DIRETTA/ Verona Lazio (risultato finale 4-1): poker storico di Simeone

- Maurizio Mastroluca

Diretta Verona Lazio: streaming video tv, orario, quote, probabili formazioni e risultato live della partita, nella 9^ giornata di Serie A.

Lazio gruppo
I giocatori della Lazio (Foto LaPresse)

DIRETTA VERONA LAZIO (RISULTATO FINALE 4-1): POKER STORICO DI SIMEONE

Trasferte ancora tabù per la Lazio di Sarri, che dopo i 3 di Bologna incassa 4 gol anche sul campo del Verona. La partita si chiude di fatto al 28′ della ripresa, stacco di testa di Milinkovic-Savic che si stampa sulla traversa, clamorosa occasione che, sul conseguente calcio d’angolo, viene seguito da uno stacco di Patric che trova stavolta Montipò pronto al grande intervento. La Lazio chiude a corto di energie e c’è ancora spazio per un Cholito Simeone pronto a fare la storia, al 92′ su morbido cross di Faraoni arriva lo stacco di testa del 4-1, tutti i gol scaligeri realizzati dall’attaccante argentino. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA VERONA LAZIO STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv della partita Verona Lazio di Serie A sarà trasmessa in esclusiva dalla piattaforma DAZN. Si tratterà quindi di una diretta streaming video. Per accedere ai contenuti dell’emittente digitale bisognerà essere abbonati al servizio e disporre di una Smart Tv connessa ad internet o di un dispositivo mobile come smartphone, tablet o PC con l’applicazione dedicata installata. La gara non sarà quindi una delle tre partite trasmesse in co-esclusiva da Sky Sport.

IMMOBILE, POI ANCORA SIMEONE!

La ripresa inizia e già dopo 2′ la Lazio riesce ad accorciare le distanze con Immobile, che sfrutta un suggerimento di Milinkovic-Savic e un errore di Montipò, che si fa passare sotto la pancia la sua conclusione. Al 7′ Felipe Anderson sfonda sulla destra e tenta il piazzato sul secondo palo, pallone fuori di poco e forse Immobile in arrivo poteva essere servito dal brasiliano. Al 10′ ammonito Akpa Akpro e Sarri opera un doppio cambio, richiamando proprio il giocatore appena sanzionato e Hysaj inserendo Luis Alberto e Lazzari. Al 18′ però arriva il tris del Verona: brutto pallone perso da Pedro, Caprari trova ancora l’assist per Simeone che realizza una fantastica tripletta. Ancora cambi nella Lazio con Cataldi e Raul Moro che rilevano Lucas Leiva e Pedro, ma il Verona ora conduce 3-1 sulla Lazio al Bentegodi. (agg. di Fabio Belli)

DOPPIO SIMEONE!

E’ il Verona a collezionare le migliori occasioni da gol della partita, Barak spreca per due volte da posizione centrale, al 24′ calciando fuori e al 26′ trovando un gran riflesso a terra di Reina. Alla mezz’ora però il Verona trova il meritato vantaggio, grande imbucata centrale di Caprari per Simeone che sfugge a Patrice e solo davanti a Reina non può sbagliare. Al 33′ finisce alto anche un tentativo di Caprari, poi al 36′ arriva il raddoppio scaligero: Reina sbaglia un rinvio consegnando il pallone a Miguel Veloso, assist per Simeone che lascia partire una traiettoria super col portiere laziale Immobile. Il primo tempo si chiude con l’ammonizione di Patric e la sostituzione forzata per Tudor di Casale con Ceccherini, ma il Verona è comunque in doppio vantaggio sulla Lazio a metà gara. (agg. di Fabio Belli)

PICCININI GRAZIA VELOSO

La Lazio cerca subito di partire aggressiva, proteste per un contatto in area su Immobile ma l’arbitro Piccinini fischia il fallo in attacco. Al 9′ crea ancora più dubbi un fallo di Miguel Veloso su Milinkovic-Savic lanciato a rete, l’arbitro ammonisce il portoghese ma l’azione, vista la posizione del serbo, sembrava da rosso diretto. Il Verona però dopo questo episodio cresce, al 12′ scaligeri molto vicini al gol con Lazovic che sfonda a sinistra e piazza a centro area, con Ilic che calcia alle stelle un rigore in movimento. Al 20′ è Faraoni a scappar via sulla corsia opposta, cross per l’inserimento ancora di Ilic che stavolta di testa non centra il bersaglio. (agg. di Fabio Belli)

LE FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Stiamo aspettando il fischio d’inizio di Verona Lazio, ma ancora abbiamo qualche minuto per analizzare le statistiche delle due formazioni che si affrontano nella nona giornata di Serie A al Bentegodi. Il Verona finora ha raccolto 8 punti in classifica grazie a due vittorie, altrettanti pareggi e quattro sconfitte, con 17 gol segnati e curiosamente altrettanti subiti, motivo per il quale la differenza reti dell’Hellas Verona è naturalmente pari a zero. Fa sicuramente meglio la Lazio, pur con qualche alto e basso di troppo: per i biancocelesti ci sono 14 punti in classifica grazie a quattro vittorie, due pareggi e altrettante sconfitte.

La differenza reti è invece pari a +5 per gli uomini di Maurizio Sarri, perché la Lazio in campionato ha segnato 18 gol e ne ha subiti 13. Adesso però non è più tempo di numeri o parole: leggiamo le formazioni ufficiali di Verona Lazio, poi a parlare dovrà essere il campo! VERONA (3-4-2-1): Montipò; Dawidowicz, Gunter, Casale; Faraoni, Ilic, Miguel Veloso, Lazovic; Barak, Caprari; G. Simeone. Allenatore: Ivan Juric LAZIO (4-3-3): Reina; Marusic, Patric, S. Radu, Hysaj; S. Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Akpa Akpro; Felipe Anderson, Immobile, Pedro. Allenatore: Maurizio Sarri (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

VERONA LAZIO: GLI ALLENATORI

Per la diretta della Serie A Verona Lazio spendiamo ora due parole anche sugli allenatori che saranno protagonisti nella nona giornata di campionato. Quest’oggi a fare gli onori di casa al Bentegodi sarà Igor Tudor, allenatore classe 1978, dal 14 settembre scorso pure primo allenatore del club gialloblu. Il tecnico croato fin qui ha messo da parte solo 5 presenze con l’Hellas ha subito ha saputo mettere da parte risultato di sostanza: la sua media punti è di 1.60 a incontro, davvero consistente ma pure migliorabile.

Di contro ecco invece alla guida della Lazio Maurizio Sarri, che pure ha da subito dato la una forte impronta carismatica alla squadra biancoceleste. Per il tecnico classe 1959 contiamo ad ora ben nove presenze con i biancocelesti, per una media punti i 1.78: ottima ma ancora migliorabile anche nel breve periodo. Nota curiosa: i due tra le più recenti esperienze in panchina vantano entrambi un passaggio alla Juventus, Tudor come vice di Andrea Pirlo nella scorsa stagione, e Sarri come primo allenatore un anno prima. (agg Michela Colombo)

VERONA LAZIO: LO STORICO

In avvicinamento alla diretta di Verona Lazio, possiamo dire qualcosa in più sulla storia recente di questa partita, i cui ultimi dieci precedenti sono stati disputati tutti in Serie A dal campionato 2014-2015 in poi. I numeri sono largamente favorevoli alla Lazio, che ha infatti raccolto ben sette vittorie a fronte di due pareggi e un solo successo per il Verona, che curiosamente fa fatica soprattutto in casa, dove ha ottenuto un solo pareggio mentre all’Olimpico ha saputo conquistare una vittoria e un pareggio.

Per la precisione, la Lazio ha vinto sempre nelle ultime quattro trasferte al Bentegodi, compreso lo 0-1 di domenica 11 aprile scorso, nel match di ritorno del campionato 2020-2021 che però all’andata ci aveva regalato l’unica vittoria recente del Verona, capace di espugnare per 1-2 il campo della Lazio nella partita giocata all’Olimpico sabato 12 dicembre 2020. Una storia dunque mai banale: oggi che cosa succederà? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SARRI TORNA ALLO STADIO BENTEGODI

Verona Lazio, in diretta domenica 24 ottobre alle ore 15:00 allo stadio Bentegodi, andrà in scena la gara valevole per la 9^ giornata di andata di Serie A. Il Verona vuole riscattare la rimonta subita nello scorso turno dal Milan. I gialloblu infatti erano in vantaggio per 2-0 a San Siro grazie ai gol di Caprari e Barak, ma si sono fatti raggiungere e superare dalle reti di Giroud, Kessié e l’autorete di Gunter, che hanno permesso ai rossoneri di vincere 3-2. Igor Tudor può contare sulla propensione offensiva della sua squadra, il Verona infatti è il quinto miglior attacco del campionato con 17 gol.

Morale altissimo per la Lazio di Maurizio Sarri. I biancocelesti sono reduci dall’importante successo sull’Inter della scorsa giornata. I gol di Immobile, Felipe Anderson e Milinkovic-Savic hanno ribaltato il momentaneo vantaggio siglato da Perisic, e la Lazio ha così battuto la formazione dell’ex Simone Inzaghi con un netto 3-1. Nel giovedì di Europa League, nonostante una buona prestazione, la squadra di Sarri è stata bloccata sullo 0-0 dal Marsiglia. Per Maurizio Sarri sarà un ritorno allo stadio Bentegodi, in quanto ha allenato i veneti per sei giornate nella stagione 2007-2008. Nello scorso campionato, il bilancio degli scontri diretti è in pari. Infatti la gara di andata è stata vinta dal Verona con il risultato di 1-2, mentre in quella di ritorno ha trionfato la Lazio, imponendosi 0-1.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI VERONA LAZIO

Diamo uno sguardo alle probabili formazioni di Verona Lazio di Serie A. Igor Tudor dovrebbe schierare il suo Verona con il modulo 3-4-2-1. A difendere la porta ci sarà Montipò, davanti a lui il terzetto composto da Ceccherini, Günter e Casale. Sugli esterni dovrebbero esserci Faraoni a destra e Lazovic a sinistra. La coppia centrale di centrocampo sarà formata da Tameze e Miguel Veloso. A supportare l’unica punta Simeone, ci saranno Caprari e Barak.

Per quanto concerne la Lazio, Maurizio Sarri dovrebbe rispondere con il suo classico 4-3-3. Tra i pali biancocelesti ci sarà Reina. Gli esterni difensivi saranno Marusic e Hysaj. A sostituire gli squalificati Luiz Felipe e Acerbi, ci saranno Patric e Radu. In mediana pronto Lucas Leiva, affiancato da Milinkovic-Savic e Luis Alberto. In attacco il collaudato tridente formato da Felipe Anderson, Immobile e Pedro.

QUOTE PER LE SCOMMESSE

Andiamo a vedere le quote per le scommesse di Verona Lazio di Serie A proposte dall’agenzia Snai. La vittoria dei padroni di casa sembra un risultato poco probabile. Il successo del Verona, abbinato al segno 1 è quotato 3.05. Sembrerebbe da escludere un pareggio, con il segno X proposto a una quota di 3.55. I favori dei pronostici sono dalla parte della Lazio, con la vittoria, abbinata al segno 2 offerta a 2.25.

© RIPRODUZIONE RISERVATA