Diretta/ Valencia Barcellona (risultato finale 2-0) DAZN: Gomez affonda i blaugrana!

- Fabio Belli

Diretta Valencia Barcellona. Streaming video DAZN, quote e risultato live del match valevole per la ventunesima giornata della Liga spagnola.

Valencia gol
Video Valencia Barcellona (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA VALENCIA BARCELLONA (2-0): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio di Mestalla il Valencia batte il Barcellona con un netto 2 a 0. In avvio di primo tempo Ter Stegen aveva parato un calcio di rigore a Maxi Gomez, sfortunato nel colpire poi la traversa al 29′. Lo stesso attaccante si fa poi perdonare nel secondo tempo forzando Jordi Alba all’autorete al 48′ e ci pensa sempre il solito Maxi Gomez, assoluto protagonista della sfida del pomeriggio, a raddoppiare al 77′, sfruttando l’assist del suo compagno Ferran Torres. La squadra di mister Celades si vede pure negare un altro gol con l’aiuto del VAR all’81’ ed i blaugrana falliscono nel tentativo di quantomeno accorciare le distanze anche durante i quattro minuti di recupero concessi dal direttore di gara. I tre punti guadagnati più che meritatamente quest’oggi consentono al Valencia di portarsi a quota 34 in classifica mentre il Barcellona, alla prima sconfitta per il tecnico Setien, resta fermo a 43 punti. (cronaca Alessandro Rinoldi)

STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Valencia Barcellona non sarà trasmessa sui canali televisivi in chiaro o a pagamento sul digitale terrestre o sul satellite, bensì in esclusiva in diretta streaming video via internet per tutti gli abbonati DAZN. Si potrà vedere infatti la partita con una connessione collegandosi tramite pc sul sito dazn.it, oppure utilizzando una smart tv oppure dispositivi mobili come un tablet oppure uno smartphone, scaricando l’applicazione ufficiale DAZN.

FASE FINALE DEL MATCH

Manca ormai solamente una decina di minuti al novantesimo della sfida tra Valencia e Barcellona ed il risultato è cambiato nuovamente ed è ora di 2 a 0. Dopo il gol subito in apertura di secondo tempo, i blaugrana tentano invanto di reagire tramite almeno quattro occasioni interessanti non capitalizzate dal capitano Messi. I padroni di casa rimangono molto attenti e si difendono in maniera ordinata, aspettando di poter realizzare la rete del raddoppio intorno al 77′ per merito del solito ottimo Maxi Gomez, ispirato dal suo compagno Ferran Torres. Il Valencia sfiora poi addirittura pure il possibile gol del tris qualche istante più tardi e continua a premere con insistenza guadagnando un altro calcio d’angolo su cui Gabriel Paulista impatta al volo mandando il pallone in rete ma, avendo consultato il VAR, l’arbitro decide di far ripetere il corner. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Giunti al cinquantacinquesimo minuto, il punteggio tra Valencia e Barcellona è cambiato ed è ora di 1 a 0. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato senza sostituzioni da parte di entrambi gli allenatori, la musica non cambia ed i padroni di casa partono bene, esattamente nello stesso modo con cui avevano chiuso la frazione precedente nonostante lo spunto interessante non capitalizzato da Ansu Fati già al 47′. Gli sforzi degli uomini del tecnico Celades vengono quindi premiati intorno al 48′ dall’autogol di Jordi Alba, reo di aver deviato in maniera decisiva la conclusione del solito pericoloso Maxi Lopez dalla destra. Intanto l’arbitro ha estratto altri due cartellini gialli per ammonire Busquets al 52′ e Coquelin al 55′. I blaugrana sono finora apparsi poco brillanti, incapaci di proporre le loro caratteristiche sortite offensive e sperano di cambiare qualcosa grazie all’inserimento dell’ex juventino Arturo Vidal. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine dei primi quarantacinque minuti di gioco le formazioni di Valencia e Barcellona sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 0. Grande spettacolo al Mestalla con i padroni di casa che hanno saputo mettere in difficoltà i blaugrana per quasi tutta la durata del primo tempo. Gli uomini di mister Celades non riescono comunque a passare in vantaggio tramite il calcio di rigore parato da Ter Stegen a Maxi Gomez al 10′ e colpiscono poi una traversa con lo stesso calciatore intorno al 29′. Fino a questo momento il direttore di gara, lo spagnolo J. Manzano, ha ammonito Piquè ed Umtiti soltanto tra gli uomini allenati dal tecnico Setien ma ha dovuto fare i conti con le proteste del Valencia quando non ha concesso il vantaggio in campo aperto al 42′ in occasione dell’ammonizione rimediata da Umtiti. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Arrivati alla mezz’ora del primo tempo, il risultato tra Valencia e Barcellona è ancora fermo sullo 0 a 0. I blaugrana di Setien tornano ad avere il mano le redini del match tramite il loro solito proverbiale possesso del pallone ma finiscono con il commettere un po’ troppi errori soprattutto in fase di finalizzazione. I padroni di casa non si lasciano intimorire e, forti del rigore parato da Ter Stegen in apertura di gara, tornano a spingere non appena ne hanno la possibilità. La squadra di mister Celades si dispera infatti intorno al 29′ quando Maxi Gomez centra la traversa e, sulla respinta, Gameiro si vede disinnescare una conclusione a botta sicura dall’ennesimo importante intervento effettuato da un attentissimo Ter Stegen, sollecitato forse un po’ più del solito quest’oggi. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Spagna la partita tra Valencia e Barcellona è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il punteggio è di 0 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro gli ospiti di mister Setien tentano di prendere subito in mano il controllo delle operazioni tramite il possesso del pallone, senza consentire ai padroni di casa di organizzare la propria manovra. Tuttavia, gli uomini di mister Celades guadagnano un calcio di rigore al 10′ per un fallo da cartellino giallo di Piquè su Gaya ma Gomez si fa parare il tiro dal dischetto dall’estremo difensore Ter Stegen. Le formazioni ufficiali: VALENCIA – Domenech, Paulista, Kondogbia, Soler, Gameiro, Gaya, Coquelin, Wass, Ferran, Gomez, Garay. All.: Celades. BARCELLONA – Ter Stegen, Pique, Busquets, Arthur, Messi, Griezmann, Jordi Alba, Sergi Roberto, De Jong, Umtiti, Ansu Fati. All.: Setien. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

SI GIOCA

Eccoci al tanto atteso fischio d’inizio della diretta di Valencia Barcellona, big match della 21^ giornata della Liga: prima però di dare la parola al campo controlliamo qualche dato significativo. Come ricordato prima, i blaugrana sono oggi in campo vantando la prima posizione della classifica di campionato, in compagnia del Real. La formazione di Messi ha messo a tabella finora 43 punti con 13 successi e 4 pareggi e inoltre ha registrato un’ottima differenza gol con 50 reti fatte e solo 23 subite ad oggi. Sono però numeri molto interessanti anche per il Valencia che pure, con solo la settima posizione in classifica è per ora fuori dalle Coppe Uefa della prossima edizione. Va anche detto che i pipistrelli in Liga hanno accumulato 31 punti con 8 vittorie e 7 pareggi e inoltre hanno fissato una differenza gol di poco positiva e data sul 30:29. Ora diamo la parola al campo, si gioca! (agg Michela Colombo)

TESTA A TESTA

Siamo in attesa di dare la parola al campo per la diretta di Valencia Barcellona, ma certo nel frattempo, è bene anche prendere in considerazione lo storico che interessa i due club, oggi chiamati in causa nella 21^ giornata della Liga. Dati alla mano, leggiamo di una grandissima tradizione per tale scontro diretto: dal 1931 a oggi infatti le due formazioni si sono sfidate a viso aperto in ben 194 occasioni, tra primo campionato spagnolo, Copa del Rey (finale nel 2018-2019), Coppa delle Coppe, Champions league e Supercopa (nel 1999-2000). Il bilancio complessivo è dunque molto ricco e ci segnala pure di 53 successi del Valencia in questo scontro diretto e ben 92 affermazioni del Barcellona, con 49 pari raggiunti. Come ricordato prima poi l’ultimo testa a testa occorso tra i due club risale al turno di andata di questa stagione della Liga: nella quarta giornata assistemmo al bellissimo successo dei blaugrana con il risultato di 5-2. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Valencia Barcellona, in diretta dallo  stadio Mestalla di Valencia, sabato 25 gennaio 2020 alle ore 16.00, è la partita valevole per la ventunesima giornata della Liga Spagnola. Nonostante il primo posto in classifica nella Liga, seppur in coabitazione con il Real Madrid, per il Barcellona è iniziata una nuova era con un nuovo allenatore, Quique Setien, partito con un pur sofferto successo interno contro il Granada. Fatale ad Ernesto Valverde la delusione in Coppa di Spagna, con i catalani eliminati dall’Atletico Madrid in semifinale. Il Valencia dalla sua arriva dal tracollo subito in casa del Maiorca, un poker pesante che ha costretto i valenciani ad essere sorpassati al quinto posto in classifica dal Getafe. Nel match d’andata il Barcellona, privo di Messi, si era imposto con un pirotecnico 5-2 grazie alle reti di Ansi Fati, De Jong, Piqué e una doppietta di Suarez. A Valencia però nella Liga il Barca non vince dal 2-3 del 22 ottobre 2016, mentre il Valencia non batte i catalani in casa in campionato addirittura dal 2-1 del 18 febbraio 2007.

PROBABILI FORMAZIONI VALENCIA BARCELLONA

Quali potrebbero essere le probabili formazioni chiamate a scendere in campo in Valencia Barcellona, sabato 25 gennaio 2020 alle ore 16.00 presso lo stadio Mestalla di Valencia, per la ventunesima giornata della Liga Spagnola? Proviamo a rispondere ipotizzando che il Valencia allenato da Albert Celades sceglierà il 4-4-2 come modulo di partenza, schierando questo undici titolare dal primo minuto: Juame; Gayá, Paulista, Garay, Wass; Ferran Torres, Kondogbia, Coquelin, Soler; Maxi Gomez, Gameiro. Risponderà il Barcellona guidato in panchina da Quique Setien con un 4-3-3 come modulo prescelto e questo undici schierato in campo: Ter Stegen; Alba, Umtiti, Pique, Roberto; De Jong, Busquets, Vidal; Griezmann, Messi, Fati.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi scommetterà sull’esito del match Valencia Barcellona, l’agenzia di scommesse Snai propone a 5.50 la vittoria in casa, a 4.00 la quota per l’eventuale pareggio mentre la quota per l’affermazione in trasferta viene proposta a 1.60. Per quanto riguarda il numero di gol complessivamente realizzati nel corso dei novanta minuti, l’over 2.5 viene proposto a una quota di 1.55 e l’under 2.5 viene offerto a una quota di 2.50.

© RIPRODUZIONE RISERVATA