Diretta/ Trieste Brindisi (risultato finale 77-79) streaming: la Happy in semifinale

- Claudio Franceschini

Diretta Trieste Brindisi streaming video tv: orario e risultato live della partita valida per gara-3 del primo turno playoff di basket Serie A1, la Happy Casa è in vantaggio per 2-0.

Brindisi Trieste matchup facebook 2021 640x300
Diretta Trieste Brindisi, quarti playoff gara-3 (da facebook.com/legabasketa)

DIRETTA TRIESTE BRINDISI (RISULTATO 77-79): LA HAPPY IN SEMIFINALE

La gara tra Trieste e Brindisi termina sul 59-63. Andiamo a scoprire tutti i realizzatori della gara. Trieste: Alviti 2, Laquintana 6, Cavaliero 11, Grazulis 9, Henry 22, Delia 8, Da Ros 2, Doyle 7, Upson 6, Fernandez 4, Upson 2. Brindisi: Thompson 13, Willis 15, Perkins 19, Gaspardo 5, Bostic 10, Bell 3, Zanelli 6, Harrison 5. Brindisi vince anche gara tre e vola in semifinale. Abbiamo assistito alla gara più equilibrata della serie. I padroni di casa hanno lottato fino all’ultimo secondo per provare a riaprire la serie. (agg. Umberto Tessier)

HENRY 18 PUNTI

Il terzo quarto tra Trieste e Brindisi termina sul 59-63. Andiamo a scoprire tutti i realizzatori della gara. Trieste: Laquintana 6, Cavaliero 5, Grazulis 9, Henry 18, Delia 4, Da Ros 2, Doyle 7, Upson 24, Fernandez 4, Upson 2. Brindisi: Thompson 11, Willis 15, Perkins 13, Gaspardo 2, Bostic 10, Bell 3, Zanelli 6. Trieste si avvicina a Brindisi nel terzo periodo ed è pronta a giocarsi il tutto per tutto nell’ultimo quarto. Vediamo se Trieste riuscirà a riaprire la serie oppure Brindisi volerà in semifinale. (agg. Umberto Tessier)

DIRETTA TRIESTE BRINDISI STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Trieste Brindisi sarà riservata agli abbonati alla televisione satellitare, perché andrà in onda su Eurosport 2: il canale è infatti disponibile al numero 211 del bouquet Sky. L’alternativa come sempre rimane il portale Eurosport Player, che fornisce ogni singola partita del campionato di basket Serie A1: la visione sarà in diretta streaming video, e anche in questo caso bisognerà sottoscrivere un abbonamento. Ricordiamo poi la libera consultazione del sito ufficiale www.legabasket.it, sul quale troverete il tabellino play-by-play e il boxscore aggiornati in tempo reale, ma anche le statistiche di squadre e giocatori.

INTERVALLO LUNGO

Trieste e Brindisi vanno all’intervallo lungo sul risultato di 41-47. Andiamo a scoprire tutti i realizzatori della gara. Trieste: Laquintana 6, Cavaliero 5, Grazulis 9, Henry 6, Delia 4, Da Ros 2, Doyle 7, Upson 2. Brindisi: Thompson 6, Willis 10, Perkins 13, Gaspardo 2, Bostic 4, Bell 3, Zanelli 6. Brindisi che continua a restare avanti sul punteggio con Trieste che ha ancora ampio margine per ribaltarla. Le due squadre ora vanno all’intervallo lungo prima di rientrare sul parquet. (agg. Umberto Tessier)

PERKINS 7 PUNTI

Inizia la gara tra Trieste e Brindisi, ricordiamo che Brindisi ha vinto i primi due match e proverà a chiuderla. Perkins la mette da due per il 5-7. Thompson due su due da tiri liberi, siamo sul 7-9. Gaspardo da due, 9-12, primo periodo molto equilibrato. Grandissima schiacciata di Henry per l’11-12. Grazulis prova la bomba da tre ma sbaglia. Grazulis da due per il 15-16, Trieste vuole allungare la serie. Perkins porta Brindisi sul 15-18, manca pochissimo alla fine del primo quarto. Perkins ancora da due, 15-20. Doyle la mette dal tre sul finale, il primo periodo termina sul 20-25. Gara molto intensa con Brindisi che, in caso di vittoria, volerebbe in semifinale. (agg. Umberto Tessier)

PALLA A DUE!

Ci siamo, pronti a vivere la diretta di Trieste Brindisi. La partita dell’Allianz Dome potrebbe rilanciare le quotazioni della squadra giuliana, che punta ovviamente a riaprire la serie di playoff. Il problema è che fino a questo momento Eugenio Dalmasson ha sempre perso contro la Happy Casa: i precedenti stagionali sono 5 e le sconfitte altrettante, anche se in regular season lo scarto era stato contenuto a 3 punti (nel match di andata giocato in casa dai giuliani) e 7 alla fine di febbraio. Abbiamo poi il quarto di Coppa Italia, già raccontato e chiuso con 12 punti di divario a favore di Brindisi; le due gare del primo turno playoff sono state vinte in maniera netta dai pugliesi, che sono dunque saliti 5-0. Trieste non ha mai segnato più di 81 punti contro questa avversaria (nella Final Eight), in campionato era arrivata a 76 e 74 e dunque in cinque episodi stagionali ha una media realizzativa, contro la squadra di Frank Vitucci, di 69,8 punti. In reagular season ne ha messi 80,5: possiamo dire che la Happy Casa abbia trovato il modo di fermare l’attacco giuliano. Sarà così anche questa sera? Scopriamolo insieme mettendoci comodi, e lasciando che a parlare sia l’Allianz Dome: la palla a due di Trieste Brindisi sta per alzarsi! (agg. di Claudio Franceschini)

TRIESTE BRINDISI: LE CIFRE DI HARRISON NELLA SERIE

Siamo vicini alla diretta di Trieste Brindisi, ed è interessante notare il rendimento di D’Angelo Harrison. Il leader tecnico della Happy Casa, lo ricordiamo, ha saltato parecchie partite della regular season a causa di un infortunio, che lo ha anche fatto finire sotto i ferri. Rientrato, ha chiuso la sua regular season con 17,8 punti per gara, ma anche un record di 2-3 per la sua squadra che, invece, senza di lui si era compattata vincendo sempre; la serie dei quarti di finale per Harrison non è iniziata nel migliore dei modi, ma chiaramente Frank Vitucci lo vuole centellinare fisicamente aspettando la semifinale e l’eventuale finale. Le cifre del numero 7 ci parlano comunque di 13,0 punti e 5,5 assist, con 7/18 dal campo e 5/12 dall’arco: la notizia migliore per il suo coach è che Harrison è stato in campo per 21,5 minuti a serata, dunque non ha avuto bisogno di superare quota 30 minuti e si è potuto riposare in vista dei prossimi impegni. Brindisi ha fatto vedere di poter sopperire all’assenza della guardia, ma è chiaro che quando si arriverà a giocarsi lo scudetto il suo contributo sarà fondamentale: intanto vedremo come Vitucci lo utilizzerà questa sera, considerando che nelle due partite del PalaPentassuglia lo ha fatto uscire dalla panchina. (agg. di Claudio Franceschini)

TRIESTE BRINDISI: L’ALLIANZ PROVA A RIAPRIRE LA SERIE

Trieste Brindisi verrà diretta dagli arbitri Carmelo Paternicò, Alessandro Vicino e Alessandro Nicolini: alle ore 19:00 di lunedì 17 maggio saremo all’Allianz Dome per gara-3 del primo turno playoff nel campionato di basket Serie A1 2020-2021. La serie si sposta dopo gli episodi al PalaPentassuglia: l’Allianz spera di rimanere in corsa e forzare il quarto episodio che si giocherebbe sempre qui, ma fino a questo momento le cose sono andate male e la Happy Casa ha dominato entrambe le sfide disputate in Puglia, lasciando intendere di essere decisamente superiore all’avversaria.

Curiosamente il punteggio è stato molto simile nelle due partite: questo ci dice che i giuliani dovranno fare molto più di quanto messo in campo nelle gare in trasferta, la sensazione forte è che il roster di Frank Vitucci la possa chiudere questa sera prendendosi un po’ di riposo in vista della semifinale. Aspettando allora la diretta di Trieste Brindisi, possiamo fare una breve valutazione su quelli che potrebbero essere i temi principali legati alla partita, provando a indovinare come potrebbero andare le cose sul parquet dell’Allianz Dome.

DIRETTA TRIESTE BRINDISI: RISULTATI E CONTESTO

Nella diretta di Trieste Brindisi, per quanto si è visto finora, una delle somiglianze riguarda il fatto che la Happy Casa in gara-2 ha segnato un punto in più rispetto al giorno precedente: erano stati 85 nel primo episodio dei quarti di finale, sono diventati 86 nel match seguente. L’Allianz invece non ha mai toccato quota 65: punteggio bassissimo, in particolar modo se gli avversari superano quota 80. Infatti al momento lo scarto medio nelle due gare del primo turno di playoff è di 25,5 punti: Brindisi ha dominato in lungo e in largo, se c’erano dubbi circa la sua reale competitività quando si sarebbe iniziato a fare sul serio Vitucci e i suoi ragazzi li hanno spazzati via senza il minimo problema. Ora, è chiaro che giocando con un calendario fittissimo – e soprattutto trovandosi sul 2-0 nella serie – anche la Happy Casa possa lasciare qualcosa per strada in termini di intensità; dovrà essere brava Trieste ad approfittarne, sfruttando ogni minima occasione che verrà concessa per provare a forzare la quarta partita, e minare un minimo di certezze avversarie. Anche così però il risultato più probabile resta un 3-0, ma staremo a vedere quello che ci dirà tra poco il parquet dell’Allianz Dome…

© RIPRODUZIONE RISERVATA