GRIGLIA DI PARTENZA FORMULA 1/ Verstappen si prende la pole position ad Austin!

- Michela Colombo

Griglia di partenza Formula 1: la lotta per la pole position e il miglior piazzamento ad Austin, per il Gran premio degli Stati Uniti 2021, 23 ottobre.

Verstappen Formula 1
Diretta Formula 1: Max Verstappen (Foto LaPresse)

GRIGLIA DI PARTENZA FORMULA 1: VERSTAPPEN SI PRENDE LA POLE POSITION AD AUSTIN

Si sono appena concluse le qualifiche del Gran Premio degli Stati Uniti con l’assegnazione della pole position e la definizione della griglia di partenza Formula 1 per la gara di domani che comincerà alle ore 21.00 italiane. Con un ultimo giro da brividi Max Verstappen ha battuto Lewis Hamilton, saranno proprio loro due, gli uomini più attesi, a partire in prima fila. Alle loro spalle troveremo l’altra Red Bull di Sergio Perez – che è rimasto a lungo davanti e ha pregustato il colpaccio – e la Ferrari di Charles Leclerc. Terza fila per l’altro ferrarista Carlos Sainz che sarà affiancato dalla McLaren di Daniel Ricciardo. Lando Norris e Pierre Gasly andranno a occupare la quarta fila, in quinta fila Valtteri Bottas – che sconta 5 posizioni di penalità per la sostituzione dell’unità endotermica – e Yuki Tsunoda. Esteban Ocon è rimasto fuori dalla Q3 pur sfruttando la scia di Fernando Alonso, il francese assieme ad Antonio Giovinazzi comporrà la sesta fila. Lance Stroll e Nicholas Latifi si accomoderanno in settima fila beneficiando delle penalità inflitte all’asturiano, a Sebastian Vettel e a George Russell che hanno cambiato quasi tutti gli elementi della power unit. Ottava fila per Kimi Raikkonen e Mick Schumacher, Nikita Mazepin apre la nona fila. {agg. di Stefano Belli}

GRIGLIA DI PARTENZA FORMULA 1: IL RIFERIMENTO

In attesa di dare il via alle qualifiche ufficiali che disegneranno la griglia di partenza Formula 1 per il Gp degli Stati Uniti 2021 e che dunque mettono in palio anche la pole position, pure ci pare doveroso fare ora un salto nel passato. Come abbiamo accennato prima, l’anno scorso la F1 non fece tappa a Austin per colpa della pandemia: ma che successe l’anno prima? Facciamo ritorno al Gp degli Stati Uniti del 2019, diciannovesima tappa del mondiale , occorsa pure ai primi giorni di novembre, dove pure ad Austin applaudimmo a Valtteri Bottas come trionfatore finale, davanti a Hamilton e Max Verstappen.

Allora nel corso delle qualifiche ricordiamo tutti il quasi incidente occorso tra Hamilton e Verstappen nella Q2: alla fine pure fu Valtteri Bottas l’autore della pole position, con il finlandese della Mercedes che interruppe allora la striscia di sette partenze al palo consecutive occorse alla Ferrari. In prima fila accanto a Bottas, trovò poi posto proprio la Rossa di Sebastian Vettel, mentre la seconda fila vide Verstappen su Redbull e la Ferrari di Charles Leclerc: fu solo quinto posto e terza fila per Hamilton, con Albon al suo fianco. (agg Michela Colombo)

LA LOTTA PER LA POLE POSITION

Tra poche ore scopriremo la griglia di partenza della Formula 1 per il Gran premio degli Stati Uniti 2021 e davvero siamo impazienti di conoscere chi otterrà la pole position sull’iconica pista di Austin. Dopo un anno di pausa siamo dunque ancora in Texas per una delle gare più attese della stagione, dove pure verranno messi in palio punti pesantissimi per la lotta al titolo iridato: battaglia che pure vede ancora Verstappen e Hamilton vicinissimi. Vista la posta in palio è inevitabile pensare che oggi tutti daranno il massimo per ottenere il miglior piazzamento nella griglia di partenza della Formula 1 in vista della gara di domani: ma chi riuscirà a primeggiare?

Fissare un pronostico per la pole position è cosa quasi impossibile: quello che sappiamo sullo schieramento che osserveremo domani ad Austin è che in ogni caso la Aston Martin di Sebastian Vettel verrà arretrata di 10 posizioni rispetto a quanto occorrerà oggi in qualifica, visto che il tedesco ha annunciato che per l’occasione monterà una nuova power unit sulla sua monoposto e dunque incorrerà nella solita sanzione (che ha già visto “protagonisti” Hamilton e le Ferrari ad esempio). Ma oltre a ciò è mistero apertissimo per la griglia di partenza della Formula 1 per il Gp degli Stati Uniti 2021.

GRIGLIA DI PARTENZA FORMULA 1: IL CONTESTO

In attesa allora di scoprire come si comporrà la griglia di partenza della Formula 1 per il Gran premio degli Stati Uniti 2021 e come pure a chi andrà l’ambita pole position, ecco che pure possiamo analizzare che cosa è successo in stagione, fino alla tappa di Austin: alla vigilia delle qualifiche ufficiali non mancano certo gli spunti di riflessione. In vista della 17^ prova della stagione iridata infatti vediamo che per quanto riguarda la pole position è stato un dominio (quasi) netto di Max Verstappen. Il pilota della Redbull infatti ha conquistato fin qui ben otto prime caselle nella griglia di partenza della Formula 1: a dare fastidio all’olandese la Mercedes, con ben cinque pole position, di cui pure solo tre ottenute da Lewis Hamilton e due dal compagnano di squadra Valtteri Bottas, che pure è partito dalla prima casella anche in Turchia nell’ultima prova della stagione.

Pure i tre non sono stati i soli protagonisti: hanno ben figurato nella lotta al giro veloce anche la Ferrari di Charles Leclerc, con il monegasco che primeggiò a Monaco e Baku, pur non trovando ancora il primo gradino del podio finale, come pure Lando Norris, che invece ha realizzato una vera e propria impresa a Sochi (trovando però solo il 7^ posto alla bandiera a scacchi). I cinque sopracitati dunque paiono, sulla carta, i nomi da tenere maggiormente d’occhio in vista delle qualifiche di oggi, ma non escludiamo alcun colpo di scena sulla pista texana, dove pure i sorpassi sono ben facilitati. Chissà che accadrà questa sera!

© RIPRODUZIONE RISERVATA