Diretta/ Virtus Bologna Treviso (risultato finale 88-83) Rai: impresa solo sfiorata!

- Mauro Mantegazza

Diretta Virtus Bologna Treviso streaming video Rai: orario e risultato live della partita di basket per gara-2 dei quarti playoff di Serie A (oggi 14 maggio).

Belinelli Virtus Bologna
Diretta Milano Virtus Bologna: Marco Belinelli (Foto LaPresse)

DIRETTA VIRTUS BOLOGNA TREVISO (88-83): FINE PARTITA

Presso l’impianto Virtus Arena la Virtus Segafredo Bologna batte la De’Longhi Treviso per 88 a 83. Nel primo tempo gli ospiti sembrano correggere gli errori commessi in gara 1 ed infatti riescono ad aggiudicarsi il parziale per due lunghezze. Lentamente però i padroni di casa cambiano marcia e ribaltano presto la situazione racimolando anche un discreto margine di vantaggio prima di rientrare negli spogliatoi per l’intervallo lungo. Nel secondo tempo gli uomini di coach Menetti offrono segnali di ripresa dando parecchio filo da torcere agli avversari. Nell’ultima parte dell’incontro i biancazzurri sfiorano la rimonta in extremis con uno strepitoso Mekowulu, autore di ben 6 stoppate, ma finiscono con il subire le giocate decisive di Belinelli e Markovic per le Vu Nere. Il successo ottenuto quest’oggi consente alla Virtus Bologna di portarsi sul 2 a 0 nella serie contro Treviso, chiamata a vincere gara 3 in casa per poter sperare di passare il turno. (cronaca Alessandro Rinoldi)

DIRETTA VIRTUS BOLOGNA TREVISO STREAMING VIDEO TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Virtus Bologna Treviso sarà visibile oggi in chiaro per tutti, perché la partita di basket sarà trasmessa su Rai Sport + HD, il canale numero 57 del telecomando. Di conseguenza pure la diretta streaming video sarà accessibile a tutti tramite Rai Sport, oltre che per gli abbonati ad Eurosport Player, punto di riferimento per seguire tutte le partite anche ai playoff. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING VIDEO DI VIRTUS BOLOGNA TREVISO

TERZO QUARTO

Esauritosi pure il terzo quarto, Virtus Bologna e Treviso sono ora sul punteggio di 63 a 54. In queste prime battute del secondo tempo, al rientro sul parquet dagli spogliatoi dopo il riposo, il confronto risulta molto equilibrato tra le due compagini, con la Virtus a passare soltanto per 22 a 21. Sebbene i numeri non sorridano in generale a Treviso, gli uomini di coach Menetti ci credono e fanno tesoro del 4 a 0 nelle stoppate oltre a rubare una palla in più, 2 a 1, prestando pure grande attenzione alla fase disciplinare, 6 a 8 nei falli personali. Il distacco è inferiore alla doppia cifra e Bologna avrà bisogno di non commettere ingenuità fatali se vorrà conquistare gara 2. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del secondo quarto, ovvero del primo tempo, le squadre di Virtus Segafredo Bologna e De’Longhi Treviso sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo lungo sul 41 a 33. I minuti scorrono sul cronometro e gli emiliani, che dominano a rimbalzo per 18 a 6, sembrano in grado di poter prendere il largo rimontando senza fretta come indicato dal parziale vinto per 25 a 15. Ai veneti non basta il 4 a 2 nelle palle rubate oltre ad averne perse un numero inferiore, 3 a 4. Fino a questo momento il miglior marcatore dell’incontro è stato il numero 3 Marco Belinelli grazie agli 11 punti messi a segno per la Virtus Bologna. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

PRIMO QUARTO

In Emilia-Romagna il primo quarto di gioco tra Virtus Bologna e Treviso si è concluso con il punteggio di 16 a 18. Nelle fasi iniziali dell’incontro i padroni di casa allenati da coach Djordjevic partono bene ma si bloccano sul 5 a 2, consentendo così agli ospiti guidati da coahc Menetti di riorganizzarsi e ribaltare la situazione a loro favore. Lentamente le Vu Nere non si demoralizzano ed accorciano le distanze sfruttando anche le triple di Teodosic. Ecco gli schieramenti ufficiali: VIRTUS BOLOGNA – Abass, Belinelli, Gamble, Markovic, Ricci. A disp.: Adams, Alibegovic, Deri, Hunter, Nikolic, Pajola, Teodosic. Coach: Djordjevic. TREVISO – Akele, Logan, Mekowulu, Russell, Sokolowski. A disp.: Bartoli, Chillo, Faggian, Imbro, Lockett, Picci, Vildera. Coach: Menetti. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

SI GIOCA

Tutto è pronto per la palla a due di Virtus Bologna Treviso, ma nei pochi minuti che ancora ci separano dalla palla a due di gara-2, possiamo leggere le dichiarazioni anche di coach Max Menetti dopo la sconfitta della sua De’ Longhi Treviso contro la Virtus Bologna in gara-1 ieri sera: “Io credo che per noi ci siano due notizie: una buona e una cattiva. Quella cattiva è che siamo sotto 1-0. Quella buona è che per gran parte della gara siamo andati a uno/due possessi dal cambiare l’inerzia. Se fossimo arrivati così negli ultimi 5′ poteva cambiare qualcosa. Senza fare una gara speciale siamo riusciti a rimanere agganciati e mi fa credere che possiamo fare qualcosa di più già domani (oggi, ndR). Nel primo tempo abbiamo resistito grazie al tiro da tre punti, ma quello che penso ci sia mancato sia stato correre, abbiamo corso poco. Giocare camminando contro la fisicità e l’esperienza della Virtus oltre non aver concluso bene le azioni negli ultimi 10 secondi non fa per noi, c’è mancata anche un pò di fiducia”. Adesso però non è più tempo per le parole: si scende in campo, Virtus Bologna Treviso comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA VIRTUS BOLOGNA TREVISO: PARLA DJORDJEVIC

Mentre si avvicina sempre più la diretta di Virtus Bologna Treviso, facciamo naturalmente un passo indietro a ieri e rileggiamo le dichiarazioni di coach Sasha Djordjevic in sala stampa alla Segafredo Arena dopo la vittoria di ieri sera della sua Virtus Bologna in gara-1 contro Treviso: “Il primo tempo di queste due gare è andato nella direzione giusta. Eravamo pronti per le sorprese che coach Max Menetti ci poteva preparare. E’ bravissimo a preparare trappole e mi aspetto da lui sempre qualcosa di diverso. Abbiamo risolto i problemi con buona concentrazione, non mi sono piaciute le palle perse del secondo quarto, soprattutto dei lunghi, potevamo chiudere prima. Però abbiamo continuato a giocare, alzando il muro in difesa. Pajola ha avuto un ottimo impatto sulla gara, mentre Markovic è ancora indietro”. Djordjevic però non si illude che gara-2 possa essere facile: “Mi aspetto un’altra partita tosta, dobbiamo prepararci e mangiare bene, non è una battuta. Minutaggi abbastanza bene, l’importante era partire 1-0, andiamo avanti”. Per scoprire cosa succederà stasera, ancora un po’ di pazienza… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

VIRTUS BOLOGNA TREVISO: BIS CASALINGO?

Virtus Bologna Treviso, diretta dagli arbitri Manuel Mazzoni, Guido Giovannetti e Giulio Pepponi, si gioca alle ore 20.45 di stasera, venerdì 14 maggio 2021, presso la Segafredo Arena di Bologna per gara-2 dei quarti di finale dei playoff della Serie A di basket. Sfida che richiama un’epoca gloriosa per il nostro basket, la diretta di Virtus Bologna Treviso ci offrirà il secondo atto di una sfida che ieri è stata dominata in gara-1 dai padroni di casa di coach Sasha Djordjevic, che si sono infatti imposti con il netto punteggio di 91-72, senza lasciare scampo alla De’ Longhi Treviso Basket. Naturalmente la Virtus Segafredo Bologna partiva con i favori del pronostico, ma ci si attendeva una serie comunque abbastanza combattuta, perché nel finale della stagione regolare aveva forse convinto più Treviso che la Virtus. Oggi però i veneti dovranno fare meglio rispetto a ieri, mentre la V Nera cercherà un bis che metterebbe la strada davvero in discesa per gli emiliani: cosa succederà in Virtus Bologna Treviso?

DIRETTA VIRTUS BOLOGNA TREVISO: IL CONTESTO

Verso la diretta di Virtus Bologna Treviso parliamo allora della partita che è andata in scena appena ieri sera, sempre nel capoluogo emiliano. C’era curiosità per vedere all’opera una Virtus che approcciava i playoff tra le perplessità, contro Treviso che era invece in un momento più che positivo. In campo però si sono imposti gli uomini di Sasha Djordjevic, anche in maniera piuttosto netta. La Virtus Bologna è infatti andata in fuga già nel primo quarto, in seguito Treviso ha cercato la rimonta, che però è stata rintuzzata dai padroni di casa senza eccessive difficoltà, come testimoniano il +11 alla fine del terzo quarto e soprattutto il +19 finale. Belinelli e Teodosic ci hanno messo del loro, ma anche il resto della Virtus Bologna ha fatto ottimamente la propria parte e di conseguenza per Treviso non c’è stato scampo. Con il calendario così compresso, dopo appena 24 ore si torna già a giocare: la De’ Longhi sarà capace di rovesciare i rapporti di forza?

© RIPRODUZIONE RISERVATA