Diretta Gregorio Paltrinieri/ Medaglia d’argento, 1500 SL Europei: oro a Wellbrock

- Michela Colombo

Diretta finale 1500 m stile libero con Gregorio Paltrinieri e Domenico Acerenza: streaming video Rai, e vincitore della gara agli Europei di nuoto vasca corta a Kazan 2021.

Paltrinieri 1500 sl
Gregorio Paltrinieri, diretta finale 1500 m stile libero (Foto LaPresse)

GREGORIO PALTRINIERI MEDAGLIA D’ARGENTO NEI 1500M SL EUROPEI NUOTO VASCA CORTA 2021

Gregorio Paltrinieri ha vinto la medaglia d’argento grazie al secondo posto nei 1500 sl maschili degli Europei di nuoto in vasca corta 2021 in corso a Kazan, in Russia, al termine di un bellissimo duello con il tedesco Florian Wellbrock, infine vincitore con il tempo di 14’09”88 davanti al 14’13”07 fatto registrare sul traguardo da Gregorio Paltrinieri. Una gara spaziale per questi due grandi campioni, tutto il resto d’Europa è lontanissimo come testimonia il fatto che sul terzo gradino del podio è salito l’altro tedesco Sven Schwarz, ma con il tempo di 14’26”24, cioè ad oltre 16” dal connazionale vincitore. Fin dalle prime battute della gara, come prevedibile in testa il duello per la vittoria è stato ristretto a Wellbrock e Paltrinieri, con tutti gli altri ben presto staccati di parecchio, a cominciare dal norvegese Henrik Christiansen, protagonista di una gara inizialmente abbastanza “solitaria” in terza posizione ma poi scoppiato.

Bellissimo il duello tra Wellbrock e Paltrinieri, con il tedesco praticamente sempre davanti ma con un margine di vantaggio sempre estremamente ridotto nei confronti dell’azzurro, mentre dietro il francese Joly coronava con successo la sua rimonta per il terzo posto ma a distacchi abissali dai due fenomeni. Nel finale di gara purtroppo si allarga il distacco, con Wellbrock che gradualmente ma in modo costante allunga su Paltrinieri, mentre nella lotta per il terzo posto succede di tutto ed infine la spunta Schwarz per completasre la festa tedesca. Sempre nelle retrovie invece la gara del secondo azzurro impegnato in questa finale dei 1500 sl maschili, cioè Domenico Acerenza, che infine chiuderà al settimo posto. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GREGORIO PALTRINIERI, FINALE 1500M SL EUROPEI NUOTO VASCA CORTA 2021: SI COMINCIA

Si accende la diretta della finale dei 1500m sl maschile agli Europei di nuoto in vasca corta 2021 e a Kazan sono tutti riflettori puntati su Gregorio Paltrinieri. Il carpigiano è certo il primo indiziato all’oro continentale oggi: per lui sarebbe un gran riconferma dopo il titolo vinto sempre sulla mezza vasca ma solo 2 anni fa a Glasgow e certo un bel modo per chiudere una stagione davvero impegnativa, dove pure non sono mancate affatto le difficoltà.

Per l’azzurro, lo abbiamo visto prima, è stato un anno duro, ma dove pure ha raccolto tanto, specie se guardiamo a quanto fatto nelle acque libere e ai giochi di Tokyo: sarebbe certo gran soddisfazione allora oggi salire ancora sul primo gradino del podio, magari davanti a quel Wellbrock che in terra nipponica lo aveva beffato, vincendo il bronzo proprio sulla stessa distanza, ma in vasca lunga. Staremo vedere che cosa accadrà in vasca ma l’ottimismo è grande, anche sulle chance di medaglia di Domenico Acerenza che pure come Paltrinieri è pronto in vasca: si comincia!

GREGORIO PALTRINIERI, STREAMING VIDEO E DIRETTA TV DELLA FINALE DEGLI 1500 M SL AGLI EUROPEI DI NUOTO IN VASCA CORTA

Ricordato che la finale degli 1500 m stile libero maschili agli Europei di nuoto in vasca corta 2021 con Gregorio Paltrinieri e Domenico Acerenza, avrà inizio alle ore 17.40 circa a Kazan, va detto che la gara (come le altre prove della rassegna) saranno visibili in diretta tv su Raisport + HD, al numero 57 del telecomando del digitale terrestre. La finestra sulle vasche russe sarà disponibile anche in diretta streaming video, tramite il noto servizio Raiplay.it. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING VIDEO SU RAISPORT+HD

GREGORIO PALTRINIERI, FINALE 1500M SL EUROPEI NUOTO VASCA CORTA 2021: ALTRA IMPRESA?

Si accenderà oggi alle ore 17.40 (fuso orario italiano), la diretta della finale dei 1500m stile libero maschile con Gregorio Paltrinieri agli Europei di nuoto in vasca corta 2021: siamo dunque a Kazan, con il nuotatore carpigano atteso l’ennesima impresa, per chiudere la meglio una stagione a tratti molto complicata. Dopo le scintille occorse agli Europei  di Budapest (tra acque libere e vasche), Paltrinieri ha fatto molta fatica alle Olimpiadi di Tokyo per colpa della mononucleosi che lo ha parecchio debilitato, ma pure in terra nipponica il nostro beniamino ci ha riempiti di orgoglio salendo ancora sul podio: ora serve chiudere il cerchio con un ottimo risultato anche nella competizione continentale sulla mezza vasca, dove è campione in carica.

E in tal senso l’ottimismo è grande: nei preliminari Paltrineri ha fatto davvero bene, ottenendo agilmente il primo tempo di qualificazione solo nella mattinata di ieri, pure alle spalle del connazionale Domenico Acerenza, che pure oggi sarà in vasca nella finale degli 1500 SL a Kazan per portare il tricolore sul podio. Ci attende dunque una gara appassionante per gli Europei di nuoto in vasca corta 2021 in terra russa, sicuramente imperdibile: sentiremo ancora l’Inno di Mameli? Noi pensiamo di si.

GREGORIO PALTRINIERI, FINALE 1500M SL EUROPEI NUOTO VASCA CORTA 2021: SARA’ ORO PER L’ITALIA?

Siamo dunque pronti a dare il via alla diretta della finale dei 1500m stile libero maschili agli Europei di nuoto in vasca corta a Kazan e dunque di assistere all’ennesima impresa di Gregorio Paltrinieri. Come abbiamo accennato prima, le chance di medaglia per il nostro beniamino sono tante: nelle batterie di qualificazione, il carpigiano ha infatti ottenuto in scioltezza e senza forzare la mano il miglior tempo dell’overall fermando pure il crono entro sul 14.27.35. Un tempo comodo che sicuramente sarà migliorato questa sera a Kazan. Alle spalle dell’azzurro pure si è messo in mostra il rivale di sempre Florian Wellbrock, campione del mondo e d’Europa per la vasca lunga. che pure ha segnato il crono di 14.29.59 dimostrando di avere la giusta condizione per dare fastidio a Greg questa sera.

Terzo è stato per l’appunto il secondo italiano in gara nella finale di oggi a Kazan, ovvero Domenico Acerenza, che pure ha ottime chance di salire  a podio e dunque di regalarci una magnifica doppietta tricolore. I tre appena citati sono di fatto i primi indiziati il podio questo pomeriggio in terra russa, tenuto conto che alla manifestazione non ha preso parte un big del calibro di Mykhailo Romanchuk. Pure non escludiamo al colpo di scena a Kazan e chissà che proprio i francese Daniel Joly possa anche scombinare le carte, dopo la prova di sostanza offerta nelle batterie di ieri mattina. In ogni caso la gara di oggi sarà davvero imperdibile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA