Formula 1 Mondiale 2020/ Liuzzi: Hamilton ancora favorito e la Ferrari… (esclusiva)

- int. Vitantonio Liuzzi

Formula 1, il Mondiale 2020 presentato da Vitantonio Liuzzi: Hamilton ancora favorito e la Ferrari è insidiata dalla Red Bull… (esclusiva)

Hamilton Leclerc Formula 1
Diretta Test Formula 1 Barcellona 2020 (Foto: LaPresse)

In Formula 1 il Mondiale 2020 sarà l’anno del settimo titolo per Lewis Hamilton o quello del ritorno al successo della Ferrari? Il pilota inglese punta ad eguagliare con la sua Mercedes il record di Michael Schumacher e i pronostici lo danno ancora favorito. La Ferrari tenterà di replicare con Sebastian Vettel o magari con l’astro nascente della Formula 1, Charles Leclerc. Poi naturalmente c’è Max Verstappen che con la sua Red Bull si mette a sua volta tra i candidati al successo finale. Questa è stata la settimana dedicata alla presentazione di quasi tutte le scuderie, in particolare la Ferrari martedì a Reggio Emilia, mentre oggi è stata la volta della Mercedes e settimana prossima si andrà tutti in pista per la prima sessione di test. Del resto manca solo un mese all’inizio del Mondiale, il 15 marzo a Melbourne nel Gran Premio d’Australia. Un calendario molto lungo con 22 Gran Premi (anche se la Cina per ora è stata cancellata), l’atto finale il 29 novembre ad Abu Dhabi, la novità del Vietnam e il ritorno dell’Olanda, per la gioia dei tifosi di Max Verstappen idolo di casa. Dieci scuderie per 20 piloti in gara ma sono come solito Mercedes, Ferrari e Red Bull al centro dell’attenzione, per una sfida che si spera molto appassionante. La Ferrari inoltre nel Gran Premio di Francia celebrerà il suo millesimo Gran Premio in Formula 1. Per presentare questo Mondiale 2020 abbiamo sentito Vitantonio Liuzzi in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Mondiale 2020 di Formula 1, sempre la Mercedes favorita principale? Direi proprio di sì, visto che le modifiche fatte alle varie macchine non sembrano così decisive.

Hamilton potrebbe vincere il settimo titolo, crede che sia ancora lui il pilota più forte? Hamilton è il favorito, poi non è che sia il più forte, è uno dei più forti. Conta molto però il pacchetto complessivo e quello della Mercedes è il migliore.

Arriverà presto il rinnovo con la Mercedes? Alla fine credo che sarà proprio così.

Sarà la Ferrari la principale rivale, crede che Maranello sia in grado di colmare la distanza dalle Frecce d’argento? All’inizio la distanza potrebbe essere colmata, poi col passare delle stagione credo che possa essere tutto come l’anno scorso.

Vettel saprà tornare finalmente il pilota vincente di un tempo? Me lo auguro proprio…

Leclerc si confermerà ad alti livelli? Dovrebbe essere proprio così, dato anche il suo indubbio talento e le sue indubbie qualità tecniche.

Red Bull competitiva ad alti livelli, potrebbe veramente superare Mercedes e Ferrari? La Mercedes no, ma penso proprio che sia al livello della Ferrari.

Max Verstappen sembra maturato, lo ritiene all’altezza già adesso di Hamilton? È ormai veloce come Hamilton, deve però maturare sul piano umano, come testa, per essere al livello del pilota inglese.

Quali saranno gli altri piloti e le altre scuderie da tenere d’occhio? La McLaren dovrebbe confermarsi sempre la migliore tra le altre, sembra essere sempre la più forte. Poi vedremo quello che succederà, anche se tra i piloti non vedo particolari outsider.

Nuovi regolamenti dal 2021: che cosa pensa delle nuove regole che verranno introdotte? Questo sarà veramente importante perché le nuove regole che verranno introdotte nel 2021 porteranno un grande cambiamento nella Formula 1 e i risultati del Mondiale che potrebbero veramente mutare…

Problema sicurezza sempre più importante nella Formula 1, crede che si debbano fare ancora dei miglioramenti? Devo dire che siamo ormai arrivati a un ottimo livello di sicurezza e questa è una cosa veramente positiva!

Chi sarà il campione del mondo 2020 di Formula 1? Lewis Hamilton.

Cosa dire delle nuove tappe del calendario? E’ un programma troppo fitto? Credo proprio che sia un fatto positivo. E del resto diminuendo i test si può avere anche un calendario più fitto, si possono avere più gare. È inevitabile che la Formula 1 si allarghi, vada verso altre nazioni come il Vietnam. Ed era altresì inevitabile che con un pilota, un personaggio come Verstappen e lo sponsor Heineken si tornasse a correre in Olanda… (Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA