Facebook, Messenger, Instagram e Whatsapp down/ Ora funzionano: cosa è successo?

- Silvana Palazzo

Facebook, Messenger, Instagram e WhatsApp down: non funzionano app e siti, cosa sta succedendo. Pioggia di segnalazioni, soprattutto su Twitter: problemi per la galassia di Zuckerberg

whatsapp down
WhatsApp, logo (Web, 2020)

Facebook (e così pure Messenger), Instagram e WhatsApp stanno, seppur lentamente, riprendendo a funzionare. I siti, tutti e tre facenti parte della “famiglia” di Facebook e dunque collegati, sono stati di fatto bloccati per circa 7 ore per poi tornare a dare segni di vita. Whatsapp è la prima delle tre app di Facebook ad essere tornata on line, quindi ha iniziato ad aggiornarsi di nuovo anche il feed di Instagram e infine anche lo stesso Facebook, che pure in Italia all’una del mattino di martedì 5 ottobre evidenziava ancora malfunzionamenti.

Col passare delle ore si proverà a chiarire definitivamente anche le motivazioni del blocco: cosa sia successo è già stato ipotizzato su diversi siti specializzati, secondo Brian Krebs, giornalista americano specializzato: “i DNS registrati che dicono ai sistemi come trovare http://Facebook.com o http://Instagram.com sono stati ritirati questa mattina dalle tabelle di routing globali. Per essere più precisi i percorsi BGP che servono il DNS di Facebook sono stati ritirati, rendendo inaccessibili tutti i domini di Facebook”.

FACEBOOK, INSTAGRAM E WHATSAPP DOWN: LE POSSIBILI CAUSE DEL BLOCCO

La sera non ha portato consiglio e Facebook (e così pure Messenger), Instagram e WhatsApp restano bloccati. Impossibile avere accesso alle piattaforme social che fanno tutte parte della famiglia di Facebook e ci si comincia ad interrogare sulle cause del blocco. Si ritiene che la causa dell’interruzione sia dovuta alle modifiche apportate ai sistemi di Facebook alle 11.50 del mattino di lunedì, orario della costa della California. La causa del blocco è ritenuta essere nelle modifiche apportate al Border Gateway Protocol di Facebook.

Il BGP permette lo scambio di informazioni di routing su internet e porta le persone ai siti web a cui vogliono accedere aiutandoli a identificarli su quello che è noto come un sistema di nomi di dominio – una directory di siti web. I cambiamenti apportati da Facebook includevano modifiche che essenzialmente rendevano impossibile per chiunque connettersi ai siti perché non potevano più essere trovati online. E ora la problematica sarà anche il riavvio di sistemi così imponenti, che richiederanno ancora molto tempo, dopo aver risolto il guasto. (agg. di Fabio Belli)

FACEBOOK, INSTAGRAM E WHATSAPP DOWN: IL BLOCCO CONTINUA DA ORE

Il blocco continua: da questo pomeriggio Facebook (e così pure Messenger), Instagram e WhatsApp sono inutilizzabili e da oltre tre ore non si fanno registrare segnali. Rispetto all’ultimo grande blocco fattosi registrare nello scorso mese di marzo, i social che fanno parte della galassia di Facebook hanno raddoppiato la durata del disservizio, che al tempo era durato circa un’ora e mezza. Adesso siamo abbondantemente oltre le tre ore e dalle sedi centrali non arrivano aggiornamenti, dopo un primo messaggio che è stato diffuso attraverso Twitter.

Proprio Twitter, Telegram e TikTok sono le piattaforme sulle quali gli utenti dei social si sono riversati, per cercare di capire cosa stia succedendo e soprattutto per provare a contattare chi doveva ricevere comunicazioni. In attesa di nuovi aggiornamenti, questo “down” delle principali piattaforme social in Europa e in Italia potrebbe essere uno dei più importanti di sempre, ma la serata sembra ancora soggetta a diversi stravolgimenti. (agg. di Fabio Belli)

FACEBOOK, INSTAGRAM E WHATSAPP DOWN: COSA SUCCEDE

I problemi che hanno colpito questo pomeriggio Facebook (e così pure Messenger), Instagram e WhatsApp – che sono ancora attualmente down – sono diffusi in tutto il mondo. I disservizi e malfunzonamenti dei tre social che appartengono a Mark Zuckerberg non si registrano solo in Italia, ma dalla Gran Bretagna agli Stati Uniti, arrivando ad esempio anche alle Filippine. Il blocco è stato improvviso, ma subito è arrivato il comunicato di Facebook che ha garantito di essere al lavoro per risolvere i problemi.

«Siamo consapevoli che alcune persone hanno problemi ad accedere alle nostre app e ai nostri prodotti. Stiamo lavorando per riportare le cose alla normalità il più rapidamente possibile e ci scusiamo per gli eventuali disagi», ha dichiarato Andy Stone, manager della comunicazione di Facebook. L’aspetto curioso è che abbia diffuso il messaggio su Twitter, il social network “rivale” di Facebook. Anche WhatsApp, su Twitter, ha pubblicato un avviso e un messaggio scuse praticamente uguale. (agg. di Silvana Palazzo)

FACEBOOK, INSTAGRAM E WHATSAPP DOWN: COSA SUCCEDE

La “galassia” Facebook, che comprende anche Instagram e WhatsApp, è down nel giorno in cui una ex dipendente attacca proprio il social network di Mark Zuckerberg. Da diversi minuti le tre applicazioni risultano inaccessibili, così come non si riesce ad accedere alle relative pagine online. Il grafico presente su Down Detector, portale che monitora proprio lo “stato di salute” di app e siti, è abbastanza eloquente. Si sta registrando un picco di segnalazioni da parte degli utenti che abitualmente usano questi social. WhatsApp non funziona dalle 17:20 circa.

Nella maggior parte dei casi i problemi riguardano l’app, ma non funziona neppure l’invio dei messaggi e si riscontrano problemi nella connessione server. Stessa tempistica per Instagram, dove i problemi riguardano anche il caricamento dello stesso social. Quindi, Facebook: ha smesso di funzionare negli stessi minuti, ma i problemi principali riguardano il sito web, marginalmente l’applicazione.

FACEBOOK, INSTAGRAM E WHATSAPP DOWN: ERRORI E PROBLEMI

Infatti, quando ci si prova a collegare sul sito di Facebook compare il seguente messaggio di errore. “Uhm… non riusciamo a trovare questo sito. Non è possibile contattare il server www.facebook.com. Se l’indirizzo è corretto, ecco alcune prove da effettuare: Ritentare più tardi. Verificare la connessione alla rete. Se la connessione è protetta da un firewall, verificare che Firefox abbia i permessi per accedere a Internet”. Ma i problemi riguardano proprio Facebook, WhatsApp e Instagram.

Di conseguenza, gli utenti si sono riversati – come accade ormai di consuetudine – su Twitter per mandare le loro segnalazioni e condividere la propria esperienza con gli altri. Ma questa è anche l’occasione per vivere questi disservizi con un pizzico di ironia. Infatti, non mancano commenti simpatici, sopratutto in relazione al fatto che i problemi per WhatsApp, Facebook e Instagram si stanno facendo più frequenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA