DIRETTA TOUR DE FRANCE 2021/ Van Aert vince la 21^ tappa: Pocagar trionfa a Parigi!

- Mauro Mantegazza

Diretta Tour de France 2021 streaming video Rai: classifica, orario, percorso e vincitore della 21^ tappa Chatou-Parigi di 108,4 km, sugli Champs Elysées (oggi 18 luglio).

Tour Parigi
Diretta Tour de France 2021: a Parigi l'anno scorso

DIRETTA TOUR DE FRANCE 2021: VAN AERT VINCE IN VOLATA

Un eccezionale Wout Van Aert vince la 21^ tappa ai Campi Elisi, ma la festa è anche per Tadej Pogacar, vincitore del Tour de France 2021. Come previsto, il campionissimo sloveno è riuscito ad arrivare a Parigi da leader assoluto della classifica della Grande bouclé e dunque per il secondo anno di fila fa sua la maglia gialla del trionfatore: davvero un record incredibile per un ciclista di appena 22 anni. Avendo però già detto molto di Pogacar, andiamo ora a vedere che cosa è successo negli ultimi 15 km di questa brillante 21^ e ultima tappa del Tour de France 20121, oggi in diretta da Parigi. Ci eravamo infatti lasciati a pochi km dal traguardo con tre uomini in testa e il gruppo subito dietro: è poi solo all’ultimo giro che i battistrada vengono ripresi, su impulso degli uomini della Deceuninck Quick step. Di nuovo compatti, dopo pochi secondi sono stati nuovi attacchi: si cominciano a costruire i primi treni e nell’ultimo chilometro la corsa esplode. Parte la volata con Teunissen per Van Aert col belga che solo al fotofinish trova un meritatissimo trionfo, davanti a Philipsen e Cavendish che saliranno poi con lui sul podio: per il ciclista della Jumbo Visma davvero un gran successo oggi a Parigi. Segnaliamo infine per l’ultima volta i leader delle classifiche del Tour de France 2021, con il trionfo in quella generale di Pocagar, maglia gialla: lo sloveno ha fatto sua anche quella bianca dei giovani e quella a pois per gli scalatori, mentre la casacca verde, per la graduatoria a punti va definitivamente a Mark Cavendish. (agg Michela Colombo)

IL GRAN FINALE

Meno di 15 km alla conclusione della diretta del Tour de France 2021: manca davvero pochissimo per chiudere la 21^ e ultima tappa di questa gran edizione della Grande Boucle e come previsto in strada, cominciato il circuito dei Campi elisi, si è cominciato a pedalare sul serio. Al momento troviamo in testa un drappello di appena tra corridori, andati in fuga poco dopo l’ingresso della corsa a Parigi e dunque Hundahl, Van Moer e Schelling: il drappello ha perso meno di venti secondi di vantaggio dal gruppo, e dunque non possiamo certo dare i tre come favoriti per la volata finale. Alle loro spalle parecchi big sono pronti a lanciare la zampata finale. Chi dunque vincerà l’ultima tappa del Tour de France? (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA DIRETTA DEL TOUR DE FRANCE 2021 (21^ TAPPA)

Per seguire la diretta tv del Tour de France 2021, ci sarà una amplissima copertura live sulla Rai e su Eurosport: in chiaro, il canale di riferimento sarà Rai Due, la ventunesima tappa Chatou-Parigi sarà infatti trasmessa a partire già dalle ore 17.15 sul canale generalista della televisione di Stato italiana con la telecronaca di Andrea De Luca e il commento tecnico di Stefano Garzelli. Il Tour de France sarà inoltre visibile anche su Eurosport, canale disponibile tuttavia solamente per gli abbonati. Per chi invece non potesse mettersi davanti al televisore oggi pomeriggio, ma non volesse perdere le emozioni della Grande Boucle, ecco pure la possibilità garantita dalla diretta streaming video, gratuita per tutti sul sito o l’applicazione di Rai Play, per gli abbonati tramite Eurosport Player. Infine ricordiamo i riferimenti ufficiali della Grande Boucle: il sito www.letour.fr, la pagina Facebook Le Tour de France e il profilo Twitter @LeTour. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING VIDEO RAI DEL TOUR DE FRANCE 2021

SI ENTRA A PARIGI

Sempre nel vivo della diretta del Tour de France 2021: ormai mancano meno di sessanta km al traguardo finale e ormai  la corsa è ufficialmente entrata a Parigi. Pure in strada ancora nulla è occorso di nuovo: il gruppo procede ancora compatto e su ritmi estremamente blandi ed è facile immaginare che sarà solo all’inizio dell’ultimo giro del circuito finale ai Campi Elisi che si accenderà la competizione. Per il momento però è ancora festa nelle strade francesi, tra foto, chiacchiere e celebrazioni dei principali protagonisti di questa corsa. Da aggiungere che al momento sono gli uomini della UAE Team Emirates a guidare la corsa e che solo pochi istanti fa Richard Carapaz ha chiesto l’intervento della vettura medica, non sappiamo per qualche motivo. (agg Michela Colombo)

GRAN FESTA AL VIA

Siamo nel vivo della diretta del Tour de France 2021 e secondo i pronostici, questa 21^ e ultima tappa è cominciata tra festeggiamenti e saluti. Dopo i primi 8 km di incolonnamento, dato il via ufficiale alla frazione, i ciclisti hanno subito impresso un ritmo da ciclo turismo: spazio dunque per i saluti ma anche le foto, con i veri team, i leader delle classifiche del Tour de France, la maglia gialla Tadej Pogacar, involata al successo, e pure al corteo di ciclisti sloveni in onore dello stesso alfiere  della UAE team Emirates (squadra che per l’occasione veste pure nuovi colori). Dunque è clima di gran festa per le strade francesi: vi è ben poco da dire dal lato sportivo. Solo si può riportare del superamento dell’ultimo Gran Premio della Montagna della Grande Boucle, il Cote des Gres di 4^ categoria, dove è stato Bjerg a scollinare per primo. (agg Michela Colombo)

SI COMINCIA!

Tutto è pronto per dare il via alla ventunesima e ultima tappa Chatou-Parigi del Tour de France 2021, la Grande Boucle dunque fra poche ore incoronerà chi saprà imporsi nell’ultima frazione sugli Champs Elysée e soprattutto il vincitore dell’edizione numero 108. Non mancheranno le emozioni, ma adesso ci permettiamo di dare già uno sguardo a quello che ci attenderà nelle prossime settimane: innanzitutto le Olimpiadi di Tokyo 2020, che per quanto riguarda il ciclismo su strada maschile proporrà la gara in linea già sabato prossimo (24 luglio) e poi la cronometro mercoledì 28 luglio, senza dimenticare naturalmente le gare femminili e quelle delle altre specialità del ciclismo, cioè la pista, la mountain bike e la BMX. Tra i grandi appuntamenti del finale di stagione ci saranno poi la Vuelta dal 14 agosto al 5 settembre, gli Europei a Trento domenica 12 settembre, i Mondiali in Belgio con la cronometro e poi la gara in linea domenica 26 settembre, infine le ultime due classiche Monumento, cioè la Parigi-Roubaix il 3 ottobre e il Giro di Lombardia il 9 ottobre. Per adesso tuttavia si va a Parigi, per quella che in fondo è a sua volta una classica: la 21^ tappa del Tour de France 2021 comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ARRIVO AI CAMPI ELISI

Oggi la diretta del Tour de France 2021 culminerà con il tradizionale ed iconico arrivo sugli Champs Elysées, traguardo della ventunesima tappa ambitissimo da tutti i velocisti e anche dai finisseur, anche se gli arrivi di un uomo da solo sono una rarità – nell’epoca più recente, possiamo giusto citare il successo di Alexandre Vinokourov nel 2005. Un dominatore dell’ultima tappa del Tour de France è stato ad esempio Mark Cavendish, vincitore per quattro edizioni consecutive dal 2009 al 2012, seguito da un poker tedesco ma con due vincitori diversi, cioè Marcel Kittel nel 2013 e 2014 e poi André Greipel nel 2015 e 2016. Nelle ultime quattro edizioni del Tour de France hanno invece fatto festa Dylan Groenewegen nel 2017, Alexander Kristoff nel 2018, Caleb Ewan nel 2019 e Sam Bennett l’anno scorso. Per l’Italia contiamo cinque vittorie sugli Champs Elysées, l’ultima con Daniele Bennati nel 2007. In precedenza avevano vinto Guido Bontempi nel 1986, Fabio Baldato nel 1996, Nicola Minali nel 1997 e Stefano Zanini nel 2000. Da notare infine che il classico arrivo sui Campi Elisi non è in realtà così antico, perché si effettua “solo” dal 1975: in precedenza il Tour de France arrivava o al velodromo del Parco dei Principi oppure in quello della Cipale, al Bois de Vincennes. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ANNO SCORSO

Mentre aspettiamo il via alla diretta della ventunesima tappa del Tour de France 2021, facciamo un passo indietro alla medesima frazione dello scorso Tour per l’ultima volta. Naturalmente nel giorno conclusivo della Grande Boucle non ci sono sorprese, perché l’epilogo è sempre sugli Champs Elysées: possiamo annotare che allora la partenza era da Mantes la Jolie e che il chilometraggio era di poco superiore, cioè 122 km contro i 108,4 in programma oggi. Differenze comunque minime, la più significativa è ovviamente che allora eravamo a domenica 20 settembre mentre questa volta torniamo nel periodo dell’anno più tradizionale per il Tour de France, con l’epilogo della Grande Boucle domenica 18 luglio. Poco meno di un anno fa, la corsa come da tradizione si accese all’ingresso nel circuito degli Champs Elysées, con numerosi tentativi d’attacco che non evitarono però l’epilogo in volata, con la vittoria dell’irlandese Sam Bennett davanti al danese Mads Pedersen e allo slovacco Peter Sagan, mentre il nostro Elia Viviani fu quinto. Per Sam Bennett fu il modo migliore per festeggiare la sua maglia verde, ma la festa più grande fu naturalmente per Tadej Pogacar, vincitore del Tour de France 2020 con 59” sul connazionale Primoz Roglic e 3’30” sull’australiano Richie Porte. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

TOUR DE FRANCE 2021: PASSERELLA PER TADEJ POGACAR

Gran finale per la diretta Tour de France 2021 oggi, domenica 18 luglio, come sempre sugli Champs Elysées: la Grande Boucle infatti ha in programma la sua ventunesima tappa Chatou-Parigi di 108,4 km, la tradizionale “passerella” a Parigi con lo scenografico traguardo sui Campi Elisi e poi le cerimonie del podio con l’Arco di Trionfo sullo sfondo per l’apoteosi di Tadej Pogacar – l’iconico epilogo che caratterizza ormai da diversi decenni l’ultimo giorno di ogni edizione della Grande Boucle. Tappa molto particolare, come sempre all’ultimo giorno della diretta Tour de France.

Ricordiamo innanzitutto che si parla di “passerella” ma è una tappa come tutte le altre, con distacchi se qualcuno perde contatto e naturalmente l’obbligo di giungere al traguardo per non essere esclusi dalla classifica generale finale del Tour de France 2021, tuttavia il chilometraggio breve e pianeggiante rende ridotto il valore tecnico di una giornata in cui saranno in primo piano i festeggiamenti per tutti, dalla UAE Team Emirates che ha nelle sue fila il vincitore del Tour de France 2021 Tadej Pogacar fino all’ultimo, che però è riuscito a raggiungere Parigi e “sfilerà” come tutti gli altri sugli Champs Elysées. Ritmo cicloturistico, ma fino a un certo punto: quando si entrerà sul circuito finale, si scatenerà la bagarre perché vincere a Parigi fa gola a tanti, da Mark Cavendish (alla caccia del record assoluto di vittorie di tappe) in giù…

DIRETTA TOUR DE FRANCE 2021: PERCORSO 21^ TAPPA

La diretta Tour de France 2021 oggi vivrà il suo epilogo, sempre affascinante anche se non così entusiasmante dal punto di vista strettamente agonistico. Scopriamo comunque in maggiore dettaglio tutto quello che c’è da sapere sul percorso della odierna ventunesima tappa Chatou-Parigi di 108,4 km, sulle strade di tre dipartimenti francesi. La partenza avrà luogo da Chatou alle ore 16.30, perché oggi si arriverà all’incirca al tramonto, che renderà ancora più affascinante la cerimonia di premiazione. Dopo 7,4 km ci sarà anche un Gran Premio della Montagna di quarta categoria, la Côte des Grès, ma prevarrà nella prima parte della corsa il clima di festa, con i brindisi e le foto di rito soprattutto per chi indossa le quattro maglie di leader e per la squadra della maglia gialla. Si arriverà a Parigi al km 42,3, entrando dal Quai d’Issy per poi giungere al tradizionale circuito nel cuore della capitale, che tocca tutti i luoghi più celebri di Parigi ed è imperniato sugli Champs Elysées. Nel corso del quarto giro, all’Haut des Champs Elysées (km 68,3) sarà collocato l’ultimo sprint intermedio del Tour de France 2021. Al termine dei giri in programma del circuito è attesa la volata per decretare il vincitore dell’ultima tappa. Solo raramente l’arrivo di Parigi è sfuggito ad una volata di gruppo: cosa potrà succedere oggi?

CLASSIFICA TOUR DE FRANCE 2021: TADEJ POGACAR, SECONDO TRIONFO A 22 ANNI

La classifica del Tour de France 2021 incorona vincitore Tadej Pogacar per il secondo anno consecutivo. Un’impresa straordinaria per questo ragazzo del 1998, che non ha ancora compiuto 23 anni e ha già due Tour de France in bacheca, con tre vittorie di tappa e pure la maglia a pois di miglior scalatore e la maglia bianca di miglior giovane (esattamente come l’anno scorso) a fare da “contorno” naturalmente alla maglia gialla. Basta leggere la classifica generale del Tour de France 2021 per capire la portata del dominio di Tadej Pogacar: solo i due avversari che saliranno sul podio con lui sono rimasti sotto i dieci minuti di ritardo. Applausi comunque per il danese Jonas Vingegaard della Jumbo Visma, secondo a 5’20” da Pogacar e rivelazione più bella del Tour de France 2021. Terzo posto invece per Richard Carapaz, staccato di 7’03” dal vincitore: l’ecuadoriano, già vincitore del Giro 2019 e secondo alla Vuelta 2020, salirà così sul podio di tutti i grandi Giri. Ben O’Connor ha difeso nella cronometro di ieri per soli 11″ su Wilco Kelderman il quarto posto nella generale, mentre possiamo accogliere con soddisfazione l’ottimo dodicesimo posto di Mattia Cattaneo, il migliore degli italiani. Infine, oggi gli occhi sono rivolti tutti su Mark Cavendish, che cercherà la vittoria di tappa numero 35 ma dovrà anche difendere la maglia verde dall’ultimo assalto di Michael Matthews, suo unico possibile rivale nella classifica a punti.

CLASSIFICA FINALE TOUR DE FRANCE 2021

1. Tadej Pogacar (Slo) in 82h56’36”
2. Jonas Vingegaard (Dan) a 5’20”
3. Richard Carapaz (Ecu) a 7’03”
4. Ben O’Connor (Aus) a 10’02”
5. Wilco Kelderman (Ola) a 10’13”
6. Enric Mas (Spa) a 11’43”
7. Alexey Lutsenko (Kaz) a 12’23”
8. Guillaume Martin (Fra) a 15’33”
9. Pello Bilbao (Spa) a 16’04”
10. Rigoberto Uran (Col) a 18’34”

© RIPRODUZIONE RISERVATA