Eleonora Giorgi/ “L’incontro con Angelo Rizzoli mi ha cambiato la vita. Con lui…”

- Stella Dibenedetto

Eleonora Giorgi e l’incontro con Angelo Rizzoli durante il periodo della dipendenza dalla droga: “mi obbligava a credere in me”.

eleonora giorgi vienidame2
Eleonora Giorgi a Vieni da me

Angelo Rizzoli è stato uno dei grandi amori di Eleonora Giorgi. L‘attrice racconta di averlo incontrato in uno dei periodi più bui della sua vita, trovando in lui quella fiducia di cui aveva bisogno per ricominciare a percorrere la strada giusta. Rizzoli, infatti, arrivò nella vita dell’attrice durante il periodo della dipendenza dalla droga. Grazie al fatidico incontro, la Giorgi, ai microfoni di Vieni da me, ha raccontato di aver completamente stravolto la sua vita in un mese e mezzo. “Ero precipitata nella droga, nella solitudine, per me lui è stato l’incontro col principe azzurro. In un mese ho cancellato ogni traccia di queste abitudini da non augurare mai a nessun ragazzo, ma io volevo morire, non me ne fregava più niente, ero stata così stravolta dal cinema, la separazione dei miei genitori, per cui lui è stata la fiducia nella vita” – ha spiegato l‘attrice che ha poi aggiunto – “Il fatto che lui credesse in me mi obbligava a credere in me” (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

ELEONORA GIORGI A CATERINA BALIVO: “DOVRESTI BADARE A QUELLO CHE DICO”

Sempre ironica, Eleonora Giorgi a Vieni da me ha ammesso di non essere una donna disinvolta: «Io sono timida e goffa, mi succede qualcosa di imbarazzante». Da Caterina Balivo ha parlato anche della sua carriera, escludendo di sentirsi sottovalutata. Ora però non vuole fare più l’attrice e ha spiegato il motivo: «Dopo i 50-60 anni diventi una comparsa, i ruoli si riducono, invece gli uomini lavorano. Noi non abbiamo il diritto di restare protagoniste dopo che superiamo l’età del sex appeal». Ma Caterina Balivo non si è detta d’accordo, facendo l’esempio di Stefania Sandrelli. «Ma non ha ruoli da protagonista. Caterina, tu sei una donna, proprio per questo dovresti badare a quello che dico». E quindi fa una scommessa con la conduttrice: «Quando Stefania Sandrelli avrà un ruolo da protagonista, io tornerò a fare l’attrice anche per delle particine». (agg. di Silvana Palazzo)

ELEONORA GIORGI: “JACK NICHOLSON? DA ME VOLEVA SOLO…”

Eleonora Giorgi ha ricordato anche a Vieni da me il flirt con Jack Nicholson, cominciato sin da quando stava col suo amico Warren Beatty. «Gli dissi di essere innamorata, ma è stato carino. Dieci anni dopo ci siamo risentiti perché volevo che vedesse un mio film». Ma lui non voleva affatto vederlo. «Mi disse che non gli importava nulla e che voleva … con me». Ora lo ricorda come «un grande maestro». L’attrice ha poi nominato due attrici di cui è invidiosa: Jane Fonda e Meryl Streep. E quindi ha spiegato la sua scelta, concentrandosi sulla prima. «È una delle donne più interessanti della nostra epoca. Ha portato avanti la sua carriera da protagonista». Infine, sul tempo che passa e il rischio di avvertire la solitudine, Eleonora Giorgi da Caterina Balivo ha chiarito la sua posizione anche con ironia: «Non ho paura di restare sola, ho una bella famiglia. E poi gli uomini vogliono troppe cure e ora a me non mi va. Lo faccio solo per i figli». (agg. di Silvana Palazzo)

ELEONORA GIORGI: “PENSAVO DI MORIRE PRIMA DEI 23 ANNI”

Eleonora Giorgi si racconta a Vieni da me, affrontando anche temi delicati della sua vita. «Pensavo che sarei morta prima dei 23 anni. La mia è stata una generazione che ha avuto questo problema con l’eroina, che conoscevamo poco. Bramavo di tornare ragazzina, quindi volevo essere come gli altri, ma tutto è bene quel che finisce bene». A proposito della sua carriera, si è detta pentita di aver girato scene osé: «Non dovevo fare l’attrice. Facevo foto, quindi è stato un caso. I primi anni del mio lavoro sono stati… Se ripenso a quella ragazzina, non tornerei mai indietro. Hanno dato un’immagine di me per la quale gli uomini mi guardavano diversamente, e questo ha pesato molto». Ma Eleonora Giorgi ha parlato anche di sé come madre, spiegando a Caterina Balivo di non avere nulla da rimproverarsi come madre: «Mi dispiace essere un tipo non omologato, di non aver saputo lottare per la grande famiglia unita perché sono autonoma». (agg. di Silvana Palazzo)

ELEONORA GIORGI SI RACCONTA A VIENI DA ME

Grandi ospiti per la puntata di Vieni da me dell’11 giugno. Dopo la coppia di amici e colleghi formata da Giorgio Tirabassi ed Ricky Memphis, ai microfoni di Caterina Balivo si racconterà anche Eleonora Giorgi. L‘attrice che era stata già ospite della trasmissione di Raiuno lo scorso aprile confessando che, a causa di alcune scene di nudo girate all’inizio della sua carriera in molti pensarono che fosse un’attrice erotica, torna in studio per svelare nuovi dettagli della sua vita privata e professionale. “Ho detto subito sì. Speravo che mia madre e mio padre si accorgessero di me. Ero disperata perché loro avevano quarant’anni e pensavano alla loro vita. Invece non se ne è accorto nessuno… se ne è accorto solo il pubblico! E lì è venuta fuori una confusione: io un’attrice erotica?!”, raccontava pochi mesi fa l‘attrice che, poi, nel corso degli anni, è riuscita a riscattarsi diventando una delle migliori attrici italiane e portando a casa importanti successi.

LA DIPENDENZA DALL’EROINA E LA RINASCITA

La vita di Eleonora Giorgi, però, non è stata tutta rose e fiori. L‘attrice, infatti, ha dovuto combattere contro la dipendenza dalla droga, in particolare dall’eroina come ha raccontato recentemente al Maurizio Costanzo Show. “Ero schiava dell’eroina”, spiegava la Giorgi. “Allora la droga era una piaga – continua – era stata come un contagio per tutta la nostra generazione. Fu l’amore per Angelo Rizzoli ad aiutarmi a uscirne. Di solito è difficile uscirne. Io mi sono innamorata e in un mese ne sono uscita e non l’ho mai più toccata. Non a tutti, però, capita questa fortuna perciò ragazzi tenetevi lontani da quella roba”. L‘attrice, però, è riuscita a riprendere in mano la propria vita ed oggi, anche grazie ad un lifting, ammette che è rinata per godersi la sua seconda giovinezza: “ho deciso di non sprecare nemmeno un minuto della mia vita. Ogni giorno mi aspetto che a vita mi sorprenda”, ha poi raccontato a Chi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA