Havertz alla Juventus?/ Calciomercato, il talento tedesco è pronto al grande salto

- Claudio Franceschini

Havertz alla Juventus? Calciomercato, il giovane tedesco (classe ’99) si è detto pronto a lasciare il Bayer Leverkusen e anche i bianconeri sono iscritti alla corsa per il suo cartellino.

Kai Havertz Leverkusen Dusseldorf lapresse 2020 640x300
Kai Havertz, trequartista del Bayer Leverkusen (Foto LaPresse)

Ne avevamo già parlato, ma oggi bisogna approfondire l’argomento: Kai Havertz potrebbe arrivare alla Juventus nella prossima sessione di calciomercato? La Bild ha parlato in termini generali della volontà del ragazzo di fare il grande salto, come da lui esplicitato: “Amo le sfide e questo include anche le squadre straniere. A Leverkusen mi sento benissimo, ma naturalmente un giorno vorrei fare un nuovo passo nella mia carriera”. Così ha detto Havertz, che ha poi parlato dell’importanza dell’allenatore; stiamo parlando di un talento purissimo, uno dei tanti prodotti dal calcio tedesco negli ultimi anni. Classe ’99, cresciuto di fatto nel Bayer Leverkusen dove è arrivato a 15 anni appena compiuti, portato in prima squadra già nel 2016. Di fatto, nei piani della società Havertz sarebbe dovuto essere l’erede di Hakan Calhanoglu ma poi si è trasformato in qualcosa di diverso rispetto al turco, che oggi gioca nel Milan.

Havertz ha avuto una stagione straordinaria lo scorso anno, quando è stato il miglior realizzatore del Bayer trascinandolo alla qualificazione in Champions League; nel 2019-2020 è partito con il freno a mano tirato ma negli ultimi tempi, quelli appena precedenti allo stop per il Coronavirus, si è caricato la squadra sulle spalle (insieme a Lucas Alario) e l’ha traghettata alla grande rimonta in campionato e ad un passo dai quarti di Europa League, vista la vittoria di Ibrox contro i Glasgow Rangers. Oggi vale tra gli 80 e i 90 milioni di euro, ma la Juventus potrebbe puntare sul fatto che il contratto che lo lega ai tedeschi non è lunghissimo: scade nel 2022, dunque si potrebbe provare a trovare uno sconto mettendo in tavola anche l’emergenza Coronavirus, che ha ridefinito i parametri economici del calcio (per forza di cose).

HAVERTZ ALLA JUVENTUS? CALCIOMERCATO, UN GIOCATORE DUTTILE

Dal punto di vista tattico, Havertz nasce come trequartista – lo abbiamo detto – ma è diventato altro: il Bayer è passato dal 4-2-3-1 dell’era Roger Schmidt ad un 4-4-2 classico nel quale il ventenne si disimpegnava in particolar modo come esterno di sinistra. All’inizio di questa stagione Peter Bosz ha rinunciato al 4-3-3 che lo aveva portato in finale di Europa League (con l’Ajax) optando invece per una difesa a tre e un centrocampo supportato da Havertz alle spalle di due attaccanti. Tuttavia, le ultime uscite del Bayer Leverkusen hanno visto il giovane allargare nuovamente il suo raggio d’azione in un tridente puro, con una mediana a quattro alle spalle e almeno un esterno (Karim Bellarabi) prettamente offensivo. Dunque, stiamo già parlando di un calciatore duttile che ora punta a trovare la giusta collocazione in nazionale: qui la concorrenza è davvero folta ma lui ha già messo insieme 7 partite, e vuole un posto da protagonista agli Europei.

Ecco: da questo punto di vista, restare un altro anno a Leverkusen dove è uno dei leader della squadra sarebbe l’ideale; d’altro canto Havertz sa bene che ha davanti a sé tanti giocatori più esperti, e una stagione nella Juventus (o comunque in una big) potrebbe davvero fargli fare il salto di qualità giusto. Maurizio Sarri, ipotizzando che sarà ancora lui l’allenatore bianconero, ha svariati modi per utilizzarlo: ci limitiamo ai due classici, ovvero il laterale destro nel tridente o il trequartista qualora dovesse venire riproposto il rombo di centrocampo. Sicuramente l’investimento è di quelli importanti, ma con il giovane tedesco la Juventus potrebbe mettersi in casa un elemento giovane e che potrebbe durare tanti anni. Tanti calciatori della Germania sono passati dai bianconeri, e raramente hanno deluso le aspettative: ora, non resta che aspettare qualche mese per scoprire se il matrimonio tra Havertz e i campioni d’Italia si potrà eventualmente celebrare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA