Diretta/ Venezia Tortona (risultato finale 63-73): piemontesi avanti nella serie

- Claudio Franceschini

Diretta Venezia Tortona streaming video tv: orario e risultato live della partita valida per gara-3 dei quarti nel campionato di Serie A1, la serie si sposta sul parquet del Taliercio.

Venezia Tortona
Diretta Venezia Tortona, quarti playoff Serie A1 (da Twitter @REYER1872)

DIRETTA VENEZIA TORTONA (RISULTATO FINALE 63-73): PIEMONTESI AVANTI NELLA SERIE

La Bertram Derthona Tortona si aggiudica il match in casa della Umana Reyer Venezia, sfida valida come gara-3 dei quarti di finale dei playoff della Serie A1 di basket, e si porta avanti 1-2 nella serie. Severini e Macura impongono le distanze già a inizio parziale e Venezia non ha più la forza di reagire, trovandosi costantemente nella parte finale della gara a fronteggiare uno svantaggio in doppia cifra. Tortona risponde dunque alla vittoria lagunare in Piemonte e offre una prova molto convincente. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA VENEZIA TORTONA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Venezia Tortona sarà trasmessa su Eurosport 2, dunque appuntamento riservato agli abbonati della televisione satellitare sul loro decoder (numero 211). Ad ogni modo, come ormai sappiamo, il match verrà fornito anche da Discovery Plus, come tutte le altre: broadcaster ufficiale della Lega, richiede un abbonamento per la visione in diretta streaming video. Infine va ricordato che su www.legabasket.it, il portale della Lega, troverete tutte le informazioni utili come il tabellino play-by-play e il boxscore del match aggiornato in tempo reale.

DISTANZE MANTENUTE

Umana Reyer Venezia-Bertram Derthona Tortona, sfida valida come gara-3 dei quarti di finale dei playoff della Serie A1 di basket, non fa registrare sussulti nel punteggio neanche dopo il terzo quarto. Distanze mantenute con Tortona che galleggia tra i 6 e gli 8 punti di vantaggio, De Nicolao cerca di tenere i lagunari a contatto e Venezia non molla ma l’impressione è che Derthona riesce a tenere la partita sul binario più congeniale. (agg. di Fabio Belli)

BERTRAM A +6

Distanze mantenute all’intervallo in Umana Reyer Venezia-Bertram Derthona Tortona, sfida valida come gara-3 dei quarti di finale dei playoff della Serie A1 di basket. Si riduce di 2 soli punti il vantaggio degli ospiti rispetto al primo quarto, con la Bertram che arriva a metà gara avanti sul 30-36. Brooks cerca di riavvicinare agli avversari la formazione lagunare che si spinge a -3 sul 30-33, ma è ancora Daum con una straordinaria tripla a ristabilire le distanze, con Tortona chiamata ora a mantenere questo ritmo anche nella seconda metà di gara. (agg. di Fabio Belli)

DERTHONA SPRINT!

Umana Reyer Venezia-Bertram Derthona Tortona, sfida valida come gara-3 dei quarti di finale dei playoff della Serie A1 di basket, fa registrare una partenza sprint da parte degli ospiti che si portano sul 12-20 a proprio favore alla fine del primo quarto. Inizio equilibrato col parziale sul 6-6, poi Derthona sempre più efficace sotto canestro con Brooks e Theodore e guidano il gioco offensivo degli ospiti. Venezia non trova le giuste contromisure e si ritrova sotto di 8 punti già alla fine del primo quarto. (agg. di Fabio Belli)

PALLA A DUE!

La palla a due di Venezia Tortona sta per alzarsi. La partita che in regular season si è giocata al Taliercio risale al 27 marzo: eravamo nella 24^ giornata e la Reyer aveva vinto 69-61. Un match a basso punteggio, teso e nervoso; il primo tempo era finito solo 28-26, poi Venezia aveva impresso un’accelerazione segnando in un quarto gli stessi punti del primo tempo (28-13) e aveva resistito al ritorno della Bertram, che si era presa il quarto periodo per 13-22 senza però riuscire a completare la rimonta. La Reyer aveva vinto nonostante il 28% dall’arco, trovando la grande serata di Jeff Brooks (16 punti con 7/10 e 4 rimbalzi) e il solido contributo di Jordan Theodore, che aveva viaggiato a 8 punti, 6 rimbalzi e 10 assist.

Tutti i giocatori di Tortona avevano avuto una serata ampiamente negativa, ad eccezione di JP Macura che da solo aveva segnato oltre un terzo dei punti totali della squadra, chiudendo a quota 22 con 8/15 (ma 3/9 dall’arco) e aggiungendovi 5 rimbalzi. Questa sera gara-3 dei quarti di finale playoff potrebbe seguire lo stesso canovaccio perché, specialmente in casa, Venezia tende ad abbassare i ritmi giocando meno possessi; scopriremo presto se le cose andranno in questo modo, adesso possiamo sicuramente metterci comodi e stare a vedere come andranno le cose sul parquet del Taliercio, dove è tutto pronto perché la diretta di Venezia Tortona prenda il via! (agg. di Claudio Franceschini)

VENEZIA TORTONA: IL PROTAGONISTA ATTESO

Uno dei protagonisti nella diretta di Venezia Tortona può essere Jordan Morgan: classe ’91, nato nella base militare della United States Air Force in Illinois, ha passaporto sloveno ed è un rinforzo che Walter De Raffaele ha avuto a disposizione da metà gennaio. Un giocatore che quattro anni fa ha vinto il campionato sloveno con l’Olimpia Lubiana, e che lo scorso anno ha raggiunto la finale di Eurocup con l’Unics Kazan; tra le squadre europee, dopo il college a Michigan, anche la Virtus Roma nel 2014-2015. Finora Morgan ha garantito 5,2 punti e 2,5 rimbalzi con il 52,6% in area, giocando poco più di 8 minuti a serata.

Un giocatore dunque che sa dare fiato ai lunghi titolari portando minuti di qualità sul parquet. In gara-1 contro Tortona ha chiuso con 5 punti e 2/4 dal campo; la pecca sono i tiri liberi (non raggiunge il 69%) ma attenzione perché, nei playoff che sono sempre lunghi e possono portare a vari accorgimenti da parte degli allenatori, Morgan potrebbe essere un elemento di utilità per De Raffaele, e non è detto che minutaggio e rendimento sul campo non siano destinati a migliorare anche in maniera sensibile. Intanto scopriremo se e come stasera l’ex Olimpia Lubiana e Unics Kazan sarà in grado di portare il suo contributo alla causa di Venezia… (agg. di Claudio Franceschini)

VENEZIA TORTONA: SI VA AL TALIERCIO!

Venezia Tortona, che sarà diretta dagli arbitri Michele Rossi, Carmelo Lo Guzzo e Mark Bartoli, va in scena al Taliercio con palla a due alle ore 20:00 di giovedì 19 maggio: per gara-3 dei quarti playoff nel campionato di basket Serie A1 2021-2022 la serie si sposta a Mestre, dove la Reyer sa di poter chiudere i conti (ma avrà bisogno di almeno due partite). Il viaggio storico della Bertram nella post season del massimo campionato ha avuto un impatto shock: pronti via, Venezia ha espugnato il PalaEnergica prendendosi il vantaggio del campo nella serie, e ora Marco Ramondino sa di dover fare un mezzo miracolo.

Tortona confidava nel fatto di aver strappato il quarto posto in regular season agli orogranata, ma sapeva anche che nel momento di iniziare la post season la maggiore esperienza della Reyer sarebbe stata un fattore; magari i piemontesi possono già essere contenti (e lo sono) di essere qui, ma naturalmente arrivati a questo punto vogliono lottare fino all’ultimo. Vedremo come andranno le cose nella diretta di Venezia Tortona; aspettando che la partita si giochi, facciamo anche qualche considerazione circa i temi principali che potrebbero emergere dalla serata del Taliercio.

DIRETTA VENEZIA TORTONA: RISULTATI E CONTESTO

Sulla carta Venezia Tortona era la serie più equilibrata, almeno secondo la classifica di regular season: quarta contro quinta, due squadre che sia pure con percorsi diversi sono state molto vicine nella graduatoria e dunque, sostanzialmente, si sono equivalse. Poi però sono arrivati i playoff, che sono un torneo a parte: Walter De Raffaele, potendo anche contare su un gruppo che ormai si conosce a memoria, era consapevole di come una squadra che ha vinto due scudetti in epoca recente potesse alzare il livello fino a diventare la reale favorita nella serie, ed è quello che ha fatto subito a Casale Monferrato.

Sarebbe comunque sbagliato dire che Tortona ha pagato lo scotto dell’esordio assoluto: sarebbe riduttivo. Certamente la Bertram, che non aveva mai giocato una singola partita di playoff e fino a pochi mesi fa non era mai stata in Serie A1, può aver psicologicamente sentito il momento ma quella finale centrata in Coppa Italia ci ha anche detto che i giocatori di Ramondino sono stati pronti quando ha contato. Si può anche accettare serenamente che Venezia sia superiore nei valori; adesso però vedremo se Derthona Basket riuscirà a riprendere il controllo della serie dei quarti di finale, noi possiamo dire che, vada come vada, la stagione della neopromossa è già stata straordinaria e ora potrebbe esserlo ancora di più…





© RIPRODUZIONE RISERVATA