Diretta/ Verona Cittadella (risultato finale 3-0) streaming DAZN: apoteosi scaligera!

- Fabio Belli

Diretta Verona Cittadella play off di Serie B: info streaming video DAZN, quote e risultato live della finale di ritorno allo stadio Bentegodi.

verona cittadella lapresse 2019
Diretta Verona Cittadella (LaPresse)

DIRETTA VERONA CITTADELLA (FINALE 3-0): APOTEOSI SCALIGERA!

Il Verona è di nuovo in Serie A. Retrocessa nel 2016, promossa nel 2017, di nuovo retrocessa nel 2018, la formazione gialloblu riprende ancora l’ascensore, ma stavolta in salita, battendo 3-0 il Cittadella nella finale di ritorno play off. Ribaltato il 2-0 per i granata allo stadio “Tombolato”, a mettere il sigillo sulla partita, già indirizzata dopo il 2-0 di Di Carmine e l’espulsione di Proia che aveva lasciato in nove il Cittadella, è stato Laribi che lanciato nello spazio da Pazzini al 38′ ha saltato anche Paleari e ha piazzato il pallone in rete per il 3-0 finale. Il match si chiude dopo 6′ di recupero ma l’apoteosi finale dello stadio Bentegodi è già iniziata da diversi minuti: il Verona è promosso in Serie A. (agg. di Fabio Belli)

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE VERONA CITTADELLA 

Ricordiamo agli appassionati che la diretta tv di Verona Cittadella non sarà disponibile: le sfide di Serie B infatti son un’esclusiva del portale DAZN, che le trasmette ai suoi abbonati che potranno seguire in diretta streaming video utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone oppure, avendo a disposizione una smart tv con connessione a internet, installando direttamente l’applicazione sul televisore.

RADDOPPIA DI CARMINE!

Il Verona è vicinissimo al ritorno in Serie A dopo un solo anno di purgatorio. Gli scaligeri hanno infatti trovato l’agognato gol del raddoppio, riequilibrando il punteggio tra andata e ritorno della finale play off e garantendosi per ora il salto di categoria in virtù del miglior piazzamento in classifica. Dopo l’espulsione di Parodi, il tecnico del Cittadella, Venturato, ha inserito Cancellotti al posto di Moncini, mentre il Verona ha aggiunto peso offensivo in attacco con Pazzini che al 21′ ha preso il posto di Henderson. E al 24′ gli scaligeri hanno trovato il 2-0: cross teso di Vitale e gran giocata di Di Carmine che si gira e realizza di tacco. Esplode il Bentegodi, il Cittadella è sulle ginocchia e al 32′ della ripresa resta addirittura in nove uomini, col secondo cartellino giallo subito da Proia per un intervento in netto ritardo su Zaccagni. (agg. di Fabio Belli)

ESPULSO PARODI!

Ritmi alti anche in avvio di ripresa in questa finale tra Verona e Cittadella. Il match inizia con un cartellino giallo per gli scaligeri, sanzionato Bianchetti per un fallo su Siega. Al 4′ i granata si affacciano in avanti con un pericoloso colpo di testa di Iori, ma subito dopo Siega per il colpo subito in precedenza deve essere sostituito da Proia, che all’8′ si affaccia alla partita con un potente destro che finisce alto sopra la traversa. All’11’ cambia anche Aglietti con Matos che prende il posto di Di Gaudio, mentre al 14′ è Henderson a cercare la conclusione di potenza, che viene però respinta dai guantoni di Paleari. Ancora un ammonito nel Cittadella con Proia che subisce un cartellino giallo per un duro intervento su Henderson. Al 17′ però il Cittadella resta in dieci: Parodi subisce il secondo cartellino giallo e ora il Verona può provare a sfruttare la superiorità numerica a caccia di un raddoppio che vorrebbe dire Serie A. (agg. di Fabio Belli)

MATCH INFUOCATO

Dopo 3′ di recupero sono andate al riposo Verona e Cittadella, con gli scaligeri in vantaggio 1-0 in questa finale play off di ritorno del campionato di Serie B. Promozione in Serie A in palio e al momento ancora nelle mani del Cittadella dopo lo 0-2 dell’andata al “Tombolato”, ma il primo tempo è stato ad altissima intensità col Verona che ha profuso davvero un grande sforzo per mettere le basi al ribaltamento del risultato. Al 33′ gialloblu vicini al raddoppio con una frustata di Di Gaudio che finisce d’un soffio a lato, quindi sempre Di Gaudio al 37′ approfitta di una dormita della difesa ospite, ma Paleari è ancora una volta un muro insuperabile. Cittadella in apnea e al 44′ i granata provano ad allentare la pressione con Moncini, la cui conclusione finisce in calcio d’angolo per una deviazione di Bianchetti. Il Verona chiude in avanti, ma il risultato non cambia prima dell’intervallo. (agg. di Fabio Belli)

ZACCAGNI A SEGNO!

Si è portato in vantaggio il Verona contro il Cittadella nella finale play off di ritorno. Agli scaligeri serve una vittoria con due gol di scarto per la Serie A e il gol dell’1-0 si è concretizzato con una splendida manovra, con Faraoni che innesca Di Carmine, il quale con un passaggio in profondità taglia fuori la difesa avversaria e permette a Zaccagni di insaccare completamente solo davanti a Paleari. Il match resta agonisticamente a livelli molto alti e precedentemente al gol dei padroni di casa era arrivata un’altra ammonizione tra le fila del Cittadella, cartellino giallo per Parodi per un fallo su Di Gaudio. Alla mezz’ora del primo tempo, Verona in vantaggio 1-0 sul Cittadella. (agg. di Fabio Belli)

GIA’ TRE AMMONITI

E’ iniziata la sfida di ritorno della finale play off di Serie B tra Verona e Cittadella. Ad aprire le danze dopo 3′ è il Cittadella con una conclusione di Moncini ribattuta da Dawidowicz. All’8′ però la prima grande occasione da gol del match è di marca scaligera: gran botta da fuori area di Laribi e Paleari è prontissimo sulla respinta e anche abile sulla successiva conclusione di Di Gaudio. Il match sembra subito infiammarsi e arrivano tre ammoniti in meno di 12′. Viene ammonito Vitale per un fallo su Parodi e sul capovolgimento di fronte Siega per un intervento su Faraoni. All’11’ però i gialloblu subiscono anche un ulteriore giallo con Di Carmine che si allunga verso Paleari in uscita, colpendolo. Giallo anche per lui, al quarto d’ora della prima frazione di gioco è ancora 0-0 tra Verona e Cittadella. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI!

La diretta di Verona Cittadella sta per cominciare, e già le formazioni ufficiali del match stanno per fare il loro ingresso in campo per la finale di ritorno dei play off di Serie B. Prima però di dare la parola al campo, andiamo a conoscere meglio chi sarà l’arbitro che darà il via ufficiale. Ecco infatti che i riflettori del Bentegodi si accenderanno pure su Marco Piccinini, fischietto della sezione aia di Forlì, che sarà in campo in compagnia degli assistenti Imperiale e Bresmes, e del quarto uomo Marinelli: toccherà quindi a Nasca e Ghersini posizionarsi al Var e Avar. Volendo conoscere i dati dello stesso primo direttore di gara apprendiamo che in stagione Piccinini ha già diretto 18 incontri, di cui 12 per la cadetteria, dove ha pure deciso di 59 ammonizioni, 5 espulsioni e 5 calci d’angolo. Possiamo ora ricordare che in carriera lo stesso fischietto di Forlì ha già accumulato tre precedenti con il Verona, di cui due per la stagione 2018-2019 di Serie B: sono invece 7 i testa a testa con il Cittadella, diretto solo una volta quest’anno, contro il Venezia. E’ tempo però ora di dare la parola al campo, si gioca! VERONA (4-3-3): Silvestri; Faraoni, Dawidowicz, Bianchetti, L. Vitale; Zaccagni, Gustafson, Henderson; Laribi, Di Carmine, Di Gaudio. Allenatore: Alfredo Aglietti CITTADELLA (4-3-1-2): Paleari; Ghiringhelli, Frare, Adorni, Rizzo; Siega, Iori, Branca; Panico; Moncini, D. Diaw. Allenatore: Roberto Venturato (agg Michela Colombo)

VERONA CITTADELLA: LE PAROLE DI MARCHETTI

Se da una parte – come abbiamo visto in precedenza – vi è ottimismo in vista della diretta di Verona Cittadella di questa sera, vi è anche grande prudenza nel versante granata della sfida. Pur dopo il 2-0 segnato nel match di andata infatti il Cittadella non pare affatto sicuro di aver messo in tasca la promozione e a ben ragione. Ecco che già al termine della partita di andata, lo stesso direttore generale del club patavino Stefano Marchetti aveva dichiarato: “Non abbiamo ancora fatto niente. Dico questo perchè ne sono convinto e ora si tratta di recuperare energie fisiche e mentali, sapendo che al Bentegodi sarà durissima”. Eppure non può certo mancare la soddisfazione per il traguardo raggiunto e per quello che ora pare ormai alla portata di mano: non scordiamo che per i granata questa sarebbe la prima storica promozione in Serie A. (agg Michela Colombo)

VERONA CITTADELLA: LE PAROLE DI AGLIETTI

Nonostante il risultato della partita di andata, la diretta di Verona Cittadella di questa sera non si annuncia certo impossibile per i gialloblu, che pure hanno messo in campo una buona prestazione pochi giorni fa nel match di andata. Ne è sicuro anche il tecnico dell’Hellas Aglietti, che proprio nel post partita della gara di andata si era detto ben ottimista per l’incontro di stasera. L’allenatore gialloblu aveva dichiarato: “Per il ritorno di domenica sono fiducioso, abbiamo la forza per fare due gol e ribaltare la situazione. Sapevamo che non sarebbe stato facile contro questo Cittadella tosto e organizzato, ma abbiamo dimostrato di avere le carte in regola per fare l’impresa, e ciò che mi rende fiducioso è il fatto che i ragazzi vorrebbero rigiocare tra mezz’ora”. Vedremo però quale sarà il verdetto del campo. (agg Michela Colombo)

VERONA CITTADELLA: L’ANDATA

Prima di poter dare la parola al campo per la diretta di Verona Cittadella, è bene ricordare nel dettaglio che cosa era successo solo pochi giorni fa nella partita di andata di questa finale play off della Serie B. Come abbiamo ricordato prima gli scaligeri oggi dovranno fare fronte al 2-0 subito la Tombolato e di cerro non sarà facile benché certo i gialloblù abbiano messo in campo una prestazione comunque di peso. Non sono infatti affatto mancate le occasioni da gol firmate dal Verona, e il numero 1 granata Paleari si è reso spesso protagonista di grandi azioni tra i pali. Il tabellino del match di andata però ci riporta la prestazione eccezionale di un altra granata ovvero Davide Diaw, autore delle bellissima doppietta a tabella, già al 6’ minuti di gioco e al 80’, a sigillo della vittoria del Cittadella. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DI VERONA CITTADELLA PLAY OFF SERIE B

Verona Cittadella, diretta dall’arbitro Marco Piccinini, domenica 2 giugno 2019 alle ore 21.15, sarà la sfida di ritorno della finale dei play off del campionato di Serie B, che stabilirà quale sarà la terza squadra promossa in Serie A in questa stagione. Per gli scaligeri sarebbe il secondo ritorno immediato consecutivo nella massima serie dopo una retrocessione, dopo quello di un anno fa. Per il Cittadella si tratterebbe invece di una prima volta assoluta, quinta squadra negli ultimi cinque anni a debuttare in Serie A dopo Carpi, Frosinone, Crotone e Benevento. Un derby veneto che oppone dunque tradizione e novità, con gli scaligeri che dovranno recuperare il KO rimediato all’andata, ma pure che in caso di parità di gol col match d’andata passerebbero il turno grazie al miglior piazzamento in classifica nella regular season.

PROBABILI FORMAZIONI VERONA CITTADELLA

Le probabili formazioni del match tra Verona Cittadella, presso lo stadio Bentegodi. I padroni di casa scaligeri allenati da Alfredo Aglietti schiereranno un 4-3-3 con Silvestri, Faraoni, Bianchetti, Empereur, Balkovec, Danzi, Colombatto, Henderson, Lee, Di Carmine, Pazzini. Il Cittadella allenato da Roberto Venturato risponderà con un 4-3-1-2 con Paleari, Ghiringhelli, Adorni, Frare, Benedetti, Proia, Iora, Branca, Schenetti, Moncini, Diaw (indispensabile in questi play off).

QUOTE E PRONOSTICO

Complice il fattore campo, ecco che per il pronostico per questa partita di andata della finale dei play off di Serie B non può che andare agli scaligeri. Anche il portale di scommesse Snai per l’1×2 ha concesso al Verona la quota di 2,25 per la vittoria, contro la più elevata 3,55 assegnata al Cittadella: il pareggio è stato invece quotato a 3,05.



© RIPRODUZIONE RISERVATA