Ex di Uomini e Donne al GF Vip?/ Da Rosa Perrotta a Matteo Ranieri “Tutti bocciati”

- Emanuela Longo

Da Uomini e Donne al GF Vip 7? In tanti avrebbero sostenuto il provino ma sarebbero stati tutti bocciati da Signorini: ecco i nomi

andrea nicole tronista trans uomini donne 640x300
Andrea Nicole, tronista Uomini e Donne

Ex di Uomini e Donne verso il GF Vip 7: chi ha sostenuto il provino?

Sono in tanti i volti noti del piccolo schermo che avrebbero sostenuto il provino per poter accedere alla nuova edizione del Grande Fratello Vip e tra questi molti proverrebbero dal mondo di Uomini e Donne. A renderlo noto è stato l’esperto di gossip Amedeo Venza, il quale nelle passate ore, con una Instagram Story ha svelato una nuova “chicca” alla vigilia dell’esordio della settima edizione del reality di Alfonso Signorini.

A quanto pare, infatti, non vedremo numerosi possibili concorrenti provenienti da Uomini e Donne all’interno della spiatissima Casa di Cinecittà. Molti, infatti, avrebbero sostenuto il provino ma avrebbero ricevuto un sonoro “no” da parte di Alfonso Signorini e della sua squadra di autori. Ma chi sono esattamente? La lista sarebbe assai lunga e secondo Venza non avrebbe convinto pienamente Natalia Paragoni, fidanzata di Andrea Zelletta, ex concorrente della quinta edizione del reality.

Da Uomini e Donne al GF Vip: chi è stato “bocciato”

Ad aver sostenuto il provino del GF Vip 7 anche altri nomi celebri provenienti da Uomini e Donne, ovvero Giovanni Conversano, ex volto del programma di Maria De Filippi di qualche tempo fa, ma anche Samantha Curcio, Matteo Ranieri, Rosa Perrotta, Giovanna Abate, Luca Salatino e Andrea Nicole Conte.

A tal proposito Andrea Nicole Conte aveva precedentemente smentito di essere stata contattata per partecipare al Grande Fratello Vip. Data tra i papabili Vipponi della nuova edizione, nei giorni scorsi sempre Amedeo Venza aveva poi svelato di non aver convinto la produzione: “Niente GF Vip per Andrea Nicole… l’ex tronista della passata edizione di Uomini e Donne ha sostenuto qualche colloquio e pare non sarebbe andato a buon fine”. Si tratta ovviamente solo di indiscrezioni, in attesa del possibile intervento dei diretti interessati.







© RIPRODUZIONE RISERVATA