DIRETTA/ Trento Darussafaka (risultato finale 74-95) streaming tv: turchi implacabili

- Mauro Mantegazza

Diretta Trento Darussafaka streaming video tv: orario e risultato live della partita per la Top 16 della Eurocup di basket (oggi 4 febbraio 2020)

Gentile Trento
Diretta Trento Darussafaka, Eurocup Top 16 (Foto LaPresse)

DIRETTA TRENTO DARUSSAFAKA (74-95): TURCHI IMPLACABILI

Implacabili i turchi del Darussafaka nel match in casa di Trento, con l’Aquila mai davvero in partita e costretta a chiudere sul -21 la sfida, col punteggio finale di 74-95 in favore degli ospiti. Per il Darussafaka si è trattato comunque di perdere solo una piccola parte del vantaggio nell’ultimo quarto, sul 62-87 i turchi hanno praticamente mollato gli ormeggi e Trento ha potuto almeno piazzare un mini-parziale di 12-5 che ha reso meno severa la sconfitta, anche se le scarse motivazioni, con la Dolomiti Energia già eliminata, hanno sicuramente pesato sull’economia del match. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Trento Darussafaka non sarà disponibile sui canali della nostra televisione; l’unico modo per seguire questa partita di basket è quello di sottoscrivere un abbonamento alla piattaforma Eurosport Player, che fornisce tante gare della pallacanestro nazionale e internazionale in diretta streaming video. Dovrete pertanto armarvi di dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone; ricordiamo anche che sul sito eurocupbasketball.com troverete informazioni utili relative alle classifiche della Eurocup e alle statistiche di squadre e giocatori.

MATCH SENZA STORIA

Ormai senza storia il match di Eurocup tra la Dolomiti Energia Trento e i turchi del Darussafaka, che si portano alla vigilia dell’ultimo quarto sul 46-72, sfiorando i 30 punti di vantaggio. Ormai Trento non crede più all’impresa di una rimonta che sarebbe impossibile, considerando che i padroni di casa non hanno nemmeno la motivazione della possibile qualificazione, ormai eliminati dalla competizione. Knox e Pascolo provano a tenere alto l’onore di Trento, ma Ozmirak è sempre implacabile alla conclusione e la distanza tra le due formazioni resta abissale. (agg. di Fabio Belli)

TRENTO IN APNEA

I turchi del Darussafaka dominano in casa di Trento chiudendo il secondo quarto sul 34-55, arrivando a metà gara in vantaggio di ben 21 punti nella sfida di Eurocup. Un fattore decisivo nello sviluppo della partita sono le triple di Ozmirak, assolutamente dilagante con le sue bombe che valgono gli strappi che portano il punteggio parziale fino al 30-50, soglia psicologica dalla quale l’Aquila fatica a rialzarsi. Jones trova un canestro ma sul 34-55 la partita sembra ormai irrimediabilmente compromessa per Trento. (agg. di Fabio Belli)

2° QUARTO

Trento Darussafaka 17-29: Aquila concentrata nell’avvio di partita alla BLM Group Arena, nonostante sia già eliminata dalla Eurocup la Dolomiti Energia ha tutte le intenzioni di prendersi almeno una vittoria nella Top 16 e vuole farlo davanti al suo pubblico. James Blackmon inaugura la serata con una tripla, ma è tutto il quintetto della squadra di casa a girare bene; sale in cattedra Justin Knox che come sempre pò essere un fattore sotto i tabelloni, e sembra anche ispirata la regia di Aaron Craft. Naturalmente, con il passare dei minuti le diverse motivazioni del Darussafaka potrebbero fare breccia all’interno della partita; i turchi sorpassano per la prima volta sul 10-12 cavalcando Bonzie Colson e Jonathan Hamilton mentre Jarrod Jones alza la voce a rimbalzo, poi – nonostante le ottime percentuali dall’arco dei trentini – prova a fare il vuoto con un Gary Browne che, ispiratissimo, spinge un parziale esterno di 7-17. La grande verve che la Dolomiti Energia aveva messo sul parquet all’inizio della partita sembra già essersi esaurita: tuttavia la serata è lunga, vedremo dunque se alla BLM Group Arena l’Aquila troverà la forza per reagire o se invece ha già alzato bandiera bianca. (agg. di Claudio Franceschini)

TRENTO DARUSSAFAKA (RISULTATO 0-0): PALLA A DUE!

Trento Darussafaka comincia: nei pochi minuti che ancora ci dividono dalla palla a due per questa partita di Eurocup valida per la quinta giornata della Top 16, spendiamo qualche parola in più anche sulla formazione turca. Il Darussafaka si è qualificato dalla prima fase con il terzo posto nella classifica del girone C con cinque vittorie e altrettante sconfitte, un cammino equilibrato che si sta confermando finora anche nella Top 16 con due vittorie e altrettante sconfitte. Di sicuro si tratta di una rivale di altissimo livello: il Darussafaka Istanbul nelle ultime quattro stagioni ha disputato per ben tre volte l’Eurolega, mentre nel 2017-2018 vinse la Eurocup, primo successo a livello internazionale di questa società che fu campione di Turchia per due volte nel 1961 e nel 1962, prima di tornare alla ribalta da qualche stagione a questa parte. La parola dunque adesso deve passare al campo, per un match che la Dolomiti Energia deve comunque onorare:  Trento Darussafaka comincia davvero! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE STATISTICHE DELLA DOLOMITI ENERGIA

Ormai molto vicina la diretta di Trento Darussafaka, spulciamo allora tra i numeri della Dolomiti Energia di coach Nicola Brienza in questa stagione in Eurocup. I numeri di Trento erano stati piuttosto buoni nella prima fase, quando cinque vittorie e altrettante sconfitte nel girone D furono sufficienti per conquistare la promozione dalla stagione regolare alla Top 16, che tuttavia si è rivelata un ostacolo troppo alto per la formazione trentina. I numeri nella seconda fase sono in effetti impietosi per la Dolomiti Energia: Trento finora ha raccolto quattro sconfitte su altrettanti incontri disputati, zero vittorie e due sconfitte sia in casa sia in trasferta. Un paio di queste sconfitte, cioè quella a Bologna e quella casalinga contro il Partizan Belgrado, sono state per di più assai pesanti e di conseguenza la differenza punti è un pessimo -59, a causa di appena 264 punti segnati e ben 323 subiti. Questa sera arriverà almeno un guizzo d’orgoglio per salutare il pubblico di casa con una vittoria? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE PAROLE DI NICOLA BRIENZA

In attesa della diretta di Trento Darussafaka, possiamo ricordare le parole di coach Nicola Brienza al termine della precedente uscita in Eurocup della Dolomiti Energia. Per Trento un ricordo a dire il vero negativo, perché la sconfitta contro la Virtus Bologna ha sancito la certezza dell’eliminazione per una squadra la cui avventura dunque terminerà con le Top 16: “La partita si è decisa quando abbiamo preso quel break tra la fine del secondo e l’inizio del terzo quarto – aveva spiegato Brienza al PalaDozza -: abbiamo sofferto molto le situazioni di blocco sulla palla con Teodosic, la Virtus è stata davvero brava, di squadra, a muovere velocemente il pallone trovando pronti tutti i propri tiratori. A quel punto se una squadra come Bologna comincia a segnare con altissime percentuali dall’arco il campo diventa davvero difficile da coprire in tutte le posizioni. Potevamo fare meglio, peccato perché nei primi 17-18 minuti avevamo tenuto botta. Ora pensiamo ai nostri prossimi appuntamenti, con partite in casa molto importanti”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PRESENTAZIONE DEL MATCH

Trento Darussafaka, in diretta dalla BLM Group Arena del capoluogo trentino, si gioca alle ore 20.00 di questa sera, martedì 4 febbraio 2020, per la quinta giornata del gruppo E della Top 16 della Eurocup 2019-2020 di basket. Sarà una partita purtroppo inutile per la Dolomiti Energia, che arriva a Trento Darussafaka con quattro sconfitte sul groppone in altrettante partite disputate in queste Top 16 pessime per la formazione trentina. Di conseguenza, nelle ultime due giornate si cercherà di chiudere con dignità e magari di fare indirettamente un “favore” alla Virtus Bologna, l’altra squadra italiana del girone: Trento è stata eliminata proprio in seguito alle sconfitte in entrambi i derby che hanno caratterizzato gli scorsi turni di Eurocup, ma adesso potrebbe rallentare la corsa del Darussafaka Istanbul, che con un bilancio di due vittorie e altrettante sconfitte insegue la coppia formata da Virtus e Partizan Belgrado. Passeranno ai quarti le prime due, bloccare i turchi sarebbe un bel regalo per Bologna da parte di Trento.

DIRETTA TRENTO DARUSSAFAKA: IL CONTESTO

Abbiamo già delineato dunque per sommi capi gli aspetti salienti della diretta di Trento Darussafaka. Inutile girarci attorno: la Dolomiti Energia ha perso quattro partite su quattro e spesso con scarti pesanti, di conseguenza l’eliminazione è giusta. Possiamo dire che realisticamente Trento non potesse ambire a molto di più e che l’obiettivo fondamentale era il passaggio della prima fase, dunque in un certo senso la Dolomiti Energia la sua parte l’aveva già fatta. Restano comunque ancora due partite da onorare al meglio, test molto utili per aumentare l’esperienza internazionale e la personalità del gruppo a disposizione di coach Nicola Brienza, che si ributterà poi sugli obiettivi nazionali, cercando quelle soddisfazioni che non sono mai mancate a Trento negli ultimi anni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA