GABRY PONTE/ Tra i fan di Amici 19 il giudice è un vero mistero

- Emanuele Ambrosio

Gabry Ponte giudice nella nuova edizione del serale di Amici 2020 in onda su Canale 5: tra i fan l’uomo sembra essere davvero un grande mistero.

gabry_ponte_wikipedia_2017
Gabry Ponte a Capodanno in musica

Tra i fan di Amici 19 il giudice Gabry Ponte sta diventando un vero mistero come dimostrano diversi commenti apparsi sui social network. Su Twitter infatti possiamo leggere la perplessità sui cambiamenti di idea continui dell’artista: “Il mistero di Gabry Ponte è che vota si e no in continuazione”, “Vota sì e no a caso sperando che nella confusione gli vada di fortuna e abbia premuto maggiormente quello che desiderava votare”. In più c’è anche chi gli rimprovera di essere poco energico rispetto a quando dal vivo ha fatto ballare e saltare intere generazioni. C’è dunque da dire che con questa prima avventura al serale del talent show di Maria De Filippi il pubblico non sia rimasto del tutto convinto da diversi meccanismi tra i quali si può ascrivere anche il nome di uno dei personaggi maggiormente noti portati in trasmissione. Staremo a vedere se avrà la forza per riprendersi nelle prossime puntate. (agg. di Matteo Fantozzi)

“Maria de Filippi è incredibile”

Gabry Ponte giudice nella nuova edizione del serale di Amici 2020, il talent show di successo in partenza da venerdì 28 febbraio 2020 in prima serata su Canale 5. Il dj dei record torna così nel programma di Maria De Filippi per giudicare le performance live dei 10 allievi giunti alla fase finale della diciannovesima edizione di Amici. Con lui in giuria anche Loredana Berté, Vanessa Incontrada e Tommaso Paradiso, che avrà un ruolo più marginale visto come commenterà solo e la sua presenza non è garantita per tutte le puntate del programma come specificato dalla stessa De Filippi in conferenza stampa. Non è la prima volta che il dj e l’ex Eiffel 65 ricopre il ruolo di giudice ad Amici 2020 visto che già alcuni anni fa Queen Mary lo aveva voluto nel serale del suo programma. Un ritorno importante per il dj che durante la sua lunga e straordinaria carriera ha venduto più di 15 milioni di dischi nel mondo collezionando una serie di successi come “Che ne sanno i 2000″ con Danti, senza contare i brani realizzati negli anni ’90 con gli Eiffel 65.

Gabry Ponte: “nella mia carriera sono stato molto fortunato”

Gabry Ponte durante un’intervista rilasciata a DomaniPress ha parlato anche della sua straordinaria carriera che l’hanno visto imporsi in tutto il mondo come uno dei dj più suonati: “nella mia carriera posso dire di essere stato molto fortunato, tra tutti i brani i più richiesti, quelli di cui non si può fare assolutamente a meno, sono i grandi classici come “Geordie” o “Blue”; sono pezzi trasversali amati da generazioni anche diverse tra loro, dei veri riempi pista”. Non solo, il dj ha anche precisato come negli ultimi anni a queste vecchie hit si siano aggiunte anche le ultime produzioni discografiche: “ultimamente a queste richieste si sono unite anche quelle dei singoli più recenti come quello insieme al rapper Danti “Tu sei” e la super hit “Che ne sanno i duemila” certificato platino per le vendite, che ha registrato oltre 42 milioni di visualizzazioni per il videoclip. Questo mi riempie di orgoglio”.

Gabry Ponte ad Amici: “ho imparato molto da Maria de Filippi”

Impossibile non parlare della sua esperienza televisiva ad Amici di Maria De Filippi dove Gabry Ponte ha ricoperto in passato il ruolo di giudice. Un ruolo che quest’anno torna a coprire nell’edizione di Amici 2020: “ho imparato molto da Maria de Filippi, lei è una persona incredibile”. Durante un’intervista di qualche tempo fa l’artista non aveva escluso la possibilità di un ritorno “non escludo che ci possa essere un’altra parentesi televisiva in futuro” – precisando però in quel momento di essere concentrato sulla musica”. Al di là del ritorno ad Amici come giudice, il futuro di Gabry. è sicuramente nella musica come ha rivelato: “tanta musica e collaborazioni con artisti che stimo fin da bambino, sono molto ottimista quando penso al futuro…ne vedrete e sentirete delle belle”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA