Emanuela Grimalda: “Mio figlio Giaime mi ha cambiato la vita”/ “Sabrina Ferilli mi emoziona, i suoi gesti…”

- Valerio Beck

Emanuela Grimalda, ospite oggi a La Volta Buona di Caterina Balivo, si è raccontata tra impegni professionali e curiosità di vita privata.

emanuela grimalda vienidame 640x300 Emanuela Grimalda a Vieni da me

Emanuela Grimalda e il rapporto con suo figlio Giaime: “Sto vivendo i miei migliori anni…”

Il pomeriggio di Rai Uno in compagnia di Caterina Balivo e La Volta Buona è stato impreziosito dalla presenza di Emanuela Grimalda; amata attrice protagonista con Sabrina Ferilli nella nuova fiction “Gloria”. Ad avvio di intervista l’attenzione è stata subito dedicata al figlio, Giaime, prossimo a compiere 9 anni. “I migliori anni quando arriva un figlio all’improvviso? Sono effettivamente quelli che ora sto vivendo, mio figlio compirà a breve 9 anni. Forse mi sta guardando adesso… Devo calibrare i miei entusiasmi; seguirlo è la cosa che più mi diverte anche perché vado a vederlo quando gioca anche se non sono una tifosa di calcio”.

Parlando di suo figlio Giaime, Emanuela Grimalda ha raccontato la genesi del nome oltre a rivelare altri aneddoti e curiosità del loro rapporto. “Perchè Giaime? E’ un nome italiano che deriva dallo spagnolo, è diffuso in sardegna che è la terra di suo padre. ‘E’ il filo che ha unito le tante perle della mia vita e ha fatto la collana’? E’ vero, è una cosa che una volta mi disse un insegnante di teatro. Questa frase mi fece molto pensare, perché effettivamente la mia vita era piena di perle ma non c’era la collana. Lui dunque è il filo che ha unito tutto, non so nemmeno spiegarmi diversamente perché si rischia di risultare retorici. Però sicuramente è stato come un punto, dopo di lui diciamo che non è stata la stessa cosa”.

Emanuela Grimalda si emoziona parlando di Sabrina Ferilli: “Sul set di ‘Gloria’ è stato un colpo di fulmine…”

Emanuela Grimalda ha trattenuto a fatica l’emozione a La Volta Buona parlando di suo figlio Giaime: “Prima di lui ero forse meno stanca, ma ho sempre vissuto la mia vita in maniera intensa e creativa. Mi sono sempre voluta sentire libera, ho cambiato città, con un figlio forse ai tempi non mi sarei sentita libera di fare tante cose. Chiaramente i pensieri cambiano, così come le responsabilità; la vita è più ricca ma anche più tosta perchè non è facile essere mamma”. L’attrice ha poi aggiunto: “Cosa mi preoccupa di più? Forse il futuro, quando ho perso mia mamma, ho pensato che sono stata molto fortunata a vivere questo arco di tempo così ampio…”.

Avviandosi verso la conclusione dell’intervista, Emanuela Grimalda si è commossa parlando del rapporto nato con Sabrina Ferilli sul set di “Gloria”. “E’ stata una grande rivelazione perché ovviamente Sabrina Ferilli è una star conosciuta da tutti come artista, ma umanamente è stata davvero un colpo di fulmine. Io avevo letto il copione, il mio ruolo è molto presente in ‘Gloria’, siamo professionisti ma è fondamentale trovarsi bene. Abbiamo avuto fin da subito una grande simpatia e sintonia, è una donna che mi emoziona. E’ capace di gesti veramente che non ti aspetti; è una persona che ti sorprende positivamente. Le voglio bene, è una persona che mi ha veramente sedotta; intelligente, rispettosa…”.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Programmi tv

Ultime notizie