Formula 1/ Gp Canada 2019, Minardi: Hamilton destinato al titolo (esclusiva)

- int. Giancarlo Minardi

Formula 1: intervista esclusiva a Giancarlo Minardi in vista del Gp del Canada 2019, previsto questo fine settimana a Montreal.

Hamilton Formula 1
Formula 1: Lewis Hamilton (Foto LaPresse)

Nuovo appuntamento col Mondiale di Formula 1 in questo weekend con il Gp del Canada 2019 a Montreal, sulla pista dedicata a Gilles Villeneve. La Mercedes sembra aver ucciso il campionato con le performances di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas e la classifica in questo senso ci parla ben chiaro: Montecarlo però le frecce d’argento hanno fatto fatica e in un Gran Premio in ogni caso anomalo come quello del Principato, la Red Bull di Max Verstappen ha messo in difficoltà la monoposto tedesca. A Montreal poi i riflettori saranno puntati sulle Ferrari, per le quali potrebbe anche essere una delle ultime occasioni per lanciare la sfida ai piloti Mercedes per la conquista del titolo, che si fa sempre più lontano. Per parlare del Gp del Canada 2019 di Formula 1 abbiamo sentito Giancarlo Minardi: eccolo in questa intervista esclusiva a ilsussidiario.net.

Come vede questo Gp del Canada? Potrebbe essere una gara tirata, combattuta con le varie macchine che lotteranno fino alla fine per il successo e per le prime posizioni.

Sarà ancora dominio Mercedes? Se Hamilton dovesse vincere si parlerebbe di Mondiale finito? Da come stanno andando le cose direi di sì. Poi al di là del risultato di Montreal Hamilton sembra proprio destinato a vincere il titolo…

Come giudica la stagione di Bottas finora? Bene, sta facendo bene. Bottas è cresciuto molto e in questa stagione lo sta dimostrando. Il problema magari è che si trova di fronte un pilota come Hamilton di grande livello tecnico, un fuoriclasse della Formula 1, con i suoi cinque titoli mondiali!

Ferrari pronta a recitare un ruolo di primo piano in Canada? Il tracciato potrebbe aiutare? Lo speriamo tutti, magari il tracciato, le caratteristiche tecniche di questo circuito potrebbero aiutarla, vedremo poi cosa succederà…

Cosa pensa delle voci di ritiro di Vettel a fine stagione? Magari Vettel potrebbe essere stanco del fatto che con la Ferrari non riesce mai a vincere il titolo. Potrebbe essere anche un’ipotesi plausibile, credo però che sia troppo presto, manca ancora molto alla fine della stagione per parlare del suo ritiro dalla Formula 1.

Verstappen e la Red Bull parevano in lizza per il successo a Montecarlo: a Montreal il pilota olandese potrà ripetersi? Il motore della Red Bull come il telaio stanno migliorando. La Red Bull sta crescendo e lo stesso Verstappen potrebbe con la macchina austriaca diventare un pericolo per la Ferrari nel corso della stagione.

L’Alfa Romeo appare in calo: potrebbe rilanciarsi? No, sinceramente credo poco a un rilancio dell’Alfa Romeo in Canada.

Quali sono le caratteristiche tecnico del circuito di Montreal? E’ un circuito molto impegnativo, molto veloce, in cui hanno importanza molto i freni, i cambi di direzione. Uno dei circuiti più belli del Mondiale.

Un circuito dedicato a Gilles Villeneueve. Giusto dedicargli questo circuito a Montreal, in Canada. In effetti Gilles era un pilota che non ha vinto niente ma è stato spettacolare, ci ha fatto divertire, entusiasmare Ricordarlo ancora adesso mi sembra una cosa più che dovuta!

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA