Diretta Tour de France 2022/ Video streaming Rai 2: vince Gronewegen!

- Mauro Mantegazza

Diretta Tour de France 2022 streaming video Rai: orario e risultato live della 3^ tappa Vejle-Sonderborg di 182 km, per velocisti (oggi 3 luglio).

diretta tour de france 2022
Diretta Tour de France 2022, 15^ tappa (Foto LaPresse)

DIRETTA TOUR DE FRANCE 2022: VINCE GRONEWEGEN!

E’ terminata la diretta del Tour de France 2022 per questa domenica 3 luglio, con la tappa danese Vejle-Sonderborg che ha fatto registrare il successo di Dylan Gronewehen del Dylan Team BikeExchange – Jayco, in volata su Wout Van Aert che ha mantenuto la maglia gialla, terzo posto per Jasper Philipsen. Quindi nell’ordine Sagan, Jakobsen e Laporte, come previsto l’arrivo è stato in volata con scintille tra Wout van Aert e Peter Sagan: Gronewegen ne ha approfittato spuntando e prendendosi la vittoria in rettilineo. Tra gli italiani, il migliore è Alberto Dainese, settimo, come detto Van Aert mantiene la maglia gialla con 7 secondi di vantaggio nella classifica generale su Yves Lampaert e 14 secondi su Tadej Pogacar, quindi Pedersen, Van der Poel, Vingegaard, Roglic, Yates, Matthews e Thomas a completare la top 10. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA TOUR DE FRANCE 2022: SPARTITRAFFICO INSIDIOSO…

La diretta del Tour de France 2022 per questa domenica 3 luglio, con la tappa danese Vejle-Sonderborg giunta ormai a circa 30 km dall’arrivo, fa registrare un imprevisto con il gruppo che rischia una maxi-caduta su una curva resa disagevole da uno spartitraffico, inserito proprio su una curva a gomito che ha creato un brivido al gruppo. Foratura per Andrea Bagioli (Quick Step-Alpha Vinyl) che ha bisogno di uno stop di poco meno di 30 secondi per ripartire, ha bucato anche Georg Zimmermann (Intermarché-Wanty-Gobert) a circa 40 chilometri dall’arrivo. L’andatura del gruppo è comunque omogenea e si dovrebbe arrivare al traguardo compatti, senza particolari sussulti. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA TOUR DE FRANCE 2022: CORT RAGGIUNTO DAL GRUPPO!

La diretta del Tour de France 2022 per questa domenica 3 luglio, con la tappa danese Vejle-Sonderborg giunta ormai a circa 50 km dall’arrivo, ha visto concludersi la lunga fuga di Magnus Cort, che dopo aver conquistato l’ultimo Gran Premio della Montagna della tappa si è fatto raggiungere dal gruppo, salutando comunque un pubblico festante che ha applaudito la sua iniziativa. Dopo oltre tre ore di gara a una media di 41,7 km/h si prospetta dunque ora un arrivo in volata, con qualche saliscendi rimasto prima di una chiusura di percorso completamente pianeggiante. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA TOUR DE FRANCE 2022: VAN AERT ALLO SPRINT

La diretta del Tour de France 2022 per questa domenica 3 luglio ha visto i corridori passare allo sprint di Christiansfeld: il primo è stato ovviamente il fuggitivo Magnus Cort che si è preso i 20 punti dello sprint ma alle sue spalle è stata la maglia gialla Wout Van Aert a prendersi i 17 punti del secondo posto, emergendo sul gruppo e precedendo Laporte, Jakobsen e Sagan. Cort ha rallentato sensibilmente ma il gruppo ora ha ceduto di nuovo qualche secondo, dopo essersi portato a meno di un minuto di distanza dal battistrada, quando mancano ormai circa 75 km al traguardo della tappa. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA TOUR DE FRANCE 2022: GRUPPO A 3 MINUTI E MEZZO

Prosegue la diretta del Tour de France 2022: si riduce ancora la distanza tra il fuggitivo Magnus Cort e il gruppo, ora a tre minuti e mezzo di distanza. A meno di 100 km dall’arrivo sono state ormai superate le due ore di corsa a una media oraria di 40,7 km/h. Dopo aver conquistato il secondo Gran Premio della Montagna della giornata a Heljsminde Strand, Cort è comunque sicuro della maglia a pois almeno fino all’arrivo in Francia della corsa. In classifica generale Cort si trova comunque a 8’39” dalla maglia gialla Wout Van Aert. Ora lo sprint intermedio di Christiansfeld per la classifica a punti. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA TOUR DE FRANCE 2022: IL GRUPPO SI AVVICINA

Prosegue la diretta del Tour de France 2022: il gruppo transita per Kolding e la situazione non è cambiata rispetto al precedente aggiornamento. In testa troviamo sempre Magnus Cort: la maglia a pois della Grande Boucle si è ovviamente preso il punto del GPM, si procede a circa 40 Km/h e il gruppo adesso ha iniziato a fare sul serio, trainato da Philippe Gilbert che peraltro è al suo ultimo Tour de France e ormai da parecchi minuti sta facendo l’andatura spingendo i battistrada a riportarsi sotto. Cosa che sostanzialmente sta avvenendo; come abbiamo detto in precedenza, Cort aveva come principale obiettivo di giornata quello di prendersi il Gran Premio della Montagna e assicurarsi così almeno un altro giorno (che sarà martedì) con la maglia a pois come leader della classifica degli scalatori.

Avvenuto questo, con enorme vantaggio sul resto della corsa (come detto il distacco era salito oltre i 6 minuti per Cort), il corridore ha sensibilmente rallentato la sua andatura tanto che il gruppo adesso si è portato sotto i 4 minuti di ritardo, e ora c’è la sensazione che a breve la fuga di Cort si possa esaurire. Vedremo poi se nella diretta del Tour de France 2022 ci saranno altre azioni in solitaria o se invece il plotone proseguirà compatto fino a giocarsi la vittoria della 3^ tappa in volata… (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA TOUR DE FRANCE 2022 STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA 3^ TAPPA

Per seguire la diretta tv del Tour de France 2022, ci sarà una amplissima copertura live sulla Rai e su Eurosport: in chiaro, il canale di riferimento sarà Rai Due, la terza tappa Vejle-Sonderborg sarà infatti trasmessa a partire già dalle ore 14.00 sul canale generalista della televisione di Stato italiana con la telecronaca di Stefano Rizzato e il commento tecnico di Stefano Garzelli. Il Tour de France sarà inoltre visibile anche su Eurosport, canale disponibile tuttavia solamente per gli abbonati.

Per chi invece non potesse mettersi davanti al televisore oggi pomeriggio, ma non volesse perdere le emozioni della Grande Boucle, ecco pure la possibilità garantita dalla diretta streaming video, gratuita per tutti sul sito o l’applicazione di Rai Play, per gli abbonati tramite Eurosport Player. Infine ricordiamo i riferimenti ufficiali della Grande Boucle: il sito www.letour.fr, la pagina Facebook Le Tour de France e il profilo Twitter @LeTour. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING VIDEO RAI PLAY DEL TOUR DE FRANCE 2022

TOUR DE FRANCE 2022: MAGNUS COURT IN FUGA!

È dunque iniziata la diretta del Tour de France 2022, e abbiamo una situazione abbastanza particolare: la fuga di un solo corridore, che si è staccato dal gruppo e sta provando a fare corsa solitaria. Si tratta di Magnus Cort, ed è anche un attacco a sorpresa visto che stiamo parlando del corridore che indossa la maglia a pois: il leader degli scalatori ha preso il comando delle operazioni e adesso bisognerà vedere quali siano le sue intenzioni.

La Cote del Koldingvej è naturalmente il punto che gli interessa: qui infatti è posizionato il GPM che consegna un punto al ciclista che vi transiti per primo, il vantaggio di Cort è salito a 6 minuti e 40 secondi e dunque ci sono pochi dubbi circa il fatto che sarà lui a prendersi questo allungo nella classifica degli scalatori. Raggiunto l’obiettivo, Cort potrebbe poi accontentarsi e aspettare il gruppo; il suo margine è molto ampio e per il momento il corridore potrebbe anche provare a rendere la sua fuga più lunga del previsto, staremo però a vedere quello che succederà tra poco nella diretta del Tour de France 2022… (agg. di Claudio Franceschini)

TOUR DE FRANCE 2022: INIZIA LA 3^ TAPPA!

Presentando la diretta del Tour de France 2022 per la 3^ tappa, abbiamo già descritto la situazione particolare che sta vivendo Wout Van Aert, per due volte battuto nelle tappe ma anche maglia gialla. Una sensazione che potremmo definire agrodolce per il campione belga della Jumbo-Visma, che ieri nelle classiche interviste dopo il traguardo lo stesso Wout Van Aert ha voluto riassumere così: “Ho aspettato questo momento per tanti anni, ci sono arrivato vicino altre volte. Oggi è finalmente arrivato e per questo sono molto contento. Quando ho tagliato il traguardo ho pensato ‘di nuovo secondo?!’. Però se arrivando sempre secondo si prende la Maglia Gialla va benissimo.

Quando sei il leader al Tour devi provare a difendere la Maglia, e io ci proverò il più a lungo possibile”. La gioia di Wout Van Aert è stata resa ancora più bella dalla presenza in Danimarca della famiglia, che lo sta seguendo in questo inizio di Tour de France 2022: “Sono felice che non abbiano viaggiato invano. Spendo poco tempo con mio figlio, almeno regalargli questa soddisfazione era importante per me. C’erano anche quando ho vinto alla Parigi-Nizza, ma oggi è speciale, non ha prezzo”. Ora però concentriamoci su quello che sta per succedere in strada: finalmente ci siamo, la 3^ tappa del Tour de France 2022 sta per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

TOUR DE FRANCE 2022: L’ANNO SCORSO

Mentre aspettiamo la diretta della terza tappa del Tour de France 2022, è doveroso ricordare che cosa era successo l’anno scorso in questa stessa frazione, perché la Lorient-Pontivy di lunedì 28 giugno 2021 fu purtroppo caratterizzata da numerose cadute che lasciarono un segno profondo sulla scorsa edizione del Tour de France. Nella parte iniziale ci fu una caduta che coinvolse Geraint Thomas e soprattutto Robert Gesink, costretto al ritiro. Tuttavia furono gli ultimi 10 km a vedere uno stillicidio di cadute: la prima coinvolse Miguel Ángel López e Valentin Madouas, poi ecco la caduta di Primoz Roglic, che segnerà le sorti del Tour dello sloveno, fino al ritiro di qualche giorno dopo.

Una caduta successiva costrinse invece a un abbandono immediato Jack Haig e fece perdere tempo a diversi altri, compreso Tadej Pogacar. Infine, già nel corso della volata ecco un contatto fra Peter Sagan e Caleb Ewan: entrambi a terra, conseguenze peggiori per l’australiano, costretto al ritiro. In pratica, solo la Alpecin–Fenix riuscì a fare festa: vittoria per Tim Merlier davanti al compagno di squadra Jasper Philipsen che gli aveva lanciato perfettamente la volata, mentre il loro capitano Mathieu Van der Poel conservò la maglia gialla. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

TOUR DE FRANCE 2022: PARLA JAKOBSEN

In attesa della diretta del Tour de France 2022 per la terza tappa, è giusto concedere la copertina a Fabio Jakobsen, vincitore della tappa di ieri, sia perché oggi è verosimile un altro arrivo in volata sia perché la storia dell’olandese è decisamente particolare. La prima vittoria in carriera alla Grande Boucle vale ancora di più dopo la tremenda caduta al Giro di Polonia 2020, che sembrava poter aver segnato la fine della sua carriera – e forse addirittura peggio. La gioia di Fabio Jakobsen era quindi più che comprensibile: “È incredibile! Tornare dall’incidente è stato un percorso lunghissimo, che ho affrontato passo dopo passo. Sono stati in molti ad aiutarmi e questa vittoria la dedico a loro, per ripagarle di tutto quello che hanno fatto per me.

Sono felice di avere ancora la possibilità di divertirmi in corsa e di poter ancora vincere dopo quello che è successo due anni fa. Michael Morkov mi ha tenuto davanti e mi ha lasciato nella ruota di Wout Van Aert. A quel punto mi sono trovato fianco a fianco con Peter Sagan, ci siamo toccati, ma per fortuna siamo rimasti in piedi e sono riuscito a superare gli altri due. Sono davvero felicissimo di aver vinto. Nel finale le gambe mi facevano male, ma è per questo che ci alleniamo. Sono 15 anni che sogno questa vittoria e finalmente ci sono riuscito”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

TOUR DE FRANCE 2022: TAPPA PIANEGGIANTE

La diretta del Tour de France 2022 oggi, domenica luglio, segnerà con la terza tappa Vejle-Sonderborg di 182 km l’ultimo atto della Grand Départ della Grande Boucle dalla Danimarca, perché domani ci sarà un giorno di riposo aggiuntivo che sarà evidentemente necessario per riportare la carovana del Tour de France 2022 in Francia, con la ripresa che sarà fissata per martedì da Dunkerque. Oggi avremo una frazione sulla carta molto simile a quella di ieri: tre GPM di quarta categoria quasi impercettibili per i ciclisti professionisti e per di più piuttosto lontani dal traguardo, percorso quasi completamente pianeggiante e possibile insidia del vento, anche se forse oggi la situazione potrebbe essere meno rischiosa in tal senso perché si starà di meno al cospetto del mare.

Insomma, sulla carta dovrebbe essere una tappa con meno insidie rispetto a ieri e di conseguenza pure con meno possibilità di lasciare un segno profondo sulla classifica generale del Tour de France 2022, ma naturalmente le squadre dei big dovranno comunque stare attente, perché qualche possibile passaggio insidioso non mancherà. Questo si aggiungerà naturalmente al lavoro delle squadre dei velocisti, con l’obiettivo di arrivare a giocarsi allo sprint il successo di giornata per salutare la Danimarca. Adesso però andiamo a scoprire tutte le informazioni utili per seguire la meglio la diretta Tour de France 2022 nella terza tappa Vejle-Sonderborg.

DIRETTA TOUR DE FRANCE 2022: PERCORSO 3^ TAPPA

La diretta Tour de France 2022 oggi ci riserverà quindi una frazione pianeggiante, ma con incognite potenzialmente simili a quelle già offerte dalla frazione di ieri. Andiamo però con ordine e scopriamo in maggiore dettaglio il percorso della odierna terza tappa Vejle-Sonderborg di 182 km. Logicamente la partenza sarà dalla città di Velje, appuntamento fissato alle ore 13.15 per il km 0 in considerazione del fatto che sono in programma circa 20 km in meno rispetto a ieri, ci aspettiamo velocità molto alte e poche difficoltà per quanto riguarda l’altimetria, con tre GPM di quarta categoria che anche oggi scateneranno la bagarre per la maglia a pois ma niente di più, anche perché l’ultimo sarà a ben 58,7 km dal traguardo.

Sarà piuttosto lontano dall’arrivo anche lo sprint intermedio, che oggi sarà posto in località Christiansfeld al km 90,5, di fatto (in assenza di colpi di scena) il finale della tappa dovrebbe essere un lungo avvicinamento alla probabile volata di gruppo a ranghi compatti sul rettilineo d’arrivo di Sonderborg, anche perché nelle zone attraversate oggi dal Tour de France 2022 il vento dovrebbe essere meno pericoloso rispetto a ieri. Meglio però prestare grande attenzione, per i big sarebbe davvero stupido rischiare di giocarsi la Grande Boucle in una interlocutoria domenica di inizio luglio in Danimarca…





© RIPRODUZIONE RISERVATA