DIRETTA/ Tunisia Nigeria (risultato finale 0-1) streaming DAZN: nigeriani terzi!

- Mauro Mantegazza

Diretta Tunisia Nigeria streaming video DAZN: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della finale terzo posto della Coppa d’Africa 2019 (oggi 17 luglio)

Nigeria Coppa d'Africa
Diretta Tunisia Nigeria (Foto LaPresse)

DIRETTA TUNISIA NIGERIA (FINALE 0-1): NIGERIANI TERZI!

Alla fine la Nigeria ha chiuso al terzo posto la sua avventura in Coppa d’Africa, battendo nella “finalina” la Tunisia con il punteggio di 1-0 grazie a un gol-lampo di Ighalo dopo appena 3′. Nigeria capace di tenere in scioltezza lontana dall’area di rigore la formazione avversaria, con la Tunisia che dopo un buon inizio di secondo tempo ha visto calare progressivamente le energie e l’efficacia in avanti. Ci prova Mohamed Drager dalla distanza, ma nel finale in contropiede è Samuel Kalu ad avere un’ottima occasione per il raddoppio della Nigeria. Arriva però la grande risposta di Moez Ben Cherifia che evita di capitolare per la seconda volta. La sconfitta la Tunisia invece non può evitarla e la medaglia di bronzo in Coppa d’Africa è della Nigeria. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Tunisia Nigeria non sarà garantita su canali televisivi tradizionali, in compenso però ci sarà la diretta streaming video sulla piattaforma DAZN per gli abbonati, dal momento che la Coppa d’Africa 2019 è una grande esclusiva di questa emittente che ormai gli appassionati di calcio conoscono molto bene.

TUNISINI IN AVANTI

La Tunisia parte a testa bassa nel secondo tempo per provare a riequilibrare la situazione e al 3′ Firas Chaouat si inserisce bene su un cross in area e arriva alla deviazione in spaccata da ottima posizione, mancando però il bersaglio. Al 10′ Wahbi Khazri ci prova di nuovo su punizione, una delle sue specialità, ma manca lo specchio della porta. Al 13′ Anice Badri lascia il campo per essere rimpiazzato da Naim Sliti fra i tunisini, che rimediano un’altra ammonizione al 16′ con Ghailene Chaalali. La Nigeria attende e cerca il momento giusto per colpire in contropiede e l’occasione si palesa al 19′ con Samuel Chukwueze, gran botta che esalta però i riflessi del portiere avversario, Ben Cherifia. Ancora un cambio per la Tunisia al 22′, Nassim Hnid esce per Rami Bedoui, quindi al 25′ un’incursione di Ighalo viene bloccata dalla difesa tunisina: la Nigeria resta in vantaggio di misura, 1-0, nella finale per il terzo posto in Coppa d’Africa. (agg. di Fabio Belli)

LA SBLOCCA IGHALO!

Le incursioni di Musa, Ighalo e Collins tengono vivo il gioco offensivo della Nigeria che si trova in difficoltà nei momenti di massima pressione della Tunisia ma riesce comunque a restare a galla e soprattutto a mantenere il vantaggio di misura. La Tunisia non riesce a creare occasioni come era avvenuto nella prima metà del primo tempo e il CT Alain Giresse è costretto a un cambio forzato appena prima della fine della prima frazione di gioco. Taha Khenissi non riesce a proseguire dopo un fallo subito e deve inserire Firas Chaouat. Proprio lui tenta un assalto che viene bloccato dall’arbitro Grisha Ghead per fuorigioco: il primo tempo si chiude dopo 2′ di recupero con la Nigeria in vantaggio 1-0 sulla Tunisia all’Al Salam Stadium de Il Cairo nella finale per il terzo posto della Coppa d’Africa. (agg. di Fabio Belli)

LA SBLOCCA IGHALO!

E’ iniziata la finale per il terzo e il quarto posto della Coppa d’Africa fra la Tunisia e la Nigeria e le SuperAquile sono subito passate in vantaggio. Al 3′ è andato a segno Ighalo, perfetto il suo inserimento in area e la conclusione a battere il portiere tunisino Ben Cherifia. All’8′ Tunisia vicina al pareggio con Taha Khenissi che va alla battuta a rete quasi a colpo sicuro, trovando però l’opposizione in scivolata di un difensore avversario. Al quarto d’ora ancora Tunisia molto pericolosa con Ferjani Sassi, che conclude dalla distanza e vede il pallone uscire sfiorando il palo. Il primo ammonito della partita è Wilfred Ndidi per la Nigeria al 18′, quindi al 20′ Wahbi Khazri non ha fortuna su una punizione per la Tunisia. Queste le formazioni schierate dal 1′ dai due allenatori. TUNISIA: Ben Chrifia; Haddadi, Meriah, Hnid, Dreger; Sassi, Skhiri, Chaalali; Badri, Khenissi, Khazri NIGERIA: Uzoho; Ekong, Omeruo, Aina, Collins, Ndidi, Iwobi, Etebo, Musa, Chukwueze, Ighalo. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA!

Tutto è pronto per Tunisia Nigeria, nei pochi minuti che ci separano dal fischio d’inizio di questa finale terzo posto della Coppa d’Africa 2019 a Il Cairo, possiamo fare un tuffo nella storia di queste due Nazionali. La Tunisia ha una storia importante ai Mondiali, con cinque partecipazioni delle quali la prima risale al 1978, ma non ha mai saputo andare oltre il primo turno. In Coppa d’Africa invece la perla è la vittoria del 2004, alla quale si aggiungono i secondi posti del 1965 e 1996 e il terzo del 1962. La Nigeria ha una storia dunque ancora migliore, con sei partecipazioni ai Mondiali e gli ottavi raggiunti nel 1994 (chi dimentica Roberto Baggio?), 1998 e 2014; in Coppa d’Africa poi ci sono le tre vittorie del 1980, 1994 e 2013 più quattro secondi e sette terzi posti, per un totale di ben 14 presenze sul podio. Adesso però la storia non conta più, sarà il campo ad emettere il suo verdetto: si gioca, Tunisia Nigeria comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

TUNISIA NIGERIA: IL PERCORSO DELLE SUPER AQUILE

Sempre più vicina la diretta di Tunisia Nigeria, dobbiamo naturalmente adesso rendere conto anche del cammino nigeriano nella Coppa d’Africa fino a questo momento. La Nigeria ha chiuso al secondo posto il girone E, con un bilancio di due vittorie e una sconfitta. Qualificazione in tasca già dopo le prime due giornate, con i successi per 1-0 contro il Burundi e di nuovo per 1-0 contro la Guinea, ma il primo posto sfumò con l’imprevedibile sconfitta per 2-0 contro il Madagascar nella terza giornata. Di conseguenza è arrivata già negli ottavi la super sfida contro il Camerun, che però la Nigeria ha saputo vincere per 3-2 grazie alla doppietta di Ighalo e al gol di Iwobi. Le Super Aquile dunque sono passate ai quarti, dove hanno sconfitto per 2-1 il Sudafrica – che aveva eliminato i padroni di casa dell’Egitto – grazie alle reti messe a segno da Chukwueze e dal difensore dell’Udinese Troost-Ekong. In semifinale ecco però l’amara sconfitta per 2-1 contro l’Algeria: non è bastato il quarto gol di Ighalo, perché l’autorete di Troost-Ekong e il gol di Mahrez al 95’ hanno condannato la Nigeria alla sconfitta. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA TUNISIA NIGERIA: IL CAMMINO DELLE AQUILE DI CARTAGINE

Avvicinandoci alla diretta di Tunisia Nigeria, possiamo adesso analizzare in maggiore dettaglio il cammino della Tunisia in questa Coppa d’Africa 2019. Secondo posto nel girone E, con un bilancio di tre pareggi in altrettante partite disputate, con due gol segnati e ovviamente altrettanti subiti, dunque differenza reti in equilibrio. Nella prima giornata per la Tunisia è arrivato il pareggio per 1-1 contro l’Angola, seguito il 28 giugno da un altro 1-1 contro il Mali ed infine il 2 luglio dallo 0-0 contro la Mauritania. Tre pareggi sono bastati alla Tunisia per prendersi il secondo posto, negli ottavi bella sfida con il Ghana e curiosamente un altro pareggio (1-1), naturalmente sciolto ai calci di rigore che hanno premiato per 5-4 la Nazionale tunisina. Ai quarti finalmente una vittoria, il perentorio 3-0 contro la rivelazione Madagascar, infine però in semifinale ecco la sconfitta per 1-0 contro il Senegal, beffarda perché dovuta a un’autorete di Bronn ai tempi supplementari. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

TUNISIA NIGERIA: ORARIO E PRESENTAZIONE

Tunisia Nigeria, in diretta dallo Stadio Al Salam del Cairo questa sera, mercoledì 17 luglio alle ore 21.00, sarà la finale per il terzo posto della Coppa d’Africa 2019 ospitata in Egitto, che vive le sue fasi decisive tutte nella capitale Il Cairo. Tunisia Nigeria sarà una partita particolare, come sempre succede quando parliamo di una finale terzo posto di un torneo internazionale, che di certo non è l’obiettivo sperato quando si arriva in semifinale. La Tunisia domenica si è arresa per 1-0 contro il Senegal ai tempi supplementari e per causa di un’autorete, dunque il contraccolpo potrebbe essere molto duro per le ‘Aquile di Cartagine’; quanto alla Nigeria, in questo caso abbiamo avuto la sconfitta per 2-1 contro l’Algeria e curiosamente pure le ’Super Aquile’ sono state sconfitte con un’autorete e poi dal gol decisivo di Mahrez segnato al 95’. Insomma, due beffe pesanti che lasceranno il segno sulla partita di oggi.

PROBABILI FORMAZIONI TUNISIA NIGERIA

Analizziamo adesso quali potrebbero essere le probabili formazioni di Tunisia Nigeria, naturalmente il primo aspetto da considerare è che si tratta di una finale terzo posto e di conseguenza da entrambe le parti potrebbe giocare chi finora ha avuto meno spazio. Modulo 4-3-3 per la Tunisia di Alain Giresse, in semifinale avevamo avuto un tridente titolare in attacco formato da Khazri, Khenissi e capitan Msakni, vedremo dunque se ci saranno delle novità, naturalmente possibili anche negli altri reparti. Dall’altra parte, il c.t. della Nigeria Gernot Rohr dovrebbe comunque puntare sul modulo 4-2-3-1 che vede Ighalo perno dell’attacco, qui senza turnover perché c’è in ballo l’obiettivo del titolo di capocannoniere della Coppa d’Africa 2019. In difesa potremmo vedere titolare Troost-Ekong, mentre Ola Aina è tra coloro che sperano di avere spazio per questa ultima partita.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo al pronostico per Tunisia Nigeria, basandoci sulle quote offerte dall’agenzia di scommesse Snai. I nigeriani partono leggermente favoriti e di conseguenza il segno 2 è quotato a 2,50, mentre si sale poi a quota 3,00 che è proposta sia in caso di pareggio (naturalmente segno X) sia per una vittoria della Tunisia, indicata dal segno 1 perché formalmente giocano in casa proprio i tunisini.



© RIPRODUZIONE RISERVATA