DIRETTA/ Trapani Pordenone (risultato finale 3-0) video DAZN: dilagano i siciliani

- Claudio Franceschini

Diretta Trapani Pordenone streaming video DAZN: formazioni ufficiali, quote, orario e risultato live della partita valida per la 30^ giornata di Serie B, si gioca al Provinciale di Erice.

Trapani
Trapani Livorno (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA TRAPANI PORDENONE (RISULTATO FINALE 3-0): DILAGANO I SICILIANI

Partita a senso unico e il Trapani domina sul Pordenone calando il tris. La partita si è chiusa rapidamente grazie a Pettinari, che ha realizzato una doppietta tra il 14′ e il 17′ della ripresa, con l’ultimo gol realizzato su calcio di rigore provocato dal portiere Di Gregorio, anche ammonito nell’occasione. Con il triplo vantaggio il Trapani non ha avuto problemi a gestire la parte finale del match, con questo successo i granata tornano a sperare portandosi a quota 28 punti, più vicini alla zona play out. Il Pordenone rischia di ritrovarsi a -7 dal secondo posto in casa di vittoria del Crotone, ma resta comunque in piena zona play out in un campionato fin qui memorabile per i Ramarri, alla loro prima esperienza di sempre in Serie B. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Trapani Pordenone verrà trasmessa esclusivamente sul portale DAZN: di fatto si tratterà dunque di un appuntamento riservato agli abbonati e tecnicamente non in televisione perché, a meno che non abbiate una smart tv con connessione a internet per installarvi direttamente l’applicazione, il servizio sarà quello classico di diretta streaming video, e dunque per assistere alla partita di Serie B dovrete avere a disposizione apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone.

COULIBALY A SEGNO!

Si è concluso col risultato di 1 a 0 il primo tempo della partita Trapani-Pordenone. I siciliani vanno dunque all’intervallo col vantaggio di una rete. A sbloccare la partita è stato Coulibaly al 34′: su un cross quasi da fondo campo la difesa ospite si è persa il calciatore che è arrivato sulla palla e ha scaricato il sinistro al volo in rete. Nel giro di pochi minuti il risultato poteva aggravarsi per il Pordenone, perché due minuti dopo il gol i siciliani hanno sfiorato il raddoppio. Al 36′ infatti Colpani è caduto in area, riuscendo però comunque ad allargare il gioco, così Pettinari ha raccolto al volo il cross impegnando Di Gregorio. La partita comunque è per ora poco spettacolare, forse anche a causa del caldo, eppure il Pordenone sta soffrendo molto. Gli ospiti sin dall’inizio del match sono apparsi lenti, sia in fase di costruzione che difensiva, invece il Trapani è stato bravo nel capitalizzare l’azione, approfittando delle difficoltà degli avversari. Ma la partita non è ancora finita e c’è un secondo tempo tutto da giocare. (agg. di Silvana Palazzo)

TESTA A TESTA

Aspettando la diretta di Trapani Pordenone, diamo uno sguardo ai precedenti match che le due squadre hanno disputato una contro l’altra. Una verifica brevissima: prima che questo campionato di Serie B avesse inizio, le due squadre non si erano mai incrociate prima. Spesso e volentieri nelle serie minori, organizzate su base regionale, le due formazioni rappresentano città praticamente agli antipodi dell’Italia e dunque avrebbero avuto ben poche occasioni di affrontarsi, se non in qualche partita di Coppa Italia. Dunque quella del 3 novembre scorso è stata la prima sfida assoluta: eravamo ancora alla Dacia Arena di Udine e la vittoria aveva sorriso al Pordenone. Sulla panchina del Trapani sedeva ancora Francesco Baldini; Michele Camporese e Salvatore Burrai (rigore) avevano dato il doppio vantaggio ai ramarri, i siciliani avevano accorciato troppo tardi con Anthony Taugourdeau (sempre dal dischetto) e poi nel recupero erano anche rimasti in dieci uomini, a causa dell’espulsione di M’Bala Nzola. (agg. di Claudio Franceschini)

L’ARBITRO

Come abbiamo visto prima, la diretta della Serie B tra Trapani e Pordenone sarà assegnata al fischietto della sezione aia di Bologna Alessandro Prontera, che pure sarà chiamato in campo con gli assistenti Margani e Grossi: Rutella sarà il quarto uomo selezionato. Volendo ora conoscere meglio il primo direttore di gara, scopriamo che in stagione il signor Prontera ha messo da parte già 13 direzioni, di cui 11 sono occorse per la cadetteria, dove pure sono state decise dal fischietto 58 ammonizioni e 9 espulsioni, come anche due calci di rigore. Ampliando la nostra piccola analisi ricordiamo che Prontera in carriera ha già incontrato il Trapani, in ben cinque occasioni di cui tre sono occorse per la stagione 2019-2020 della Serie B. Sono pure cinque i precedenti tra l’arbitro e il Pordenone, cui per l’ultimo risale ancora alla stagione 2016-17 della Lega Pro. (agg Michela Colombo)

PRESENTAZIONE DEL MATCH

Trapani Pordenone, che sarà diretta dal signor Prontera, è l’ideale anticipo nella 30^ giornata del campionato di Serie B 2019-2020: tutte le partite del turno vengono disputate venerdì 26 giugno, ma questa del Provinciale di Erice sarà alle ore 18:45 e farà dunque da apripista alla lunga serata. In campo ci sono due squadre che hanno obiettivi decisamente opposti: i siciliani stanno cercando di ottenere almeno la qualificazione ai playout (la salvezza diretta è lontana) e in questo senso il pareggio interno contro il Frosinone è stato di qualità e ha portato fiducia, peccato che in termini di classifica sia arrivato il sanguinoso sorpasso da parte del Cosenza che ha lasciato i granata penultimi. Ora, una partita dal contesto parecchio simile: anche il Pordenone sta lottando per la promozione, e curiosamente gli stessi ramarri sono reduci da un pari senza gol ottenuto in casa contro il Venezia. Non il risultato in cui Attilio Tesser sperava, ma il dazio pagato non è stato enorme; ora chiaramente i friulani devono provare a fare meglio per continuare la loro corsa. Vediamo dunque in che modo i due allenatori potrebbero disporre le loro squadre sul terreno di gioco, valutando nel dettaglio le probabili formazioni in attesa della diretta di Trapani Pordenone.

PROBABILI FORMAZIONI TRAPANI PORDENONE

Il modulo con cui Fabrizio Castori affronterà Trapani Pordenone sarà il 3-4-1-2: naturalmente straconfermato Stefano Pettinari in attacco, al suo fianco potrebbe operare ancora Dalmonte ma attenzione all’esperienza di Biabiany, che potrebbe tornare utile anche come trequartista (in ballottaggio con Odjer) o esterno per dare maggiore spinta offensiva alla squadra. In alternativa, a destra conferma per Kupisz con Grillo sull’altro versante; Luigi Scaglia può sostituire uno tra Colpani e Coulibaly nel settore di mezzo, in difesa mancherà la leadership di Pagliarulo (squalificato), dunque Fornasier comanderà una linea completata da Pirrello e Buongiorno. Sarà invece albero di Natale per Tesser, che dovrà sostituire lo squalificato Pasa: torna titolare Burrai come mezzala, confermati sia Pobega che Misuraca mentre per la trequarti si candida ad avere una maglia Chiaretti, che è in ballottaggio con Gavazzi e Ciurria così come Candellone lo è con Bocalon per prendere il posto dello squalificato Strizzolo. In difesa, Vogliacco ci prova ma Camporese appare in vantaggio; Semenzato e De Agostini saranno come al solito i due terzini di spinta, Di Gregorio occuperà la porta.

QUOTE E PRONOSTICO

Per Trapani Pordenone il pronostico fornito dall’agenzia Snai parla di equilibrio quasi assoluto: le possibilità delle due vittorie, segno 1 per quella siciliana e segno 2 per quella dei ramarri, hanno un valore decisamente simile con 2,70 volte la puntata nel primo caso e 2,75 volte quanto giocato con questo bookmaker nel secondo. L’ipotesi del pareggio viene come sempre regolata dal segno X, e il guadagno che ne deriverebbe ammonterebbe a 3,05 volte quello che avrete pensato di mettere sul piatto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA