GRIGLIA DI PARTENZA FORMULA 1/ Gp Ungheria 2022: Russell pole position, poi Leclerc

- Claudio Franceschini

Griglia di partenza Formula 1: la caccia alla pole position nel Gp Ungheria 2022 scatta sabato 30 luglio, all’Hungaroring la Ferrari cerca conferme nelle qualifiche ma potrebbe non bastare.

griglia di partenza formula 1
George Russell, pilota Williams (Foto di LaPresse)

GRIGLIA DI PARTENZA FORMULA 1: RUSSELL IN POLE POSITION

Abbiamo la griglia di partenza di Formula 1 del GP Ungheria 2022 e non mancano le sorprese. Al termine delle qualifiche, in pole position troviamo il britannico George Russell della Mercedes, che ha chiuso con 1:17.377. Subito dietro troviamo le Ferrari: prima Carlos Sainz a +0.044, poi Charles Leclerc a +0.190.

La griglia di partenza Formula 1 del GP Ungheria 2022 vede Lando Norris in quarta posizione, seguito dai due piloti della Renault: Esteban Ocon e Fernando Alonso. Al settimo posto c’è il solito Lewis Hamilton, seguito dal finlandese Vatteri Bottas, dall’australiano Daniel Ricciardo e dall’olandese Max Verstappen. Passando alle statistiche, si tratta della prima pole position in carriera per Russell, giunto inoltre alla terza prima fila dopo i secondi posti a Sakhir (2020) e Belgio (2021). Da non sottovalutare il dato della Mercedes, che ha conquistato otto delle ultime dieci pole in Ungheria. (Aggiornamento di MB)

GRIGLIA DI PARTENZA FORMULA 1: LA REGOLARITÀ

Se Charles Leclerc è il pilota che quest’anno sta dominando le qualifiche, con 7 volte al primo posto sulla griglia di partenza di Formula 1, avvicinandoci alla corsa alla pole position nel Gp Ungheria 2022 dobbiamo anche parlare della grande regolarità di Max Verstappen. L’olandese ha ottenuto soltanto tre pole, ma non è mai sceso oltre la seconda fila: quarto in Arabia Saudita e a Montecarlo, poi terzo a Miami e in Azerbaijan, per il resto sempre in prima fila e anche questo ovviamente è importante per mettere pressione alla Ferrari (che spesso se l’è messa da sola) anche partendole alle spalle. Certo lo stesso Leclerc non è da meno, anzi: il monegasco ha fatto molto meglio di Verstappen, l’unica volta in cui non è partito in prima o seconda fila (in Canada) è stato per aver sostituito la power unit e soltanto una volta, in Gran Bretagna,

Leclerc è dovuto partire da una posizione sulla griglia di partenza di Formula 1 che non fosse una delle prime due. Solo questi due piloti si possono dire davvero regolari nella stagione: sulla griglia mdi partenza infatti gli altri risultati sono tutti alterni, e questo riguarda anche Sergio Pérez e Carlos Sainz ma anche Lewis Hamilton. Il sette volte campione del mondo è rimasto fuori dal Q3 addirittura in due occasioni, ma va anche detto che ultimamente ha timbrato tre volte (su quattro) la seconda o terza fila e dunque è in ripresa, come abbiamo già avuto modo di dire. Staremo a vedere cosa succederà oggi… (agg. di Claudio Franceschini)

GRIGLIA DI PARTENZA FORMULA 1: I NUMERI

Mentre aspettiamo che la griglia di partenza di Formula 1 si componga, nelle qualifiche del Gp Ungheria 2022, andiamo a scoprire le statistiche totali che riguardano le pole position. La storia ci dice che Lewis Hamilton è per distacco il pilota scattato più volte dal primo posto sulla griglia di partenza, sono 103 le sue pole position in Formula 1 ma quest’anno il britannico, complice il calo della sua Mercedes, è ancora a secco – conservando comunque un +35 su Michael Schumacher e un +46 su Sebastian Vettel, il secondo pilota in attività con più pole position.

Con le 7 gemme di quest’anno sulla griglia di partenza di Formula 1, Charles Leclerc si è portato a quota 16: curiosamente sono le stesse di Max Verstappen (oltre a Stirling Moss e Felipe Massa) ma il record di pole position senza aver vinto il Mondiale è ancora quello di Valtteri Bottas (20) seguito dalle 18 di René Arnoux. Tra i piloti in attività troviamo poi Fernando Alonso a 22, tutti gli altri sono staccatissimi: basti pensare che il primo posto sulla griglia di partenza, tra chi oggi corre in Formula 1, l’ha ottenuto tre volte Daniel Ricciardo e poi ne hanno uno a testa Lance Stroll, Lando Norris, Sergio Pérez e Carlos Sainz, con gli ultimi due che hanno festeggiato in questa stagione. (agg. di Claudio Franceschini)

GRIGLIA DI PARTENZA FORMULA 1: CHI IN POLE POSITION IN UNGHERIA?

La griglia di partenza di Formula 1 ci sta per dire chi scatterà dalla pole position nel Gp Ungheria 2022. L’appuntamento sul circuito dell’Hungaroring è per sabato 30 luglio alle ore 16:00, con la formula tradizionale delle qualifiche: Q1, Q2 e poi il Q3 con i 10 piloti che hanno ottenuto il miglior tempo a giocarsi la pole position? Sarà ancora la Ferrari a emergere dal mazzo? Lo scopriremo, ma Charles Leclerc per il momento sta decisamente facendo bene in qualifica: il problema del monegasco casomai arriva la domenica, ma questo purtroppo incide sulla corsa al Mondiale.

Se parliamo di pole position, Leclerc è partito primo sulla griglia di partenza di Formula 1 in sette occasioni; peccato che solo in Bahrain e Australia abbia poi vinto la gara, e questi sono dati che vanno a favore di un Max Verstappen scatenato. L’olandese di pole position ne ha timbrate tre, ma ha vinto sette gare: ecco allora che la griglia di partenza di Formula 1 per il Gp Ungheria 2022 sarà certamente importante e non soltanto a livello statistico, a patto che poi una Ferrari eventualmente in pole position certifichi il lavoro del sabato nella gara del giorno seguente, altrimenti il rischio è quello di rimanere un’eterna incompiuta.

GRIGLIA DI PARTENZA FORMULA 1: VERSTAPPEN CINICO

È un Max Verstappen cinico quello che cerca la pole position sulla griglia di partenza di Formula 1, per il Gp Ungheria 2022. Come detto il campione del mondo in carica ha solo tre pole position stagionali: Imola, Montréal e Spielberg. Solo in Austria non ha poi vinto la gara (ma aveva ottenuto il successo nella Sprint Race), ma soprattutto Verstappen è stato in grado di vincere quattro volte quando in pole position è andato Leclerc. Il monegasco, nelle sette volte in cui è partito primo sulla griglia di partenza di Formula 1, ha vinto due volte; in tre occasioni si è addirittura ritirato per problemi tecnici o errori suoi (in Francia settimana scorsa).

Poi è stato secondo a Miami e quarto a Montecarlo, quando la Ferrari ha sbagliato strategia con i pit stop e gli ha cancellato la possibilità di recuperare punti. Per il resto, abbiamo una pole position a testa per Carlos Sainz e Sergio Pérez: nessun altro pilota ha mai conosciuto il primo posto sulla griglia di partenza di Formula 1 in questa stagione, perché sul giro secco Red Bull e Ferrari hanno qualcosa di netto in più e le possibilità sono poche. Naturalmente però nelle qualifiche esistono sempre le sorprese, e allora vedremo se il Gp Ungheria 2022 ce ne regalerà qualcuna nella corsa alla pole position…





© RIPRODUZIONE RISERVATA