Diretta/ Super-G Wengen: Marco Odermatt ha vinto, Kilde e Mayer sul podio!

- Mauro Mantegazza

Diretta super-G Wengen: Marco Odermatt vincitore della gara di Coppa del Mondo di sci su Kilde e Mayer, bene Paris e Innerhofer (oggi giovedì 13 gennaio).

Kilde super-G
Diretta super-G, Coppa del Mondo 2022 sci alpino (Foto LaPresse)

DIRETTA SUPER-G WENGEN: MARCO ODERMATT VINCITORE, KILDE E MAYER SUL PODIO

Marco Odermatt ha vinto il super-G di Wengen, che ci ha regalato un podio di lusso con il norvegese Aleksander Aamodt Kilde e l’austriaco Matthias Mayer alle spalle del padrone di casa svizzero, che fa un ulteriore passo avanti verso la conquista della classifica generale della Coppa del Mondo di sci. Come avevamo già raccontato, Kilde era stato il più bravo nella prima parte della pista Lauberhorn in questo super-G quasi del tutto inedito a Wengen, ma le curve del tratto finale hanno esaltato la classe di Odermatt, che ha battuto il norvegese di 23/100, mentre Mayer ha chiuso al terzo posto a 58/100. Curiosamente, i tre campioni sono ai vertici sia della classifica generale (Odermatt 945, Kilde 549 e Mayer 507) sia di quella di super-G che vede invece Kilde con 380 punti davanti a Odermatt (319) e Mayer (290).

Per l’Italia ci sono i buoni piazzamenti dei due veterani: Dominik Paris ha infatti chiuso al settimo posto a 98/100, appena un centesimo davanti al compagno di squadra Christof Innerhofer, che di conseguenza è ottavo. In super-G finora in stagione non erano arrivati grandi acuti, dunque possiamo considerare in crescita sia Paris sia Innerhofer, molto attesi poi (soprattutto Domme) nelle due discese di domani e dopodomani. Un applauso poi per Guglielmo Bosca, che ha ottenuto un buonissimo ventesimo posto, mentre per Giovanni Franzoni c’è la gioia di un punto di Coppa del Mondo grazie al trentesimo posto. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA SUPER-G WENGEN: MARCO ODERMATT AL COMANDO

Marco Odermatt è al comando del super-G di Wengen e francamente non vediamo chi possa impensierire lo svizzero, leader della classifica generale della Coppa del Mondo di sci che oggi fa un altro passo avanti verso la conquista del trofeo, avendo vinto un duello meraviglioso con il grande rivale Aleksander Aamodt Kilde. Il norvegese era stato il migliore nella prima parte della pista Lauberhorn in questo super-G quasi del tutto inedito a Wengen, ma le curve del tratto finale hanno esaltato la classe di Odermatt, che ha fatto fermare il cronometro sul tempo di 1’29”00, con 23/100 di vantaggio su Kilde e 58/100 sull’austriaco Matthias Mayer, altro nome eccellente per il podio ma non in grado di lottare per la vittoria con i primi due, tenendo dietro per un soffio il tedesco Romed Baumann, quarto a 61/100.

Notizie positive per l’Italia, perché abbiamo Dominik Paris al quinto posto a 98/100, appena un centesimo davanti al compagno di squadra Christof Innerhofer, che di conseguenza è sesto. Prestazioni decisamente buone da parte dei due veterani azzurri, per entrambi potrebbe essere il miglior risultato stagionale in super-G, mentre la delusione è semmai Mattia Casse, nelle retrovie con ben 2”28 di ritardo al termine di una gara mai incisiva. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA SUPER-G WENGEN STREAMING VIDEO TV: COME SEGUIRE LA GARA

La diretta del super-G di Wengen avrà inizio alle ore 12.30. Diciamo subito che l’appuntamento per tutti gli appassionati sarà in diretta tv sui canali che ormai da molti anni sono i punti di riferimento per lo sci: Rai Sport + HD (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky) e il canale tematico Eurosport, disponibile anche sulle piattaforme Sky e DAZN.

Se non potrete mettervi davanti a un televisore negli orari della gara, ci saranno anche le possibilità fornite dalla diretta streaming video, gratuita sul sito Internet ufficiale della Rai (www.raiplay.it), oppure riservato agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player e Sky Go. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose in Svizzera (www.fis-ski.com) con i tempi di tutti gli atleti in gara in tempo reale. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING SU RAIPLAY

SI COMINCIA

Tutto è pronto per dare il via al super-G di Wengen, facciamo allora il punto della situazione nella Coppa del Mondo di specialità quando sono stati disputati quattro dei sette super-G in programma – dopo oggi, ci saranno ancora quello di Kvitfjell e infine quello delle Finali in Francia. Il leader è naturalmente Aleksander Aamodt Kilde, come è giusto che sia dato che il norvegese vanta tre vittorie su quattro gare, anche se nella restante è uscito: sono dunque 300 punti, con i quali Kilde guida davanti all’agguerrito terzetto formato da Matthias Mayer a quota 230 punti, Marco Odermatt che ne ha 219 e Vincent Kriechmayr in quarta posizione a quota 210.

La lotta per la conquista della Coppa di specialità si annuncia quindi appassionante e potrebbe vivere già oggi un momento molto importante. Motivo in più per non perdere una gara che entrerà nella storia per la sua rarità: parola dunque alla pista e al cronometro, il super-G di Wengen ora inizia davvero! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

TRA STORIA E FUTURO

Verso la diretta del super-G di Wengen, abbiamo già accennato al fatto che nella storia della Coppa del Mondo di sci c’è un solo precedente sulla pista Lauberhorn in questa specialità: dobbiamo tornare indietro con la memoria fino al 1994, quando il primo super-G di Wengen fu vinto da una leggenda dello sci di tutti i tempi, cioè Marc Girardelli, che precedette i due norvegesi Jan Einar Thorsen e Atle Skardal. Il lussemburghese fino a oggi è rimasto l’unico a poter dire di avere vinto un super-G a Wengen, fra qualche ora scopriremo chi lo affiancherà.

Questo sarà anche l’ultimo super-G prima delle Olimpiadi di Pechino 2022: il calendario era a dir poco discutibile e in tal senso lo slittamento di un super-G a Wengen può anche far piacere, perché in origine l’ultima gara avrebbe dovuto essere quella di Bormio. Dal 1994 proiettiamoci allora nel futuro, anche se molto più vicino: il giorno del super-G olimpico sarà l’8 febbraio prossimo, naturalmente con le incognite legate al fatto che mai nessuno ha visto la pista cinese. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI RIPARTE!

La diretta del super-G di Wengen aprirà un weekend straordinario per la Coppa del Mondo di sci maschile, caratterizzato da ben quattro gare nella leggendaria località della Svizzera, che aggiunge il super-G di oggi alle due discese e allo slalom che erano già in programma da domani a domenica. Oggi dunque si recupera lo “sfortunato” super-G che era inizialmente in programma a Lake Louise, fu cancellato e rinviato a Bormio dove però di nuovo non si riuscì a disputarlo, inducendo la FIS a tentare un secondo recupero che renderà epico il weekend di Wengen.

Non solo: sulla leggendaria pista Lauberhorn la discesa è naturalmente l’evento che ha scritto la storia dello sci, ma troviamo un solo precedente per quanto riguarda il super-G, che risale al 1994. Dunque Wengen torna ad ospitare questa specialità ad oltre un quarto di secolo di distanza dall’ultima volta e ciò renderà la gara odierna ancora più speciale. Tutto questo considerato, andiamo allora a scoprire tutte le informazioni utili per seguire la diretta del super-G di Wengen nel migliore dei modi.

DIRETTA SUPER-G WENGEN: FAVORITI E AZZURRI

Verso la diretta del super-G di Wengen, dobbiamo identificare almeno quattro big che condividono lo status di potenziali grandi favoriti per questa gara a suo modo storica. Davanti a tutti c’è giustamente il norvegese Aleksander Aamodt Kilde, che ha vinto gli ultimi tre super-G disputati, per di più su piste anche ben diverse fra loro, essendosi imposto sulla Birds of Prey di Beaver Creek, sulla Saslong della Val Gardena ed infine sulla Stelvio di Bormio in occasione del primo dei due super-G previsti in Valtellina (che poi è rimasto l’unico). L’unico altro vincitore è lo svizzero Marco Odermatt, che si era imposto nel primo dei due super-G di Beaver Creek, dove il giorno seguente fu secondo: poi però l’elvetico leader della classifica generale è andato male nei due super-G italiani, chissà se si riscatterà oggi. Infine i due austriaci Matthias Mayer e Vincent Kriechmayr, che non hanno ancora vinto ma vantano due podi a testa: due secondi posti per Mayer a Beaver Creek e in Val Gardena, mentre il campione del Mondo è stato terzo in entrambi i super-G italiani.

Quanto agli azzurri, bisogna indicare in Mattia Casse il nostro miglior rappresentante in super-G fino a questo momento, con due piazzamenti in top 10 a Beaver Creek e Bormio, mentre in questa specialità non ha ancora trovato la continuità Dominik Paris, che fu ottimo sesto in Val Gardena (per di più su una pista che non gli piace molto), ma per il resto ha vissuto giornate anonime, così come Christof Innerhofer che però a Wengen potrebbe mettere sul piatto un feeling con la pista Lauberhorn che è sicuramente maggiore di quello di Paris. Staremo a vedere, sarebbe ottimo cominciare bene questo super weekend…





© RIPRODUZIONE RISERVATA