FRANCESCO GABBANI/ “Festival di Sanremo 2022? Ora penso al nuovo disco, poi…”

- Raffaele Graziano Flore

Francesco Gabbani ospite a “Domenica In”. Il 39enne cantautore, fresco di compleanno, ha pubblicato un nuovo singolo (“La Rete”) e non chiude le porte al Festival di Sanremo…

Francesco Gabbani a "Domenica In"
Francesco Gabbani a "Domenica In" (Rai, 2021)

Francesco Gabbani è intervenuto a “Domenica In” nel pomeriggio di oggi, 19 settembre. Subito ha intonato il suo nuovo brano “La Rete”. Prima, però, c’è stato spazio per un rapido scambio di battute con Mara Venier, nel quale il cantante di Carrara ha rivelato di essere attratto dalla montagna: “Sono sempre stato affascinato più dal salire che dal mare, forse perché dove sono nato io abbiamo alle nostre spalle le Alpi Apuane”.

L’estate che si sta concludendo è stata “fantastica, intanto perché abbiamo avuto la possibilità di cantare dal vivo all’Arena di Verona davanti al pubblico a luglio e poi perché sto lavorando all’uscita del mio nuovo album, del quale ‘La Rete’ è un po’ l’apripista”. Infine, una battuta sul Festival di Sanremo: “Non so ancora se quest’anno ci andrò. Per adesso penso al disco e ai concerti che ho in programma”. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

FRANCESCO GABBANI, TRA SUCCESSI E AMORE

Tempo di cambiamenti e di piccoli (e grandi) cambiamenti per Francesco Gabbani, che farà parte del cast di ospiti della prima puntata stagionale di “Domenica In” questo pomeriggio: infatti a partire dalle ore 14 su Rai 1 il cantautore e polistrumentista originario di Carrara sarà ospite nel salotto televisivo di Mara Venier e gli argomenti di cui parlare saranno tanti a partire dall’uscita recente del suo nuovo singolo, fino allo spegnimento qualche giorno fa delle sue prime 39 candeline e fino ad arrivare sicuramente a qualche dettaglio della sua storia d’amore con la fidanzata Giulia. Ma andiamo con ordine.

In attesa di ascoltare dal vivo le parole di Francesco Gabbani, qualche giorno fa il diretto interessato ha pubblicato un post in cui ha condiviso con i suoi follower i festeggiamenti per il suo compleanno e ha lanciato una sorta di… amo in relazione alla sua nuova fatica discografia. Infatti, dopo aver scherzato (“E sono 39! Ma se faccio 3+9, fa 12 e se poi faccio 1+2 fa 3!!”) e aver ringraziato tutti per i “calorosi auguri”, l’artista ha ammesso di sentirsi fortunato dal momento che per lui in ogni momento ci sarà sempre la sua “rete” ad accoglierlo e a proteggerlo. Il riferimento, manco tanto nascosto, non è solo alla Rete sociale di Facebook e Instagram dove è molto attivo ma anche al nome del nuovo singolo in uscita e di cui parlerà certamente con Mara Venier in studio.

FRANCESCO GABBANI, “COL SINGOLO ‘LA RETE’ AIUTO A SALVARSI DAI SOCIAL E…”

Dopo l’uscita nel 2002 del suo album di inediti “Viceversa”, con “La rete” (brano pubblicato lo scorso 3 settembre) Francesco Gabbani si appresta a compiere un nuovo passo avanti nella propria evoluzione artistica e musicale. E la scelta del titolo, come abbiamo accennato poc’anzi, non è certamente casuale dal momento che dietro alla canzone c’è la necessità di intraprendere, a suo dire, un “percorso di illuminazione personale”, spiegando che le reti sovente sono delle condizioni mentali in cui ci troviamo intrappolati. E questo vale ancora di più con la creazione di identità digitali e sdoppiate nel web: “Un buon punto di partenza verso la via della liberazione è acquisire la consapevolezza che i nostri pescatori siamo proprio noi stessi” ha spiegato nel corso di una lunga intervista il 39enne.

Che sia da parte di Gabbani il tentativo di ribellarsi al meccanismo dei social network e alle sue pastoie? Di sicuro la canzone sembra offrire una sorta di via d’uscita all’ascoltatore: questo attraverso un viaggio interiore, ben rappresentato plasticamente dal videoclip realizzato sulle Dolomiti, in Alta Badia, dove addirittura si è calato con un elicottero. Una metafora certo abbastanza manifesta ma comunque efficace della ricerca di nuovi spazi e libertà. E in una intervista rilasciata qualche giorno fa al “Corriere della Sera” ha spiegato ancora meglio ilo concetto: “Io canto le condizioni mentali che ci catturano, e di come uscirne”. Nella stessa intervista Gabbani ha parlato pure del suo debutto al cinema ed è stato sollecitato a dare un parere sulla protesta di Salmo, col suo concerto senza distanziamento: “Giusto o sbagliato? Premetto che lo stimo come artista, è stato anche ospite in un mio video: una cosa del genere sta nel suo modo di essere e nel suo linguaggio, ma è stata una mancanza di rispetto delle regole” chiosa Gabbani chiedendosi se “allora siamo tutti fessi noi che le abbiamo rispettate? Non giudico l’atto, ma non lo avrei fatto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA