Diretta/ Torino Spezia (risultato finale 0-0) video tv: aquilotti, punticino in 10

- Mauro Mantegazza

Diretta Torino Spezia streaming video tv: orario, quote, probabili formazioni e risultato live della partita di Serie A valida per la 18^ giornata.

Belotti Torino
Diretta Torino Spezia (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA TORINO SPEZIA (RISULTATO FINALE 0-0): AQUILOTTI STRAPPANO PUNTO IN DIECI

Triplice fischio finale tra Torino Spezia. Granata e aquilotti si dividono la posta in palio al termine di novanta minuti combattuti, con i bianconeri in dieci uomini per larghi tratti della gara. Nel finale del match i granata aumentano la pressione offensiva e in pieno recupero colpiscono un legno con Ansaldi. Bellissima azione dell’ex Genoa, che prende palla e colpisce col mancino battendo Provedel ma trovando la base del palo. Lo Spezia soffre, il Torino insiste agli sgoccioli ancora con Ansaldi. L’argentino confeziona un assist per il gallo Belotti: l’attaccante colpisce di testa ma Provedel non si lascia sorprendere e fa suo un tiro comunque centrale. Meglio lo Spezia nel primo tempo, cresce il Toro nella ripresa. Occasione persa per i granata, incapaci di sfruttare l’uomo in più.  (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

GRANATA IN DIFFICOLTA’

Torino Spezia sempre ferme sul risultato live di 0-0, quando siamo giunti ad inizio ripresa. La prima frazione di gioco si è conclusa a reti inviolate, con gli ospiti in inferiorità numerica per il rosso rimediato da Vignali dopo otto minuti. Aquilotti che si sono resi pericolosi più volte dalle parti di Sirigu, prima con Pobega e poi con Gyasi e Piccoli. Non bene la formazione di Giampaolo, troppo timida e rinunciataria nonostante l’uomo in più. Per la ripresa doppio cambio in casa granata, con il tecnico che opta per Lyanco e Zaza al posto di Buongiorno ed Izzo. Si ricomincia con un fallo involontario di Linetty su Piccoli, che resta momentaneamente a terra per la botta subita. Nulla di grave per il giocatore granata, che può rialzarsi e riprendere regolarmente la gara. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

PICCOLI PERICOLOSISSIMO!

Torino Spezia in diretta da trentacinque minuti circa e risultato live sempre fermo sullo 0-0. Partita abbastanza equilibrata, con gli aquilotti che sono in inferiorità numerica per il rosso rimediato da Vignali all’ottavo. La squadra di Italiano, nonostante il rosso, non rinuncia ad attaccare e ci prova all’undicesimo con Pobega dal limite dell’area. Il tentativo del giocatore dei bianconeri è pericoloso ma finisce fuori di poco dallo specchio. Il Toro trova anche il vantaggio con Singo, ma l’arbitro ferma tutto per evidente posizione di offside. I ritmi calano, ma attorno al trentacinquesimo è di nuovo lo Spezia a rendersi pericoloso: bravo Sirigu ad opporsi al sinistro al volo di Gyasi, ancora il portiere granata si oppone al destro ravvicinato di Piccoli. Non si sblocca la diretta di Torino Spezia, quando mancano una decina di minuti all’intervallo. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Diamo uno sguardo ai numeri prima della diretta di Torino Spezia. I granata stanno vivendo la loro stagione più difficile da diverse stagioni ad oggi. Con appena 12 punti la squadra di Marco Giampaolo è infatti terzultima e se il campionato finisse oggi sarebbe retrocessa. Condita da qualche infortunio di troppo e anche un po’ di sfortuna la stagione ha regalato appena 2 vittorie in Serie A con 6 pareggi e ben 9 sconfitte. La difesa è la seconda peggiore del campionato con 35 gol incassati, peggio ha fatto solo il Crotone, fanalino di coda, con 40. L’attacco invece sta facendo bene e con 26 reti fatte è il migliore dalla nona posizione in giù insieme a quello della Sampdoria. Dall’altra parte troviamo lo Spezia che è un po’ la sorpresa di questa stagione con 17 punti nella prima stagione in Serie A della sua storia. Al momento sono 4 i successi, 5 i pareggi e 8 i ko. La squadra spezzina ha segnato 23 reti incassandone 32 e viene da 2 vittorie di fila. Eccovi però adesso le formazioni ufficiali di Torino Spezia: si gioca! TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, Buongiorno, Bremer; Singo, Segre, Lukic, Linetty, Murru; Verdi, Belotti. A disposizione. Milinkovic-Savic, Rosati, Ujkani, Ansaldi, Lyanco, Rodriguez, Nkoulou, Baselli, Gojak, Zaza. Allenatore. Giampaolo. SPEZIA (4-3-3): Provedel; Marchizza, Chabot, Terzi, Vignali; Pobega, Agoumè, Maggiore; Farias, Piccoli, Gyasi. A disp. Rafael, Krapikas, Ramos, Ismajli, Estevez, Deiola, Saponara, Leo Sena, Galabinov, Verde, Agudelo. All. Italiano. (agg Matteo Fantozzi)

DIRETTA TORINO SPEZIA STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Torino Spezia sarà trasmessa da Sky Sport, perché questa è una delle sette partite della giornata di Serie A che sono trasmesse appunto dalla televisione satellitare. Di conseguenza, gli abbonati Sky avranno a disposizione anche la diretta streaming video tramite il servizio offerto da sito e app di Sky Go.

DIRETTA TORINO SPEZIA: GLI ALLENATORI

Torino Spezia rappresenta il primo incrocio di sempre tra i due allenatori: Marco Giampaolo e Vincenzo Italiano non si sono mai affrontati, né l’uno ha mai incrociato l’avversaria odierna. Sotto i riflettori c’è in particolar modo Giampaolo, come del resto è dall’inizio della stagione: il suo Torino infatti ha centrato appena 12 punti nelle prime 17 partite di campionato, e sta vivendo una situazione complessa con tanti giocatori che hanno già manifestato la volontà di cambiare aria. Sembrano lontani i tempi della Sampdoria; è difficile ipotizzare uno scenario nel quale i granata retrocedano in Serie B con il nativo di Bellinzona ancora al timone, resta il fatto che l’ultima discesa nel campionato cadetto risale al 2009 quando Giancarlo Camolese aveva preso il posto di Walter Novellino, che a sua volta aveva sostituito Gianni De Biasi. All’epoca Italiano aveva 32 anni, e chiudeva l’esperienza biennale come centrocampista del Chievo: si sarebbe poi trasferito al Padova, diventando il faro di una squadra che aveva raggiunto la finale dei playoff di Serie B perdendola contro il Novara di Attilio Tesser. Una curiosità: nel pareggio di Torino, quarta di ritorno di quel campionato, il gol del definitivo 1-1 lo aveva segnato proprio lui. (agg. di Claudio Franceschini)

TESTA A TESTA

Si è giocata per cinque volte Torino Spezia, ma i precedenti di questa partita sono assolutamente datati: l’ultimo, un quarto turno di Coppa Italia, andò in scena in Liguria addirittura nel dicembre 1937. Dobbiamo dunque tornare indietro di parecchio, ma c’è di più: se consideriamo le 4 sfide di Serie A ci troviamo addirittura a 96 anni fa, un’epoca nella quale il campionato a girone unico doveva ancora essere introdotto. Per la cronaca, il Torino ha vinto tre partite contro le due dello Spezia: i bianchi hanno ottenuto due successi per 1-0 e sempre in casa, ma è chiaro che questa statistica non possa contare davvero per introdurre la partita di oggi. Ad ogni modo nell’aprile 1925 si giocò per l’ultima volta sul terreno di gioco dei granata: il Torino vinse 2-1 replicando l’identico risultato che aveva centrato un anno e mezzo prima, nel campionato precedente. Fu l’ultima stagione dello Stradale di corso Stupinigi, perché poi i piemontesi passarono a giocare al motovelodromo di Corso Casale: quel giorno la vittoria fu sancita dai gol di Dario Martin e Paolo Amadesi, inutile la rete spezzina di Gino Rossetti, arrivata su calcio di rigore. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA TORINO SPEZIA: GIAMPAOLO DEVE VINCERE!

Torino Spezia, in diretta dallo stadio Olimpico-Grande Torino del capoluogo piemontese, si gioca per la diciottesima giornata del campionato di Serie A alle ore 18.00 di questa sera, sabato 16 gennaio 2021. Basta dare uno sguardo rapido alla classifica del campionato per capire che la diretta di Torino Spezia sarà una delicata sfida salvezza, ma a sorpresa importante soprattutto per i padroni di casa granata, che navigano davvero in cattive acque. Il Torino infatti è reduce dalla sconfitta contro il Milan nella scorsa giornata (oltre che dalle inutili fatiche di Coppa Italia sempre contro i rossoneri) e più in generale da una prima parte di campionato davvero deludente, che inchioda gli uomini di Marco Giampaolo a quota 12 punti in classifica. Discorso ben diverso per lo Spezia di Vincenzo Italiano, che con la vittoria nel derby contro la Sampdoria si è portato a quota 17 punti, con cinque lunghezze di vantaggio sulla zona retrocessione: ai liguri andrebbe bene anche un pareggio, il Torino invece deve vincere.

PROBABILI FORMAZIONI TORINO SPEZIA

Vediamo adesso quali potrebbero essere le probabili formazioni di Torino Spezia. Per i granata padroni di casa, ecco che Marco Giampaolo dovrebbe scegliere come esterni Singo e Rodriguez, mentre in difesa sarà confermato Izzo con Lyanco e Bremer. Squalificato Rincon, giocherà uno tra Meitè e Segre per rimpiazzarlo in cabina di regia, affiancato da Linetty e Lukic. In attacco l’intoccabile Belotti dovrebbe invece avere come spalla Verdi, favorito su Zaza e Gojak. Nello Spezia Ricci, Bastoni e Acampora sono ora negativi al Coronavirus, tuttavia mister Vincenzo Italiano dovrebbe preferire Marchizza come terzino sinistro e Agoumè in cabina di regia. Nzola sarà ancora una volta il punto di riferimento del reparto offensivo e dovrebbe essere accompagnato in attacco da Gyasi e Farias.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo anche al pronostico di Torino Spezia in base alle quote offerte dall’agenzia Snai, che quota il segno 1 per la vittoria granata a 2,10, mentre poi si sale a quota 3,25 in caso di segno X per il pareggio e fino a 3,70 volte la posta in palio sul segno 2 in caso di vittoria esterna da parte dello Spezia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA