DIRETTA/ Venezia-Brindisi (risultato finale 78-73): la Reyer di nuovo contro Sassari

- Mauro Mantegazza

Diretta Venezia Brindisi streaming video tv: risultato live, comincia a Bari la seconda semifinale della Supercoppa Italiana di basket 2019.

Venezia basket
Diretta Venezia Cremona (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA VENEZIA-BRINDISI (RISULTATO FINALE 78-73): LA REYER DI NUOVO CONTRO SASSARI

Si rinnova il duello tra Sassari e Venezia che la scorsa stagione si erano contese il titolo poi andato ai lagunari, l’ultimo capitolo della Supercoppa 2019 vedrà nuovamente di fronte le due squadre che a sorpresa hanno interrotto l’egemonia dell’Olimpia Milano. Gli orogranata di De Raffaele hanno battuto con il punteggio di 78-73 l’Happy Casa Brindisi al termine di un match pazzesco. Gli uomini di Vitucci sembravano destinati a vincere largamente dopo essersi portati sul +22 prima di subire la veemente rimonta dei campioni d’Italia che raggiungono il vantaggio massimo di 15 punti. Nel finale la Reyer cala e la Stella del Sud si rifà sotto: Campogrande, Gaspardo e Banks provano a trascinare i suoi verso l’impresa e riescono quasi a pareggiare i conti a pochi secondi dalla sirena, poi però ci pensa Doye a chiudere ogni discorso. {agg. di Stefano Belli}

RIMONTA DELLA REYER

Ribaltone clamoroso tra Venezia e Brindisi, a dieci minuti dalla fine del tempo regolamentare il risultato live è di 54-44 in favore dei campioni d’Italia. Chiariamoci, non c’è nulla di straordinario nel fatto che i lagunari stiano battendo il quintetto di Vitucci con uno scarto di 10 punti, ma è davvero sorprendente se si pensa che gli orogranata a un certo punto si trovavano a -22 e sembravano condannati alla resa incondizionata già all’inizio del secondo quarto. Evidentemente l’Happy Casa ha cantato vittoria troppo presto e si è rilassata consentendo agli avversari di rimontare furiosamente. Le triple di Filloy, Daye e Bramos stordiscono i brindisini che restano a galla solamente grazie a Banks che non ha ancora gettato la spugna e continua a crederci. {agg. di Stefano Belli}

LA REYER PROVA A REAGIRE

Alla fine del secondo quarto il risultato live di Venezia-Brindisi, gara valevole per l’edizione 2019 della Supercoppa di Serie A1 di basket, è di 23-33 per il quintetto di Vitucci, protagonisti sin qui di una serata da incorniciare. Primi dieci minuti assolutamente da cancellare per i lagunari campioni d’Italia che non riuscivano a prendere le misure agli avversari, alla ripresa del gioco gli uomini di De Raffaele hanno cominciato a esprimersi sui loro standard e se non altro il divario tra le due compagini non si è allargato ulteriormente. Anche se a un certo punto l’Happy Casa si era portata addirittura sul +22, il time-out degli orogranata evidentemente è servito a qualcosa con Watt, Bramos e Filloy che cominciano finalmente a fare qualcosa di buono. {agg. di Stefano Belli}

HAPPY CASA A +13

I campioni d’Italia della Reyer Venezia affrontano il Brindisi vincitore della Coppa Italia nella seconda semifinale di Supercoppa A1 2019, al termine del primo quarto il risultato live è di 19 a 6 in favore del quintetto di Vitucci. Brown e Zanelli stasera sono scatenati sul parquet, gli uomini di De Raffaele non centrano il canestro nemmeno dalla lunetta con Vidmar che sbaglia diversi tiri liberi. Dopo i primi dieci minuti le due squadre sono divise da un gap di 13 punti, gli orogranata devono assolutamente reagire alla svelta se vogliono evitare l’imbarcata. {agg. di Stefano Belli}

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Venezia Brindisi sarà garantita da Eurosport 2, che pure nella stagione che sta cominciando sarà la casa del grande basket italiano ed europeo, punto di riferimento fondamentale per tutti gli appassionati. Sarà inoltre garantita anche la diretta streaming video, pure in questo caso da Eurosport e di conseguenza tramite il servizio Eurosport Player, altro riferimento ormai costante per i tifosi di pallacanestro.

PALLA A DUE

Pochi minuti alla palla a due di Venezia Brindisi, dobbiamo sottolineare adesso che entrambe le formazioni andranno a caccia in questa Supercoppa Italiana 2019 del loro primo successo nella manifestazione. Venezia infatti negli ultimi anni spesso ha fatto festa, tuttavia mai in Supercoppa: nel 2017 a Forlì la Umana Reyer arrivò in finale da campione d’Italia in carica battendo Sassari in semifinale (86-79), ma nella partita decisiva perse al cospetto della Olimpia Milano, allora detentrice della Coppa Italia, che si impose con il punteggio di 82-77. Quanto a Brindisi, per la società pugliese sarebbe il primo successo di sempre in una competizione di primo livello, dal momento che in bacheca fino ad oggi Brindisi ha solamente la Coppa Italia di LegaDue vinta nel 2012. Le premesse per una sfida avvincente dunque ci sono tutte, adesso non ci resta altro da fare che scoprire che cosa potrà succedere in campo: parola ai protagonisti, Venezia Brindisi comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FOCUS SU BRINDISI

Manca sempre meno alla diretta di Venezia Brindisi, ripercorriamo allora adesso le tappe della qualificazione dei pugliesi a questa Supercoppa Italiana 2019, maturata grazie al ruolo di finalista nella scorsa edizione della Coppa Italia. Brindisi era arrivata alle Final Eight, disputate a metà febbraio presso il Mandela Forum di Firenze, appena da settima testa di serie in base al piazzamento nella stagione regolare di campionato. I pugliesi però seppero sorprendere fin dai quarti di finale, quando Brindisi vinse per 95-92 contro la più quotata Avellino, che era la testa di serie numero 2. In semifinale ecco poi un’altra sfida meridionale con Sassari, nella quale Brindisi ebbe la meglio per un solo punto (87-86), al termine di una partita dunque davvero equilibrata. L’impresa di Brindisi tuttavia si fermò proprio sul più bello, cioè domenica 17 febbraio in finale, quando i pugliesi furono sconfitti per 83-74 da Cremona nonostante 21 punti di John Brown e 19 per Tony Gaffney, che furono i migliori marcatori della partita. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FOCUS SULLA REYER

In attesa della diretta di Venezia Brindisi, possiamo adesso ricordare il cammino della Umana Reyer Venezia nella scorsa stagione, che vide la squadra di coach Walter De Raffaele laurearsi campione d’Italia per la seconda volta negli ultimi tre anni. In stagione regolare Venezia chiuse al terzo posto alle spalle di Milano e Cremona, ai playoff tuttavia furono i veneti ad avere la meglio. Il primo turno, cioè i quarti di finale, videro per Venezia la sfida ormai classica nelle ultime stagioni con Trento, nella quale la Reyer ebbe la meglio solo alla quinta partita. Esito sofferto anche nella semifinale con Cremona, che però Venezia seppe conquistare andando a vincere in casa dei lombardi la decisiva gara-5, dando così ai lagunari l’accesso alla finale scudetto contro Sassari. Anche in questo caso fu una vera e propria battaglia che terminò solo in gara-7 (Venezia dunque ha giocato 17 partite nei playoff, il massimo possibile): il verdetto arrivò il 22 giugno, al termine di una partita senza storia in cui il Taliercio festeggiò un perentorio 87-61 in favore di Venezia. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Venezia Brindisi, in diretta dal PalaFlorio di Bari, si gioca alle ore 20.30 di questa sera, sabato 21 settembre, come seconda semifinale della Supercoppa Italiana 2019 di basket. Già da qualche anno la Supercoppa è stata allargata a quattro squadre partecipanti, con le due semifinali al sabato e la finale domenica: l’accoppiamento Venezia Brindisi è stato determinato dal fatto che la Umana Reyer Venezia è la squadra campione d’Italia in carica, mentre la Happy Casa Brindisi è stata finalista nella Coppa Italia 2019. Fare pronostici è decisamente complicato dal momento che siamo appena all’inizio della nuova stagione: fino a domenica vi erano i Mondiali al centro dell’interesse, da oggi torna protagonista l’attività dei club ma le sorprese in questa fase sono dietro l’angolo.

DIRETTA VENEZIA BRINDISI: IL CONTESTO

Con tanto di curiosità per vedere finalmente in campo queste due squadre, la diretta di Venezia Brindisi si presenta certamente stuzzicante, per merito soprattutto dei veneti di coach Walter De Raffaele, che pochi mesi fa si sono cuciti sul petto lo scudetto per la seconda volta negli ultimi tre anni. Aggiungendo pure che in mezzo ai due tricolori c’è stata anche una vittoria della FIBA Europe Cup, ecco che senza ombra di dubbio Venezia è stata la migliore squadra italiana degli ultimi anni, però quasi sempre ingiustamente sottovalutata. Anche quest’anno tutti parlano del possibile ritorno della sfida tra Milano e la Virtus Bologna, ma sarà bene non dimenticare il fatto che lo scudetto è sul petto dei giocatori di Venezia. Anche Brindisi però merita applausi per l’ottimo rendimento dello scorso campionato, chiuso al quinto posto in stagione regolare oltre alla finale raggiunta in Coppa Italia: i pugliesi inoltre giocano di fatto in casa la Supercoppa Italiana, sapranno recitare da outsider?

© RIPRODUZIONE RISERVATA