Diretta/ Verona Salernitana (risultato finale 1-2): espulso Ilic!

- Chiara Ferrara

Diretta Verona Salernitana streaming video tv della partita valevole per la 21^ giornata di Serie A: formazioni, quote e risultato live del match in programma al Bentegodi

Verona Serie A
Verona, Serie A (Foto LaPresse)

DIRETTA VERONA SALERNITANA (RISULTATO FINALE 1-2): ESPULSO ILIC!

Ossigeno puro per la classifica della Salernitana la vittoria sul campo del Verona. I granata tengono l’1-2 dopo 7′ di recupero e con gli assalti finali scaligeri arrivati dopo l’espulsione di Ilic all’89’, dunque in inferiorità numerica. Al 41′ i padroni di casa sono andati vicinissimi al vantaggio con Gagliolo che salva su azione nata da un errore di Djuric, praticamente sulla linea. Ammoniti Di Tacchio e Gunter nel recupero, poi al 95′ Lasagna non arriva d’un soffio sul pallone del possibile pareggio e la festa è tutta dei granata. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA VERONA SALERNITANA STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA PARTITA DI SERIE A

I telespettatori potranno seguire la diretta di Verona Salernitana in streaming video e tv esclusivamente nel caso in cui dispongano di un abbonamento a DAZN, emittente che ha acquisito la totalità dei diritti televisivi per il campionato di Serie A in corso. In tal caso sarà sufficiente collegarsi all’applicazione dell’emittente sulla propria smart tv oppure collegare il proprio apparecchio televisivo ad Internet tramite una console come Xbox o Playstation, ad un TimVision Box o attraverso dispositivi come Google Chromecast e Amazon Fire Stick. In alternativa, il match valido per la ventunesima giornata è visibile anche in streaming sulla piattaforma attraverso il proprio computer, smartphone o tablet.

LAZOVIC, POI KASTANOS!

Il secondo tempo segue lo stesso copione del primo, col Verona a fare la partita e la Salernitana prova a pungere in contropiede. Esce Simeone, entra Kalinic nel Verona, poi Barak prende il posto di Depaoli. Al 18′ la pressione scaligera viene premiata: Zortea e Veseli scivolano, Lazovic si inserisce e ne approfitta riportando il punteggio in parità. La partita resta comunque aperta e al 25′ la Salernitana torna avanti: calcio di punizione da manuale di Kastanos che infila una traiettoria imparabile alle spalle di Pandur, portando il risultato sull’1-2. (agg. di Fabio Belli)

SUPER PANDUR SU GONDO

La Salernitana difende il vantaggio con caparbietà, col Verona che prova a riequilibrare la situazione. Vengono ammoniti Kastanos e Gyomber, poi al 38′ altra distrazione difensiva scaligera e su cross di Jaroszynski c’è Gondo che di testa trova la super risposta di Pandur a negargli il raddoppio. Ci prova Lasagna di testa ma senza fortuna, quindi si chiude con Kastanos che già ammonito, rischia tutto in scivolata per impedire la conclusione dal limite di Veloso: intervento regolare ma Colantuono medita il cambio. (agg. di Fabio Belli)

DJURIC SU RIGORE!

Buon inizio del Verona che dopo 5′ sfiora subito il vantaggio con il Cholito Simeone che trova però una deviazione di Veseli a salvare la porta granata. Cinque corner nel primo quarto d’ora per gli scaligeri, con la Salernitana schiacciata in difesa a ribattere gli attacchi avversari. Al 18′ reattivo Belec nel deviare in corner una girata di Ilic, poi la difesa granata è costretta a ripiegare in angolo su un cross di Depaoli. Al 27′ però c’è un fallo di Gunther su Gondo, calcio di rigore per la Salernitana che dopo un inizio in apnea ha la chance per portarsi in vantaggio: gran botta di Djuric dal dischetto e granata in vantaggio. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Soffermiamoci sui numeri che aprono la diretta di Verona Salernitana. Gli scaligeri erano partiti molto male con Eusebio Di Francesco e stanno godendo dello straordinario lavoro fatto finora da Igor Tudor. Il tecnico croato ha rimesso insieme una squadra che oggi viaggia a 27 punti e cioè 5 distanze dalla zona europea e ben 14 su quella retrocessione. La squadra ha raccolto 7 vittorie, 6 pareggi e 7 sconfitte. Dall’altro lato il cavalluccio marino è in grande difficoltà, fanalino di coda della Serie A. I punti sono appena 8 con 2 successi, 2 pari e 14 ko. Il cambio in panchina tra Castori e Colantuono non ha portato per ora i risultati sperati. La squadra sta vivendo un’altra grande involuzione. L’attacco della squadra di casa ha finora segnato 36 reti mentre la difesa ne ha incassati 33.

La Salernitana ha i due peggiori reparti della categoria con 11 reti siglate e 42 incassate. Il miglior marcatore della partita è a sorpresa Simeone che a Verona si è rilanciato ed è terzo in classifica con 12 reti fatte, meglio Immobile a 14 e Vlahovic a 16. Dall’altro lato troviamo Bonazzoli a 3 reti siglate. VERONA (3-4-2-1): Pandur; Casale, Gunter, Ceccherini; Depaoli, Ilic, Miguel Veloso, Lazovic; Lasagna, Caprari; G. Simeone. Allenatore: Igor Tudor SALERNITANA (3-5-2): Belec; Gagliolo, Gyomber, Veseli; Jaroszynski, M. Coulibaly, Di Tacchio, Kastanos, Zortea; Gondo, Djuric. Allenatore: Stefano Colantuono

VERONA SALERNITANA: L’ARBITRO

Federico Dionisi sarà l’arbitro della diretta di Verona Salernitana con al suo fianco Filippo Meli e Giuseppe Macadino. Valerio Marini sarà il quarto uomo mentre in sala var troveremo Piero Giacomelli e Emanuele Prenna. Dionisi è nato a L’Aquila il 3 marzo del 1988, oltre alla carriera da arbitro ha portato avanti brillantemente gli studi in Economica con la laurea con 110 e lode il 23 luglio del 2016. Ha debuttato nel 2011 in Serie D per arrivare nella massima categoria il 16 marzo 2019 nella sfida del Mapei Stadium Sassuolo Sampdoria terminata col risultato di 5-3.

Con quella gara è stato il primo arbitro aquilano a debuttare in A. Non è ancora internazionale. Si tratta di un arbitro dinamico che ama seguire le azioni da vicino facendosi prendere spesso dal ritmo del match nelle decisioni. Sa quando fermare il gioco e dare una sterzata a una gara che si sta incattivendo, ha una personalità molto forte. Quest’anno ha diretto 9 gare ufficiali con 45 cartellini gialli, 2 rossi diretti e 1 espulsione per doppia ammonizione.

VERONA SALERNITANA: OSPITI COSTRETTI A VINCERE

Verona Salernitana, in diretta domenica 9 gennaio alle 20.45 allo Stadio Marc’Antonio Bentegodi, è una delle gare valide per la ventunesima giornata del campionato di Serie A. Gli scaligeri sono reduci dalla vittoria contro lo Spezia, che li ha condotti lontano dalla zona retrocessione. Per potere sperare di puntare all’Europa, tuttavia, manca ancora qualcosa: il sesto posto dista 5 punti. Nel prossimo turno avranno una ghiotta occasione per provare ad accorciare, complice il momento di difficoltà che stanno vivendo gli avversari.

La squadra campana è infatti il fanalino di cosa della classifica con soli 8 punti e non scende in campo da due turni in virtù dei casi di positività al Covid-19 registrati in rosa. Dopo avere scongiurato l’estromissione dal campionato con la cessione last-minute delle quote societarie a Danilo Iervolino, numero uno dell’Università telematica Unipegaso, adesso gli uomini di Stefano Colantuono dovranno rimettersi in gioco anche sul campo per provare a conquistare la salvezza. La vittoria, in tal senso, manca da ben otto giornate.

PROBABILI FORMAZIONI VERONA SALERNITANA

Le probabili formazioni di Verona Salernitana, gara di Serie A in programma domenica 9 gennaio alle ore 20.45, sono fortemente condizionate dai casi di positività al Covid-19 registrati. Tra i padroni di casa ad essere stato contagiato è Magnani, mentre Dawidowicz e Frabotta sono out per infortunio. Il tecnico Igor Tudor non dovrebbe cambiare molto rispetto al 3-4-1-2 dello scorso turno: Pandur; Casale, Gunter, Ceccherini; Depaoli, Ilic, Veloso, Lazovic; Barak; Simeone, Caprari. Per quanto riguarda gli ospiti, invece, fare delle previsioni è un vero terno al lotto, dato che sono falcidiati dal virus e non scendono in campo da due giornate. La situazione potrebbe tuttavia finalmente sbloccarsi in virtù della fine del periodo di quarantena per coloro che sono stati a stretto contatto con un contagiato. Gli assenti poiché ancora positivi sono invece 7. L’allenatore Stefano Colantuono potrebbe disegnare così il suo 4-3-1-2: Fiorillo, Veseli, Gyomber, Bogdan, Ranieri; M.Coulibaly, Di Tacchio, Obi; Kastanos; Djuric, Bonazzoli.

LE QUOTE DELLA DIRETTA VERONA SALERNITANA

Per coloro che volessero scommettere sull’esito della diretta Verona Salernitana, vediamo adesso le quote fissate dall’agenzia di scommesse Snai. I padroni di casa sono nettamente favoriti. La loro vittoria, con il segno 1, è infatti a 1,35; mentre un trionfo degli ospiti, con il segno 2, è quotato addirittura a 8,25. Per quanto riguarda il pari, con il segno X, infine, la proposta è di 5,00.





© RIPRODUZIONE RISERVATA