Diretta/ Turris Avellino (risultato finale 1-2): vittoria in rimonta per gli irpini

- Maurizio Mastroluca

Diretta Turris Avellino (risultato finale 1-2): streaming video tv della partita valevole per la 16^ giornata di Serie C girone C. Vittoria in rimonta per gli irpini di Braglia.

Avellino
Diretta Turris Avellino (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA TURRIS AVELLINO (RISULTATO FINALE 1-2): VITTORIA IN RIMONTA PER GLI IRPINI

Vittoria in rimonta per l’Avellino che batte la Turris per 2 a 1 nel derby campano e si avvicina al terzo posto in classifica approfittando della sconfitta del Palermo in casa del Picerno, si ferma la striscia di successi per i corallini che restano comunque davanti gli irpini. Nell’ultimo quarto di partita gli uomini di Braglia si limitano ad amministare senza correre troppi pericoli, al 68’ i padroni di casa tentano l’affondo con Santaniello che non riesce a eludere la marcatura di un attentissimo Silvestri che toglie le castagne dal fuoco a Forte. Con il passare dei minuti i ritmi calano notevolmente, la formazione di Caneo non ne ha più e alza bandiera bianca con gli ospiti che gestiscono il possesso della sfera fino al triplice fischio di Carella. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA TURRIS AVELLINO STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Turris Avellino di Serie C non sarà disponibile sui canali del satellite e del digitale terrestre. Per poter vedere la partita, come di consueto bisognerà affidarsi ad Eleven Sport. La piattaforma digitale, ormai da anni, detiene i diritti di trasmissione di tutte le partite della terza serie italiana. Il portale garantisce la diretta streaming video per gli abbonati al servizio. Bisogna disporre di un dispositivo mobile come smartphone, tablet o PC, oppure di una Smart Tv abilitata.

1-2, FINARDI GRAZIA FORTE

A metà del secondo tempo resiste il vantaggio dell’Avellino sulla Torris con gli irpini che conducono sempre per 2 a 1. Al 58’ occasionissima per i corallini con Finardi che riceve palla da Giannone ma si incarta e perde l’attimo di calciare a rete con Forte che tira un enorme sospiro di sollievo per lo scampato pericolo. Dall’altra parte Kanoute – in precedenza ammonito per una trattenuta vistosa su Esempio – non riesce a inquadrare il bersaglio da buona posizione, continuano a sprecarsi i capovolgimenti di fronte anche se i giocatori in campo cominciano ad accusare un po’ di stanchezza e a breve comincerà la girandola di cambi visto che sulle panchine delle due squadre ci sono parecchi movimenti. Braglia ha di certo l’imbarazzo della scelta tra Carriero, De Francesco, Mastalli, Micovschi, Plescia e Gagliano che scalpitano per entrare in azione. {agg. di Stefano Belli}

1-2, RIBALTONE DEGLI IRPINI!

Turris e Avellino vanno al riposo sul punteggio di 2 a 1 in favore degli irpini al termine di un primo tempo davvero divertente. In campo le due squadre – che si trovano ai piani alti della classifica del girone C di Serie C e quindi puntano entrambe ai tre punti – non hanno avuto un attimo di respiro visto che si stanno affrontando a viso aperto sin dal fischio d’inizio, a guadagnarci è innanzitutto lo spettacolo. I torresi sbloccano la contesa poco prima del 20’ con l’appoggio vincente di Giannone per Tascone che non lascia scampo a Forte. Gli uomini di Braglia non fanno una piega e pareggiano immediatamente i conti con D’Angelo che dal nulla si inventa una semi-rovesciata spettacolare lasciando completamente di stucco Perina che può solo ammirare. Sfruttando il buon momento Silvestri timbra la traversa al 27’, poi ci pensa Di Gaudio a ribaltare il risultato con Maniero che poco prima dell’intervallo sfiora il tris sul suggerimento di Kanoute, provvidenziale la chiusura di Lorenzini che tiene a galla la squadra allenata da Caneo. Che nel recupero rischia di essere nuovamente punita dagli avversari con Ciancio che non riesce a finalizzare l’ennesima azione corale dei suoi. {agg. di Stefano Belli}

0-0, INIZIO MOLTO VIVACE

L’arbitro Carella ha dato il via alle ostilità tra Turris e Avellino che si affrontano nel derby campano valevole per la 16^ giornata di Serie C girone C, quando sono trascorsi circa quindici minuti dal fischio d’inizio la situazione vede le due squadre bloccate sullo 0-0. L’esuberanza non fa difetto agli irpini che si affacciano per la prima volta in avanti al 2’ con il tentativo di Ciancio che recupera un pallone controllato malamente da Maniero e lo scaglia addosso a Lorenzini che si rifugia in calcio d’angolo. La risposta dei torresi non si fa attendere, al 6’ Giannone inventa un corridoio perfetto per Leonetti che buca i guantoni di Forte e gonfia la rete ma arriva la segnalazione di offside da parte dell’assistente del direttore di gara. Sul ribaltamento di fronte successivo la formazione allenata da Braglia si distende con Kanoute che non riesce a eludere la marcatura di Esempio, Perina non può comunque dormire sonni tranquilli in mezzo ai pali perché Di Gaudio è scatenato e cerca in tutte le maniere di creare scompiglio nella retroguardia avversaria. Al 10’ sugli sviluppi di un calcio piazzato si accende un flipper impazzito con D’Angelo che fa impennare la sfera sopra la traversa. {agg. di Stefano Belli}

SI COMINCIA!

Eccoci al fischio d’inizio della diretta tra Turris e Avellino, sfida della 16^ giornata della Serie C particolarmente attesa: prima di dare la parola al campo pure andiamo a controllare qualche numero fin qui segnato. Come abbiamo detto prima, quello di oggi è vero scontro al vertice tra due squadre ancora speranzose di poter osare la promozione. I padroni di casa hanno vinto quattro incontri casalinghi, non hanno mai pareggiato perdendo tre match: la Turris è certo squadra che non si nasconde e lo dimostrano i dodici gol segnati e i quattro subiti, sempre davanti pubblico amico.

L’Avellino in trasferta ha vinto una volta, così come sono state le sconfitte e cinque sono i pareggi per gli irpini: a questo tabellino pure aggiungiamo per i biancoverdi  sei reti fatte e altrettante subite dal portiere, sempre fuori casa. Ora diamo la parola al campo via!

LO STORICO

Sono appena due i precedenti della diretta di Turris Avellino, gare disputate tra andata e ritorno nella scorsa stagione prima nella quale si sono trovati nello stesso campionato. All’andata allo Stadio Partenio il match terminò col risultato di 2-2, un pareggio pieno di emozioni soprattutto perché fino al minuto 85 i padroni di casa erano avanti di due reti grazie ai gol di Santaniello al minuto 26 e di Tito al 74esimo. Il momento in cui cambiò l’egemonia della gara arrivò al minuto 77 con il rosso diretto a Maniero che lascia i suoi in inferiorità numerica.

Furono 7 minuti di follia nel finale con il gol di Persano al minuto 85 e il raddoppio di Romano al 92esimo. Al ritorno in casa della Turris furono i lupi a trionfare col risultato di 0-2. I gol furono siglati da Silvestri al 23esimo e da Maniero su rigore al minuto 67. Di fatto quest’ultimo si prese una bella rivincita dopo il pesante rosso patito all’andata. E come andrà oggi? Lo vedremo durante i novanta minuti di oggi. (agg Matteo Fantozzi)

DERBY CAMPANO DI ALTA CLASSIFICA

Turris Avellino sarà diretta dall’arbitro Luigi Carella della sezione di Bari. Il derby campano è in programma domenica 28 novembre alle ore 14:30 presso lo stadio Amerigo Liguori di Torre del Greco, e sarà valido per la 16^ giornata di andata del girone C di Serie C 2021-2022. Ottimo periodo di forma per la Turris, la quale nell’ultima giornata ha vinto 1-2 in casa della Virtus Francavilla. La squadra allenata da Bruno Cataneo ha messo in fila quattro successi consecutivi in altrettanti turni, collocandosi in terza posizione con 28 punti.

L’Avellino è reduce dal pareggio casalingo per 1-1 contro il Picerno. Nelle ultime cinque uscite, la formazione allenata da Piero Braglia, ha conseguito tre vittorie e due pareggi. Con 24 punti totalizzati, i Lupi occupano la sesta posizione in classifica, in piena zona play-off. Due squadre quindi in buona forma, che rendono ancora più affascinante questo derby campano. Nella scorsa stagione, la gara di andata tra Avellino e Turris si è chiusa in parità, 2-2. In quella di ritorno invece, a portare a casa i tre punti sono stati i Lupi.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI TURRIS AVELLINO

Andiamo a dare uno sguardo alle probabili formazioni di Turris Avellino di Serie C. L’allenatore dei campani Bruno Caneo, dovrebbe optare per il modulo 3-4-3. La Turris dovrebbe quindi scendere in campo con i seguenti undici uomini: Perina; Esempio, Lorenzini, Zanoni; Finardi, Franco, Tascone, Varutti; Giannone, Santariello, Leonetti.

Piero Braglia, tecnico dell’Avellino, per la sfida contro la Turris dovrebbe schierare la sua squadra con il consueto modulo 4-2-3-1. Ecco la probabile formazione titolare dei Lupi: Forte; Rizzo, Dossena, Silvestri, Tito; Aloi, D’Angelo; Micovschi, Di Gaudio, Kanoute; Maniero.

QUOTE PER LE SCOMMESSE

Vediamo le quote per le scommesse della partita Turris Avellino di Serie C, proposte dall’agenzia Snai. Si prospetta una gara piuttosto equilibrata, con la vittoria della Turris, abbinata al segno 1, quotata a 2.55. Il risultato meno probabile sembra il pareggio, infatti il segno X è proposto a 3.40. L’eventuale successo esterno dell’Avellino è quotato 2.75.

© RIPRODUZIONE RISERVATA