Diretta/ Venezia Ascoli (risultato finale 3-1): la chiude Gytkjaer (Serie B, 2 dicembre 2023)

- Christian Attanasio

Diretta Venezia Ascoli, streaming video e tv, formazioni e quote per le scommesse della partita valevole per la 15^ giornata di Serie B (2 dicembre 2023)

21411343 medium 1 1 640x300 Magnus Andersen con la maglia del Venezia (Foto LaPresse)

DIRETTA VENEZIA ASCOLI (RISULTATO FINALE 3-1): TRIS VENETO!

Finisce qui la diretta Venezia Ascoli con il risultati di 3-1. I bianconeri rientrano subito in partita con la rete di Masini al 47′: cross di Falasco dal lato sinistro, uscita tutt’altro che sicura di Bertinato che di fatto offre a Masini un’occasione d’oro. Tanti cambi all’ora di gioco, partendo dall’Ascoli che inserisce Manzari e Milanese per Rodriguez e Gnahore. Successivamente spazio a D’Uffizi per l’autore del gol Masini.

Per il Venezia ingressi di Ullmann e Bjarkason al posto di Zampano e Johnsen, autore dell’assist per il momentaneo 1-0. All’89’ Gytkjaer firma un gran gol al volo che chiude definitivamente il match: tre gol e tre punti per la squadra di casa che restano sempre più primi. (aggiornamento di Christian Attansio)

DIRETTA VENEZIA ASCOLI (RISULTATO 2-0): A RIPOSO

Termina qui il primo tempo della diretta Venezia Ascoli, risultato di 2-0 Dopo i due gol, i padroni di casa vanno vicini al tris con Gytkjaer che però stavolta non riesce a trovare la rete quindi la doppietta personale. Minuto 42 arriva il giallo per Di Tacchio, reo di aver fatto un brutto fallo su Ellertsson.

Chance anche per Busio, tiro però murato dall’ex Torino Bayeye. Finisce qua un primo tempo a senso unico che ha visto una sola squadra in campo capace di siglare due gol tra il 26′ e il 31′ con Gytkjaer e Altare. Squadre dunque a riposo sul due a zero. (aggiornamento di Christian Attanasio)

DIRETTA VENEZIA ASCOLI (RISULTATO 2-0): CHE PARTENZA

Inizia la diretta Venezia Ascoli che alla mezz’ora è già sul risultato di 2-0. Dopo un quarto d’ora senza grandi occasioni, la sfida si infiamma seppur solo da una parte. Infatti prima Johnsen e poi due volte per Pierini sfiorano il vantaggio che al 26′ arriva con Gytkjaer.

L’ex Monza riceve l’assist di tacco di Johnsen e fa secco Viviano con un’ottima conclusione da dentro l’area di rigore. Al 31′ arriva anche il raddoppio con il tocco di Altare da pochi passi su corner ribattuto in mezzo da Busio. Gara già in discesa per i veneti quando siamo alla mezz’ora di gioco. (aggiornamento di Christian Attanasio)

DIRETTA VENEZIA ASCOLI (RISULTATO 0-0): SI GIOCA

La diretta Venezia Ascoli sta per cominciare. Un rapido ma approfondito sguardo alle statistiche di Serie B di queste due squadre non può che aiutarci ad entrare meglio in clima partita. I veneti, oltre ad avere un grande attacco, vantano anche una granitica difesa come testimoniano le sei porte inviolate ottenute in questa stagione, pari merito col Como. Il Venezia è una squadra poco fallosa con appena 11.9 falli a partita, dietro solo al Catanzaro. Come formazione non predilige un recupero palla immediato e violento ed è per questo che sono quindicesimi per contrasti e dunque penultimi per recuperi a partita.

L’Ascoli non è una squadra che da del tu al pallone dato che il 45,7% medio di possesso palla è il quarto peggior risultato in Serie B. Basso anche il numero di passaggi riusciti a partire, anche in questo caso diciasettesimo posto. Inoltre l’Ascoli è poco propensa ad affrontare palla al piede la difesa per poi dribblare. Lo dimostrano i dati che vedono i bianconeri come seconda peggior squadra, poco dopo il Csoenza, per quanto concerne i dribbling riusciti. (aggiornamento di Christian Attanasio)

VENEZIA ASCOLI, STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv Venezia Ascoli sarà trasmessa sia su Sky che su DAZN. Per l’emittente televisiva sarà necessario abbonarsi al pacchetto Calcio mentre per il servizio streaming esiste un unico abbonamento per fruire di tutti i servizi.

La diretta streaming Venezia Ascoli sarà dunque visibile sia su Sky Go su tutti i dispositivi mobili come smartphone, pc e tablet. Lo stesso vale per l’applicazione di DAZN che però oltre ai precedenti modi di fruizione si aggiunge anche la console di gioco.

TESTA A TESTA

La diretta della sfida che pone di fronte Venezia Ascoli evidenzia due rose che tra il 2020 e il 2023 si sono trovate contro in 5 occasioni. Due vittorie a testa ed un pareggio tra queste due squadre. Partiamo analizzando la gara giocata il 28 novembre 2020 con il successo in rimonta del Venezia con il risultato di 2-1. Ad andare in rete Aramu e Fiordilino. Pareggio, l’unico nelle ultime 5 sfide, giocatori di Marzo 2021 con la rete ancora una volta di Fiordilino e nel finale per l’Ascoli di Bajic.

Ascoli che vinse con un finale al cardiopalma contro il Venezia il 7 agosto 2022, sfida valevole per la Coppa Italia. Doppietta in casa a Venezia firmata dal giovanissimo Mikaelsson che agguantò il pareggio negli istanti finali senza però fare i conti al minuto 91 con Fontana che regalò il passaggio del turno alla formazione bianconera. Le ultime due sfide hanno presentato una vittoria a testa ad Ascoli e Venezia; l’ultima terminata con il successo degli arancioneroverdi con il gol firmato da Carboni. (Marco Genduso)

I BIANCONERI NON VINCONO DA FINE OTTOBRE

La diretta Venezia Ascoli, in programma sabato 2 dicembre alle ore 14:00, racconta della 15a giornata di Serie B. I padroni di casa stanno vivendo un periodo d’oro con sole vittorie. Infatti non è un caso che il Venezia si trova primo in classifica e gran parte di questo merito è del recente stato di forma che ha visto la squadra di Vanoli battere consecutivamente Pisa, Ternana Catanzaro e Bari mettendo a referto sei vittore nelle ultime sette.

D’altro canto non si può dire lo stesso dell’Ascoli che non vince dalla trasferta di Lecco del 21 ottobre. Da quel giorno in poi, i bianconeri hanno faticato molto trovando prima la sconfitta con il Parma, poi quella di Bari e infine quella casalinga contr il Como, la seconda consecutiva senza trovare la via del gol. L’ultimo turno ha dato quantomeno un punto per smuovere la classifica all’Ascoli per via del pareggio ottenuto sul campo della Reggiana.

VENEZIA ASCOLI, LE PROBABILI FORMAZIONI

Le probabili formazioni di Venezia Ascoli vedono i padroni di casa scendere in campo col 4-3-3. In porta Oliveira Bertinato, retroguardia a quattro composta da Candela, Altare, Zampano e infine Sverko. Il regista sarà Tessmann con Pierini e Busio mezzali al suo fianco. Il tridente vede Ellertsson, Gytkjaer e Johnsen.

Risponde l’Ascoli con il modulo 3-4-1-2. Tra i pali Viviano, difesa formata da Bellusci, Botteghin e Quaranta. Gli esterni saranno Falzerano e Falasco con Di Tacchio e Gnahore che si occuperanno della zona nevralgica del campo. L’unico trequartista sarà Masini con Mendes e Rodriguez attaccanti.

LE QUOTE DI VENEZIA ASCOLI PER LE SCOMMESSE

Le quote per le scommesse della diretta Venezia Ascoli danno per favorita la squadra





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Serie B

Ultime notizie