Diretta/ Torino Atalanta (risultato finale 0-7): Muriel infierisce sui granata!

- Fabio Belli

Diretta Torino Atalanta streaming video e tv: formazioni ufficiali, quote e risultato live del match valevole per la ventunesima giornata del campionato di Serie A.

Atalanta Torino Serie A
Diretta Torino Atalanta (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA TORINO ATALANTA (RISULTATO FINALE 0-7): MURIEL INFIERISCE SUI GRANATA!

L’Atalanta travolge il Torino per 7 a 0 e aggancia momentaneamente la Roma (che domani sarà impegnata nel derby della Capitale) al quarto posto in classifica. Gasperini e i suoi ragazzi hanno inferto una durissima lezione di calcio ai granata di Mazzarri, usciti troppo presto dalla partita e che avrebbero meritato di perdere con un passivo ancora più pesante. In effetti gli orobici hanno sfiorato la sestina già al 72′ con Malinovskyi che al primo pallone toccato non è riuscito a battere l’ormai rassegnato Sirigu (che per quanto bravo possa essere non è attrezzato per compiere miracoli). Piove sul bagnato per il Toro che chiude pure in dieci per l’espulsione di Izzo (doppio giallo per lui), Papu Gomez vuole infierire ma gli avversari non vogliono prenderne altri e gli sbarrano la strada verso la porta. All’86’ Meité va in tilt e senza alcun motivo logico travolge Toloi dentro l’area, altro rigore per la Dea: Muriel non sbaglia e fa sei, il colombiano però vuole segnare anche su azione, il numero 10 argentino lo accontenta subito facendogli calare il sipario. Lukic, in preda alla frustrazione, scalcia Gomez: rosso sacrosanto al termine di una serata da incubo. {agg. di Stefano Belli}

TRIPLETTA DI ILICIC!

Quando siamo giunti al quarto d’ora del secondo tempo l’Atalanta sta letteralmente umiliando il Torino che perde 0-5, una prova di forza semplicemente spaventosa da parte della squadra di Gasperini che ha fatto un sol boccone dei granata. E pensare che a inizio ripresa era arrivato qualche timido segnale incoraggiante dagli uomini di Mazzarri con il tiro di Lukic deviato da Zapata e il diagonale di Belotti smorzato da Gollini. Improvvisamente, però, la Dea cala il poker: l’arbitro Guida assegna una punizione a centrocampo, Ilicic si accorge che Sirigu è fuori dai pali e non ci pensa due volte a calciare in porta, la palla entra e per gli orobici è festa grande. Il Toro vede rosso e sessanta secondi più tardi capitola per la quinta volta: assist di Papu Gomez per lo sloveno che fa pure tripletta. Al 58′ ci sarebbe gloria anche per l’argentino ma il palo non è d’accordo, dagli spalti dell’Olimpico “Grande Torino” piovono solo fischi. {agg. di Stefano Belli}

DOMINIO DELLA DEA!

Torino e Atalanta vanno al riposo sul punteggio di 3 a 0 in favore degli uomini di Gasperini ai quali questo risultato sta pure stretto. In questo primo tempo gli orobici hanno dimostrato di avere una marcia in più e se al posto di Sirigu ci fosse stato un portiere normale con ogni probabilità il passivo sarebbe stato ancora più pesante. Chiedete conferma a Freuler che per due volte nella stessa azione è stato letteralmente murato dall’estremo difensore granata, oppure a Gosens che per segnare il suo settimo gol in campionato si è dovuto inventare un missile da fuori area con il quale ha freddato il secondo portiere della nazionale italiana. Squadra di Mazzarri in balia degli avversari e troppo brutta per essere vera, prima della pausa un disperato Lukic trattiene vistosamente per la maglia Ilicic all’interno dell’area di rigore: nessun dubbio per l’arbitro Guida che indica il dischetto, dagli undici metri Zapata non sbaglia e cala il tris. Secondo tempo che rischia seriamente di diventare una formalità. {agg. di Stefano Belli}

ILICIC SBLOCCA IL MATCH

La diretta di Torino Atalanta è cominciata da circa venti minuti con le due squadre che si stanno dando battaglia per i tre punti, al momento il punteggio vede la formazione allenata da Gasperini in vantaggio per 1-0. Anche stasera gli orobici partono all’arrembaggio dell’area di rigore avversaria senza comunque creare occasioni degne di nota fino al 16′ quando Sirigu è bravissimo a sventare il colpo di testa di Palomino. Sessanta secondi più tardi il difensore argentino è semplicemente fenomenale nel rubare palla a un distratto Laxalt e a servire Ilicic che deve solo appoggiarla in rete. Adesso i granata devono uscire allo scoperto, in precedenza gli uomini di Mazzarri si erano affacciati nell’area di rigore avversaria con Belotti, murato da Gosens. Mentre Gollini al 19′ si disimpegna sulla zuccata di De Silvestri. {agg. di Stefano Belli}

STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Torino Atalanta sarà trasmessa sul canale numero 209 del satellite, DAZN 1, per gli abbonati Sky che abbiano attivato l’apposita offerta. Il match sarà altrimenti trasmesso in esclusiva in diretta streaming video via internet per tutti gli abbonati DAZN. Si potrà vedere infatti la partita con una connessione collegandosi tramite pc sul sito dazn.it, oppure utilizzando una smart tv oppure dispositivi mobili come un tablet oppure uno smartphone, scaricando l’applicazione ufficiale DAZN.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

I numeri che ci portano alla diretta di Torino Atalanta – attesa fra pochi minuti all’Olimpico – sono sicuramente incoraggianti per entrambe le squadre anche se sia Dea che granata vengono da una sconfitta nell’ultimo turno. I piemontesi sono noni ad appena 3 lunghezze dalla zona Uefa e in 20 partite hanno collezionato 27 punti grazie a 8 successi, 3 pari e 9 ko. L’attacco è in salute, con 26 gol all’attivo, mentre la difesa al momento continua ad incassare troppo con i gol subiti che sono 28. La squadra di Gian Piero Gasperini ha deciso di diventare molto più offensiva, mantenendo comunque lo stesso schieramento tattico. La Dea ha il migliore attacco della categoria con ben 50 reti fatte, addirittura 11 più della Juventus capolista. La difesa ha incassato 28 reti proprio come il Toro. Al momento si è a 3 punti dalla Champions League in quinta posizione. Al momento la squadra ha collezionato 35 punti con 10 successi, 5 pareggi e 5 sconfitte. Adesso però leggiamo le formazioni ufficiali di Torino Atalanta, poi si gioca! TORINO (3-4-2-1): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Djidji; De Silvestri, Meite, Lukic, Laxalt; Verdi, Berenguer; Belotti. A disposizione: Ujkani, Rosati, Lyanco, Iago Falque, Singo, Edera, Millico, Bremer, Adopo. Allenatore: Walter Mazzarri. ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Palomino, Djimsiti; Hateboer, de Roon, Freuler, Gosens; Gomez; Iličić, Zapata. A disposizione: Rossi, Sportiello, Caldara, Muriel, Piccoli, Malinovskyi, Da Riva, Okoli, Pašalić. Allenatore: Gian Piero Gasperini. (agg. di Matteo Fantozzi)

TESTA A TESTA

Torino Atalanta è sempre stata una partita ricca di colpi di scena, e per la Dea i granata rappresentano una sorta di bestia nera: anche nello straripante periodo di Gian Piero Gasperini (in corso) la squadra ha faticato ad aver ragione dell’avversario piemontese, che ha battuto soltanto due volte a fronte di tre pareggi e due sconfitte. I ko peraltro sono corrispondenti alle ultime due partite giocate: nel febbraio di un anno fa il Torino si era imposto in casa grazie ai gol di Armando Izzo e Iago Falque, nel giorno in cui Vincenzo Millico aveva fatto il suo esordio in Serie A. L’Atalanta per di più ha sempre faticato in terra granata: nelle ultime quattro partite ha portato a casa soltanto due pareggi, per trovare la sua ultima vittoria esterna dobbiamo tronare fino alla stagione 2010-2011 quando entrambe le squadre erano in Serie B. La Dea di Stefano Colantuono (ex) aveva centrato la promozione, anche in virtù di un clamoroso successo in rimonta: gol di Mirco Antenucci, pareggio di Federico Peluso dopo un minuto, rete decisiva di Giacomo Bonaventura in pieno recupero. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Torino Atalanta, diretta dall’arbitro Guida, si gioca stasera sabato 25 gennaio 2020 alle ore 20.45 presso lo stadio Olimpico Grande Torino e sarà un match valevole per la ventunesima giornata del campionato di Serie A. In Torino Atalanta ecco i granata che continuano nel loro campionato ricco di alti e bassi, con la sconfitta subita in rimonta contro il Sassuolo che ha vanificato la scia positiva delle vittorie ottenute contro Roma, Genoa in Coppa Italia e Bologna. Per l’Europa servirà un altro passo, così come per confermarsi in Champions League l’Atalanta dovrà evitare amnesie come quella costata la sconfitta contro la Spal, che ha vinto in rimonta al Gewiss Stadium e fatto rimbalzare a -3 dal quarto posto i bergamaschi. All’andata, disputata sul neutro del Tardini di Parma vista l’indisponibilità dello stadio bergamasco, è stato il Torino a vincere 2-3 con i gol di Bonifazi, Berenguer e Izzo a vanificare la doppietta di Zapata. Sarà calcio spettacolo anche stavolta?

PROBABILI FORMAZIONI TORINO ATALANTA

Quali potrebbero essere le probabili formazioni chiamate a scendere in campo in Torino Atalanta, sabato 25 gennaio 2020 alle ore 20.45 presso lo stadio Olimpico Grande Torino per la ventunesima giornata del campionato di Serie A? Proviamo a rispondere ipotizzando che il Torino allenato da Walter Mazzarri sceglierà il 3-5-2 come modulo di partenza, schierando questo undici titolare dal primo minuto: Sirigu; Izzo, Nkoulou, Djidji; De Silvestri, Lukic, Meité, Laxalt; Verdi, Berenguer; Belotti. Risponderà l’Atalanta guidata in panchina da Gian Piero Gasperini con un 3-4-1-2 come modulo prescelto e questo undici schierato in campo: Gollini; Djimsiti, Toloi, Palomino; Hateboer, de Roon, Pasalic, Gosens; Gomez; Ilicic, Zapata.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi scommetterà sull’esito del match Torino Atalanta, l’agenzia di scommesse Snai propone a 4.50 la vittoria in casa, a 4.00 la quota per l’eventuale pareggio mentre la quota per l’affermazione in trasferta viene proposta a 1.70. Per quanto riguarda il numero di gol complessivamente realizzati nel corso dei novanta minuti, l’over 2.5 viene proposto a una quota di 1.60 e l’under 2.5 viene offerto a una quota di 2.30.

© RIPRODUZIONE RISERVATA