Diretta/ Super-G Val Gardena: Kilde ha vinto, Mayer e Kriechmayr sul podio!

- Mauro Mantegazza

Diretta super-G Val Gardena: Kilde ha vinto davanti a Mayer e Kriechmayr la gara sulla pista Saslong per la CdM di sci, bene anche Paris (oggi 17 dicembre).

Kilde super-G
Diretta super-G Val Gardena: Kilde in azione (Foto LaPresse)

DIRETTA SUPER-G VAL GARDENA: KILDE HA VINTO, MAYER E KRIECHMAYR SUL PODIO

Aleksander Aamodt Kilde ha vinto il super-G in Val Gardena, confermando di essere il re della Saslong, dove l’anno scorso aveva vinto sia il super-G sia la discesa (domani proverà il bis anche in libera). Podio di lusso per questo super-G della Val Gardena: vittoria per il norvegese con il tempo di 1’25”91, alle sue spalle si sono piazzati i due austriaci Matthias Mayer e Vincent Kriechmayr, staccati rispettivamente di 22 e 27 centesimi da Kilde. Con questi piazzamenti, adesso Mayer è il nuovo leader della Coppa di super-G con 210 punti, davanti a Kilde che ne ha 200, mentre Marco Odermatt oggi ha deluso e scivola in terza posizione. Il giovane svizzero resta comunque al primo posto nella classifica generale di Coppa del Mondo, inseguito proprio dai tre del podio del super-G in Val Gardena.

Accogliamo con piacere il sesto posto di Dominik Paris, con un ritardo di 80/100 da Kilde. L’altoatesino non è ancora al top in super-G quest’anno e per di più sulla Saslong non ha mai avuto un grande feeling, di conseguenza il suo piazzamento va giudicato ampiamente positivo. Nelle retrovie invece gli altri azzurri: Mattia Casse e Christof Innerhofer penalizzati senza dubbio dall’essere partiti fra i primissimi, considerati i tanti inserimenti in buone posizioni di atleti partiti con pettorali molto alti, fra i quali anche Guglielmo Bosca, per il quale invece un piazzamento a punti è sicuramente una notizia eccellente, a maggior ragione in casa. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

KILDE AL COMANDO, BENE PARIS

Aleksander Aamodt Kilde è al comando del super-G in Val Gardena quando hanno disputato la propria gara i primi 20 atleti, i migliori nella lista di partenza. Eccellente la prestazione del norvegese, che ha d’altronde un feeling notevole con la Saslong: interpretazione straordinaria praticamente lungo tutta la pista e tempo finale di 1’25”91, con la quale ha preceduto di 22/100 l’austriaco Matthias Mayer e di 27/100 l’altro austriaco Vincent Kriechmayr, autori a loro volta di un ottimo super-G. La classifica parziale è davvero di lusso, perché al quarto posto c’è lo svizzero Beat Feuz mentre in quinta posizione abbiamo il nostro Dominik Paris, con un ritardo di 80/100 da Kilde.

Meno bene gli altri due azzurri che hanno gareggiato finora, forse penalizzati dai numeri di partenza molto bassi (i primi sei sono partiti tutti dopo il 10): dodicesima posizione per Mattia Casse a 1”35, sedicesimo Christof Innerhofer a 1”65 nel giorno del suo compleanno, i due hanno gareggiato rispettivamente con i pettorali 3 e 2. Abbiamo visto dunque tutti i migliori interpreti del super-G in azione sulla Saslong, restano alcuni outsider ancora da seguire con la massima attenzione ma la classifica ha già un volto molto significativo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA SUPER-G VAL GARDENA STREAMING VIDEO TV: COME SEGUIRE LA GARA

La diretta del super-G di Val Gardena avrà inizio alle ore 11.45. Diciamo subito che l’appuntamento per tutti gli appassionati sarà in diretta tv su Rai Due (naturalmente canale numero 2 del telecomando) per quanto riguarda la Rai, che per le gare in Italia della Coppa del Mondo di sci concede la ribalta di un canale generalista, ed inoltre sul canale tematico Eurosport, disponibile anche sulle piattaforme Sky e DAZN.

Se non potrete mettervi davanti a un televisore negli orari della gara, ci saranno anche le possibilità fornite dalla diretta streaming video, gratuita sul sito Internet ufficiale della Rai (www.raiplay.it), oppure riservato agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player e Sky Go. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose in Val Gardena (www.fis-ski.com) con i tempi di tutti gli atleti in gara in tempo reale. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING RAI PLAY

SI COMINCIA

Pochi minuti alla partenza del super-G della Val Gardena: tutto è pronto sulla mitica pista Saslong. Guai a distrarsi con il panorama delle Dolomiti, che è sempre meraviglioso: adesso è il momento di pensare all’aspetto agonistico. Questo super-G apre il lungo elenco di gare italiane: domani la discesa sempre in Val Gardena, domenica e lunedì due giganti consecutivi sulla Gran Risa in Alta Badia, mercoledì prossimo lo slalom in notturna sulla 3-Tre di Madonna di Campiglio, infine tra Natale e Capodanno sarà protagonista Bormio con una discesa e due super-G sulla pista Stelvio dal 28 al 30 dicembre.

Quanto alla classifica della Coppa del Mondo di super-G, ricordiamo che è al comando Marco Odermatt con 180 punti, seguito da Matthias Mayer con 130 punti, Aleksander Aamodt Kilde che ne ha 100 tondi tondi e Vincent Kriechmayr, quarto a quota 90 punti, con Mattia Casse migliore italiano al dodicesimo posto. Adesso però torniamo all’attualità: parola alla Saslong e al cronometro, il super-G in Val Gardena comincia davvero! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I PRECEDENTI

Si avvicina la diretta del super-G della Val Gardena, prima gara della Coppa del Mondo di sci sulle nevi italiane per questa stagione. Sono appuntamenti speciali per noi, nel fantastico scenario delle Dolomiti: peccato soltanto che, come abbiamo già accennato, sulla Saslong i risultati recenti dei nostri sciatori non siano eccellenti. Christof Innerhofer e Dominik Paris infatti in Val Gardena non hanno mai vinto. Nel super-G sulla Saslong, un secondo posto a testa che Christof Innerhofer colse nel 2018 dietro ad Aksel Lund Svindal e davanti a Kjetil Jansrud e Dominik Paris invece nel 2014 dietro a Kjetil Jansrud e davanti ad Hannes Reichelt.

Ricordiamo però un secondo posto anche per Matteo Marsaglia dietro ad Aksel Lund Svindal (anche se nel 2012): quel giorno fu terzo Werner Hell, che invece aveva vinto nel 2008 il super-G di Val Gardena. Sulla Saslong molto spesso dominano i norvegesi: per limitarci al solo super-G, ricordiamo la bellezza di cinque vittorie per Svindal, due per Jansrud e infine quella di Aleksander Aamodt Kilde l’anno scorso: le uniche due vittorie recenti non norvegesi sono quelle del tedesco Josef Ferstl nel 2017 e dell’austriaco Vincent Kriechmayr nel 2019. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

TAPPA ITALIANA

La diretta del super-G di Val Gardena segna come da tradizione l’arrivo della Coppa del Mondo di sci maschile in Italia: da oggi, venerdì 17 dicembre 2021, ci attendono infatti ben otto gare consecutive del Circo Bianco sulle nevi italiane e, come sempre, l’apertura spetta alla Saslong, leggendaria pista della Val Gardena che oggi propone il terzo super-G della stagione e domani invece vivrà le emozioni della discesa. Finora in super-G si è gareggiato solo a Beaver Creek, c’è dunque grande curiosità per vedere i migliori interpreti dello sci impegnati oggi nello scenario impareggiabile delle nostre Dolomiti.

Sotto i riflettori ci sono innanzitutto lo svizzero Marco Odermatt e il norvegese Aleksander Aamodt Kilde, che per più di un motivo potremmo identificare come i principali favoriti per la vittoria nel super-G che oggi ci attende in Val Gardena. La Saslong invece negli ultimi anni non ha riservato molte soddisfazioni agli azzurri, speriamo naturalmente di essere smentiti oggi. Per il momento, andiamo a leggere tutte le informazioni utili per seguire nel migliore dei modi la diretta del super-G di Val Gardena.

DIRETTA SUPER-G VAL GARDENA: FAVORITI E AZZURRI

Verso la diretta del super-G di Val Gardena, abbiamo già messo in copertina Marco Odermatt e Aleksander Aamodt Kilde, adesso allora andiamo a spiegare perché potrebbero essere i principali favoriti. Lo svizzero ha vinto il primo dei due super-G di Beaver Creek, il giorno successivo è arrivato secondo, è dunque il leader della classifica di specialità ma è anche al comando della generale grazie soprattutto a dire vittorie su altrettante giganti disputati, che portano a tre i successi di Odermatt nella Coppa del Mondo 2021-2022. Il norvegese invece ha vinto il secondo super-G di Beaver Creek ed inoltre vinse l’anno scorso il super-G sulla Saslong (facendo il bis il giorno dopo in discesa), dunque Kilde ha un gran feeling con la Val Gardena. Naturalmente ci sono altri nomi da non sottovalutare, come la pattuglia austriaca guidata da Matthias Mayer e Vincent Kriechmayr, ma una ipotetica “prima fila” vedrebbe Odermatt e Kilde davanti a tutti.

Quanto agli azzurri, bisogna sfatare il “tabù” Saslong anche se negli ultimi anni i migliori risultati sono arrivati proprio in super-G. Matteo Marsaglia, Dominik Paris e Christof Innerhofer vantano nella specialità un secondo posto a testa in Val Gardena, sarebbe bello vederli lottare per il podio anche se le gare in Nord America ci hanno detto che al momento gli azzurri della velocità sembrano più competitivi in discesa piuttosto che in super-G. Le qualità comunque ci sono, anche da parte di Mattia Casse che è stato il migliore sulla Birds of Prey, staremo a vedere se l’Italia sarà protagonista…





© RIPRODUZIONE RISERVATA