Harry “con Meghan solo 2 figli, tutelare l’ambiente”/ La ‘bordata’ a William e Kate

- Niccolò Magnani

Principe Harry, l’intervista-bordata al fratello William e alla cognata Kate “con Meghan vogliamo non più di 2 figli, tuteliamo l’ambiente”. E sul razzismo..

Harry e Meghan, in una uscita pubblica
Meghan e Harry (LaPresse)
Pubblicità

Si sa che le mogli (e i mariti, non sia mai che siamo tacciati di sessismo) spesso condizionano nel corso del matrimonio anche le convinzioni più ferree di una persona: si dà il caso che per il Principe Harry di Inghilterra la relazione con la bellissima Meghan Markle rischia di divenire lo “spot” di questa “legge non scritta”. Profondamente ambientalista, anti-sistema per le tradizioni di Corte, gelosa al limite della fobia, convinta assidua di “complesse” teorie di accudimento ed educazione dei figli, la dolce mogliettina del “principe ribelle” sta facendo discutere quei “pruriginosi” sudditi intenti a scovare ogni giorno l’ultimo segreto della loro monarchia. Il timore degli inglesi è Meghan abbia seminato zizzania nella famiglia reale e che con le sue convinzioni abbia fatto “il lavaggio del cervello” ad Harry: i britannici si sa sono anche spesso molto esagerati, eppure a leggere l’intervista lasciata dal principino su Vogue Uk alla accademica e ambientalista Jane Goodall qualche dubbio in merito ci sovviene. «Con Meghan Markle non vogliamo più di due figli. Vogliamo tutelare l’ambiente: il nostro mondo è come uno stagno nel quale noi siamo le rane e l’acqua è già in ebollizione». Ok, non siamo in Cina e non c’è nessuna “legge del figlio unico” eppure la teoria di Harry si presta a non poche polemiche, di fatto già esplose in patria senza che ancora l’articolo sia uscito (sarà nel numero di settembre, ndr).

Pubblicità

LA SECONDA “SPARATA” DI HARRY SUL RAZZISMO

«Ho sempre pensato: questo posto è preso in prestito. Ed essendo come esseri umani una razza intelligente ed evoluta, dovremmo essere in grado di lasciare qualcosa di meglio per la prossima generazione»: non sono in pochi a vedere in queste parole di Harry una decisa “bordata” al fratello William e alla cognatina Kate Middleton che con i loro 3 figli avrebbero già “sforato” la teoria proto-ambientalista di Harry decisamente “supportato” dalla moglie Meghan. Ma quando le cose si possono fare bene, perché limitarsi ad una sola polemica? Harry lo ben sa e infatti piazza la seconda “sparata” sempre sull’iper inflazionato asse ambiente-società: secondo la Goodall, con l’assenso di Harry, vi è un razzismo latente all’interno di ogni essere umano. Secondo la studiosa ambientalista, l’uomo avrebbe ereditato dalle scimmie alcune tendenze aggressive; in aggiunta, il Duca rilancia «Comportamenti collegati all’ambiente in cui si cresce sono strettamente legati al lato animale e inconscio degli esseri umani». Razzismo, ambientalismo, controllo delle nascite e bordate al fratello probabile erede al trono: in una sola intervista davvero non male caro Harry!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità