Diretta/ Zaksa Trento (risultato finale 3-1) streaming Rai: polacchi campioni!

- Michela Colombo

Diretta Zaksa Trento: streaming video Rai, orario e risultato live della partita di volley maschile, finale della Champions league 2020-21.

trento volley maschile gruppo fb 2020 640x300
Diretta Zaksa Trento (da pagina Fb Trentino volley)

DIRETTA ZAKSA TRENTO (RISULTATO FINALE 3-1): POLACCHI CAMPIONI!

Zaksa Trento, finale della Champions league di volley maschile, si è chiusa con il trionfo della formazione polacca: 3-1 il conto dei set, nel quarto parziale l’Itas ha lottato strenuamente prolungando il gioco ai vantaggi ma non è riuscita a strappare il tie-break e la possibilità di giocarsi il titolo di campione d’Europa al quinto set. Nella fase centrale del quarto set era stata Trento a condurre sul punteggio, Lisinac aveva firmato il momentaneo 19-17 ma Zaksa ha reagito ritrovando la parità sul 20-20 ed ha avuto il primo match point sul 23-24. Prima ha sbagliato Sliwka, poi Lisinac ha annullato il terzo match point ma sul 26-26 Zaksa ha trovalo lo strappo decisivo chiudendo sul 28-28 e laureandosi campione d’Europa per la prima volta nella sua storia. Grande rammarico per Trento che ha pagato però il pessimo approccio alla gara, dopo lo 0-2 serviva un’impresa per vincere la coppa al tie-break, i polacchi hanno invece chiuso i conti al quarto set. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA ZAKSA TRENTO IN STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA FINALE DI CHAMPIONS LEAGUE

Per la diretta tra Zaksa Trento, finalissima della Champions league 2020-21 di volley maschile, è stata prevista per gli appassionati italiani un’ampia copertura mediatica. Lo scontro di Verona sarà infatti visibile in diretta tv sulla tv nazionale e per la precisione su Rai Sport + HD (al numero 57 del telecomando del digitale terrestre), con diretta streaming video dell’incontro con i trentini disponibile per tutti tramite il noto servizio Raiplay.it. In aggiunta la finale oggi alle ore 20.30 sarà visibile in diretta tv anche su Sky, al canale Sky Sport Arena (numero 204 del telecomando): l’incontro con la Diatec sarà dunque disponibile per gli abbonati alla tv satellitare anche in streaming video tramite il servizio Sky Go. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING VIDEO DELLA PARTITA SULLA RAI

REAZIONE ITAS!

E’ arrivata la reazione dell’Itas nella sfida tra Zaksa e Trento, valevole per la finale della Champions league di volley maschile: i polacchi sono stati vicini a chiudere in soli tre set la sfida ma nel terzo set Trento ha tirato fuori le unghie, conducendo nel punteggio dall’inizio alla fine del parziale, quindi un mini-parziale di 6-2 in favore della formazione trentina, con Podrascanin sugli scudi, ha portati sul 21-15 l’Itas che non ha sprecato l’occasione facendo suo il terzo set, sfruttando il secondo set point sul 24-19 e chiudendo il set sul 25-20. (agg. di Fabio Belli)

POLACCHI IN FUGA

Si mette male per l’Itas nella sfida tra Zaksa e Trento, valevole per la finale della Champions league di volley maschile: i polacchi sono vicini al trofeo essendosi portati sul 2-0 nella conta dei set. Podrascanin e Abdel-Aziz hanno provato a suonare la riscossa ma dopo un buon inizio di secondo set che aveva visto Trento portarsi sull’11-9, ma Semeniuk ha suonato la riscossa e con un mini-parziale di 1-5 Zaksa si è portata sul 14-17 prima e sul 16-19 poi, per poi chiudere il secondo set sul 22-25, identico punteggio parziale del primo set. (agg. di Fabio Belli)

ITAS SUBITO SOTTO

E’ iniziata la diretta di Zaksa Trento, sfida valevole per la finale della Champions league di volley maschile: la Itas si ritrova subito sotto avendo perso il primo set, che i polacchi si sono aggiudicati con un parziale di 25-22. L’importanza della partita ha stimolato una partenza molto guardinga da parte di entrambe le squadre e si è andati avanti punto a punto nel primo parziale fino al 19-19, poi lo Zaksa ha breakkato sul 21-19 e nonostante un errore di Sliwka i polacchi hanno potuto andare a servire per il set. Podrascanin prova a far restare Trento aggrappata al set che viene chiuso però dallo Zaksa sul 25-22 a proprio favore. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA

Si accende la diretta di Zaksa Trento, attesa finale della Champions league di volley maschile: prima di dare la parola al taraflex di Verona pure andiamo a curiosare un po’ anche nei palmares dei due contendenti. L’Itas è infatti tra le formazioni più vincenti in Europa: per la squadra trentina leggiamo a tabella cinque mondiali per club e tre Champions league (di cui l’ultima però nel 2011), con pure una Coppa Cev, a cui aggiungiamo per Trento anche 13 finali internazionali disputate, di cui 4 per la massima competizione della CEV. Davvero un tabellino di grande prestigio per i trentini, più che mai pronti a fare un altro record. Contro però una formazione ben in forma come è lo Zaksa, che pure in Europa non ha avuto altrettanto fortuna: se tra i confini nazionali leggiamo 8 scudetti e 8 coppe, pure per le competizioni Cev è stata solo medaglia d’argento nella Cev Cup del 2011 (la vittoria fu di Treviso). Ma i ragazzi di Grbic sono pronti a rifarsi al più presto: diamo la parola al campo!

DIRETTA ZAKSA TRENTO: PARLA GIANNELLI

Protagonista tra i più attesi in campo oggi a Verona per la diretta di Zaksa Trento, finale della Champions league di volley maschile, non può che essere il capitano della Diatec e tra i palleggiatori più forti al mondo, come è Simone Giannelli. L’azzurro solo pochi giorni fa ha preso parola ai microfoni di Radio Dolomiti (media partner gialloblu), presentando così l’incontro con i polacchi di questa sera: “La Finale di 2021 CEV Champions League a Verona è un grandissimo appuntamento: Kedzierzyn-Kozle è una squadra molto forte e lo ha dimostrato superando Civitanova e Kazan nel tabellone finale, ma d’altronde non si arriva a giocare una partita del genere per caso”. Giannelli ha aggiunto: “Sarà una gara bellissima, da disputare e da vedere. Dobbiamo arrivare a Verona con serenità ed affrontare la sfida con questo stato d’animo. Godiamoci la Finale che stiamo per vivere perché non capita tutti i giorni di farlo. Giungiamo all’appuntamento dopo un bel mese di preparazione; abbiamo fatto tutto quello che dovevamo fare e siamo convinti di poter esprimere la nostra miglior pallavolo”.

DIRETTA ZAKSA TRENTO: OGGI LA FINALE DI CHAMPIONS LEAGUE

Zaksa Trento, diretta dagli arbitri Gerothodoros e Simonovic, è la partita di volley maschile in programma oggi, sabato 1 maggio 202 tra le mura dell’AGSM Forum di Verona: fischio d’inizio previsto per le ore 20.30. Eccoci finalmente alla finale della Champions league di volley maschile e con la diretta tra Zaksa e Trento siamo sicuri oggi di vivere un incontro al cardiopalma, che pure metterà in palio l’ultimo e il più importante trofeo della stagione.

 Le contendenti saranno due delle migliori squadre del continente, che pure forse al via non erano proprio i primi favoriti alla finalissima: nel loro percorso sia i polacchi che i trentini di Lorenzetti hanno affrontato rivali forse più quotati, ma che pure sono usciti sconfitti dal confronto diretto. E ora è tempo di dare ancora il massimo sul taraflex veronese: la coppa più prestigiosa ci attende!.

DIRETTA ZAKSA TRENTO: IL CONTESTO

Prima di dare la parola al campo per la diretta tra Zaksa e Trento, ci pare doveroso andare a ricordare brevemente anche come le due squadre sono arrivate oggi a giocarsi la finale per la Champions league di volley maschile 2021: come è stata la scalata di Grbic e Lorenzetti? Cominciando dalla formazione polacca, ovviamo ricordare per i ragazzi di Nikola Grbic (ex allenatore tra l’altro di Verona) la prima posizione raggiunta nel gruppo A nella fase a gironi, con il record di 6 successi su sei: approdato al tabellone finale pure lo Zaksa non ha fatto grande fatica a sbarazzarsi della prima indiziata al successo, i campioni del mondo di Civitanova, e in semifinale pure ha battuto i sei volte campioni europei dello Zenit Kazan, dopo un doppio turno di andata e ritorno davvero al cardiopalma. Davvero un cammino superlativo per i polacchi. Non sono stati da meno i trentini, che pure hanno vissuto qualche brivido in più. La Diatec ha superato tranquillamente il primo turno, e qualificatosi ai gironi pure ha fatto molto bene nel gruppo E, davanti a Lokomotiv Novosibirsk, Friedrichshafen e Karlovarsko. Approdato nel tabellone finale della competizione la squadra di Lorenzetti è riuscita a superare agilmente i tedeschi del Charlottenburg, ma in semifinale ha dovuto battagliare non poco contro Perugia per staccare il pass che vale la finale. E ora per Trento è tempo della verità: l’ITAS farà sua latrent coppa o la cederà ai polacchi?

© RIPRODUZIONE RISERVATA