DIRETTA/ Trapani Ascoli (risultato finale 3-1): la chiude Luperini!

- Fabio Belli

Diretta Trapani Ascoli streaming video DAZN: probabili formazioni, orario, quote e risultato live del match di Erice, valevole per la ventesima giornata del campionato di Serie B.

Pettinari Trapani
Stefano Pettinari, attaccante del Trapani (Foto LaPresse)

DIRETTA TRAPANI ASCOLI (RISULTATO FINALE 3-1): LA CHIUDE LUPERINI!

Finalmente il Trapani ritrova la vittoria: al Provinciale di Erice la squadra di Castori batte l’Ascoli per 3-1 e riduce il gap nei confronti delle dirette rivali nella corsa per la salvezza. Facciamo un riepilogo di quanto accaduto nelle battute conclusive del match valevole per la 20^ giornata di Serie B 2019-20. Al 71′ Strandberg perde un brutto pallone che viene recuperato da Scamacca, il numero 9 si accentra ma il suo tiro è troppo centrale per impensierire Carnesecchi che si vede praticamente arrivare un missile addosso. Gli sforzi compiuti dagli uomini di Zanetti si rivelano vani, al 81′ lo stadio esplode per la terza volta quando il traversone senza troppe pretese di Taugourdeau viene deviato e diventa così un assist perfetto con Luperini che anticipa tutti e gonfia la rete mettendo al sicuro tre punti preziosissimi per i suoi. Termina nel peggiore dei modi la gara di Da Cruz che nel recupero si fa espellere per un fallo di frustrazione e litiga pesantemente con i suoi tifosi che lo contestavano dagli spalti. {agg. di Stefano Belli}

DOPPIETTA DI PETTINARI

Quando mancano venti minuti al novantesimo il Trapani è avanti sull’Ascoli per 2-1. A inizio ripresa la squadra di Zanetti attacca con Da Cruz che semina Scognamiglio ma ottiene solamente un corner sugli sviluppi del quale Pettinari spazza via la sfera togliendo una bella gatta da pelare a Carnesecchi. Anche nei minuti successivi gli ospiti non danno un attimo di tregua alla retroguardia avversaria, impegnata ad arginare i pericoli che provengono sia dalle corsie laterali che dalle vie centrali. Come se non bastasse dal 52′ la formazione di Castori sta giocando in dieci per l’espulsione di Grillo, due gialli per il numero 37 che deve abbandonare mestamente il campo dopo aver messo nei guai i suoi compagni. A questo punto, in superiorità numerica, l’Ascoli farà di tutto per ribaltarla e strappare i tre punti, anche se al 59′ Taugordeau da fuori area scalda i guantoni di Leali che non trattiene, per sua fortuna ci pensa Gravillon ad allontanare definitivamente la sfera. Entra subito in partita anche il nuovo entrato Coulibaly che scalda i guantoni del numero 33 di Zanetti che poi al 65′ verrà nuovamente trafitto da Pettinari, doppietta per lui e il Provinciale di Erice impazzisce. {agg. di Stefano Belli}

MOROSINI FIRMA IL PARI

Trapani e Ascoli rientrano negli spogliatoi per l’intervallo sul punteggio di 1-1. Al 23′ gli uomini di Castori si rendono nuovamente pericolosi dalle parti di Leali su calcio d’angolo: Taugordeau cerca la porta direttamente dalla bandierina, Scamacca che si trova sulla traiettoria del pallone lo prolunga sul fondo togliendo le castagne dal fuoco all’estremo difensore di Zanetti che dalla panchina, se potesse, metterebbe le mani addosso ai suoi giocatori che in effetti non stanno disputando una gran partita. Ma al 32′ trovano comunque il modo di pareggiare i conti con Morosini – appena arrivato dal Brescia – che si presenta ai suoi nuovi tifosi con un gran diagonale che va a infilarsi all’angolino dove Carnesecchi non può assolutamente arrivarci. Il numero 38 prova a concedere il bis al 41′ ma stavolta alza troppo la sfera che si perde sopra la traversa. {agg. di Stefano Belli}

LA SBLOCCA PETTINARI!

Al Provinciale di Erice siamo giunti a metà del primo tempo della sfida tra Trapani e Ascoli, il risultato live vede la formazione di Castori in vantaggio per 1-0. Gara delicatissima per i padroni di casa che non possono permettersi ulteriori passi falsi visto che occupano il penultimo posto in classifica e hanno un disperato bisogno di punti per rimanere agganciati al treno salvezza. Al 6′ il punteggio cambia quando Pettinari si vede recapitare il pallone da Biabiany, inserimento perfetto per il numero 32 che batte Leali e segna così il suo ottavo gol in campionato. Inizio in salita per gli ospiti che forse non si aspettavano una partenza così aggressiva degli avversari, al 13′ Da Cruz suona la carica ma il suo tiro si perde sul fondo. Al 20′ il Trapani torna ad attaccare con Taugourdeau che calcia altissimo. {agg. di Stefano Belli}

STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Trapani Ascoli, sfida prevista sabato 18 gennaio 2020 alle ore 15.00 presso lo stadio Provinciale di Erice, non sarà trasmessa sui canali in chiaro sul digitale terrestre o sul satellite bensì in esclusiva in diretta streaming video via internet per tutti gli abbonati DAZN. Si potrà vedere infatti la partita con una connessione collegandosi tramite pc sul sito dazn.it, oppure utilizzando una smart tv oppure dispositivi mobili come un tablet oppure uno smartphone, scaricando l’applicazione ufficiale DAZN, broadcaster ufficiale del campionato di Serie B per la stagione 2019/20.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Finalmente la diretta di Trapani Ascoli sta per prendere il via: la sconfitta di Benevento, un sonoro 0-4, ha impedito ai marchigiani di ritrovare una vittoria esterna che manca ormai da tempo. Nonostante l’ottimo campionato, l’Ascoli non vince fuori casa dallo scorso 21 settembre: il 5-1 di Castellammare di Stabia rappresenta l’unico successo esterno, per un rendimento di mezzo punto a partita. Non solo: i punti mancano dal 30 novembre (1-1 a Salerno), da allora i bianconeri hanno perso le tre gare disputate anche se sul loro rendimento incide il calendario (affrontate Empoli, Pordenone e appunto Benevento). In casa però si viaggia a spron battuto, e ritrovare il sorriso anche fuori sarebbe l’ideale: ecco allora che possiamo presentare le formazioni ufficiali della partita di Erice e metterci comodi, per seguire Trapani Ascoli che comincia! TRAPANI: Carnesecchi; Scognamillo, Strandberg, Buongiorno; Moscati, Luperini, Taugourdeau, Colpani, Grillo; Biabiany, Pettinari. ASCOLI: Leali; Valentini, Cavion, Scamacca, Piccinocchi, Gravillon, Da Cruz, Padoin, Gerbo, Brlek, Morosini. (agg. di Claudio Franceschini)

TESTA A TESTA

Analizziamo i precedenti di Trapani Ascoli, avvicinandoci alla diretta della partita: non sono pochi, ma nel nuovo millennio le partite giocate tra queste due squadre sono appena sei. Quest’anno abbiamo già due incroci, entrambi in terra marchigiana: il primo è avvenuto nel terzo turno di Coppa Italia con la vittoria dell’Ascoli grazie alla doppietta di Gianluca Scamacca, sei giorni più tardi all’esordio in campionato i bianconeri hanno replicato vincendo 3-1 e Scamacca ha sbloccato il risultato, seguito dall’autogol di Gregorio Luperini e il sigillo di Alessio Da Cruz per un successo maturato nel finale, dopo la rete di Daniele Ferretti. Per trovare l’ultima vittoria del Trapani dobbiamo andare a un pirotecnico 4-3 dell’aprile 2016, con rete decisiva di Luca Nizzetto e ben tre rigori assegnati di cui uno sbagliato da Nicola Citro (ma Luca Pagliarulo aveva segnato sulla ribattuta); l’Ascoli invece non è mai riuscito a vincere al Provinciale di Erice, l’ultimo risultato positivo è un pareggio del settembre 2016 quando la partita era terminata 1-1. (agg. di Claudio Franceschini)

PROTAGONISTA

Protagonista annunciato per la diretta di Trapani Ascoli è certo il bianconero Nikola Ninkovic, che pure torna a disposizione del tecnico Zanetti, dopo la squalifica consumata nella giornata precedente del campionato cadetto. L’attaccante serbo, classe 1994 e arrivato a vestire la maglia dei piceni nell’agosto del 2018 e certo uno degli uomini più in forma su cui l’allenatore bianconero può contare in questa stagione della cadetteria. I numeri sono tutti dalla sua parte. Ninkovic infatti ha già messo a tabella 15 presenze in campo per la serie B con 1092 minuti di gioco, a cui aggiungiamo ben 6 assist vincenti e pure 4 gol, segnati contro Livorno, Spezia, Entella e Cosenza. Da aggiungere che pure in Coppa il sebo ha ben figurato, con 34 assist vincenti offerti in appena tre incontri disputati nel tabellone.

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Trapani Ascoli sarà una sfida prevista sabato 18 gennaio 2020 alle ore 18.00 presso lo stadio Provinciale di Erice per la ventesima giornata del campionato di Serie B 2019-2020. I siciliani ripartono dal penultimo posto in classifica dopo un girone d’andata difficile, in cui la squadra ha sofferto il ritorno in cadetteria passando anche da un cambio di allenatore, con Fabrizio Castori che ha preso il posto di Francesco Baldini, e una squadra rinnovata da un’ottima campagna acquisti. Il 2019 si è chiuso per il Trapani con un pesante tris incassato a Crotone, mentre l’Ascoli ne ha subiti 4 in casa della capolista Benevento. I marchigiani hanno vissuto però un girone d’andata di tutt’altro spessore rispetto ai diretti avversari, chiudendo la prima metà di campionato al settimo posto in piena zona play off. I bianconeri hanno perso però 6 delle ultime 8 sfide disputate fuori casa in campionato, le ultime 3 consecutivamente contro Empoli, Pordenone e appunto Benevento. Il Trapani in casa non vince dalla sfida del 1 dicembre scorso contro il Chievo: nel match d’andata è stato l’Ascoli ad avere la meglio, 3-1 firmato dalle reti di Scamacca, autorete di Luperini e Da Cruz. Nei precedenti in Serie B il Trapani è riuscito a battere una sola volta i marchigiani, 4-3 in casa il 16 aprile 2016.

PROBABILI FORMAZIONI TRAPANI ASCOLI

Quali potrebbero essere le probabili formazioni chiamate a scendere in campo in Trapani Ascoli, sfida prevista sabato 18 gennaio 2020 alle ore 18.00 presso lo stadio Provinciale di Erice per la ventesima giornata del campionato di Serie B? Proviamo a rispondere ipotizzando che il Trapani allenato da Fabrizio Castori sceglierà il 3-5-2 come modulo di partenza, schierando questo undici titolare dal primo minuto: Carnesecchi; Fornasier, Pagliarulo, Candela, Moscati, Luperini, Corapi, Colpani, Grillo; Evacuo, Pettinari. Risponderà l’Ascoli guidato in panchina da Paolo Zanetti con un 4-3-1-2 come modulo prescelto e questo undici schierato in campo: Leali; Laverone, Brosco, Gravillon, Padoin; Gerbo, Petrucci, Cavion; Brlek; Ardemagni, Da Cruz.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi scommetterà sull’esito del match, l’agenzia di scommesse Snai propone a 2.40 la vittoria in casa, a 3.10 la quota per l’eventuale pareggio mentre la quota per l’affermazione in trasferta viene proposta a 3.00. Per quanto riguarda il numero di gol complessivamente realizzati nel corso dei novanta minuti, l’over 2.5 viene proposto a una quota di 1.85 e l’under 2.5 viene offerto a una quota di 1.80.

© RIPRODUZIONE RISERVATA