Diretta Super-G Saalbach/ Vince Marco Odermaat! Tonetti 12^ miglior azzurro

- Mauro Mantegazza

Diretta super-G Saalbach streaming video Rai: orario e risultato live della gara di Coppa del Mondo di sci maschile (oggi domenica 7 marzo).

super-G Kriechmayr
Diretta super-G Saalbach: Vincent Kriechmayr (LaPresse)

DIRETTA SUPER-G SAALBACH: VINCE MARCO ODERMATT!

Dopo grandi colpi di scena, si è conclusa finalmente la diretta del Super-G di Saalbach, e come annunciato, il gran trionfo sulla pista austriaca è andato allo svizzero Marco Odermatt: per lui una prova davvero eccezionale oggi in coppa del mondo, che pure gli regala non pochi punti non solo nella classifica di specialità (dove è secondo dietro a Kriechmayr), ma pure in quella generale (che ora lo vede solo a -81 dal leader Pinturault). A Saalbach, nonostante i tanti attacchi alla top ten da parte dei pettorali più alti occorsi nel finale, salgono poi oggi sul podio del Super-G anche Bailet e Kriechmayer: solo quarto Haaser (partito col pettorale numero 33), seguito da Murisier e Feuz, mentre chiudono la lista dei primi dieci Mayer, Sander, Bennett (n.38 al via) e Hemtsberger, che pure al via era solo il numero 42. È stata poi oggi prova importante nel super G di Saalbach per il nostro Riccardo Tonetti, che partito col pettorale numero 31 ha poi segnato il 12^ miglior tempo, a + 1.73 dal vincitore Odermatt: per lui il miglior risultato in carriera nella disciplina e pure il titolo di essere stato il migliore degli italiani in gara. Per il resto dello squadrone azzurro segnaliamo solo il 16^ posto di Marsaglia, con Paris 32^ e Innerhofer out. (agg Michela Colombo)

ODERMATT 1^, SORPRESA HAASER-MURISIER!

Pochi atleti ancora al cancelletto della pista austriaca, ma sono ancora gran scintille per il Super-g di Saalbach. Il tracciato in fatti sta mettendo nei guai parecchi sciatori (già 11 DNF) e pure sono stati grandi colpi di scena anche nel finale della prova della Coppa del mondo di sci maschile. È stata davvero una sorpresa la prestazione di Raphael Haaser, che ben approfittando del sole emerso nella valle (la sua mancanza oggi ha danneggiato Paris e Innerhofer, tra i primi a partire) è riuscito a strappare la quarta miglior prestazione, a 83 centesimi dalla vetta ancora occupata da Odermatt. Simile sorpresa per il quinto piazzammo appena ottenuto da Justin Murisier, che pur partito col pettorale numero 40 è riuscito a volare nella top five, segnando un ritardo di poco meno di un secondo dall’austriaco, ancora leader. Da segnalare a questo punto della gara, oltre al primo piazzamento di Odermatt, anche il podio, per il momento, saldamente nelle mani di Bailet e Kriechamyer: nella top ten troviamo poi anche Feuz, Mayer, Sander, Bennett e Danklemaier. (agg Michela Colombo)

DIRETTA SUPER-G SAALBACH IN STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA GARA

La diretta del super-G di Saalbach vedrà la partenza del primo atleta in gara in programma alle ore 10.30. Diciamo subito che l’appuntamento per tutti gli appassionati sarà in diretta tv sui canali che ormai da molti anni sono i punti di riferimento per lo sci: Rai Sport + HD (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky) e il canale tematico Eurosport, disponibile anche sulle piattaforme Sky e DAZN. Se non potrete mettervi davanti a un televisore negli orari della gara, ci saranno anche le possibilità fornite dalla diretta streaming video, gratuita sul sito Internet ufficiale della Rai (www.raiplay.it), oppure riservato agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player e Sky Go. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose a Saalbach (www.fis-ski.com) con i tempi di tutti gli atleti in gara in tempo reale. CLICCA QUI PER LO STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

ODERMATT DOMINA

Siamo nel vivo della diretta del Super-g di Saalbach e già la prima ventina di atleti si è presentata al cospetto del cancellato della pista austriaca. Mentre dunque ormai quasi tutti i big hanno già trovato il traguardo, segnaliamo per il momento la straordinaria prestazione di Marco Odermatt, che segnando il crono di 1.23.59 si candida per la vittoria quest’oggi (che gli regalerebbe non pochi punti anche per la classifica generale della coppa del mondo). Alle sue spalle sono ad ora per il podio Matthieu Bailet e Vincent Kriechmayr, che pure hanno segnato rispettivamente un ritardo di +.062 e +0.81 dallo svizzero, partito col pettorale numero 9. Dietro per la top five ecco Mayer e Sander, con l’attuale leader della graduatoria di coppa Pinturault solo sesto. Da aggiungere che è stata gara amara per gli azzurri che finora si sono presentati al cancelletto: Innerhofer infatti sbaglia in curva e salta la porta, realizzando un DNF, mentre Paris, commettendo un errore in alto, perde troppo tempo e chiude la sua gara con il crono di 1.26.93, davvero deludente. Da aggiungere che parecchi big sono incappati negli stessi guai dei due azzurri: Franz, Clarey, e Caviezel non hanno davvero brillato finora. (agg Michela Colombo)

SI COMINCIA

Sta per cominciare il superG di Saalbach: un punto di riferimento fondamentale per questa gara austriaca può naturalmente essere la classifica della Coppa di specialità di superG, cartina di tornasole del rendimento durante tutta la stagione. Spendiamo allora questi ultimi minuti di attesa per ricordare che Vincent Kriechmayr, oltre a essere il nuovo campione del Mondo, è il leader in superG in stagione, come testimonia un bottino di 341 punti, quota raggiunta con l’ultima vittoria a Garmisch. L’Austria domina, non a causa il primo inseguitore di Kriechmayr è il connazionale Matthias Mayer, che troviamo al secondo posto con 240 punti. La classifica della Coppa di superG prosegue con altri grandi nomi, anche se per molti di loro bisogna tenere presente la variabile degli infortuni: comunque ricordiamo che lo svizzero Mauro Caviezel è terzo con 225 punti, seguito dal connazionale Marco Odermatt in quarta posizione a quota 218, quinto è il norvegese Aleksander Aamodt Kilde con 172 punti. Il migliore italiano nella Coppa di superG è Christof Innerhofer, decimo con 132 punti: cosa sapranno fare lui e Dominik Paris? Parola naturalmente alla pista e al cronometro per scoprirlo: il superG di Saalbach adesso inizia davvero! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ITALIA SAPRÀ DIRE LA SUA?

Oggi la velocità sarà ancora protagonista nella Coppa del Mondo di sci maschile grazie alla diretta del super-G di Saalbach, il penultimo appuntamento in questa specialità, che precede le Finali di Lenzerheide. Si tratta inoltre del primo super-G dopo quello dei Mondiali di Cortina, che fu vinto da Vincent Kriechmayr: l’austriaco dunque è l’uomo copertina, dal momento che è il leader anche della classifica della Coppa di specialità del super-G, che vorrebbe abbinare all’oro iridato per poter affermare senza ombra di dubbio di essere stato il più forte di tutti nel 2020-2021 in super-G. Più in generale, l’Austria sarà la nazione da battere con due assi quali Kriechmayr e anche Matthias Mayer, ma pure l’Italia potrà dire la sua, perché Dominik Paris sta sempre meglio e anche Christof Innerhofer spesso sa recitare da protagonista. Ecco dunque che la diretta del super-G di Saalbach sarà da seguire con la massima attenzione da parte di tifosi e appassionati: scopriamo tutto ciò che si deve sapere per vivere al meglio questa gara.

DIRETTA SUPER-G SAALBACH: FAVORITI E AZZURRI

Ne abbiamo già accennato: la diretta del super-G di Saalbach vedrà in copertina l’Austria grazie a Vincent Kriechmayr. L’iridato, oltre che a Cortina, ha vinto gli ultimi due super-G disputati in Coppa del Mondo, trionfando prima a Kitzbuhel in una gara che per gli austriaci vale forse anche più del Mondiale e poi anche ad inizio febbraio Garmisch precedendo il connazionale Matthias Mayer, che dal canto suo si presenta a Saalbach essendo secondo nella classifica di super-G. In questa stagione purtroppo gli infortuni hanno lasciato il segno, colpendo in particolare Mauro Caviezel e soprattutto Aleksander Aamodt Kilde, che ha pagato un prezzo molto alto alla sfortuna che si è abbattuta in modo pesante sull’intera Nazionale della Norvegia, mentre la Svizzera può sempre fare affidamento sul talento emergente Marco Odermatt – non solo per il futuro, parliamo infatti del secondo nella classifica di Coppa del Mondo generale. Dulcis in fundo, arriviamo agli azzurri. Per quanto riguarda Dominik Paris, bisogna dire che Domme in super-G sembra ancora leggermente indietro rispetto alla discesa, ma ormai il campione è tornato sui suoi livelli, dunque sperare nel colpaccio non è vietato; stesso discorso per Christof Innerhofer, che da qualche gara ‘ronza’ attorno al podio. Quarto a Kitzbuhel, quinto a Garmisch: se la volta buona arrivasse oggi a Saalbach?

© RIPRODUZIONE RISERVATA