FRANCESCO GABBANI/ Annuncia nuovo album: “Arriva questo autunno” (Seat Music Awards)

- Fabiola Iuliano

Francesco Gabbani torna ai Seat Music Awards dopo i successi collezionati lo scorso anno. Il nuovo singolo È un’altra cosa, la premiazione e…

francesco gabbani nuovo singolo
Francesco Gabbani, Battiti Live

Carlo Conti e Vanessa Incontrada introducono Francesco Gabbani al Seat Music Awards: “Ha vinto il Festival di Sanremo con Occidentali’s Karma, proprio dove aveva debuttato con Amen. Torna qui con noi una grandissimo amico: Francesco Gabbani!”. Il cantante toscano porta sul palco il brano ‘Un’altra cosa’, il pubblico si scatena all’Arena. “Devo un attimo riprendermi, perchè suonare qui è un’emozione impressionante”, il commento di Gabbani dopo l’esibizione. “Devo dire grazie a tutta questa gente che ci fa sentire un calore incredibile. Ma grazie anche a tutti quelli che ci seguono da casa”. Nuovo album? Sono in fase di lucidatura, in autunno dovrebbe uscire anche se non ci sono più le mezze stagioni”. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Francesco Gabbani, finalmente il ritorno sul palco

Francesco Gabbani torna sul palco dei Seat Music Awards dopo lo straordinario successo conquistato nell’edizione dello scorso anno. Protagonista indiscusso nel 2017 della scena musicale grazie ad Occidentali’s Karma, brano che gli ha permesso di ottenere il primo posto sul palco del Festival di Sanremo – oltre a un successo senza precedenti – esattamente dodici mesi fa il cantautore di Carrara si è esibito ai Seat Music Awards portando in scena “Le granite e le granate”, brano tormentone dell’estate precedente. Gabbani ha infatti ritirato il premio per il multiplatino del sopracitato singolo, accompagnato dal premio per il disco d’oro ottenuto dall’album “Magellano”. Ma l’artista questa sera conquisterà nuovamente il suo pubblico con una ulteriore premiazione, che lo vedrà probabilmente esibirsi con il nuovo tormentone dal titolo È un’altra cosa.

Francesco Gabbani, “Nel lavoro che faccio….”

Protagonista dell’estate che sta per aprirsi con il brano È un’altra cosa, Francesco Gabbani si prepara a esibirsi sul palco dei Seat Music Awards. Il suo più recente tormentone, intanto, continua a collezionare un successo dopo l’altro, mentre il videoclip ufficiale, pubblicato lo scorso 14 maggio, ha totalizzato oltre 555 mila visualizzazioni su Youtube. Tuttavia, per quanto riguarda il suo prossimo disco, preannunciato proprio dall’uscita di È un’attera cosa, preferisce ancora non sbilanciarsi: secondo alcuni rumors potrebbe infatti uscire già a partire dal prossimo autunno. Riuscirà la sua prossima fatica discografica a replicare lo straordinario successo collezionato da Magellano? “Nel lavoro che faccio io – spiega Gabbani a Radioitalia.it – ti metti sopra un palco e ti esponi a un giudizio, che è filtrato dai gusti delle persone. Il concetto di ‘È un’altra cosa’ sta nell’accettazione del fatto che ognuno la vede un po’ come vuole, è inutile stare a focalizzarsi su chi non la pensa come te”.

Francesco Gabbani, “La novità è questa collaborazione”

Francesco Gabbani, dopo il tour dello scorso anno, ha scelto di prendersi un brevissimo periodo di pausa per immergersi totalmente nella stesura del suo nuovo progetto. Oggi, però, è tornato sulle scene con un brano che ha già collezionato numerosi consensi, come egli stesso ammette nel corso di un’intervista concessa a Radioitalia.it: “Quando ti allontani dalla scena c’è sempre un po’ il dubbio”, spiega Gabbani parlando del suo nuovo progetto. “Pensi ‘Chissà cosa succede, chissà se trovi lo stesso calore e lo stesso supporto da parte del pubblico’; non mi aspettavo che ci fosse una risposta immediata”. Per il nuovo singolo, però, Gabbani si è affidato a un team già collaudato che già in passato si è rivelato vincente, quello formato da suo fratello Filippo, Fabio Ilacqua e Luca Chiaravalli, già creatori di Occidentali’s Karma. Al trio, però si è aggiunto Francesco Bianconi dei Baustelle, come lo stesso Gabbani conferma nel corso dell’intervista: “La novità è questa collaborazione, nata in un modo spontaneo e naturale, con Bianconi, con il quale ci siamo espressi stima reciproca”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA