Diretta/ Torino Juventus (risultato finale 2-2) streaming: Ronaldo riprende i granata

- Mauro Mantegazza

Diretta Torino Juventus streaming video tv: orario, quote, probabili formazioni e risultato live per la partita della 29^ giornata di Serie A (oggi 3 aprile).

Juventus Torino
Diretta Torino Juventus: un precedente (Foto LaPresse)

DIRETTA TORINO JUVENTUS (RISULTATO FINALE 2-2): RONALDO RIPRENDE I GRANATA

Rincon commette un fallo su Alex Sandro e viene ammonito. Cuadrado stende Verdi e si becca il cartellino giallo. Alex Sandro pesca Cristiano Ronaldo che di testa non trova la porta. Quindici minuti alla fine della gara, la Juventus non riesce a proporre una reazione convincente. Cristiano Ronaldo! Arriva il pareggio della Juventus! Chiellini spizza di testa ed il portoghese pareggia. Bentancur ci prova dal limite dell’area ma trova il palo! Lukic parte in contropiede ma trova l’ottima parata di Szczesny. Sanabria di testa sfiora la tripletta, salva Szczesny. Bernardeschi si becca il giallo dopo una simulazione. Bella punizione di Baselli, salva ancora l’estremo difensore polacco. Termina in parità un derby ricco di emozioni. (agg. Umberto Tessier)

DOPPIETTA DI SANABRIA!

Inizia la ripresa tra Torino e Juventus, decidono al momento la gara le reti siglate da Chiesa e Sanabria. Ancora Sanabria! Raddoppia il Torino ad inizio ripresa! Gravissimo errore di Kulusevski che perde la sfera innescando il centravanti del Torino che entra in area e porta avanti i granata. Chiesa calcia da fuori area trovando anche una deviazione, la sfera sfiora il palo. Kulusevski pesca Ronaldo di testa, Sirigu gli dice di no. Secondo tempo che si è acceso subito, pesa il gravissimo errore di Kulusevski che ha innescato Sanabria per la doppietta personale. (agg. Umberto Tessier)

TORINO JUVENTUS STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Torino Juventus sarà garantita dal canale DAZN1, disponibile al numero 209 della piattaforma di Sky Sport. In alternativa, ci si potrà rivolgere alla diretta streaming video fornita dalla piattaforma DAZN, che detiene i diritti per trasmettere tre partite per ogni giornata del campionato di Serie A.

SQUADRE AL RIPOSO

Torino rinfrancato dalla rete del pareggio, i granata stanno prendendo in mano il match. Cristiano Ronaldo ci prova da fuori area ma viene chiuso da Bremer. Siamo nella fase finale della prima frazione con la Juventus che sta cercando di guadagnare campo. Torino che prova a ripartire in contropiede ma Chiesa commette fallo su Belotti. Ansaldi ferma con un fallo Cuadrado e si becca il giallo. Morata la prende di testa ma trova l’ottima risposta di Sirigu. Dopo un solo minuto di recupero il direttore di gara manda le due squadre negli spogliatoi, decidono al momento le reti siglate da Chiesa e Sanabria. (agg. Umberto Tessier)

LA RIPRENDE SANABRIA!

Verdi ci prova su punizione ma centra la barriera. Bel cross di Ansaldi, arriva Rincon la cui conclusione viene respinta da Alex Sandro. Bremer chiude alla grande su un Cristiano Ronaldo che fatica ad entrare in partita. Sanabria! Arriva il pareggio del Torino alla mezzora di gioco! Mandragora ci prova dalla lunga distanza, Szczesny respinge non benissimo, la sfera sulla testa di Sanabria che mette il match in parità. Stiamo assistendo ad un derby molto aperto, decidono al momento le reti realizzate da Chiesa e Sanabria. Il pareggio serve poco ad entrambe. (agg. Umberto Tessier)

LA SBLOCCA CHIESA!

Inizia il match tra Torino e Juventus, un derby che promette grandi emozioni. Chiesa serve un bel pallone per Morata, il suo tocco trova Sirigu pronto alla respinta. Cristiano Ronaldo di testa appoggia per Chiesa che in area di rigore al volo per poco non trova la porta, sbandano dietro i granata. Ancora Juventus pericolosa! La palla arriva a Chiesa che trova ancora Sirigu attento. Ansaldi lavora un ottimo pallone per Mandragora che da dentro l’area non trova la porta per un soffio. Belotti prova la girata in area ma De Light lo colpisce, protesta dei granata. Chiesa! La sblocca la Juventus! Scambio con Morata e tiro da fuori area che termina sotto le gambe di Sirigu, si sblocca il derby della Mole. (agg. Umberto Tessier)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Ci siamo: tutto è pronto per Torino Juventus, il grande derby della Mole che sarà il primo posticipo della Serie A in questo sabato di Pasqua. Basandoci sui numeri, bisogna dire che per i granata il compito si annuncia davvero impegnativo: il Torino infatti ha appena 23 punti in classifica, frutto di quattro vittorie, undici pareggi e dodici sconfitte, con una differenza reti a sua volta di conseguenza negativa (-11), perché il Torino ha segnato 39 gol e ne ha però incassati ben 50. Numeri assai più positivi sono quelli dei cugini della Juventus di Andrea Pirlo, che ha raccolto 55 punti in classifica in virtù di sedici vittorie, sette pareggi e quattro sconfitte in campionato, dove i campioni d’Italia in carica hanno segnato 54 gol a fronte dei 23 subiti, differenza reti dunque pari a +31 per la Juventus. Adesso però basta numeri e parole, perché a parlare saranno i protagonisti sul campo: leggiamo le formazioni ufficiali di Torino Juventus, poi si comincia a giocare! TORINO (3-4-1-2): Sirigu; Izzo, Bremer, Buongiorno; Vojvoda, Mandragora, Rincon, Ansaldi; Verdi; Belotti, Sanabria. All. Nicola JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Cuadrado, De Ligt, Chiellini, Alex Sandro; Kulusevski, Danilo, Bentancur, Chiesa; Morata, Ronaldo. All. Pirlo (Agg di Mauro Mantegazza)

DIRETTA TORINO JUVENTUS: GLI ALLENATORI

Il derby della Mole si avvicina sempre di più: la diretta di Torino Juventus vivrà anche del duello in panchina tra Davide Nicola e Andrea Pirlo, che lo hanno vissuto più volte anche da calciatore. Il Torino si è affidato al “cuore granata” di Davide Nicola per uscire da una situazione che si era fatta decisamente critica sotto la guida di Marco Giampaolo, alcuni segnali positivi si sono visti già ma il cammino da compiere verso la salvezza resta lungo e naturalmente fare bene nel derby sarebbe di importanza fondamentale, anche dal punto di vista psicologico. Andrea Pirlo deve in un certo senso “decidere” se essere Nicola oppure Giampaolo: allena come il primo una squadra dove ha anche giocato e di cui conosce bene l’ambiente, ma con il secondo condivide l’etichetta di “Maestro”, sacrosanta come giocatore ma pericolosa per un allenatore al primo anno di esperienza. Per diventare maestri bisogna prima studiare, ma quando sei l’allenatore della Juventus di tempo per studiare ce n’è davvero poco, perché “vincere è l’unica cosa che conta”. Ecco perché il confronto fra gli allenatori sarà un tema intrigante di questo Torino Juventus… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

TORINO JUVENTUS: TESTA A TESTA

La diretta di Torino Juventus si è giocata in casa dei granata per 75 volte in Serie A col bilancio a favore dei bianconeri in grado di vincere 33 volte. Sono 19 i successi dei granata e 23 i pareggi. Il Toro ha segnato 76 reti mentre la Vecchia Signora ne ha fatti 103. Il risultato più frequente è stato però lo 0-0 che è uscito ben 12 volte. Le due gare con maggior numero di gol sono un 1-5 del 50/51 con doppiette di Hansen e Boniperti e un 2-4 del 53/54 ancora una volta con due reti di Boniperti. Nella scorsa stagione è arrivato l’ultimo successo della squadra bianconera grazie a una rete a 20′ dalla fine realizzata da Matthijs De Ligt di testa. Il Toro non vince in casa contro questo avversario dal 26 aprile 2015 quando Andrea Pirlo, ora allenatore dei bianconeri, era ancora in campo e la sbloccava alla mezz’ora. Arrivavano poi le reti di Darmian e dell’ex Quagliarella a ribaltarla. (Matteo Fantozzi)

DIRETTA TORINO JUVENTUS: PIRLO RISCHIA GROSSO!

Torino Juventus, in diretta dallo stadio Olimpico-Grande Torino del capoluogo piemontese, è il derby della Mole che costituirà certamente il pezzo forte della ventinovesima giornata di Serie A, interamente di sabato in occasione della Pasqua: appuntamento dunque per il derby alle ore 18.00 di oggi, sabato 3 aprile 2021. La diretta di Torino Juventus si annuncia ancora più delicata del solito perché la situazione di classifica è critica (per i rispettivi obiettivi) sia per i granata sia per i bianconeri. Il Torino di Davide Nicola arriva dalla sconfitta contro la Sampdoria prima della sosta, che ha lasciato i granata in una posizione delicatissima nella ancora lunga e difficile corsa verso la salvezza, con soli 23 punti in classifica sia pure con una partita ancora da recuperare.

Il derby della Mole potrebbe dare la giusta spinta anche dal punto di vista psicologico, ma di fronte ci sarà una Juventus che non potrà permettersi un altro scivolone dopo la clamorosa sconfitta casalinga contro il Benevento. Torino Juventus chiama i bianconeri di Andrea Pirlo al riscatto, per tenere viva la fiammella della speranza scudetto e soprattutto per non mettersi addirittura nei guai in ottica quarto posto: che cosa succederà nel derby?

PROBABILI FORMAZIONI TORINO JUVENTUS

Andiamo adesso ad analizzare insieme le probabili formazioni di Torino Juventus. Davide Nicola ritrova Nkoulou dopo il Covid, ma nella difesa granata dovremmo vedere ancora Lyanco, Izzo e Bremer davanti a Sirigu. Vojvoda sarà l’esterno destro perché Singo è acciaccato, mentre a sinistra ci sarà Ansaldi; nel cuore del centrocampo a cinque del Torino avremo invece Rincon, Mandragora e uno tra Lukic e Gojak, infine in attacco Sanabria sembra favorito su Zaza per affiancare il capitano Belotti. Andrea Pirlo davanti a Szczesny dovrebbe schierare Chiellini e De Ligt (Bonucci ha il Covid), con Cuadrado e Danilo terzini, mentre a centrocampo dovrebbe esserci Bentancur e sono in ballottaggio Ramsey e Rabiot; niente ballottaggi invece sugli esterni, dove Chiesa è sicuro mentre Kulusevski è logicamente favorito dall’assenza di McKennie. Infine in attacco ci sarà la coppia formata da Morata e Cristiano Ronaldo.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo anche al pronostico su Torino Juventus secondo le quote offerte dall’agenzia Snai. Gli ospiti bianconeri sono nettamente favoriti e il segno 2 è quotato a 1,50, mentre poi si sale a quota 4,50 in caso di segno X e fino a ben 6,25 volte la posta in palio sul segno 1 in caso di vittoria del Torino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA