Diretta/ Spal Roma (risultato finale 1-6): goleada giallorossa, segna anche Zaniolo!

- Mauro Mantegazza

Diretta Spal Roma streaming video tv: orario, quote, probabili formazioni e risultato live della partita di Serie A per la 35^ giornata.

Kolarov Cionek Roma Spal lapresse 2020 640x300
Aleksandar Kolarov, volto nuovo dell'Inter (Foto LaPresse)

DIRETTA SPAL ROMA (RISULTATO FINALE 1-6): GOLEADA GIALLOROSSA, SEGNA ANCHE ZANIOLO

La Roma travolge la SPAL già retrocessa per 6 a 1 e torna a occupare il quinto posto in classifica scavalcando il Milan, anche se il sogno proibito resta la Champions League che in questo momento è distante 8 punti quando mancano ancora 3 giornate alla fine del campionato, la matematica quindi dà qualche piccola speranza ai giallorossi che nelle battute conclusive del match non si fanno scrupoli nell’infierire sugli estensi. Al 70’ Carles Perez regala il pallone a Murgia che serve Petagna, il futuro attaccante del Napoli non ne approfitta facendosi murare da Smalling che si immola in spaccata. Cinque minuti più tardi Bruno Peres si regala una clamorosa doppietta con un destro chirurgico imprendibile per il povero Letica. Allo scoccare del novantesimo c’è gloria anche per Zaniolo che si riconcilia con la squadra e i compagni mettendo il punto esclamativo. {agg. di Stefano Belli}

I GIALLOROSSI DILAGANO

Novità nelle file della Roma con l’ingresso di Zappacosta al posto di Spinazzola. Non cambia minimamente l’assetto tattico dei giallorossi che al 47’ calano il tris con Kolarov che già nella prima frazione di gioco aveva cercato il gol da casa sua, stavolta il serbo non sbaglia e Letica può solo raccogliere il pallone in fondo alle reti. Partita in ghiaccio e tre punti in cassaforte per gli uomini di Paulo Fonseca che vincendo stasera tornerebbero davanti in classifica e matematicamente sarebbero ancora in corsa per un posto in Champions League, soprattutto se la Lazio dovesse steccare anche domani. Reazione non pervenuta dagli estensi che subiscono inoltre l’umiliazione di prendere gol anche da Bruno Peres che firma il poker al 52’. Il tecnico portoghese ne approfitta per far riposare i titolari: Mancini, Diawara e Pellegrini si accomodano in panchina, spazio a Cetin, Villar e Zaniolo che al 60’ manca l’appuntamento con il gol sprecando il cioccolatino servitogli da Carles Perez. Spal Roma 1-4 a mezz’ora dal novantesimo. {agg. di Stefano Belli}

GOL DI CARLES PEREZ!

Spal e Roma vanno al riposo sul punteggio di 2 a 1 in favore della formazione allenata da Paulo Fonseca. Il gol di Cerri che ha ristabilito la parità al Mazza provoca la reazione dei giallorossi che tornano a pressare instancabilmente nella trequarti avversaria, Kolarov spaventa Letica con un missile dai 30 metri che termina sul fondo dopo aver sfiorato pericolosamente l’incrocio dei pali. Anche Cristante, poco dopo, con una gran botta dalla distanza per poco non timbra il legno. Dall’altra parte Pau Lopez rischia di combinarla davvero grossa con un’uscita dai pali davvero insensata, Cerri si trova nei paraggi ma non riesce ad approfittarne. Un eccesso di magnanimità che costerà caro agli estensi, puniti da Carles Perez che al 38’ riporta avanti i giallorossi grazie a un rimpallo favorevole che gli consente di controllare la sfera e far partire un sinistro imparabile. {agg. di Stefano Belli}

CERRI RISPONDE A KALINIC

A metà del primo tempo il punteggio di Spal Roma vede le due squadre sull’1-1. Con gli estensi già retrocessi i giallorossi dovrebbero avere vita facile in teoria anche se gli uomini di Di Biagio non sono di certo scesi in campo con l’intenzione di regalare i tre punti agli avversari. La gara di Sala dura pochissimo, appena 4 minuti, un problema alla caviglia lo costringe ad alzare bandiera bianca, al suo posto entra Reca. Al 9’ Letica respinge la conclusione di Pellegrini ma non può nulla sul tap-in di Kalinic che fa esultare i compagni. I capitolini sfiorano pure il raddoppio con Cristante che spreca malamente l’assist di Spinazzola. E al 24’ vengono raggiunti dai ferraresi con Cerri che intercetta il traversone di Valdifiori e deposita il pallone in rete dopo aver vinto il contrasto con Kolarov, nel quale si fa anche male a una mano senza che il dolore gli impedisca di continuare. Tutto da rifare per gli uomini di Paulo Fonseca. {agg. di Stefano Belli}

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE SPAL ROMA

La diretta tv di Spal Roma sarà garantita sul canale Dazn 1, disponibile al numero 209 della piattaforma Sky per quegli abbonati che abbiano attivato la corrispondente opzione, oppure si potrà ricorrere alla diretta streaming video per gli abbonati Dazn, dal momento che questa sarà una delle tre partite di questa giornata di Serie A trasmessa in esclusiva dalla piattaforma disponibile tramite computer, dispositivi mobili o Smart Tv connessa a Internet.

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Mancano pochi minuti alla diretta di Spal Roma: gli estensi giocano per la prima volta avendo la matematica certezza della retrocessione in Serie B. Un verdetto che purtroppo è stato evidente già prima di tornare a giocare nel post-lockdown: nell’anno solare 2020 la Spal aveva infatti vinto appena due partite ma soprattutto aveva perso le altre sette, trovandosi penultima in classifica dopo il colpo di Parma. Poi la lunga sosta, forse in un momento in cui la squadra avrebbe potuto prendere ritmo, e alla ripresa della Serie A un crollo nelle prestazioni che ha portato a timbrare soltanto il pareggio incredibile contro il Milan (con beffa in pieno recupero), dunque stiamo parlando di 7 sconfitte in 8 partite e appena 4 gol all’attivo, quattro gare consecutive senza andare a segno e per contro la bellezza di 20 marcature incassate. Non ci sarà nemmeno la possibilità di salutare il pubblico del Mazza; noi intanto possiamo metterci comodi e valutare insieme le formazioni ufficiali della partita, finalmente è arrivato il momento di lasciar parlare l’attesa diretta di Spal Roma che sta per cominciare! SPAL (4-4-2): Letica; Cionek, Vicari, Bonifazi, Reca; Strefezza, B. Dabo, Valdifiori, Tunjov; Petagna, Carri. Allenatore: Luigi Di Biagio ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez; G. Mancini, Smalling, Kolarov; Bruno Peres, Cristante, A. Diawara, Spinazzola; Carles Perez, Lo. Pellegrini; Kalinic. Allenatore: Paulo Fonseca (agg. di Claudio Franceschini)

LA PARTITA DI DI BIAGIO

Manca sempre meno alla diretta di Spal Roma, big match della 35^ giornata della Serie A: sarà dunque il caso di andare a mettere in evidenza anche i due allenatori, che non mancheranno oggi in campo al Paolo Mazza. A fare gli onori di casa naturalmente darà Luigi Di Biagio, allenatore degli esterni arrivato solo lo scorso febbraio, allo scopo di portare alla salvezza la formazione di Ferrara. Obbiettivo che però il tecnico classe 1971 non ha centrato: per Di Biagio non resta che provare a chiudere questa stagione del primo campionato italiano nel modo più dignitoso possibile. Va aggiunto che Di Biagio oggi sarà una sorta di ex del match: quando era giocatore, il romano ha pure vestito i colori della Roma, per la precisione dal 1999 al 2003. Di contro non scordiamo che oggi vi sarà Paulo Fonseca, allenatore del club di Trigoria dal luglio del 2019, e come il collega leggermente in bilico per i mancati obbiettivo raggiunti in stagione. Non pare essere infatti per nulla piaciuta la mancata qualificazione alla Champions League da parte del tecnico lusitano, che comunque non dovrebbe lasciare presto la capitale. (agg Michela Colombo)

ARBITRA GIANLUCA MANGANIELLO

Spal Roma sarà diretta dal signor Gianluca Manganiello, arbitro che fa parte della sezione Aia di Pinerolo. Allo stadio Paolo Mazza di Ferrara il sestetto arbitrale per questa partita di Serie A sarà poi completato dai due guardalinee Tegoni e Santoro, dal quarto uomo Volpi, dal signor Abisso davanti al monitor Var e al suo fianco il signor Manganelli, che agirà nei panni dell’assistente Avar. Tornando adesso al primo arbitro di Spal Roma, ricordiamo che Gianluca Manganiello è nato il 28 novembre 1981 a Pinerolo ed è arbitro nella massima categoria fin dal 2014. Nel campionato di Serie A 2019-2020 attualmente in corso, il fischietto piemontese ha già arbitrato altre 15 partite, con un bilancio disciplinare di 68 cartellini gialli, sette espulsioni delle quali ben sei per rosso diretto e una sola per somma di ammonizioni, i calci di rigore assegnati sono invece cinque. Non ci dicono molto invece i precedenti stagionali: per la Spal abbiamo solo la sconfitta casalinga (2-3) contro l’Atalanta della prima giornata, ma dobbiamo tornare a domenica 25 agosto 2019, mentre per la Roma sarà il debutto in questo campionato con il signor Manganiello. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

TESTA A TESTA

Per la diretta di Spal Roma, partita prevista oggi per la 35^ giornata della Serie A, tocca ora controllare anche lo storico che unisce i due club, che pure ci risulta subito non così ricco. Dal 1952 a oggi infatti le due formazioni si sono sfidate a viso aperto in appena 37 occasioni e di queste la maggior parte risultano davvero datate: basti pensare che prima della promozione degli estensi in Serie A nel 2017-18, l’ultimo testa a testa occorso in campionato era datato 1968. A conti fatti va comunque segnalato che nello storico generale spiccano 12 successi da parte della Spal e 15 vittorie realizzate dalla Roma, con anche 10 pareggi. Chiaramente l’ultimo testa a testa occorso tra le due squadre risale al turno di andata del Campionato di Serie A in corso, quando nella 16^ giornata fu la compagine giallorossa a vincere in casa e col risultato di 3-1, ottenuto con i gol di Perotti e Mkhitaryan (e autogol di Tomovic): solo Petagna andò a segno per gli estensi. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Spal Roma, in diretta questa sera, mercoledì 22 luglio 2020, alle ore 21.45 dallo stadio Paolo Mazza di Ferrara, è in programma per la trentacinquesima giornata del campionato di Serie A. Ad essere onesti, la diretta di Spal Roma sulla carta vede chiaramente favoriti i giallorossi: per la Spal infatti questa sarà la prima partita dopo la matematica certezza della retrocessione, maturata a causa della sconfitta subita a Brescia domenica. In palio per i ragazzi del grande ex Luigi Di Biagio c’è dunque solo l’orgoglio, mentre per la Roma di Paulo Fonseca in questo finale di campionato c’è ancora il concreto obiettivo di arrivare davanti al Milan per evitare i preliminari di Europa League, che saranno ancora più fastidiosi in una stagione come la prossima, che avrà ritmi infernali. La Roma arriva dal pareggio contro l’Inter e parte logicamente favorita per la vittoria contro il fanalino di coda già retrocesso: guai però a sottovalutare l’impegno, ci si attende dai giallorossi una risposta di personalità in tal senso.

PROBABILI FORMAZIONI SPAL ROMA

Leggiamo insieme ora quali potrebbero essere le probabili formazioni di Spal Roma. Per i ferraresi ci attendiamo un 4-4-2 in cui Cionek e Sala si giocano un posto di fianco a Vicari, Bonifazi e Reca nella difesa a quattro davanti a Letica. A centrocampo il possibile ballottaggio è tra Murgia e D’Alessandro per affiancare Valdifiori, Dabo e Strefezza, infine la coppia favorita in attacco per giocare dal primo minuto è composta da Floccari e Petagna. Nella Roma invece la difesa a tre è ormai una certezza e stante che Ibanez è acciaccato dovremmo vedere Mancini, il rientrante Smalling e Kolarov davanti a Pau Lopez. A centrocampo vi è un dubbio fra Cristante e Diawara per affiancare Veretout, mentre i due esterni dovrebbero essere Spinazzola e Zappacosta, infine in attacco dovremmo vedere Mkhitaryan e Carles Perez (favorito su Pellegrini) in appoggio alla prima punta Dzeko.

PRONOSTICO E QUOTE

Il pronostico di Spal Roma favorisce nettamente i giallorossi, visto che i ferraresi sono già retrocessi. Ecco dunque che l’agenzia Snai quota a 1,33 il segno 2, mentre poi si sale a 5,50 già in caso di pareggio (naturalmente segno X) e fino a 8,25 volte la posta in palio sul segno 1 in caso di successo della Spal.

© RIPRODUZIONE RISERVATA