Diretta/ Zalgiris Milano (risultato finale 105-97): overtime amaro per l’Olimpia

- Claudio Franceschini

Diretta Zalgiris Olimpia Milano streaming video e tv: orario e risultato live della partita che si gioca per la 26^ giornata nel girone di basket Eurolega, alla Zalgirio Arena di Kaunas.

Sergio Rodriguez Lekavicius Olimpia Milano Zalgiris Eurolega lapresse 2020
Diretta Zalgiris Olimpia Milano, basket Eurolega 26^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA ZALGIRIS OLIMPIA MILANO (RISULTATO FINALE 105-97): I MENEGHINI SI ARRENDONO ALL’OVERTIME

L’Olimpia Milano si arrende allo Zalgiris Kaunas che ha comunque bisogno dell’overtime per avere la meglio sui meneghini: in Lituania finisce con il risultato di 105-97 in favore del quintetto di Jasikevicius che ottiene un successo importantissimo in chiave play-off, quarta sconfitta di fila per gli uomini di Messina che perdono ulteriormente contatto dalle parti alte della classifica di Eurolega. Gli ospiti ce l’hanno messa davvero tutta dovendo fare i conti pure con la sfortuna visto l’infortunio di Chacho Rodriguez a pochi secondi dalla fine, senza le intuizioni geniali dello spagnolo i padroni di casa la chiudono con i liberi di Leday e Hayes. {agg. di Stefano Belli}

91-91, SI VA ALL’OVERTIME

Zalgiris Kaunas e Olimpia Milano vanno all’overtime, al termine del quarto periodo il risultato live è di 91-91, perciò saranno necessari cinque minuti supplementari per stabilire la vincente del match valevole per la 26^ giornata di Eurolega. I meneghini hanno avuto il merito di non arrendersi mai, anche quando la situazione sembrava irrecuperabile. Gli uomini di Messina non si sono fatti spaventare dai 10 punti di distacco quando mancavano poco meno di cinque minuti alla conclusione. La rimonta porta le firme di un commovente Chacho Rodriguez, Tarczewski e Sykes che riacciuffano i lituani costringendoli a uno sforzo extra. {agg. di Stefano Belli}

72-71, L’OLIMPIA CI CREDE ANCORA!

L’Olimpia Milano ci crede ancora! A dieci minuti dalla fine del tempo regolamentare lo Zalgiris Kaunas è avanti di un solo punto, risultato live di 72-71 in favore del quintetto di Jasikevicius. Che all’inizio del terzo quarto arriva ad avere 11 lunghezze di vantaggio nei confronti dei meneghini che reagiscono alla grande con le triple di Crawford, Sykes e Chacho Rodriguez, molto bene anche Micov che non sbaglia mai dalla lunetta. Gli uomini di Messina sono pienamente in partita e hanno tutte le carte in regola per ritrovare la vittoria in Eurolega dove sono ancora in corsa per i play-off. {agg. di Stefano Belli}

53-44, INTERVALLO LUNGO

Secondo quarto tra alti e bassi per l’Olimpia Milano che va all’intervallo lungo sotto di 9 punti con lo Zalgiris Kaunas che conduce per 53-44. I lituani provano a prendere il largo con il gioco da tre punti di Leday, le triple di Hayes mettono in seria difficoltà i meneghini che rischiano di perdere seriamente contatto, servono le invenzioni di Micov e Tarczewski per accorciare le distanze. El Chacho Rodriguez esalta il coach Messina che sprona i suoi a dare tutto, per qualche istante gli ospiti tornano pure in vantaggio grazie al tap-in di Brooks prima che il quintetto di Jasikevicius torni a dettare legge con il solito Ulanovas, allo scadere del ventesimo i padroni di casa piazzano un nuovo allungo. {agg. di Stefano Belli}

27-25, OLIMPIA A -2

Trasferta lituana per l’Olimpia Milano che fa visita allo Zalgiris Kaunas per la 26^ giornata della regular season di Eurolega, al termine del primo periodo di gioco il risultato live è di 27-25. Tarczewski inaugura la serata per i meneghini, i padroni di casa rispondono per le rime con Jankunas e Landale. Il coach Messina si affida alle triple di Micov (ben tre per il serbo che è carico a pallettoni) e Rodriguez che permettono agli ospiti di non far scappare via gli avversari. Da segnalare il curioso auto-canestro di Rivers che nel tentativo di contrastare El Chacho riporta avanti Milano, Jasikevicius chiede il time-out per dirne quattro ai suoi che non sembrano aver approcciato l’incontro con la giusta concentrazione. Biligha aggiorna il parziale sul 18-22, Walkup e Ulanovas ristabiliscono momentaneamente la parità prima del ribaltone di Jokubaitis a pochi istanti dalla prima pausa. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

Salvo variazioni di palinsesto, non sarà possibile assistere alla diretta tv di Zalgiris Olimpia Milano ma consigliamo di tenere d’occhio la programmazione di Eurosport 2 (per gli abbonati alla televisione satellitare) che potrebbe cambiare all’ultimo. Per tutti gli altri ci sarà la possibilità di sottoscrivere un abbonamento alla piattaforma Eurosport Player, che fornisce tutte le partite di Eurolega in diretta streaming video; ricordiamo anche il sito www.euroleague.net, consultabile liberamente e sul quale troverete le informazioni utili sulla gara della Zalgirio Arena, come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori impegnati sul parquet.

SI GIOCA

Si alza la palla a due su Zalgiris Olimpia Milano. Con Sarunas Jasikevicius come allenatore, i lituani hanno centrato i playoff nelle ultime due stagioni e addirittura nel 2018 sono riusciti incredibilmente a qualificarsi per la Final Four, con un budget decisamente inferiore a quello delle big di Eurolega. L’anno scorso una grande rimonta per centrare i quarti di finale, quest’anno la squadra di Kaunas si potrebbe ripetere visto che, dopo aver vinto solo 3 delle prime 15 partite e di fatto venendo considerata fuori dai giochi, è riuscita a cambiare passo e ha infilato un 7-3 nelle ultime dieci uscite, perdendo soltanto su tre campi difficilissimi come Madrid, Atene (Panathinaikos) e Istanbul (Anadolu Efes). La squadra è guidata da Marius Grigonis, 11,5 punti per partita, ma anche Zach Leday, Lukas Lekavicius e Jock Landale raggiungono la doppia cifra per punti segnati, con il già citato Lekavicius che è primo per assist (2,8) e Leday miglior rimbalzista con 4,8. Vedremo se oggi arriverà l’ottavo successo in 12 partite, che rilancerebbe definitivamente i lituani verso i playoff, o se invece l’Armani saprà rinascere: mettiamoci comodi e diamo la parola al parquet della Zalgirio Arena di Kaunas, dove finalmente la diretta di Zalgiris Olimpia Milano comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

BRUTTA STRISCIA ARMANI

Ci avviciniamo alla diretta di Zalgiris Olimpia Milano approfondendo il discorso relativo al momento negativo dell’Armani: la squadra di Ettore Messina, partita 7-2 in questo girone di Eurolega, da quel momento ha infilato un record di 4-12. Ha perso le ultime tre partite, due delle quali in casa (e una contro l’Alba Berlino, fanalino di coda della classifica) e nel girone di ritorno il suo bilancio è di 2 vittorie e 6 sconfitte. Il momento nero è quello tra decima e quattordicesima giornata, con cinque sconfitte in serie; soprattutto, è impressionante notare come l’Olimpia non vinca una partita esterna dal 78-81 di Berlino. Era il 29 ottobre: 17 punti e 4 assist per Sergio Rodriguez, 14 punti e 6 rimbalzi per Luis Scola. Già vincente ad Atene contro il Panathinaikos, Milano da quel momento ha sempre perso in trasferta: fanno 9 ko in serie che inevitabilmente hanno rallentato il percorso verso la qualificazione ai playoff e anzi lo hanno inevitabilmente complicato. Chissà, questa sera alla Zalgirio Arena potrebbe arrivare una vittoria scacciacrisi ma staremo a vedere quello che succederà sul parquet lituano… (agg. di Claudio Franceschini)

TESTA A TESTA

I precedenti di Zalgiris Olimpia Milano, da quando esiste l’Eurolega moderna, sono 11: il bilancio sorride alla squadra lituana che si è imposta in 7 occasioni, alla Zalgirio Arena il record è 4-1 e bisogna tornare al marzo di tre anni fa per trovare l’ultimo successo esterno dell’Armani, che si era imposta per 88-84 con 17 punti a testa per Jamel McLean e Andrea Cinciarini ma anche l’ottima prestazione da parte di Awudu Abass (13 punti, 5 rimbalzi e 3/5 dal campo). Milano ha vinto le ultime due partite che ha disputato al Mediolanum Forum; nel novembre 2018 l’ultimo successo casalingo dello Zalgiris Kaunas, che aveva vinto 83-78 trovando uno straripante Brandon Davies da 27 punti (11/15), 10 rimbalzi e 4 assist oltre a un Nate Wolters che aveva chiuso con 11 punti e 7 rimbalzi. Il primo incrocio nell’Eurolega moderna, su questo campo, è del novembre 2012: Zalgiris vincente 92-87 con 28 punti combinati di Oliver Lafayette e Ibrahim Jaaber, entrambi passati dall’Olimpia Milano, e 7 dell’ex Cantù e Reggio Emilia Rimantas Kaukenas. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Zalgiris Olimpia Milano si gioca alle ore 19:00 italiane di venerdì 28 febbraio: presso la Zalgirio Arena di Kaunas va in scena la partita valida per la 26^ giornata di basket Eurolega 2019-2020. La situazione per l’Armani Exchange si sta facendo complessa: la squadra di Ettore Messina arriva dalla sconfitta interna contro il Khimki che è stata la terza consecutiva, e in questo modo ha peggiorato il suo record in classifica (11-14) e per incroci diretti e differenza canestri si trova attualmente fuori dai playoff. Ci sono 9 turni per una volata finale che porti finalmente la squadra ai quarti di finale che mancano da sei anni, ma certamente l’Olimpia non parte con i favori del pronostico; una delle squadre che dovrà tenere d’occhio è proprio quella lituana, grande rivelazione delle ultime due stagioni e attualmente con una vittoria in meno rispetto al gruppo guidato da Ettore Messina. Sarà un testa a testa interessante e delicato, prima del quale va ricordato che all’andata Milano aveva vinto di 4 punti; prima di dare il via alla diretta di Zalgiris Olimpia Milano possiamo dunque valutare alcuni dei temi principali che sono legati a questa partita di Eurolega.

DIRETTA ZALGIRIS OLIMPIA MILANO: RISULTATI E CONTESTO

Zalgiris Olimpia Milano parte da questa premessa: qualora i lituani dovessero vincere con almeno 5 punti di scarto opererebbero il sorpasso in classifica ai danni dell’Armani, e dunque la situazione si complicherebbe ulteriormente. Già allo stato attuale le cose non vanno affatto bene per l’Olimpia, che nell’ultima giornata ha definitivamente bruciato tutto il vantaggio che aveva su alcune inseguitrici e si è fatta sorpassare dal Valencia, agganciare dal Khimki (che ha il vantaggio nella doppia sfida diretta) e avvicinare appunto dallo Zalgiris, capace di espugnare il parquet di Vitoria. Milano non gioca dalla Coppa Italia di Pesaro, dalla quale è stata eliminata in semifinale facendosi rimontare da Venezia; la tenuta e la costanza sui 40 minuti della singola partita sembrano essere un problema per una squadra che avrebbe tutto per fare strada e magari arrivare anche alla Final Four, ma che non riesce mai a fare il salto di qualità in ambito internazionale. Vedremo allora quello che succederà alla Zalgirio Arena: serve una prova di carattere per superare l’ostacolo Sarunas Jasikevicius, che ha fatto miracoli sulla panchina della squadra di Kaunas e proverà ora a centrarne un altro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA