Diretta/ Trento Reggio Emilia (finale 81-103) streaming tv: Grissin Bon oltre i 100

- Mauro Mantegazza

Diretta Trento Reggio Emilia streaming video e tv: orario e risultato live della partita di basket valida per la 19^ giornata del campionato di Serie A.

Trento basket
Diretta Trento Reggio Emilia (Foto LaPresse)

DIRETTA TRENTO REGGIO EMILIA (FINALE 81-103): GRISSIN BON OLTRE I 100!

Alla fine la Grissin Bon Reggio Emilia è riuscita a sfondare il muro dei 100 punti in una trasferta in casa della Dolomiti Energia Trento dominata dall’inizio alla fine. 27 punti per Johnson e 20 per Fontecchio, così hanno chiuso i migliori marcatori per la formazione emiliana, mentre con un buon finale di partita Blackmon è arrivato a quota 20 punti personali per Trento, seguito dai 18 punti di Knox. Non è stato comunque sufficiente per Trento che in un ultimo quarto chiuso 26-23 ha ridotto solo di 3 punti uno svantaggio assestatosi alla fine a 22 punti. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Trento Reggio Emilia non è una delle partite che vengono trasmesse sui canali della nostra televisione per questo turno di campionato; per tutti gli appassionati comunque l’appuntamento classico rimane quello con la piattaforma Eurosport Player, alla quale bisogna essere abbonati e che fornisce tutte le gare di Serie A di basket in diretta streaming video. Inoltre, sul sito www.legabasket.it sono liberamente consultabili le informazioni utili come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori che scenderanno sul parquet della BLM Group Arena.

DILAGANO GLI EMILIANI

E’ ormai dilagante la Grissin Bon Reggio Emilia nel match del massimo campionato di basket in casa della Dolomiti Energia Trento. 55-80 il risultato con Johnson e Fontecchio ancora capaci di fare il bello e il cattivo tempo, mentre solo Knox prova a portare alta la bandiera dell’Aquila. Un leit motiv già visto dall’inizio della partita, tra le fila trentine sta subentrando però anche un po’ di rassegnazione in un quadro che porta comunque Reggio Emilia ora a gestire 25 punti di vantaggio nell’ultimo quarto, margine più che sufficiente per pensare di arrivare a dama a fine partita per la formazione emiliana. (agg. di Fabio Belli)

DOMINIO GRISSIN BON

Prosegue il dominio della Grissin Bon Reggio Emilia che conduce sul 33-55 in casa di Trento. 17 punti già messi a segno personalmente da Fontecchio e 16 da Johnson, con la formazione di casa letteralmente sovrastata a livello difensivo. Il miglior marcatore per la Dolomiti Energia è Gentile, autore di 10 punti personali, ma difensivamente la situazione non è migliorata per l’Aquila e come previsto alla fine del primo quarto, senza un cambio di passo difensivo la partita non poteva cambiare. +22 per Reggio Emilia a metà gara in un match che sembra ormai già ampiamente indirizzato in favore degli ospiti. (agg. di Fabio Belli)

REGGIO SPRINT!

Partenza a spron battuto per la Grissin Bon Reggio Emilia nella sfida in casa di Trento. 15-32 in favore degli emiliani alla fine del primo quarto con Johnson già in doppia cifra per gli ospiti e Fontecchio subito a rimorchio a quota 8 punti. Per l’Aquila non bastano le giocate di Knox, a livello difensivo però non ha funzionato praticamente nulla per la Dolomiti Energia, con Reggio Emilia che può dunque superare i 30 punti realizzati in un solo quarto, con una media però insostenibile per la retroguardia di casa. (agg. di Fabio Belli)

SI GIOCA

Tutto è pronto per Trento Reggio Emilia, nei pochi minuti che ancora ci separano da questa partita di basket dobbiamo ricordare che Dolomiti Energia e Grissin Bon nelle ultime stagioni sono state eccellenti protagoniste del campionato di Serie A di basket, raggiungendo per ben quattro volte la finale scudetto (due a testa), pur senza mai riuscire a conquistare il tricolore. Reggio Emilia è stata finalista nel 2015 e nel 2016: nella prima occasione perse 4-3 contro Sassari una serie che avrebbe dato in ogni caso alla squadra vincente il primo scudetto della propria storia, con il rammarico di avere perso la decisiva gara-7 in casa; qualche rimpianto in meno invece l’anno successivo, quando Reggio Emilia si inchinò per 4-2 contro l’Olimpia Milano. Nei due anni successivi invece è stata Trento a stupire tutti arrivando a giocarsi lo scudetto per due edizioni consecutive, finendo però sconfitta prima contro Venezia e poi contro l’Olimpia Milano, in entrambi i casi con il punteggio di 4-2. Questa però è ormai la storia e noi dobbiamo invece pensare all’attualità: parola al campo, Trento Reggio Emilia comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PARLA MAURIZIO BUSCAGLIA

Sempre più vicina la diretta di Trento Reggio Emilia, ricordiamo che settimana scorsa non aveva potuto gioire Maurizio Buscaglia, il quale infatti in sala stampa aveva dovuto commentare la sconfitta casalinga dei suoi ragazzi contro la Germani Brescia: “Abbiamo fatto un primo tempo in cui abbiamo dovuto scegliere tra due cose che ci hanno un po’ punito – aveva iniziato il suo commento coach Buscaglia -. Poca pressione sulla palla in difesa, soprattutto sulle situazioni di post basso dove subivamo mismatch. E il tagliafuori, dove siamo stati insufficienti. Nel primo tempo non siamo saliti di livello, pagando il 15-24 del secondo quarto. Nel secondo tempo ci siamo passati di più la palla e si è visto. Abbiamo rimontato la squadra più forte fino al tiro del -1 di Vojvoda che purtroppo è uscito. Abass ha fatto un canestro importante su cui non siamo andati a chiudere. Ma la pressione, la velocità di coprire due secondi prima le abbiamo recuperate troppo tardi”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PARLA NICOLA BRIENZA

Mentre aspettiamo la diretta di Trento Reggio Emilia, possiamo certamente fare un passo indietro a settimana scorsa per leggere che cosa aveva detto in sala stampa il coach di Trento. Belle notizie per Nicola Brienza, che aveva commentato così il successo dei suoi ragazzi in casa di Pistoia: “Sono molto contento di questa vittoria, arrivata in una partita che per noi era davvero delicata e importante: eravamo reduci da due partite molto dispendiose come quelle contro Virtus Bologna e Darussafaka, non era facile trovare le energie anche mentali per fare un match di sostanza e attenzione contro Pistoia – ha espresso così Brienza la propria soddisfazione -. Siamo stati bravi a interpretare bene la partita, vincendola prima di tutto con la nostra difesa che ha creato i presupposti poi per poter ottenere questi due punti. Le performance di Ale e Rashard sono state importanti, e abbiamo reagito anche nel momento in cui Pistoia ha alzato al massimo la sua intensità”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Trento Reggio Emilia, in diretta dalla BLM Group Arena del capoluogo trentino, è uno dei ben quattro anticipi che caratterizzano il sabato della diciannovesima giornata della Serie A di basket. L’appuntamento con Trento Reggio Emilia è dunque fissato alle ore 20.00 di questa sera, sabato 18 gennaio 2020. Nella scorsa giornata luci e ombre per le due formazioni: la Dolomiti Energia Trentino infatti ha ottenuto una vittoria esterna espugnando il parquet di Pistoia, alla Grissin Bon Reggio Emilia invece non è bastato il fattore campo perché gli emiliani hanno perso in casa contro Brescia. In classifica comunque la differenza fra le due formazioni è minima, con Trento a quota 16 punti e Reggio Emilia che segue a 14: servirà però fare qualcosa in più per raggiungere i playoff, vincere già questa sera naturalmente avrebbe grande importanza in tal senso.

DIRETTA TRENTO REGGIO EMILIA: IL CONTESTO

Verso la diretta di Trento Reggio Emilia, abbiamo detto che nella prima metà della stagione le due formazioni hanno avuto un rendimento molto simile, che però non è bastato per raggiungere la Final Eight di Coppa Italia. Delusione soprattutto per Trento, che a dire il vero negli ultimi anni ci ha abituato a gironi d’andata modesti e poi ad un crescendo spettacolare, fino ad essere protagonista assoluta dei playoff. La Dolomiti Energia saprà fare lo stesso anche in questa stagione 2019-2020? Pure per Reggio Emilia non sono lontani i ricordi di campionati eccellenti, tuttavia in seguito la Grissin Bon ha vissuto un certo ridimensionamento e di conseguenza adesso il primo obiettivo degli emiliani potrebbe essere una tranquilla salvezza. Un colpaccio a Trento però rilancerebbe le quotazioni in ottica playoff, di conseguenza la partita di stasera sarà davvero interessante…



© RIPRODUZIONE RISERVATA