Diretta Wimbledon 2021/ Ashleigh Barty vince il derby australiano ed è in semifinale

- Mauro Mantegazza

Diretta Wimbledon 2021: Ashleigh Barty, Aryna Sabalenka, Karolina Pliskova e Angelique Kerber superano i quarti e sono in semifinale a Londra, giovedì 8 luglio torneranno dunque in campo.

Wimbledon Barty Pliskova
Diretta Wimbledon - LaPresse

DIRETTA WIMBLEDON 2021: ASHLEIGH BARTY IN SEMIFINALE

Come si poteva prevedere, l’ultima semifinalista femminile a Wimbledon 2021 è Ashleigh Barty: la numero 1 Wta ha vinto in maniera netta il derby australiano contro la rivelazione Ajla Tomljanovic (che fino a pochi anni fa giocava sotto la bandiera croata) con il risultato di 6-1 6-3. La Barty ha dominato il primo set, mentre nel secondo ha avuto qualche difficoltà in più; ha preso un break di vantaggio che la Tomljanovic è stata brava a cancellare, salvo poi non riuscire a confermarsi sfruttando il momento e farsi di nuovo staccare dalla connazionale. Termina qui il grande sogno della Tomljanovic che da domani tornerà a fare il tifo per il suo fidanzato Matteo Berrettini, mentre la Barty procede come da pronostico in semifinale e si prende una sfida di lusso contro Angelique Kerber, che come già ricordato sembra essere tornata sui livelli di un tempo e giocherà per il quarto Slam in carriera, che sarebbe il secondo trionfo a Wimbledon dopo quello del 2018. Dall’altra parte avremo il match tra Karolina Pliskova e Aryna Sabalenka: giovedì 8 luglio conosceremo i nomi delle due giocatrici che si contenderanno il titolo di Wimbledon 2021. (agg. di Claudio Franceschini)

WIMBLEDON 2021: KERBER E SABALENKA IN SEMIFINALE

Abbiamo altre due semifinaliste a Wimbledon 2021: sembra che sia arrivato il momento del grande ritorno di Angelique Kerber, che si era scaldata con il titolo ad Amburgo – non ne vinceva uno dai Championships, tre anni fa – e ora torna nella Top 4 di uno Slam grazie alla netta vittoria su Karolina Muchova, con il risultato di 6-2 6-3. Diciamolo pure: non ci aspettavamo che la Kerber potesse tornare su questi livelli, non a 33 anni e con un periodo che, dopo aver vinto il terzo Major in carriera, l’aveva portata a calare sensibilmente. Ora invece aspetta la vincente del match tra la numero 1 Ashleigh Barty e Ajla Tomljanovic, dunque vada come vada affronterà una tennista australiana e sa bene che non si potrà rilassare nemmeno se dovesse giocarsela con la Tomljanovic, autentica sorpresa e che non fa parte del seeding. A sfidare Karolina Pliskova sarà invece la numero 2 Aryna Sabalenka: è terminato il sogno di Ons Jabeur di diventare la prima tennista di origine araba a vincere uno Slam, le va fatto comunque un grande applauso ma la qualificazione nella Top 4 di Wimbledon 2021, con il risultato di 6-4 6-3, è della bielorussa, che non era mai arrivata a questi livelli negli Slam (non aveva mai nemmeno giocato un quarto di finale) e ora invece si presenta al grande appuntamento con la consapevolezza di avere una grande occasione contro la Pliskova. Per scoprire l’ultima semifinalista del torneo Wta dobbiamo ora aspettare, come detto, il derby australiano tra Barty e Tomljanovic. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA WIMBLEDON 2021 STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE IL TORNEO

La diretta tv di Wimbledon 2021, come ormai da molti anni, è riservata in esclusiva agli abbonati della televisione satellitare: ci sarà un canale centrale e poi verranno aperti quelli del pacchetto Calcio, per i quali è necessario un abbonamento specifico, in modo che ci sia la maggiore copertura possibile dai campi di Londra. Si potranno seguire i match del torneo del Grande Slam anche con il servizio di diretta streaming video, che non comporta costi aggiuntivi: basterà dotarsi di dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone e attivarvi l’applicazione Sky Go.

WIMBLEDON 2021: HURKACZ ELIMINA MEDVEDEV

Daniil Medvedev saluta Wimbledon 2021: nella prosecuzione dell’ultimo ottavo di finale, che nel Manic Monday era stato interrotto per oscurità, il russo che è testa di serie numero2 del tabellone Atp è stato rimontato fino a cadere contro Hubert Hurkacz. Il risultato recita 2-6 7-6 3-6 6-3 6-3: Medvedev, che nel terzo turno aveva risalito la corrente da 0-2 contro Marin Cilic, questa volta non ha saputo confermare il vantaggio e manca l’accesso ai quarti. Hurkacz dunque arriva tra i migliori 8 di Wimbledon 2021: compito assolutamente ostico per il polacco che incrocerà Roger Federer (forse più contento di affrontare lui piuttosto che Medvedev), il russo non diventerà numero 1 Atp mentre Hurkacz spera che la condizione resti quella che in primavera gli aveva permesso di vincere il Miami Open, anche se appunto contro Federer sarà tutt’altro che semplice. Per quanto riguarda invece i quarti femminili, abbiamo la prima giocatrice che vola in semifinale: Karolina Pliskova fa un altro passo di avvicinamento al primo titolo Slam della sua carriera, battuta la sorprendente Viktorija Golubic con il risultato di 6-2 6-2 e ora la ceca attende la vincitrice della partita tra Ons Jabeur e Aryna Sabalenka, che stanno per giocare la loro sfida nei quarti di finale di Wimbledon 2021. (agg. di Claudio Franceschini)

WIMBLEDON 2021: SI COMINCIA!

Pochi minuti al via delle prime partite del giorno a Wimbledon 2021, ci sembra allora doveroso spendere qualche parola in più sulla tunisina Ons Jabeur, non fosse altro perché non capita spesso di trovare una tennista tunisina – e più in generale una tennista africana oppure del mondo arabo, categorie che per la Tunisia si sovrappongono – ai quarti di finale di un torneo del Grande Slam. Ons Jabeur non è del tutto una novità a questi livelli perché aveva già raggiunto i quarti di finale agli Australian Open 2020, lo’ultimo grande torneo di tennis prima dello scoppio della pandemia di Coronavirus, ma la prima volta a Wimbledon certamente ha un sapore speciale anche per lei. Per di più, Jabeur è stata autrice di un bellissimo exploit negli ottavi di finale, nei quali la tennista tunisina ha superato la più quotata polacca Iga Swiatek con un bel successo in tre set in rimonta, con il punteggio di 5-7, 6-1, 6-1. Certo, adesso la sfida si fa ancora più difficile per Ons Jabeur, che dovrà affrontare la testa di serie numero 2, Aryna Sabalenka. Sarà però il campo a dire tutta la verità: spazio alle protagoniste di Wimbledon 2021! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

WIMBLEDON 2021: LA CAMPIONESSA USCENTE

Citando in precedenza i nomi delle giocatrici che erano state protagoniste due anni fa al livello dei quarti di finale femminili, la diretta di Wimbledon 2021 registra cambiamenti molto evidenti, tra le quali l’assenza della campionessa in carica Simona Halep, la detentrice che alla fine del torneo in corso sarà obbligata a cedere lo scettro del torneo più prestigioso del mondo. La marcia di Simona Halep, che nei quarti come già ricordato aveva battuto la cinese Zhang Shuai, era proseguita in semifinale con il successo contro l’ucraina Elina Svitolina con il perentorio punteggio di 6-1, 6-3, per poi raggiungere l’apoteosi nella finale più prestigiosa possibile a Wimbledon, cioè quella contro Serena Williams, che fu però travolta dalla tennista rumena con un secco 6-2, 6-2. Musica molto diversa quest’anno invece per Simona Halep: a Wimbledon non abbiamo nemmeno visto la campionessa in carica del grande torneo sull’erba di Londra, che ha infatti dovuto alzare bandiera bianca a causa di un infortunio al polpaccio che le ha impedito di prendere parte a Wimbledon 2021. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

NELL’ULTIMA EDIZIONE…

Dal momento che oggi il piatto forte della diretta di Wimbledon 2021 saranno i quarti di finale del torneo femminile, facciamo un passo indietro fino al 2019 – ricordiamo che l’anno scorso il torneo di Wimbledon fu cancellato a causa del Covid – per descrivere che cosa era successo sull’erba di Londra proprio nei quarti femminili. Si giocava naturalmente al martedì della seconda settimana del più prestigioso torneo al mondo e la futura vincitrice del torneo, cioè la rumena Simona Halep, si era imposta con il punteggio di 7-6 (4), 6-1 ai danni della cinese Zhang Shuai. Il nome più prestigioso nei quarti di Wimbledon due anni fa era tuttavia quello di Serena Williams, che si era imposta in un derby statunitense contro Alison Riske con il punteggio di 6-4, 4-6, 6-3. C’era stata invece amarezza per i padroni di casa britannici, perché la loro rappresentante Johanna Konta era stata eliminata dalla ceca Barbora Strycova, vittoriosa con il punteggio di 7-6 (5), 6-1. Infine, l’ucraina Elina Svitolina si era imposta in due set con il punteggio di 7-5, 6-4 contro l’altra tennista ceca Karolina Muchova. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

WIMBLEDON 2021: I QUARTI DELLE DONNE

La diretta di Wimbledon 2021 ci farà naturalmente compagnia anche oggi, martedì 6 luglio 2021: dopo il grande lunedì con tutti gli ottavi di finale dei singolari sia maschile sia femminile, da oggi (salvo imprevisti) i due cammini si separano e avremo alternati giorni dedicati alle donne e altri agli uomini. Si comincia oggi con le ragazze, in programma ci sono infatti i quarti di finale del singolare femminile di Wimbledon 2021, poi le donne giocheranno anche giovedì le due semifinali e naturalmente sabato la finale.

Non c’è dunque giorno di riposo tra gli ottavi e i quarti, ma questa situazione è valida per tutte e soprattutto con questo sistema Wimbledon è l’unico dei quattro tornei del Grande Slam nel quale nella seconda settimana le donne giocano tutte sempre nello stesso giorno, senza separazione tra le due metà del tabellone (e lo stesso vale per gli uomini). Si cerca l’erede di Simona Halep, detentrice assente causa infortunio, le sorprese sono già state tante e l’imprevedibilità non manca mai nel tennis femminile: cosa succederà oggi nella diretta di Wimbledon 2021?

DIRETTA WIMBLEDON 2021: RISULTATI E CONTESTO

In attesa di scoprire dunque che cosa ci riserverà la diretta di Wimbledon 2021 in questo martedì 6 luglio 2021, possiamo parlare delle due protagoniste più attese, cioè l’australiana Ashleigh Barty e la bielorussa Aryna Sabalenka, che sono le prime due teste di serie del seeding, le uniche sopravvissute tra coloro che sulla carta erano le più forti, ma sono quasi tutte uscite in netto anticipo da Wimbledon 2021. Ieri negli ottavi di finale Barty ha avuto la meglio in due set con il risultato di 7-5, 6-3 in una partita non semplice contro la ceca Barbora Krejcicova, mentre Sabalenka si è imposta in tre set con il punteggio di 6-3, 4-6, 6-4 nella combattuta partita contro la kazaka Elena Rybakina. Adesso la logica direbbe che la strada è preparata per una finale proprio tra Ashleigh Barty e Aryna Sabalenka, ma nel tennis femminile sbilanciarsi in previsioni è esercizio rischiosissimo e allora preferiamo non fare pronostici. Nella ecatombe di teste di serie, tuttavia, almeno avere una finale all’altezza potrebbe essere un epilogo intrigante…

© RIPRODUZIONE RISERVATA