Elena Sofia Ricci, da suor Angela a Teresa Battaglia/ “Sanremo? Questa volta però…”

- Valerio Beck

Elena Sofia Ricci racconta il suo nuovo personaggio Teresa Battaglia, nello spettacolo Fiori sopra l'inferno. L'attrice torna sul palco del Festival di Sanremo per la prima serata.

elena sofia ricci da suor angela a teresa battaglia SCREENSHOT 2023 640x300 Elena Sofia Ricci, da suor Angela a Teresa Battaglia. (Foto: Web)

Elena Sofia Ricci è Teresa Battaglia in “Fiori sopra l’inferno”: “A volte recito come suor Angela

Elena Sofia Ricci, nel corso di un’ampia intervista rilasciata per Nuovo Tv, torna a parlare del recente addio alla fiction Rai Che Dio ci aiuti, dove vestiva i panni della protagonista suor Angela. “Speranza per il mio ritorno? Nel futuro vedremo che cosa succederà, anche se sono un’attrice alla quale piace fare anche altro, chissà che non faccia qualche sorpresa, Che Dio ci aiuti è nel mio cuore…”. Nel frattempo, l’attrice è tornata a coltivare la sua passione per il teatro, con lo spettacolo Fiori sopra l’inferno.

Incalzata sullo spettacolo Fiori sopra l’inferno, Elena Sofia Ricci ha spiegato: “In alcune scene recito come se fossi suor Angela, mi succede nelle scene più leggere, mi veniva fuori il suo modo di fare. Per fortuna il regista, Carlo Carlei, mi ha riportata sui binari giusti e con grande delicatezza”. Sul nuovo personaggio interpretato, Teresa Battaglia, ha invece spiegato: “E’ un personaggio straordinario, una donna speciale: con un passato doloroso che l’ha fatta diventare ruvida, spigolosa, a tratti virile e antipatica. Lei è capace di empatizzare sia con una bambina che è stata violentata sia con il killer su cui si sta indagando. Tutto questo è possibile perché si domanda da quale razza di inferno possano venire simili mostruose creature”.

Elena Sofia Ricci, il ritorno all’Ariston per promuovere il nuovo spettacolo

Parlando della sua esperienza con Fiori sopra l’inferno al settimanale Nuovo Tv, Elena Sofia Ricci aggiunge ulteriori dettagli in merito al personaggio da lei interpretato, raccontando una sua particolare percezione. “Teresa Battaglia è una donna sola, che ha quasi scelto la sua solitudine. Ma nel momento in cui scopre di essere malata di Alzheimer e comincia a perdere piccoli ricordi, ha anche paura della sua condizione”. Sulla particolare patologia, l’attrice aggiunge: “Mi è capitato di condividere il dolore di chi è vicino alle persone affette da questa malattia e con questo personaggio ho cercato anche di restituire la sensazione di paure che prova chi ne è colpito“.

Sul finire dell’intervista, Elena Sofia Ricci ha accennato ai suoi prossimi impegni professionali con particolare riferimento al tanto atteso ritorno al Festival di Sanremo. “Sarò alla prima serata del Festival di Sanremo proprio per presentare Fiori sopra l’inferno. Tra l’altro, spero che si possa andare avanti, perché Teresa mi ha lasciato nel cuore una grande voglia di interpretarla”. Sempre sul discorso Ariston, commenta così l’emozione per il ritorno: “Su quel palco perdo sempre qualche chilo per l’emozione, ma stavolta non canterò“.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Programmi tv

Ultime notizie