DIRETTA/ Verona Bologna (risultato finale 2-1): Kalinic punisce i felsinei!

- Maurizio Mastroluca

Diretta Verona Bologna (risultato finale 2-1) streaming video tv della partita valevole per la 23^ giornata di Serie A. Kalinic regala la vittoria agli scaligeri che salgono a 33 punti.

De Silvestri e Ilic
Diretta Verona Bologna - Lorenzo De Silvestri e Ilic (LaPresse)

DIRETTA VERONA BOLOGNA (RISULTATO FINALE 2-1): KALINIC PUNISCE I FELSINEI!

Il Verona vince in rimonta per 2 a 1 e si avvicina alla zona Europa, terza sconfitta di fila per il Bologna di Mihajlovic che a questo punto dovrà ridimensionare le proprie ambizioni da qui a fine stagione. Nessuno vuole accontentarsi del pareggio, le due squadre si allungano, i capovolgimenti di fronte aumentano e la partita diventa ancora più bella e spettacolare. I felsinei si rendono minacciosi su calcio d’angolo, dalla bandierina Sansone va direttamente in porta con il pallone che si posa sull’esterno della rete. Nel frattempo si riacutizza il dolore alla spalla sinistra per Dominguez che lascia bandiera bianca e viene sostituito da Vignato. La svolta arriva all’85’ quando Tameze recupera palla a centrocampo e innesca Lasagna che crossa al centro per l’accorrente Kalinic, l’attaccante croato schiaccia di testa e non lascia scampo a Skorupski facendo esplodere il Bentegodi. Nel recupero i felsinei, trascinati da un acciaccato Arnautovic e un redivivo Falcinelli, schiacciano gli scaligeri nella loro trequarti ma i ragazzi di Tudor tengono duro fino al triplice fischio di Gariglio che arriva allo scadere del 95′. {agg. di Stefano Belli}

VERONA BOLOGNA STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA DI SERIE A

La diretta tv di Verona Bologna di Serie A, è una delle tre partite trasmesse da Sky Sport. Per poter visionare la gara in questione è necessario essere abbonati al pacchetto Calcio, e sarà disponibile sia sul canale satellitare numero 251, sia sul del canale digitale terrestre. Di conseguenza, è possibile vederla anche in diretta streaming video tramite l’applicazione Sky Go. In alternativa, la partita sarà trasmessa dalla piattaforma Dazn. In questo caso la visione della diretta Verona Bologna sarà in streaming video, ma è possibile accedere al contenuto anche tramite Smart Tv. Anche in questo caso è necessario disporre dell’abbonamento al servizio.

1-1, SKORUPSKI FERMA SIMEONE

All’inizio del secondo tempo il Verona parte fortissimo invadendo la metà campo del Bologna, al 48′ Barak – sfruttando un’incertezza di Orsolini – inventa un corridoio perfetto per Simeone che si fa prendere dalla frenesia e calcia addosso a Skorupski quando aveva tutto il tempo e lo spazio per piazzarla all’angolino. Passano solamente altri quattro minuti e si rinnova il duello tra i due, decisamente più impegnativa questa volta la parata del portiere polacco che abbassa di nuovo la saracinesca negando il tredicesimo gol in campionato al Chilito. I ragazzi di Tudor continuano a pressare con Caprari che al 57′ va per la doppietta trovando l’opposizione dell’estremo difensore di Mihajlovic, decisamente messo a dura prova dagli attaccanti dell’Hellas in questa fase del match. A poco più di mezz’ora dal novantesimo il punteggio resta sull’1-1{agg. di Stefano Belli}

1-1, CAPRARI PAREGGIA I CONTI

Intervallo al Bentegodi dove si è appena concluso il primo tempo di Verona-Bologna, squadre al riposo sul punteggio di 1 a 1. Poco dopo il quarto d’ora i felsinei hanno rischiato seriamente di perdere Dominguez, caduto male sulla spalla sinistra dopo un contrasto. Nonostante lo spavento e il forte dolore, il centrocampista argentino stringe i denti e resta in campo, ricordiamo che Mihajlovic deve fare fronte alle assenze di Arnautovic e Barrow, il tecnico serbo farebbe volentieri a meno di un’altra defezione. Gli scaligeri impostano la manovra nel tentativo di pareggiare i conti, al 27′ Lazovic calcia al volo ma c’era Faraoni in fuorigioco e quindi nulla di fatto, successivamente ci prova Barak che colpisce malissimo la sfera regalandola di fatto a Skorupski. Andrà meglio a Caprari che al 39′ con un gran colpo di tacco annulla il vantaggio degli ospiti, il portiere polacco blocca quando il pallone è già completa dentro, l’orologio di Gariglio vibra e il direttore di gara convalida così il gol indicando il centrocampo. Nel recupero Hicks ferma Ilic con un fallo tattico, i ragazzi di Tudor chiedono il rosso diretto ma non è ultimo uomo visto che c’era anche Medel nei paraggi. {agg. di Stefano Belli}

0-1, LAMPO DI ORSOLINI!

L’arbitro Gariglio ha dato il via alle ostilità tra Verona e Bologna che inaugurano la 23^ giornata di Serie A, quando sono trascorsi circa quindici minuti dal fischio d’inizio il punteggio vede la squadra allenata da Mihajlovic in vantaggio per 1 a 0. Gli scaligeri mettono subito in guardia i felsinei, al 3′ Lazovic avanza di prepotenza sulla corsia di sinistra e crossa per Simeone che di testa manca il bersaglio per questione di centimetri. I ragazzi di Tudor restano in zona d’attacco conquistando un calcio d’angolo al 12′, sugli sviluppi del quale Ilic tenta di concludere in porta venendo però murato dalla retroguardia ospite. Tuttavia al primo vero affondo i rossoblù trovano la via del gol grazie al lampo di Orsolini che in girata sorprende Montipò. {agg. di Stefano Belli}

LE FORMAZIONI UFFICIALI

La classifica che ci introduce la diretta di Verona Bologna, match atteso fra pochi minuti, ci racconta di due squadre che lottano a cavallo della metà della classifica. Avanti troviamo gli scaligeri che però hanno una partita in più rispetto i loro avversari. Igor Tudor ha preso una squadra in grande confusione e reduce da un avvio tremendo con Eusebio Di Francesco e oltre ad avergli dato un’identità l’ha portata 5 punti dall’Europa. Dall’altra parte anche Sinisa Mihajlovic ha fatto bene con una squadra che anno dopo anno vende sempre i migliori per puntare su giovani scommesse. I gialloblù hanno collezionato fino a questo momento 30 punti con 8 vittorie, 6 pareggi e 8 sconfitte.

Dall’altra parte invece i rossoblù sono a 27 grazie a 8 successi e 3 pari ma sono 10 i ko. I padroni di casa hanno segnato fino a questo momento di più dei loro avversari, 41 reti a 28, ma hanno anche preso più gol, 37 a 35. Il migliore marcatore della stagione è Giovanni Simeone che in Veneto si è rilanciato segnando 12 gol, meglio di lui solo Dusan Vlahovic e Ciro Immobile a 17. Dall’altra parte invece per trovare il miglior goleador dobbiamo scendere a 6 reti con Arnautovic. Adesso però leggiamo le formazioni ufficiali di Verona Bologna, poi parola al campo! VERONA (3-4-2-1): Montipò; Ceccherini, Gunter, Casale; Faraoni, Ilic, Veloso, Lazovic; Barak, Caprari; Simeone. Allenatore: Tudor. BOLOGNA (3-5-2): Skorupski; Bonifazi, Medel, Theate; Binks, Soriano, Dominguez, Svanberg, Hickey; Orsolini, Sansone. Allenatore: Mihajlovic. (Aggiornamento di Matteo Fantozzi)

GLI ALLENATORI

La diretta di Verona Bologna rappresenta anche la sfida tra due allenatori molto validi come Igor Tudor e Sinisa Mihajlovic. Dopo un anno a lavorare nello staff di Andrea Pirlo il croato è tornato a fare il tecnico in prima e per farlo è ripartito in corsa dalla panchina del Verona. Ha sostituito dopo alcune giornate un Eusebio Di Francesco che aveva raccolto poco e niente ed è riuscito a trascinare la squadra ad appena 5 punti dalla zona Europa e salva praticamente a gennaio.

Tudor ama giocare un calcio offensivo e spesso schiera in campo il 4-2-3-1, ciò che sorprende è che non ha mai dimostrato paura anche con una squadra inferiore sulla carta a molte altre e si è preso una bella rivincita superando proprio la Juventus. Mihajlovic ha più esperienza e forse per questo meno prospettive. Ha fallito quando è stato chiamato ad allenare le due big di Milano, Inter e Milan, ma a Bologna ha trovato la sua dimensione perfetta, riuscendo a dare alla squadra un buon gioco anche se ogni anno partono i migliori. Grande scopritore di giovani è un tecnico dotato di un grande temperamento. (Matteo Fantozzi)

TESTA A TESTA

La diretta di Verona Bologna si è giocata in Veneto in 36 occasioni. Il bilancio ci parla di 12 successi per la squadra di casa, 9 per gli ospiti e 15 pareggi. Gli scaligeri hanno segnato al Bentegodi contro questa squadra 53 reti mentre i felsinei gliene hanno rifilate 44. Il risultato più volte uscito è lo 0-0 che abbiamo visto in 7 occasioni. Nella scorsa stagione a Verona la gara terminò col risultato di 2-2. I padroni di casa andarono due volte in vantaggio con Faraoni e Kalinic, raggiunti prima da De Silvestri e poi da Palacio.

L’ultima squadra a vincere in questi scontri è il Bologna per 2-3 nel novembre del 2017. Anche in quella circostanza i padroni di casa erano passati due volte i padroni di casa con Cerci e Caceres, mentre gli ospiti avevano trovato il pari prima con Destro e poi con Okwonkwo. La rete decisiva l’aveva messa a segno al minuto 76 Donsah. Il Verona non vince in casa contro questo avversario addirittura dall’ottobre 2005 quando in Serie B riuscì ad imporsi col risultato finale di 3-1. (agg Matteo Fantozzi)

GLI SCALIGERI CERCANO CONTINUITÀ

Verona Bologna, in diretta venerdì 21 gennaio alle ore 20:45 dallo stadio Marc’Antonio Bentegodi di Verona, è l’anticipo che aprirà la ventitreesima giornata del campionato di Serie A. Gli Scaligeri sono reduci dal successo nel lunch match domenicale conseguito sul campo del Sassuolo, con la gara terminata con il risultato di 2-4. La squadra allenata da Igor Tudor ha riscattato così il passo falso dello scorso turno, in cui ha perso contro l’ultima in classifica, la Salernitana. Il Verona è decima posizione con 30 punti.

Il Bologna arriva alla sfida del Bentegodi, dopo la sconfitta tra le mura amiche nella gara contro il Napoli, terminata con il risultato di 0-2. La formazione di Sinisa Mihajlovic sta vivendo un periodo di flessione. Nelle ultime cinque partite disputate infatti, ha perso 4 volte, centrando il successo solo contro il Sassuolo, lo scorso 22 dicembre. I rossoblù sono quindi chiamati ad invertire la rotta. Nella partita di andata disputata tra le due compagini, a conquistare i tre punti è stato il Bologna, vincendo 1-0 con il gol di Svanberg.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI VERONA BOLOGNA

Andiamo a vedere le probabili formazioni della diretta Verona Bologna, le quali scenderanno in campo nel primo anticipo della ventitreesima giornata di Serie A. L’allenatore degli Scaligeri, Igor Tudor dovrebbe confermare gran parte dei protagonisti della vittoria di Reggio Emilia contro il Sassuolo. Quindi modulo 3-4-2-1, con i seguenti undici: Monitpò; Gunter, Ceccherini, Casale; Depaoli, Tameze, M. Veloso, Lazovic; Barak, Caprari; Simeone.

Sinisa Mihajlovic, tecnico del Bologna, dovrebbe schierare la sua squadra con lo speculare 3-4-2-1. In mediana confermata la coppia formata da Svanberg e Viola, con Arnautovic a guidare l’attacco rossoblù. Questa la probabile formazione titolare dei Felsinei, in vista della trasferta di Verona: Skorupski; Binks, Medel, Theate; De Silvestri, Svanberg, Viola, Hickey; Soriano, Sansone; Arnautovic.

QUOTE PER LE SCOMMESSE

Diamo uno sguardo alle quote per le scommesse della diretta Verona Bologna di Serie A, proposte dall’agenzia Snai. Gli Scaligeri sono favoriti, infatti la vittoria del Verona, abbinata al segno 1, è quotata 2.05. L’eventuale pareggio tra le due compagini, con segno X, viene proposto a 3.45. Sembra difficile assistere al successo in trasferta del Bologna, con il segno 2 quotato 3.60.





© RIPRODUZIONE RISERVATA