DIRETTA/ Treviso Cremona (finale 84-94) streaming video tv: strappo Vanoli

- Mauro Mantegazza

Diretta Treviso Cremona streaming video e tv: orario e risultato live della partita di basket valida per la 19^ giornata del campionato di Serie A.

Treviso basket
Diretta Treviso Fortitudo Bologna, basket Serie A1 21^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA TREVISO CREMONA (FINALE 84-94): STRAPPO VANOLI

Proprio nel momento in cui la De’ Longhi Treviso sembrava pronta a piazzare il sorpasso, è stata la Vanoli Cremona a imporre lo strappo decisivo, vincendo 20-28 l’ultimo quarto e guadagnandosi così il successo un punteggio di 84-94. 22 punti per Happ e 18 per Saunders tra le fila degli ospiti con un ultimo cambio di marcia al quale i veneti non hanno saputo rispondere, il miglior marcatore della partita è stato comunque Fotu per Treviso con 27 punti, seguito dai 22 punti messi a segno da Logan. Cremona sale al quinto posto dopo questo successo, Treviso resta al quartultimo posto. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Treviso Cremona sarà trasmessa da Eurosport 2, il canale tematico che trovate al numero 211 del decoder Sky e anche su DAZN; in alternativa la partita di Serie A è disponibile sulla piattaforma Eurosport Player, che fornisce ai suoi clienti la possibilità di seguire tutte le gare del campionato di basket in diretta streaming video e dunque tramite l’utilizzo di apparecchi mobili quali PC, tablet o smartphone. Ricordiamo poi che sul sito www.legabasket.it troverete tutte le informazioni utili del caso, come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori che scenderanno sul parquet del Palaverde.

MATCH IN BILICO

Resta in bilico la sfida tra De’ Longhi Treviso e Vanoli Cremona, con un 64-66 che porta la formazione di casa a credere ancora nel ribaltone, in un match giocato comunque tutto di rincorsa. 20 punti per Happ e 15 per Saunders tra le fila di Cremona, arriva però a quota 20 punti anche Fotu per i padroni di casa veneti con 18 punti per Logan. Le distanze ormai sono molto strette e Treviso non soffre più particolarmente in difesa, anche se la Vanoli riesce ancora a dettare il ritmo e a non permettere a Treviso un ulteriore cambio di passo che significherebbe mettere le mani sulla partita. (agg. di Fabio Belli)

REAZIONE VENETA

E’ reazione veneta con la De’ Longhi Treviso che prevale nel secondo quarto con il punteggio di 27-18, portandosi così a un solo punto di distanza dalla Vanoli Cremona. La formazione lombarda può sempre contare su un Happ trascinante, autore da solo di 22 punti, ma è in difesa che i meccanismi della Vanoli non hanno più ripreso la giusta misura, con Treviso che ha portato Fotu a quota 15 punti personali e Logan a 13, riuscendo così a bilanciare meglio attacco e difesa e riaprendo di fatto la partita che Cremona stava indirizzando a suo favore dopo un ottimo primo quarto. (agg. di Fabio Belli)

VANOLI GIA’ IN FUGA

E’ già in fuga la Vanoli Cremona nel match disputato in casa della De’ Longhi Treviso. 19-29 il risultato in favore degli ospiti alla fine del primo quarto, con Happ già arrivato da solo a quota 15 punti, segno di uno strapotere sotto canestro che i veneti non sono riusciti ad arginare, nonostante un Fotu che ha provato a mantenere ad alti livelli la produzione offensiva dei padroni di casa. E’ in difesa però che Treviso ha finito col concedere troppo, Cremona ne ha approfittato ben volentieri costruendosi un vantaggio in doppia cifra già nel primo parziale. (agg. di Fabio Belli)

SI GIOCA

Pochi minuti alla palla a due di Treviso Cremona, possiamo comunque ricordare che cosa era successo in occasione della partita d’andata fra la Vanoli e la De’ Longhi, che fu giocata naturalmente al PalaRadi di Cremona domenica 29 settembre scorso. Eravamo alla seconda giornata ma per i padroni di casa fu il debutto in campionato, dal momento che Cremona aveva riposato alla prima giornata: esordio non facile, sia pure in casa contro una neopromossa, perché Treviso sfiorò l’impresa contro i detentori della Coppa Italia perdendo per appena due lunghezze con il punteggio finale di 89-87. Cremona rimase quasi sempre in vantaggio, ma con margini decisamente risicati, tanto che il +6 al termine del primo quarto (30-24) divenne appunto sul filo della sirena una differenza di appena due punti. A livello individuale citazioni d’obbligo per Wesley Saunders di Cremona e David Logan di Treviso, autori rispettivamente di 25 e 21 punti. Questa volta invece che cosa succederà? Parola al campo per scoprirlo, Treviso Cremona comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PARLA SACCHETTI

La diretta di Treviso Cremona interromperà per la Vanoli una pausa di due settimane dovuta al turno di riposo che la squadra lombarda ha osservato domenica scorsa. Può comunque essere interessante tornare a rileggere cosa aveva detto ormai due settimane fa coach Meo Sacchetti, in sede di commento della partita che i suoi ragazzi avevano vinto nell’ultima d’andata a Cremona contro la Happy Casa Brindisi: “Una partita un po’ strana in cui abbiamo fatto un buon primo tempo con Travis che ci ha dato diverse soluzioni in attacco. Abbiamo creato un bel gap, poi ci siamo spenti fisicamente. Loro hanno trovato un paio di canestri importanti, e col brio ci hanno ripresi. Abbiamo avuto momenti di scoramento, ma l’abbiamo ripresa nel finale. Nel secondo tempo come successo in altre gare abbiamo un calo fisico, non certo mentale. Si, sono contento per i due punti e la qualificazione ottenuta per i nostri meriti, senza dover aspettare i risultati degli altri”, era stata la chiosa di Sacchetti per sigillare il girone d’andata, terminato appunto due settimane fa. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PAROLA A MENETTI

In attesa della diretta di Treviso Cremona, torniamo alla scorsa giornata di campionato per rileggere le dichiarazioni di Max Menetti, coach della De’ Longhi Treviso. Per i veneti c’era stata una pesante sconfitta contro l’Olimpia Milano, che Menetti aveva commentato così in sala stampa al PalaLido: “Complimenti a Milano per la vittoria, in quanto a noi abbiamo fatto 30′ belli e gagliardi e di energia, con continuità a coronamento di una buona settimana di allenamenti. Peccato perché abbiamo perso fiducia nel momento in cui ci sono usciti due/tre palloni, siamo andati un pò in apnea in attacco e anche con un paio di errori difensivi. Nell’ultimo quarto abbiamo concesso troppo all’Olimpia, ma soprattutto non ci sono i 24 punti di distacco alla fine – l’analisi di Menetti su una partita dai due volti -. Abbiamo anche pensato a salvaguardarci da inutili infortuni. Adesso speriamo di poter fare un’altra buona settimana di allenamenti per prepararci alla partita importante di sabato (oggi, ndR) contro la Vanoli Cremona. Sui liberi non ho nulla da dire, una cosa episodica su cui non ci si può attaccare: anche noi facciamo tante ingenuità, spendiamo dei falli nel momento sbagliato. Oggi abbiamo avuto la sfortuna che, nel momento migliore nostro, ci sono state un paio di situazioni in cui ci è mancata un po’ di freddezza. dovevamo mettere pressione a Milano, farli entrare negli ultimi 5′ con i fantasmi della loro gara precedente, purtroppo non ci siamo riusciti”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Treviso Cremona, in diretta dal Palaverde della città veneta, è una delle ben quattro partite che ci terranno compagnia già al sabato in questa anomala diciannovesima giornata della Serie A di basket. L’appuntamento con Treviso Cremona è dunque fissato alle ore 20.30 di questa sera, sabato 18 gennaio 2020. Nella scorsa giornata la De’ Longhi Treviso ha rimediato una pesante sconfitta sul campo dell’Olimpia Milano, invece la Vanoli Cremona ha riposato e di conseguenza per la formazione lombarda l’ultimo risultato acquisito è la bella vittoria contro Brindisi nell’ultimo turno del girone d’andata. D’altronde le posizioni in classifica delle due formazioni sono ben diverse, perché Treviso ha appena 12 punti e deve dunque pensare soprattutto a salvarsi, mentre Cremona (nonostante abbia giocato una partita in meno) si trova a quota 18 e naturalmente punta ad essere protagonista anche nei playoff, grande traguardo della stagione della Vanoli.

DIRETTA TREVISO CREMONA: IL CONTESTO

Ci avviciniamo dunque alla diretta di Treviso Cremona tenendo presente il fatto che le due società hanno ambizioni differenti. Treviso è una neopromossa e di conseguenza per i veneti l’obiettivo è consolidarsi in Serie A senza pensare troppo ai fasti dell’epoca Benetton. A Milano il rendimento è stato eccellente per oltre metà partita, ma poi la differenza di valori è emersa nettamente, indicando che Treviso non è ancora in grado di lottare con le big. Nella scorsa stagione invece lo status di Cremona è senza dubbio cambiato e adesso la Vanoli cerca di consolidarsi nell’élite del basket europeo. Il mese prossimo Cremona difenderà il titolo in Coppa Italia, poi l’obiettivo sarà quello di essere protagonista anche ai playoff. Il Palaverde è comunque campo ostico per tutti, l’esito finale di questa partita dunque si annuncia tutt’altro che scontato…



© RIPRODUZIONE RISERVATA