DIRETTA/ Spezia Pisa (risultato finale 1-2) DAZN: Decide Marconi nella ripresa!

- Mauro Mantegazza

Diretta Spezia Pisa streaming video DAZN: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita per la 31^ giornata di Serie B al Picco.

Spezia
Diretta Spezia Pisa (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA SPEZIA PISA (RISULTATO FINALE 1-2): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Alberto Picco il Pisa batte in trasferta ed in rimonta lo Spezia per 2 a 1. Nel primo tempo i padroni di casa di mister Italiano erano riusciti a passare in vantaggio per merito di Gyasi, assistito da Ragusa, intorno al 26′. Gli ospiti del tecnico D’Angelo non sono però rimasti a guardare e sono stati in grado di ristabilire l’equilibrio inziale già al 38′ grazie a Marconi, su suggerimento di Gucher. I toscani nerazzurri completano quindi la loro rincorsa con il sorpasso definitivo nel finale all’86’, quando Marconi è riuscito a superare un non impeccabile portiere Scuffet con un colpo di testa sul calcio d’angolo battuto dal suo compagno Gucher, protagonista anche in precedenza. I tre punti guadagnati quest’oggi consentono al Pisa di portarsi a quota 53 in classifica mentre lo Spezia resta fermo a 40 punti. (cronaca Alessandro Rinoldi)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Spezia Pisa non sarà disponibile: il campionato di Serie B è esclusiva, già dalla scorsa stagione, della piattaforma DAZN e dunque saranno solo gli abbonati a questo servizio che potranno assistere alle immagini della partita. Dovranno attivare la diretta streaming video su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone o eventualmente installare l’applicazione su una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al settantesimo minuto, il punteggio tra Spezia e Pisa è sempre bloccato sull’1 a 1 maturato nel corso della frazione precedente. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato con l’ingresso di De Vitis al posto di Pinato tra gli uomini di mister D’Angelo, lo spettacolo non sembra essere all’altezza rispetto a quanto ammirato nei primi quarantacinque minuti di gioco. Il ritmo della sfida cala drasticamente e tutte e due le compagini faticano a creare azioni degne di nota con tiri e giocate imprecisi o fuori misura. Gli allenatori tentano quindi di inserire forze fresche dalle rispettive panchine con gli inserimenti di Birindelli, Meroni e Minesso per Belli, Pisano e Soddimo tra i nerazzurri, Galabinov, Mastinu e Marchizza per N’Zola, Ragusa e Vitale tre i bianconeri liguri. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine dei primi quarantacinque minuti di gioco le formazioni di Spezia e Pisa sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sull’1 a 1. Dopo la rete del vantaggio siglata intorno al 26′ da Gyasi, l’attaccante manca il gol del possibile raddoppio in due occasioni abbastanza clamorose tra il 30′ ed il 34′, anticipate pure dal tentativo di raggiungere il pareggio da parte di Pinato, il cui tiro era finito largo fuori dallo specchio della porta avversaria al 28′. Ci pensa quindi Marconi a ristabilire l’equilibrio iniziale andando a segno al 38′ con un bel colpo di testa a sfruttare il passaggio smarcante dalla destra firmato da Gucher. Fino a questo momento il direttore di gara Davide Ghersini ha ammonito il solo Erlic già al primo minuto dell’incontro soltanto tra le fila degli uomini allenati da mister Italiano. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Liguria la partita tra Spezia e Pisa è cominciata da una trentina di minuti nel primo tempo ed il risultato è cambiato ed è ora di 1 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro le due squadre si danno grande battaglia fin da subito, commettendo qualche errore in fase di impostazione e senza risparmiarsi nei contrasti. Gli ospiti guidati dal tecnico D’Angelo faticano ad organizzare la propria manovra mentre i padroni di casa allenati da mister Italiano appaiono via via più solido con il passare dei minuti. Gli sforzi dei liguri vengono premiati al 26′ dalla rete messa a segno da Emmanuel Gyasi, capitalizzando nel migliore dei modi l’assist vincente offertogli dal suo compagno Ragusa. L’arbitro Ghersini ha ammonito subito Elric per un fallo su Vido in avvio. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Siamo pronti per Spezia Pisa, che fra qualche minuto sarà una delle partite più interessanti della trentunesima giornata di Serie B. Cosa ci dicono le statistiche stagionali delle due formazioni? Per lo Spezia molte note positive: terzo posto in classifica con 50 punti, in virtù di quattordici vittorie, otto pareggi e altrettante sconfitte. Di conseguenza, anche la differenza reti è assai positiva per la squadra ligure (+11), che ha infatti segnato 44 gol mentre ne ha subiti appena 33. Si difende piuttosto bene comunque anche il Pisa: 40 punti in classifica, curiosamente ocn dieci vittorie e altrettanti pareggi e pure sconfitte. I nerazzurri toscani viaggiano sul filo dell’equilibrio, come dimostra anche la differenza reti pari a +1, dovuta a 38 gol segnati e 37 invece subiti. Adesso però basta numeri e parole: leggiamo le formazioni ufficiali di Spezia Pisa, poi la parola passa al campo! SPEZIA (4-3-3): Scuffet; Vignali, Erlic, Capradossi, Vitale; Maggiore, Bartolomei, Acampora; Ragusa, Nzola, Gyasi. PISA (3-5-2): Gori; Belli, Ant. Caracciolo, S. Benedetti; E. Pisano, Marin, Pinato, Gucher, Soddimo; Marconi, Vido (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I TESTA A TESTA

Alla vigilia del fischio d’inizio per la diretta di Spezia Pisa, big match della 31^ giornata della Serie B, sarà bene anche controllare l’ampio storico che riguarda i due club, oggi chiamati in campo. I dati infatti a nostra disposizione non sono affatto pochi: anzi sono ben 54 i presenti ufficiali finora occorsi tra Spezia e Pisa, per la precisione dal 1923 a oggi, tra prima divisione, terzo e secondo campionato italiano e pure in Coppa Italia. Il bilancio complessivo che ne ricaviamo è pure abbastanza equilibrato, nonostante la ricchezza di precedenti a cui possiamo fare affidamento: leggiamo a tabella infatti 20 successi dei liguri e altrettanti dei toscani, con anche 14 pareggi recuperati entro il triplice fischio finale. Possiamo aggiungere che l’ultimo testa a testa segnato tra le due squadre è ben recente e risale naturalmente al turno di andata del campionato della Serie B ancora in corso, per la precisione alla 12^ giornata. Allora all’Arena Garibaldi ben ricordiamo la vittoria del Pisa, ottenuta in casa col risultato di 3-2 e grazie ai gol di Marconi, Aya e Benedetti: solo Ragusa rispose nelle marcature per i bianconeri. (agg Michela Colombo)

ARBITRA GHERSINI

La diretta di Spezia Pisa ci porterà ad analizzare da vicino gli arbitri del match. A fischiare ci sarà Davide Ghersini, mentre gli assistenti saranno Luigi Rossi e Riccardo Annaloro. Il quarto uomo sarà Enrico Maggio. Ghersini è nato a Genova il 9 aprile del 1985. Nel 2003 ha iniziato la sua carriera da arbitro quando aveva appena 18 anni. Nel 2009 è riuscito ad arrivare in Serie D, promosso appena due stagioni dopo in Lega Pro. Dopo altri due anni è arrivato il premio Nardini e anche la promozione in cadetteria. Nel 2016 ha vinto anche il Premio Sportilia, dimostrandosi arbitro di grandissima affidabilità e miglior emergente della categoria. Nel 2014 ha debuttato anche in massima serie nella gara Napoli Cagliari dello Stadio San Paolo. Arbitro intelligente nella gestione della partita ha tirato fuori appena 46 cartellini gialli in 14 partite dimostrandosi arbitro in grado di non monopolizzare il gioco con le sue decisioni. (agg. Matteo Fantozzi)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Spezia Pisadiretta dall’arbitro Ghersini allo stadio Alberto Picco della città ligure, è in calendario per le ore 21.00 di questa sera, lunedì 29 giugno 2020. La Serie B propone la sua trentunesima giornata tornando in campo a soli tre giorni di distanza dall’ultima volta: i ritmi sono altissimi dopo la lunga pausa per il Coronavirus e oggi una delle partite di maggiore interesse sarà proprio Spezia Pisa. I liguri stanno vivendo una stagione eccellente sotto la guida di Vincenzo Italiano e con il colpaccio di venerdì sera sul campo del Chievo sono saliti al terzo posto, a una sola lunghezza di ritardo dalla seconda piazza che alla fine del campionato varrà la promozione diretta. Lo Spezia dunque vuole continuare a volare, per dare l’assalto al grande sogno che è sempre sfuggito negli ultimi anni. Attenzione però al Pisa, che a sua volta arriva dalla vittoria contro il Pescara e si ritrova adesso in una più che discreta posizione di classifica, ad appena due punti di ritardo dalla zona playoff: una grande impresa sul campo dello Spezia potrebbe aprire ai nerazzurri prospettive assai intriganti.

PROBABILI FORMAZIONI SPEZIA PISA

Vediamo anche quali potrebbero essere le probabili formazioni per Spezia Pisa. Buone notizie sono arrivate per Italiano e D’Angelo nella scorsa giornata, per cui eventuali novità saranno dettate dal turnover imposto dal calendario così serrato. Tra i padroni di casa sperano ad esempio Vignali e Acampora, nel tridente culmine del 4-3-3 spezzino Galabinov è intoccabile come prima punta dopo la tripletta al Bentegodi, ai suoi fianchi si candidano ancora una volta Mastinu e Gyasi, entrambi positivi tre giorni fa. Nel 3-5-2 del Pisa di mister D’Angelo invece almeno una modifica sarà obbligatoria, causa squalifica di Lisi che potrebbe essere rimpiazzato da Pinato. I veri ballottaggi per i nerazzurri toscani sono tuttavia attesi in attacco, dove Masucci, Vido, Marconi e Soddimo sono infatti ben quattro nomi per due maglie a disposizione dal primo minuto della partita.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo alle quote offerte dall’agenzia Snai per il pronostico su Spezia Pisa. Non sorprende osservare che i padroni di casa siano considerati ampiamente favoriti: il segno 1 infatti è quotato a 1,87, mentre poi si sale fino a quota 3,30 in caso di segno X per il pareggio e infine un colpaccio del Pisa varrà 4,50 volte la posta in palio per chi avrà creduto nel segno 2.

© RIPRODUZIONE RISERVATA