Diretta/ Spal Milan (risultato finale 2-2) streaming tv: rimonta con autogol!

- Claudio Franceschini

Diretta Spal Milan streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la 29^ giornata della Serie A, si gioca allo stadio Paolo Mazza.

Theo Hernandez tiro Milan Spal lapresse 2020
Diretta Spal Milan, Serie A 29^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA SPAL MILAN (RISULTATO FINALE 2-2): RIMONTA CON AUTOGOL!

Di Biagio ammonito per proteste, subito dopo al 34′ della ripresa il Milan trova il gol che riapre il match: stop e destro in area di Leao che passa nella selva di gambe dei difensori estensi e supera Letica. Al 36′ Thiago Cionek prende il posto di Dabo nella Spal, quindi le proteste sulla panchina biancazzurra costano il giallo proprio a Dabo, appena uscito, e l’espulsione al tecnico Di Biagio. Il Milan spinge tantissimo, ci prova ancora Ibrahimovic, poi un colpo di testa di Gabbia impegna Letica. Al 94′ però su un cross di Saelemaekers, Vicari interviene scomposto in scivolata e infila la propria porta, vanificando un tempo di strenua resistenza. Per il Milan non c’è tempo per ribaltare definitivamente il risultato, finisce 2-2 allo stadio Paolo Mazza. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE SPAL MILAN

La diretta tv di Spal Milan sarà un appuntamento riservato in esclusiva agli abbonati della televisione satellitare: salvo variazioni di palinsesto la partita di Serie A è disponibile sul canale Sky Sport Serie A (numero 202 del vostro decoder) e in assenza di un televisore sarà possibile assistervi anche grazie al servizio di diretta streaming video, che non comporta costi aggiuntivi e si può attivare installando l’applicazione Sky Go su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

TORNA IN CAMPO IBRAHIMOVIC

Al 17′ ancora Milan pericoloso con una conclusione deviata di Leao, bravo nello stop in area ma non nella conclusione. Doppio cambio per i rossoneri al 20′, torna in campo Zlatan Ibrahimovic che prende il posto di Rebic, Laxalt rileva invece Theo Hernandez. Al 22′ cambia anche Di Biagio con Salamon inserito in campo al posto di Kevin Bonifazi. Ibrahimovic viene subito cercato con insistenza dai compagni di squadra sul gioco aereo, al 25′ lo svedese arriva al colpo di testa ma il pallone sorvola di poco la traversa. Al 27′ finisce alto anche un tentativo di Paquetà, proprio su sponda di Ibrahimovic, poi Letica deve allungarsi su una conclusione deviata di Calhanoglu che stava per beffarlo. Di Biagio sostituisce anche Fares, che lamenta un problema muscolare, con Strefezza, la Spal con l’uomo in meno continua a condurre 2-0. (agg. di Fabio Belli)

VICARI SALVA SULLA LINEA

Il Milan cerca ovviamente di partire a testa bassa nel secondo tempo provando a sfruttare la superiorità numerica. Al 5′ Letica è abile a respingere una conclusione di Paquetà, subito dopo è una rasoiata di Bennacer a perdersi di poco sul fondo. Al 9′ lampo estense con Petagna che si libera della guardia di Gabbia ma calcia alto sopra la traversa, quindi al 13′ Vicari salva sulla linea su un colpo di testa di Saelemaekers che aveva superato Letica. Al quarto d’ora della ripresa copione del match ben chiaro allo stadio Mazza col Milan tutto proteso in avanti e la Spal pronta a ripartire. (agg. di Fabio Belli)

ESPULSO D’ALESSANDRO!

Il doppio svantaggio è una doccia fredda per il Milan che prova comunque a riorganizzarsi. Letica è attento sui tentativi di Paquetà e Rebic, poi al 37′ viene annullato un gol a Calhanoglu al 37′ perché Rebic, al momento del cross effettuato, era in fuorigioco, come valutato al VAR dall’arbitro. VAR in azione anche al 41′, intervento col piede a martello di D’Alessandro su Theo Hernandez, rosso diretto per l’ala della Spal e gli estensi restano in dieci uomini. Ben 6′ di recupero ma i rossoneri non riescono ad accorciare le distanze prima dell’intervallo, viene ammonito anche Valdifiori nella Spal mentre l’ultima occasione per il Milan è un sinistro di Calabria che finisce di poco a lato. (agg. di Fabio Belli)

RADDOPPIA FLOCCARI!

Al 16′ Castillejo è costretto ad uscire per un problema fisico, al suo posto entra Saelemaekers. Il Milan aumenta i giri, buon anticipo di Valdifiori su Paquetà, poi al 21′ un potente destro di Calhanoglu finisce alto. Deviato in angolo anche un tiro del neo entrato Saelemaekers, sul conseguente corner Paquetà svetta su Petagna col pallone che finisce d’un soffio a lato. La Spal prova a rifiatare con le discese di Valoti sulla sinistra, ma dopo la doccia fredda dello svantaggio il Milan sembra decisamente più concreto. Coolin’ break a metà tempo, poi al 29′ su un incursione di Calhanoglu arriva di nuovo al tiro Saelemaekers, sul capovolgimento di fronte Floccari raddoppia con un vero eurogol: colpo di testa in avanti di Dabo, l’attaccante 38enne lascia rimbalzare il pallone e infila Donnarumma con una bordata imparabile dalla lunghissima distanza. (agg. di Fabio Belli)

VALOTI IN MISCHIA!

Al quarto d’ora del primo tempo la Spal conduce di misura sul Milan. Al 14′ Valoti ha risolto una mischia rocambolesca nell’area rossonera, girando nel sacco da due passi. Erano stati i rossoneri a rendersi pericolosi per primi al 4′ con una conclusione di Paquetà neutralizzata dal portiere di casa Letica, poi interessante tentativo di Castillejo. La Spal però è uscita lentamente dal guscio e guadagnando un calcio d’angolo ha trovato l’azione del vantaggio, con la difesa del Milan fattasi colpevolmente sorprendere. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Stiamo per vivere la diretta di Spal Milan, un’altra partita che per gli estensi può significare salvezza o altra discesa verso il baratro della Serie B. La squadra di Gigi Di Biagio è chiaramente in una brutta posizione di classifica, ma per il momento resta viva anche in virtù dei risultati delle altre: da quando il campionato è ripartito le formazioni che stanno lottando per restare in Serie A sono andate davvero a rilento, non riuscendo a ritrovare il passo giusto anche a causa del calendario sfavorevole (Lecce su tutte). La Spal però ci ha messo del suo: contro il Cagliari, al Mazza, avrebbe potuto portare a casa anche una vittoria e invece si è fatta beffare all’ultimo secondo dal gol di Giovanni Simeone, rimanendo al penultimo posto in classifica e staccata dalla quartultima. Chiaramente i biancazzurri hanno ora bisogno di vincere, senza guardare in faccia a nessuno: nemmeno al Milan, che continua a sperare in un posto in Europa. Non resta allora che mettersi comodi e valutare in che modo andranno le cose tra pochi minuti, quando le due squadre faranno il loro ingresso sul terreno di gioco; leggiamo insieme le formazioni ufficiali del Mazza, Spal Milan comincia! SPAL (4-3-1-2): Letica; Sala, Vicari, Bonifazi, Tomovic; Dabo, Valdifiori, D’Alessandro; Valoti; Petagna, Floccari MILAN (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Gabbia, Romagnoli, Hernandez; Kessie, Bennacer; Castillejo, Paquetà, Calhanoglu; Rebic (agg. di Claudio Franceschini)

DI BIAGIO CONTRO IL DIAVOLO

In attesa di poter dare la parola al campo per la diretta di Spal Milan, ecco che sarà bene andare a conoscere meglio anche i due allenatori, oggi protagonisti nella sfida al Mazza per la 29^ giornata di campionato. Padrone di casa sarà naturalmente il tecnico degli spallini Luigi Di Biagio, sbarcato a Ferrara solo lo scorso 10 febbraio e che dunque punta, per questo finale di stagione, di recuperare una salvezza ormai praticamente impossibile. Va però aggiunta una piccola nota curiosa: Di Biagio infatti è una sorta di ex del match, avendo vissuto come giocatori, alcune stagioni con la maglia dell’Inter, rivale della stracittadina milanese proprio con i rossoneri. Il Diavolo invece oggi si riunirà attorno alla persona di Stefano Pioli, allenatore del Milan dall’9 ottobre scorso (dopo la breve parentesi Giampaolo): suo invece il compito di portare il club almeno in Europa, obbiettivo che non pare ormai più così lontano. (agg Michela Colombo)

I TESTA A TESTA

Ci avviciniamo a grandi passi alla diretta di Spal Milan, ma certo prima di dare la parola al campo per il grande match della 29^ giornata di Serie A, pure sarà il caso di controllare anche lo storico che unisce i due club, oggi al Mazza. Dati alla mano infatti oggi possiamo parlare di ben 49 precedenti ufficiali occorsi tra le due formazioni, e registrati dal 1923 a oggi e tra prima divisione, campionato di Serie A, cadetteria e pure Coppa Italia. Nel complesso non ci sorprende vedere che i rossoneri hanno fatto loro il maggior numero di vittorie: per il Milan ne contiamo già 32, con solo 4 affermazioni della Spal e 13 pareggi recuperati. Va aggiunto poi che nella stagione calcistica 2019-20 Spal e Milan si sono già affrontate due volte, una durante gli ottavi di Coppa Italia, dove i rossoneri vinsero per 3-0. L’ultimo testa a testa invece risale al turno di andata della Serie A 2019-20, che ebbe luogo il 31 ottobre scorso: allora a San Siro fu il diavolo a vincere sia pure col risultato risicato di 1-0, ottenuto con gran gol di Suso al 63’. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Spal Milan, partita diretta dal signor Mariani, si gioca alle ore 21:45 di mercoledì 1 luglio ed è valida per la 29^ giornata del campionato di Serie A 2019-2020. Di nuovo in campo, questa volta allo stadio Paolo Mazza per una sfida che almeno sulla carta sembra segnata: è un ottimo momento per i rossoneri che, avendo battuto la Roma a San Siro, si sono presi la seconda vittoria consecutiva e puntano con decisione a un posto in Europa League, reso incredibilmente possibile dall’ottimo lavoro di Stefano Pioli e dalla crescita esponenziale di certi giocatori chiave. La Spal invece è ripartita dopo il lockdown non riuscendo a imporsi sulle avversarie dirette: due sconfitte per gli estensi, bruciante quella interna contro il Cagliari e comunque netta quella di Napoli, la squadra di Gigi Di Biagio entra in questo match con l’ultimo posto in classifica e le speranze di salvezza ridotte al lumicino. Vedremo allora quello che succederà nella diretta di Spal Milan; mentre ne aspettiamo il calcio d’inizio analizziamo il modo in cui i due allenatori potrebbero disporre le loro squadre sul terreno di gioco del Mazza, valutando in maniera più approfondita le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI SPAL MILAN

In Spal Milan Di Biagio deve ancora fare a meno del suo portiere titolare Etrit Berisha: dentro allora Letica, che sarà protetto da Vicari e Bonifazi che agiranno come centrali con Thiago Cionek e Fares che dovrebbero essere i terzini. A centrocampo Bryan Dabo può prendere il posto di Valdifiori e Murgia per aumentare la fase di interdizione, al suo fianco Missiroli in cabina di regia con Lucas Castro spostato come esterno destro, dall’altra parte correrà invece Strefezza favorito su D’Alessandro. Panchina anche per Cerri: ad affiancare il grande ex Petagna dovrebbe essere Valoti, che farà un passo indietro partendo dalla trequarti. Nel Milan invece sembra essere tutto confermato: Pioli potrebbe cambiare il terzino destro affidandosi a Calabria, sull’altro versante Theo Hernandez e coppia centrale formata da Kjaer e Alessio Romagnoli, a protezione di Gigio Donnarumma. Solita cerniera di centrocampo formata da Kessie e Bennacer, davanti a loro il raccordo tra i reparti è rappresentato da Calhanoglu che sarà stretto tra gli esterni Castillejo e Bonaventura. Ibrahimovic torna a disposizione, ma partirà dalla panchina insieme a Rafael Leao: in questo momento Rebic, giocando da prima punta, non ha assolutamente rivali.

QUOTE E PREVISIONI

Per una previsione su Spal Milan ci vengono in aiuto le quote fornite dall’agenzia di scommesse Snai: secondo questo bookmaker i rossoneri sono chiaramente favoriti avendo un valore di 1,60 volte la puntata sul segno 2 per la loro vittoria, contro il valore di 5,50 che accompagna invece il segno 1 da giocare per il successo interno degli estensi. Il pareggio, eventualità che viene regolata dal segno X, vi permetterebbe di guadagnare una somma corrispondente a 4,00 volte quello che avrete deciso di mettere sul piatto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA