Diretta/ Tortona Pesaro (risultato finale 70-86): Delfino e Jones decisivi!

- Claudio Franceschini

Diretta Tortona Pesaro streaming video tv: orario e risultato live della partita che si gioca per la 25^ giornata nel campionato di basket Serie A1, squadre in campo al PalaEnergica.

Pesaro Delfino
Diretta Pesaro Venezia, Serie A1 29^ giornata (da Facebook)

DIRETTA TORTONA PESARO (RISULTATO FINALE 70-86)

Tortona Pesaro 70-86: il risultato finale certifica la meritata vittoria ospite nell’anticipo della Serie A di basket che è stato sostanzialmente dominato dagli ospiti marchigiani, che fin dai primi minuti hanno preso in pugno la partita e non hanno lasciato scampo alla squadra di casa. Vi avevamo parlato di una Carpegna Prosciutto Pesaro in netto vantaggio dopo i primi 20 minuti di gioco; il terzo quarto è proseguito sulla stessa lunghezza d’onda, il parziale è stato di 18-20 per Pesaro e così il passivo è diventato incolmabile per la Bertram Tortona, che ha subito una sconfitta davvero pesante.

L’ultimo quarto si è ridotto così a pura accademia, Tortona si è presa la soddisfazione di fare meglio degli avversari almeno negli ultimi dieci minuti (21-18), ma il 70-86 fotografa molto bene un meritato successo di Pesaro. A livello individuale, dobbiamo evidenziare che Bruno Mascolo è stato con 15 punti il migliore marcatore per Tortona, mentre Pesaro è stata esaltata dalla coppia formata da Carlos Delfino e Tyrique Jones, perché i 19 punti del veterano più i 20 del suo compagno di squadra hanno fatto davvero la differenza. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

INTERVALLO

Tortona Pesaro 31-48: il risultato all’intervallo dell’anticipo della Serie A di basket descrive una partita che finora ha visto in grande evidenza gli ospiti marchigiani, che hanno messo in grande difficoltà i padroni di casa. L’inizio della partita è stato dominato da Pesaro, che ha subito trovato un allungo importante e ha chiuso il primo quarto con il vantaggio già in doppia cifra, cioè 11-22 in favore della Carpegna Prosciutto Pesaro. Match tutto in salita quindi per i padroni di casa della Bertram Tortona, che nel secondo quarto hanno limitato i danni ma non sono riusciti ad invertire la tendenza, anzi nell’ultimo minuto la Carpegna ha allungato ulteriormente.

Il parziale infatti è stato di 20-26 e di conseguenza siamo arrivati all’intervallo lungo con ben 17 punti di vantaggio per Pesaro. A livello individuale, dobbiamo invece citare che non si va oltre i 7 punti di Chris Wright per Tortona, mentre nelle fila di Pesaro in evidenza abbiamo lo splendido Carlos Delfino già autore di 16 punti, ma anche Tyrique Jones che ne ha messi a referto 11. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA TORTONA PESARO STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA DI SERIE A1

La diretta tv di Tortona Pesaro non è una di quelle che per questa 25^ giornata di campionato sono trasmesse dai canali della nostra televisione. L’appuntamento per la visione del match rimane quello con la piattaforma Discovery Plus: il broadcaster è come sappiamo il fornitore ufficiale della Serie A1, e per avere accesso alle immagini in diretta streaming video dovrete aver sottoscritto un abbonamento al servizio. Possiamo inoltre ricordare che sul sito ufficiale della Lega Basket, che trovate all’indirizzo www.legabasket.it, troverete tutte le informazioni utili sull’incontro, come il tabellino play-by-play e il boxscore aggiornato in tempo reale.

PALLA A DUE!

Finalmente è arrivato il momento della diretta di Tortona Pesaro. Parlavamo in precedenza delle finali giocate da Bertram e Vuelle in Coppa Italia: il trait d’union di queste due imprese è Tyler Cain, il centro statunitense che gioca nel nostro campionato da cinque stagioni e che era presente nel roster di Pesaro lo scorso anno così come in quello guidato da Marco Ramondino per questa stagione di Tortona. Cain è già alla quarta squadra in Serie A1: l’esordio è arrivato con Varese, unica società con la quale sia rimasto più di un anno; poi il trasferimento a Brescia nella stagione cancellata per il lockdown, quindi appunto la firma per Pesaro rivelando comunque che sarebbe rimasto volentieri alla Germani, pensiero condiviso dalla società lombarda che si è leggermente pentita della scelta di venderlo.

Adesso per Cain la sfida Tortona: in cinque stagioni il centro ha giocato la Final Eight per quattro volte, mancandola soltanto nel suo secondo anno a Varese (ma lì aveva invece raggiunto la Final Four di Europe Cup). Le due finali consecutive non sono naturalmente un record, ma averle raggiunte con due squadre diverse ed entrambe sorprendenti la dice lunga sul suo impatto; adesso Cain è atteso quindi alla sfida contro il suo recente passato e vedremo come andranno le cose, mettiamoci comodi perché la palla a due di Tortona Pesaro sta per alzarsi! (agg. di Claudio Franceschini)

LE DUE FINALI

Nel parlare della diretta di Tortona Pesaro bisogna anche citare il fatto che le due squadre sono quelle che hanno raggiunto le ultime due finali di Coppa Italia. Quale delle due imprese ha sorpreso di più? Certamente per “impatto” mediatico quella della Bertram, che giocava le Final Eight per la prima volta nella sua storia e, da neopromossa assoluta nel massimo campionato, ha saputo arrivare fino in fondo alla competizione riuscendo anche a battere la Virtus Bologna in semifinale, ripetendo peraltro la vittoria di campionato.

Non indifferente però nemmeno il cammino della Vuelle, che intanto aveva già stupito nel suo percorso in Serie A1 (inevitabile per arrivare in Coppa Italia): solo pochi mesi prima Pesaro aveva concluso una stagione cancellata dal Coronavirus con appena una vittoria in oltre 20 partite, destinata a una retrocessione senza appelli. Poi era arrivato Jasmin Repesa, con cui le cose sono drasticamente cambiate; se vogliamo la differenza sta nel fatto che Pesaro non era mai stata in partita nella finale contro Milano, nemmeno Tortona ha avuto troppe possibilità ma se non altro con orgoglio ha fatto sudare l’Olimpia, la cui vittoria infatti è stata meno netta. Adesso Tortona e Vuelle si incrociano nuovamente in campionato e sarà interessante vedere chi la spunterà… (agg. di Claudio Franceschini)

LA BERTRAM NON VUOLE MOLLARE!

Tortona Pesaro, in diretta dal PalaEnergica di Casale Monferrato, si gioca alle ore 19:00 di sabato 2 aprile: la partita che apre il programma della 25^ giornata nel campionato di basket Serie A1 2021-2022 è una sfida tra due società dalla storia ben diversa, e che in questo momento lottano per diversi obiettivi. La Bertram, pur sconfitta a Venezia una settimana fa, resta quinta in classifica e con un margine da difendere per arrivare ai playoff, che giocherebbe nel primo anno di sempre nel massimo campionato e dunque per un obiettivo che sarebbe fantastico, visto che già la salvezza avrebbe reso la stagione positiva.

La Vuelle, che ha un glorioso passato, negli ultimi anni ha arrancato come sappiamo; anche adesso deve fare i conti con la lotta per rimanere in Serie A1 e domenica scorsa ha perso contro Brescia (alla Vitrifrigo Arena) una partita sanguinosa, che stava conducendo e che invece le ha impedito di fare un passo in avanti forse decisivo. Sarà interessante vedere quello che succederà nella diretta di Tortona Pesaro, match nel quale sicuramente gli ospiti hanno maggiore urgenza di fare risultato; mentre aspettiamo la palla a due facciamo qualche rapida valutazione sui temi principali.

DIRETTA TORTONA PESARO: RISULTATI E CONTESTO

La diretta di Tortona Pesaro ci consegna dunque una partita interessante e delicata: vincendo, la Bertram potrebbe fare il passo decisivo verso la qualificazione ai playoff, perché in questo momento ha 4 punti di vantaggio sul nono posto ed è favorita dal fatto che la classifica corta ha creato uno scenario nel quale ci saranno ancora tante sfide dirette tra le inseguitrici, che dunque si ruberanno vittorie a vicenda rendendo più agevole il cammino piemontese. Tanto di cappello a Marco Ramondino per una stagione che non era nelle previsioni, ma che ci ha anche detto di quelle che sono le possibilità di una società in crescita e che sembra avere le idee chiare anche per il futuro.

Come già detto Pesaro ha vissuto difficoltà economiche in epoca recente; a suo merito va sempre detto che i conti sono rimasti a posto e non ci sono state “scorciatoie” per migliorare le prestazioni sul campo. Il roster attualmente vale la classifica deficitaria, l’arrivo in corsa di Luca Banchi ha sicuramente migliorato la situazione ma adesso le cose si fanno complessa, anche perché in questo turno c’è la sfida diretta tra Cremona e Fortitudo Bologna e dunque una delle due arriverà sicuramente a 16 punti. tradotto, se Pesaro dovesse perdere avrebbe appena una vittoria di margine sulla zona retrocessione e da qui al termine del campionato sarebbe una volata lunga e difficilissima…





© RIPRODUZIONE RISERVATA