Formazioni Portogallo Repubblica Ceca/ Quote, la grande stagione di Schick e Hlozek (Europei 2024, 18 giugno)

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Portogallo Repubblica Ceca: le scelte di Martinez e Hasek verso la partita che si gioca per il gruppo F degli Europei 2024, c'è ancora qualche nodo da sciogliere.

sussidiario 20240618182647242 943d14d61f2bf966dfb7a92312798293 1 1 640x300 Adam Hlozek con la Repubblica Ceca (Foto ANSA)

PROBABILI FORMAZIONI PORTOGALLO REPUBBLICA CECA: LA GRANDE STAGIONE

Scandagliando le probabili formazioni di Portogallo Repubblica Ceca troviamo anche due grandi protagonisti di una stagione favolosa, che è quella del Bayer Leverkusen: Patrik Schick e Adam Hlozek si ritrovano agli Europei 2024 come compagni di nazionale, dopo aver condiviso un 2023-2024 nel quale, con le Aspirine, hanno vinto una storica Bundesliga e la Coppa di Germania, e hanno raggiunto la finale di Europa League in cui la sconfitta contro l’Atalanta ha rappresentato l’unica sconfitta in tutta l’annata. Qualcosa di irripetibile, che ora potrebbe dare la spinta ad entrambi per condurre la Repubblica Ceca lontano in questa competizione.

Schick è stato l’eroe di alcuni gol all’ultimo respiro che hanno consentito al Bayer Leverkusen di rimanere imbattuto sino a fine maggio e di arrivare appunto alla finale europea; straordinario due anni fa, ha dovuto superare un brutto infortunio e si è ritrovato chiuso da Victor Boniface ma ha dato il suo ampio contributo. Hlozek, classe 2002, ha già superato quota 10 gol in due stagioni alla BayArena: un rincalzo che potremmo definire di lusso e che il suo lo ha fatto in Coppa di Germania (3 gol in tre partite) ma anche Europa League e che, se confermato in squadra, potrà crescere ulteriormente ritagliandosi ancora più spazio. Intanto sarà appunto interessante scoprire come si comporteranno questi due agli Europei 2024. (agg. di Claudio Franceschini)

PORTOGALLO REPUBBLICA CECA: LA STELLA

Sarà anche inevitabile, ma non possiamo non parlare delle probabili formazioni di Portogallo Repubblica Ceca senza citare Cristiano Ronaldo: a quasi 39 anni il fenomeno lusitano, 130 gol in 207 partite con la nazionale (naturalmente in entrambi i casi si tratta di record) gioca il suo quinto Europeo al quale aggiunge cinque Mondiali, l’obiettivo diventa giocare la sesta Coppa del Mondo per timbrare un altro primato assoluto e, visto il modo in cui continua a stare in campo, ha tutto per farlo. È passato davvero tanto tempo da quell’esordio, a dire il vero sfortunato perché era arrivata una sconfitta, con gol alla Grecia: era il 12 giugno 2004, la prima di sempre in un grande torneo.

Cristiano Ronaldo aveva 19 anni e arrivava dalla prima stagione nel Manchester United in cui aveva segnato appena 6 gol in 40 partite. Di lui si parlava già di un potenziale fenomeno, ma era ancora tutto da dimostrare; diciamo che 20 anni dopo CR7 è andato ben oltre, dividendo il palcoscenico con Leo Messi per anni e anni e diventando davvero un grandissimo simbolo nel calcio di tutti i tempi. Agli Europei 2024 punterà il secondo titolo continentale, poi appunto ci saranno i Mondiali 2006: Ronaldo avrà 41 anni, ma il sogno della sesta coppa iridata con la prospettiva di mettere in bacheca l’ultimo grande trofeo che gli manca è davvero troppo ghiotta… (agg. di Claudio Franceschini)

PORTOGALLO REPUBBLICA CECA: ECCO LE SCELTE!

Appuntamento interessante quello con le probabili formazioni di Portogallo Repubblica Ceca, partita che si gioca alle ore 21:00 di martedì 18 giugno: siamo alla Red Bull Arena di Lipsia e con questo match si conclude la prima giornata dei gironi agli Europei 2024. Nel gruppo F il Portogallo è la grande favorita per il primo posto: una nazionale che ha già vinto questa competizione e che si è presentata in Germania con la ferma intenzione di sovvertire la delusione Mondiale e riaprire un nuovo corso, che di fatto rappresenta anche l’ultima apparizione (forse) per Cristiano Ronaldo.

La Repubblica Ceca va onorata, perché nell’ultima edizione degli Europei partiva con poco credito ma aveva raggiunto incredibilmente i quarti; è una nazionale che in questa manifestazione c’è sempre stata e ha le carte in regola per giocarsi certamente la seconda posizione, poi dipenderà anche da quale sarà l’eventuale accoppiamento agli ottavi. Intanto noi dobbiamo fare una rapida carrellata delle scelte che i Commissari Tecnici potrebbero prendere tra poche ore alla Red Bull Arena, dunque lanciamoci nell’analisi approfondita delle probabili formazioni di Portogallo Repubblica Ceca.

PORTOGALLO REPUBBLICA CECA: PRONOSTICO E QUOTE

È la nazionale lusitana ad essere favorita, come possiamo leggere nelle quote dell’agenzia Snai che proponiamo a margine delle probabili formazioni di Portogallo Repubblica Ceca. Il segno 1 che identifica la vittoria portoghese vale 1,50 volte quanto messo sul piatto, per contro abbiamo un valore pari a 6,25 volte la posta in palio per il segno 2 che regola il successo della Repubblica Ceca. Il pareggio, eventualità per la quale puntare sul segno X, con questo bookmaker vi premierebbe con una vincita che ammonta a 4,50 volte quella che sarà stata la vostra giocata.

PORTOGALLO REPUBBLICA CECA: LE PROBABILI FORMAZIONI

GLI 11 DI MARTINEZ

Tre anni fa Roberto Martinez era agli Europei con il Belgio, ora affronta Portogallo Repubblica Ceca: il modulo della nazionale lusitana dovrebbe essere il 3-5-2 e come detto si riparte da Cristiano Ronaldo, che in attacco avrà una maglia da titolare e dovrebbe essere affiancato da Joao Felix. L’avanzamento del giovane del Barcellona permetterà al CT del Portogallo di schierare Bernardo Silva nella posizione di mezzala; sull’altro versante del campo agirà Bruno Fernandes, poi qualche punto di domanda sul regista perché Vitinha sarebbe il favorito (per la stagione brillante con il Psg) ma Palhinha ha avuto ultimamente questo ruolo in nazionale e Joao Neves non parte battuto. Dubbi anche sugli esterni: Joao Cancelo ci sarà, giocherebbe a sinistra con Dalot dall’altra parte altrimenti cambierebbe corsia con l’inserimento di Nuno Mendes. Per quanto riguarda la difesa, a protezione di Diogo Costa avremo Ruben Dias con Antonio Silva, la terza maglia sarà di uno tra il veterano Pepe, agli Europei 2024 a 41 anni, e Gonçalo Inacio.

LE MOSSE DI HASEK

Ivan Hasek gioca Portogallo Repubblica Ceca con il 3-1-4-2 e tanti nodi da sciogliere. In difesa dovrebbe essere tutto deciso: Stanek sarà il portiere, davanti a lui la linea formata da Ladislav Krejci, Holes e Hranec. Davanti a questo reparto si dovrebbe staccare il jolly Soucek, che volendo può fare anche l’esterno in posizione più avanzata ma qui ricopre la mattonella di perno di riferimento per tutta la sua nazionale. Davanti a lui si aprono i ballottaggi: per la fascia destra per esempio Coufal è favorito ma Cerny e Matej Jurasek non sono da sottovalutare, in mezzo Barak dovrebbe tornare titolare prendendo il posto di Provod e piazzandosi al fianco di Hlozek, il giovane del Bayer Leverkusen che può anche fare qualche passo avanti. Doudera sempbra essere in vantaggio sulla corsia sinistra, a formare il tandem d’attacco invece dovrebbero essere Schick, che nella Repubblica Ceca non conosce rivali, e Kuchta che però oltre che con il già citato Hlozek se la vede con Chory e Chytil, due ottime alternative.

PROBABILI FORMAZIONI PORTOGALLO REPUBBLICA CECA: IL TABELLINO

PORTOGALLO (3-5-2): Diogo Costa; Antonio Silva, Ruben Dias, Gonçalo Inacio; Dalot, Bernardo Silva, Vitinha, Bruno Fernandes, Joao Cancelo; Joao Felix, Cristiano Ronaldo. Allenatore: Roberto Martinez

REPUBBLICA CECA (3-1-4-2): Stanek; L. Krejci, Holes, Hranac; Soucek; Coufal, Barak, Hlozek, Doudera; Schick, Kuchta. Allenatore: Ivan Hasek





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Nazionali

Ultime notizie