DIRETTA/ Virtus Bologna San Lorenzo (75-57): felsinei in finale!

- Mauro Mantegazza

Diretta Virtus Bologna San Lorenzo streaming video e tv: si gioca la semifinale della Coppa Intercontinentale di basket (oggi 7 febbraio)

Virtus Bologna festa
Diretta Darussafaka Virtus Bologna, basket Eurocup Top 16 (Foto LaPresse)

DIRETTA VIRTUS BOLOGNA SAN LORENZO (75-57): FELSINEI IN FINALE DI COPPA INTERCONTINENTALE!

Prosegue l’avventura della Virtus Bologna nella Coppa Intercontinentale di basket, il quintetto di Djordjevic batte San Lorenzo con il risultato finale di 75-57, nell’ultimo atto del torneo i felsinei incontreranno la vincente dell’altra semifinale tra Tenerife e Rio Grande. Nel quarto periodo le triple di Baldi Rossi, Marble, Hunter e Markovic fanno precipitare la compagine argentina a -23, Vildoza prova a riaprire disperatamente la contesa ma ormai il gap è troppo ampio da colmare e il tempo a disposizione insufficiente per tentare la rimonta. Nei minuti precedenti allo scadere la Virtus Bologna controlla agevolmente la situazione evitando che gli avversari possano rifarsi sotto. {agg. di Stefano Belli}

FINE 3^ QUARTO

Virtus Bologna San Lorenzo 52-42: incrementa il proprio vantaggio la squadra di Sasha Djordjevic nel terzo quarto della semifinale della Coppa Intercontinentale 2020 di basket a Tenerife, che si pone dunque in una posizione di forza sul San Lorenzo de Almagro a soli 10 minuti dalla fine. Al rientro in campo la Virtus Bologna approccia molto bene il secondo tempo e piazza un allungo importante, che rintuzza l’avvicinamento degli argentini nel secondo quarto. Gli uomini di Sasha Djordjevic infatti volano fino al +13 sul 43-30, che era esattamente il vantaggio della Virtus al termine del primo quarto. Eccellente la produzione offensiva della Virtus, il terzo quarto ricorda molto da vicino il primo, nel quale la V Nera aveva nettamente dominato il San Lorenzo. Molto buona anche la distribuzione offensiva della squadra di Djordjevic, in questo senso è lampante la differenza tra una squadra che ha tante soluzioni e gli argentini che invece dipendono in gran parte da Dar Tucker.  (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Ricordiamo a tifosi ed appassionati di basket che la diretta tv di Virtus Bologna San Lorenzo non sarà disponibile, tuttavia questa partita sarà visibile grazie alla diretta streaming video che sarà garantita sulla piattaforma DAZN – che si è aggiudicata i diritti per la Coppa Intercontinentale di basket – naturalmente tramite abbonamento al servizio a 9,99 euro al mese.

INTERVALLO

Virtus Bologna San Lorenzo 31-27: risultato sempre favorevole alla squadra di Sasha Djordjevic quando siamo arrivati all’intervallo lungo della prima semifinale della Coppa Intercontinentale 2020 di basket. Il secondo quarto tuttavia è stato decisamente più faticoso del primo per la Virtus Bologna, che ha decisamente sofferto un San Lorenzo de Almagro che invece nei primi dieci minuti era apparso nettamente inferiore alla V Nera. I parziali parlano molto chiaro in tal senso: 23-10 Virtus nel primo quarto, 8-17 invece in favore del San Lorenzo nel secondo. Spicca dunque un vero e proprio crollo nella produzione offensiva da parte degli uomini di coach Djordjevic, ma anche la difesa è peggiorata. Insomma, guai ad illudersi su una facile vittoria: il San Lorenzo era risalito addirittura fino al -1 (27-26), poi la Virtus si è sbloccata riguadagnando un piccolo margine che però non dà garanzie. Migliore marcatore della Virtus Bologna è Kyle Weems con 7 punti, ma il mattatore della partita è sicuramente Dar Tucker che ha segnato oltre la metà dei punti del San Lorenzo, 15 su 27: la V Nera saprà contenerlo nel secondo tempo? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FINE 1^ QUARTO

Virtus Bologna San Lorenzo 23-10: eccellente inizio di partita nella semifinale della Coppa Intercontinentale 2020 di basket per la squadra di coach Sasha Djordjevic, infatti al termine del primo quarto la Virtus Bologna conduce già con un discreto margine di vantaggio sugli argentini del San Lorenzo de Almagro. Il primo canestro è per i sudamericani, ma quasi subito la Virtus mette la freccia, sorpassa e scappa immediatamente via, portando il vantaggio in doppia cifra fino all’eccellente +13 con cui si conclude il primo quarto della partita di Tenerife. A livello individuale bisogna sottolineare che per la Virtus Bologna sono già andati a referto ben cinque giocatori, con Devyn Marble e Giampaolo Ricci migliori marcatori appaiati a quota 6 punti, mentre il San Lorenzo dipende troppo da Dar Tucker, anch’egli a quota 6 punti ma con un contributo ben più scarso da parte dei compagni di squadra. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI GIOCA

Tutto è pronto per Virtus Bologna San Lorenzo, prima semifinale della Coppa Intercontinentale 2020 di basket. Il dato curioso su questo torneo è che sono presenti entrambe le finaliste della scorsa edizione della Champions League europea. I tifosi della Virtus Bologna ricordano senza dubbio con enorme piacere la vittoria del 5 maggio scorso ad Anversa contro il Tenerife per 73-61 nella finale che assegnò il titolo alla Virtus trascinata dai 26 punti di Kevin Punter, nominato poi MVP della Final Four. La Virtus Bologna mise la strada in discesa già dal primo quarto, chiuso avanti per 20-8, un gap che gli spagnoli non furono più in grado di ricucire nei restanti 30 minuti di gioco. Adesso Tenerife partecipa alla Coppa Intercontinentale in veste di squadra organizzatrice e domenica potrebbe anche ripetersi la partita che nove mesi fa aveva messo in palio la Champions League. Adesso però per Sasha Djordjevic e i suoi ragazzi è doveroso pensare alla semifinale: infatti Virtus Bologna Tenerife comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FOCUS SUGLI ARGENTINI

Sempre più vicina la diretta di Virtus Bologna San Lorenzo, spendiamo dunque adesso qualche parola in più sulla squadra argentina. Il San Lorenzo de Almagro è la sezione basket dell’omonima polisportiva che comprende anche la più nota squadra di calcio e della quale è tifoso eccellente Papa Francesco. Negli ultimi anni il San Lorenzo ha assunto una posizione di spicco nel panorama argentino e di tutto il Sudamerica, vincendo gli ultimi quattro campionati nazionali consecutivi dal 2016 in poi (in precedenza vantava un solo lontano successo nel 1958) e le ultime due FIBA Americas League, nel 2018 battendo in finale i brasiliani del Mogi das Cruzes e nel 2019 sconfiggendo i venezuelani del Guaros de Lara. L’anno scorso tuttavia in Coppa Intercontinentale gli argentini furono sconfitti in semifinale dall’AEK Atene vincitrice della Champions League, chiudendo poi al terzo posto: la Virtus Bologna naturalmente spera di seguire l’esempio dei greci e che la storia si possa ripetere oggi… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ALBO D’ORO DELLA COPPA INTERCONTINENTALE

Aspettando la diretta di Virtus Bologna San Lorenzo, possiamo andare adesso a scoprire l’albo d’oro della Coppa Intercontinentale, competizione che nel basket si disputa in modo assai discontinuo fin dal 1966, tanto che questa sarà appena l’edizione numero 28 in oltre mezzo secolo. Le condizioni di partecipazione sono variate molto nel corso degli anni, come dimostra ad esempio l’attuale assenza delle squadre di Eurolega, ma resta comunque il fascino di un evento che ha scritto pagine memorabili del basket mondiale. L’Italia si è fatta ampiamente onore con ben sette successi negli anni d’oro della Coppa Intercontinentale: Varese la vinse per ben tre volte nel 1966, 1970 e 1973, due successi per Cantù nel 1975 e 1982, infine abbiamo anche una vittoria a testa per la Virtus Roma nel 1984 e per l’Olimpia Milano nel 1987. Il primo posto nell’albo d’oro è del Real Madrid che vanta cinque successi, a livello di nazioni Italia e Spagna guidano a braccetto a quota sette, mentre per l’Argentina annotiamo un solo successo, quello dell’Obras Sanitarias nel 1983. In generale l’Europa ha vinto ben 19 volte, quattro successi invece per il Sudamerica e altrettanti con gli USA grazie ad Akron Goodyear Wingfoots e Maryland Terrapins. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Virtus Bologna San Lorenzo, in diretta dalla Santiago Martín Arena di San Cristóbal de La Laguna a Tenerife (Spagna), si gioca alle ore 19.30 italiane (le 18.30 locali) di questa sera, venerdì 7 febbraio, come prima semifinale della Coppa Intercontinentale di basket 2020. La competizione è tornata a disputarsi in modo abbastanza regolare negli ultimi anni e per l’Europa partecipa la squadra detentrice della Champions League FIBA, cioè la nostra Virtus Bologna, opposta ai campioni sudamericani, gli argentini del San Lorenzo de Almagro. Dunque questo torneo quadrangolare comincerà proprio con Virtus Bologna San Lorenzo, sulla carta la sfida più prestigiosa fra le due squadre campioni continentali – anche se per l’Europa pesa naturalmente la scissione dell’Eurolega. Nell’altra semifinale avremo invece i padroni di casa del Tenerife (tra l’altro finalisti sconfitti dalla Virtus nella scorsa Champions League) contro i Rio Grande Valley Vipers campioni della NBA Development League, inviati a rappresentare il basket a stelle e strisce.

DIRETTA VIRTUS BOLOGNA SAN LORENZO: IL CONTESTO

La diretta di Virtus Bologna San Lorenzo segna dunque per la Virtus una parentesi dagli impegni “normali” in campionato e in Eurocup. La Coppa Intercontinentale offre l’occasione di mettere in bacheca un trofeo che sarebbe di enorme prestigio, anche se di livello tecnico non altrettanto grande a causa dell’assenza delle squadre di Eurolega e NBA. Sarà una sorta di tuffo nel passato e anche l’occasione per vincere un trofeo che manca nella bacheca della Virtus Bologna, ma che il basket italiano ha conquistato per ben sette volte in passato. Per coach Sasha Djordjevic e per i suoi ragazzi, saldamente al primo posto in campionato, si comincia con il confronto con il San Lorenzo de Almagro vincitore delle ultime due edizioni della FIBA Americas League, tecnicamente la Coppa dei Campioni di tutto il continente americano, di fatto principale torneo internazionale dell’America Latina, considerata l’ovvia assenza delle squadre NBA. Una squadra dunque di buon livello per una sfida comunque difficile da inquadrare: che cosa potrà succedere?

© RIPRODUZIONE RISERVATA