Giovanni De Benedetti, La Pupa e Il Secchione/ “Carlotta? Non credo stesse recitando”

- Emanuele Ambrosio

Giovanni Tobia De Benedetti de La Pupa e il Secchione e Viceversa ha parlato della lite con Carlotta e del bacio con Stella Manente: “c’è solo affetto”

Giovanni Tobia De Benedetti
Giovanni Tobia De Benedetti a La pupa e il secchione e viceversa

Giovanni Tobia De Benedetti è stato tra i protagonisti dell’ultima edizione de “La Pupa e il Secchione – e Viceversa“, il game show di successo condotto da Paolo Ruffini su Italia 1. Il “secchione” si è fatto conoscere non solo per la sua intelligenza, ma anche per la sua bellezza al punto da conquistarsi l’appellativo di “bello intelligente”! L’avventura del “latinista” nel programma di Italia 1 si è concluso con una squalifica per via di un litigio avuto con la sua partner di gioco Carlotta Cocina. Una lite che il secchione ha raccontato così durante un’intervista rilasciata a Il Giornale: “durante la lite con Carlotta sono rimasto abbastanza freddo e presente, senza farmi prendere troppo dall’emozione e consapevole tutto il tempo di essere ripreso. Anzi, direi che questa consapevolezza è stata forse l’unico motivo per cui sono rimasto in camera, altrimenti in condizioni private, intime, me ne sarei semplicemente andato, ma la consapevolezza di essere sotto i riflettori mi ha fatto decidere di rimanere per capire fino a che punto la sua veemenza si spingesse.”

Giovanni Tobia De Benedetti: “la lite con Carlotta? Ne ho palato con pochissime persone”

La lite con Carlotta Cocina a La Pupa e il Secchione e Viceversa è stato sicuramente uno dei momenti più discussi di questa edizione. Il latinista Giovanni Tobia De Benedetti ha precisato che il litigio visto in tv era completo, nessuno taglio o altro. Un momento davvero difficile di cui il ragazzo ha condiviso con pochissime persone una volta uscito dal programma: “ne ho parlato con pochissime persone e non con familiari, non vivo con la mia famiglia da un po’. Bah, più che altro abbiamo cercato di spiegare tra di noi la psicologia del personaggio, Carlotta. In effetti, un dubbio che avevo durante la trasmissione era quanto lei fosse sincera o costruita rispetto al fatto che fossimo ripresi”. Parlando della compagna di avventura Carlotta però il “latinista” ha detto: “non credo stesse recitando un ruolo se non in alcuni momenti in cui recitava se stessa”. Dopo la lite con Carlotta però i due sono rimasti in contatto, anche se oggi si sentono molto poco per via di un post che il De Benedetti ha pubblicato su Instagram: “Carlotta è facilmente piccante, si offende. Ho messo una storia leggera dove dormivo sul letto con un cane, scherzando sulle sue parole perché in puntata mi diceva: ‘Dormi per terra come un cane’, questa cosa l’ha offesa e per questa piccola cosa non abbiamo contatti da una settimana. Non la sento da dieci giorni, una settimana”.

Giovanni Tobia De Benedetti: “non sono Alain Delon”

Considerato uno dei secchioni più belli del programma, Giovanni Tobia De Benedetti durante un’intervista a Il giornale ha precisato: “ero consapevole dell’aspetto fisico gradevole, ma non ho mai collezionato storie amorose. Sì, ero a conoscenza di questo….Non che mi creda Alain Delon!”. Il secchione ha parlato anche dei progetti futuri e non nasconde di voler continuare a lavorare nel mondo della televisione: “vorrei fare, in parte, quello che sto facendo in piccolo con Instagram. Cerco di fare dei video nei quali intrepretare la letteratura del passato unendola a fatti, o momenti, o episodi del presente”. Il desiderio di De Benedetti è quello di “unire serietà e facezie in un discorso allegro che abbraccia temi letterari e che si possa tradurre in uno show televisivo”. Infine ha parlato anche della pupa Stella Manente con cui si è scambiato un bacio: “c’è affinità, simpatia, ci trovavamo proprio. La nostra relazione andava da sé, molto affettuosa ma in termini amichevoli”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA